guidox


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Discrete condizioni fino a Bout du Col
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata piuttosto bella con qualche nuvolone presso la punta e temporale dieci minuti dopo il ritorno alle macchine. L'anello è interessante per il percorso ma allunga di un'ora buona il tempo di salita al Baraccone. Discesa su neve perfetta su tutti i 1000m di dislivello dalla punta fino al canale finale che permette di scendere al Piano di Bout du Col con solo qualche disturbo di visibilità nei primi 200m che riducono il giudizio di una stella. Condizioni perfette e veramente rare a trovarsi per il Baraccone e tutta la conca di S.Giacomo. In ottime condizioni anche i canali della Gran Guglia. Mezz'oretta di portage in salita ed una ventina di minuti in piano in discesa.
Splendida compagnia di Flavio, Guido, Livio e Walter GSA-CAI Uget.
Un gruppo sul Baraccone da S.Giacomo e altri gruppetti su Cerisira e Gran Guglia.

Zona dell'Eitrangoulòuu in salita

Salita nei pressi del Lago Verde

Nei pressi del Rifugio

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: In discrete condizioni fino al Pian della casa
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata splendida con ottimo rigelo e poche nuvole benvenute ad attenuare qualche momento di calura.
L'itinerario è in condizioni perfette con gli sci che si calzano a 10' dall'auto e si ritolgono al ritorno a 5' dalla stessa. Il primo canale richiede quantomeno l'uso dei ramponi ma è ottimamente tracciato. Coltelli usati nella prima parte e nella salita alla Cima di Mercantour, non necessari per neve ammorbidita nella salita al Ghigliè.Neve perfetta e continua in ogni punto del percorso, il dislivello complessivo risulta di circa 1750m. Qualche frattura nel manto tipo similcrepaccio e i primi buchi nella parte finale della discesa richiedono un briciolo di attenzione.

Uno splendido itinerario, estremamente vario, nè troppo facile nè troppo difficile. Un grazie a Sanet per averlo individuato e divulgato. Proporrei di rinominarlo Giro Alto del Mercantour per distinguerlo dallo storico Giro Basso pubblicato all'inizio degli anni 70 nella prima raccolta di itinerari del CDA.
Oggi in una decina su questo anello e, penso, una cinquantina di persone sul Ghigliè.
Un grazie per la splendida compagnia ad Ermes e Orfeo GSA CAI Uget.
Un saluto agli amici di Peveragno con cui abbiamo condiviso quasi tutto il percorso ed un saluto particolare a Roberto e Mario di Alessandria piacevolissimamente incontrati per la terza gita consecutiva: dove ci si vede la prossima?

Nel vallone di Ciriegia, sulla sinistra il canale di salita.

Uscita dal canale

Cima di Mercantour con alla destra il colletto 2636m

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Sbarra subito dopo la Baita a circa 2300m
attrezzatura :: scialpinistica
Tempo bello in partenza poi nuvole ,nebbia e umidità.
Saliti tutti e quattro alla Sella d'Asti, rinunciato al Giro per mancanza di visibilità.
Discesa decorosa su un mondo di scodelle rovesciate dopo la pioggia di ieri sera. Mi sono dimenticato di contare le stelle ...
Il solo Orfeo è risalito in Punta al Pan di Zucchero sempre con pochissima visibilità.
In splendida compagnia di Emilio, Giovanni ed Orfeo.
Un salutone a Roberto e agli amici di Alessandria reincontrati all'arrivo in una giornata molto più uggiosa dello splendido Colmet dell'altra settimana.
E' stata smarrita, in discesa, una pelle di foca di colore nero con attacco Dynafit. Un grazie in anticipo a chi ritrovandola volesse telefonare al 339.7228788.

Orfeo alla Sella d'Asti ... forse.
Sciabilità :: *** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
attrezzatura :: scialpinistica
Ben poco da aggiungere alle note corrette e sottoscritte di Robi4061 con cui abbiamo dialogato e condiviso diversi tratti anche se non ci siamo riconosciuti.
Tre stelle, forse sono tante, perchè tutto sommato la discesa è stata decorosa, rispetto ai timori in salita, e si scende bene a 10 minuti dall'auto.
Alcune slavinette sono partite sotto gli sci in discesa sotto il Colle d'Arnas ed una di dimensioni medie è scesa sul fianco ds. del Canale d'Arnas senza conseguenze mentre eravamo in una dozzina nel canale.
Penso che con la neve ancora instabile su alcuni pendii e sopratutto questa straordinaria assenza di rigelo il pericolo durante le ore calde salga a livello 2 e anche 3.
In splendida compagnia di Annalisa che ha sopportato i 7 maschiacci del GSA CAI Uget: Flavio, Guido, Livio, Lorenzo, Stefano Bubbolotti, Walter.
Un saluto a Robi e agli altri amici di Rivarolo con cui abbiamo diviso la giornata.

In salita nel Canale d'Arnas

Si esce dal canale

Verso il Colle d'Arnas

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata spaziale con eccellente rigelo, dopo aver percorso sotto un temporale repulsivo l'autostrada da Torino ad Ivrea.
Si parte ovviamente dal Colle San Carlo e la neve inizia al Lago d'Arpy, quindi 45' di portage per 100m di dislivello sulla splendida passeggiata San Carlo-Lago d'Arpy.
Dal Lago alla punta condizioni perfette, forse le quattro stelle sono poche.
Itinerario di un certo impegno, lo valuterei BS+, con il secondo pendio verso il Lago di Pietrarossa al limite fra coltelli e ramponi.
Panorama dalla punta senza parole!!!
Discesa fantastica fino al Lago d'Arpy poi un po' di gava-buta e rientro delizioso per il sentiero da cui sembra di toccare le Jorasses.
In splendida compagnia di Bruno, Emilio e Giovanni GSA CAI Uget.
Un saluto ai tre gradevolissimi amici di Alessandria con cui abbiamo diviso questa splendida giornata.
Un grazie a vipi5547 per l'imbeccata.

Il M. Colmet dal Lago d'Arpy

Sul secondo salto verso il Lago di Pietrarossa

Gli splendidi pendii del terzo salto

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada pulita fino al Parking al Ponte d'Almiane 2007m
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata splendida con ottimo rigelo. Ripetuto l'anello con salita nel Vallone d'Almiane e discesa sullo Scarfiotti. Si può sempre partire dal ponte gabolando un po' oppure salire 10 minuti a piedi sul sentiero e entrare nel vallone più comodamente.
Traverso senza problemi ma consigliabile farlo in assetto da discesa.
Pochi centimetri di neve nuova in alto ma già leggermente inumidita.
Neve quindi decisamente bella su tutto l'itinerario salvo 50m sotto la dorsale dei Fourneaux per un po' di accumulo di neve nuova.
In condizioni strepitose il canale della cascata sopra lo Scarfiotti.
Ritornati sci a spalle in un'oretta dal Ponte 2134m a quello di Almiane.
La strada è stata aperta e si può percorrere con qualche attenzione fino alla sbarra al bivio Sommeiller - Scarfiotti a circa 2150m.
Aggiunta traccia GPS di Lorenzo che può essere utile per trovare il punto di attraversamento.
Con la splendida compagnia, quasi sociale, degli amici (oggi eravamo in 15) del GSA CAI Uget e di Daniele e Marco.
Un grazie a Cesare che è partito da Demonte per dividere con noi questa bellissima giornata.
Un pensiero affettuoso agli amici impegnati nel difficile RAID del Gelas-Maledia e a Marco impegnato a correre il Mezzalama.

Nel Vallone d'Almiane

Durante il traverso

Si ripella dopo il traverso

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada pulita fino alla Diga e percorribile fino a metà Lago
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata bellissima con ottimo rigelo notturno. Si parte abbastanza comodamente con gli sci pochi metri sopra il ponte di Almiane e quindi l'itinerario di salita si percorre integralmente sci ai piedi. Vallone comodo e regolare fino al Colletto 2887m da cui si scende nel Vallone della Balma. Discesa dal colletto non troppo difficile ma che richiede comunque qualche attenzione; si perdono un centinaio di metri di dislivello. Vallone del Sommeiller e dorsale sopra i Fourneaux in ottime condizioni, tipiche, ahimè, di fine Maggio. Discesa su neve splendida con due dita di neve fresca in alto e perfettamente primaverile in basso. Abbiamo optato per la discesa sullo Scarfiotti sia per le condizioni di questa discesa che per il pendio del colletto che ha neve non ancora stabilizzata per l'orario di ritorno. In condizioni eccellenti i canali sopra lo Scarfiotti con le cascate ancora completamente coperte. Si scende bene fino al Ponte 2134m poco sotto lo Scarfiotti. Poi un'oretta di portage per tornare al Ponte d'Almiane unica ragione della mancanza della quinta stella.
In splendida compagnia di Giorgio ed Orfeo e poi di Rita e Cristiano, saliti dal lago ed incontrati in punta, con cui abbiamo diviso la lunga e bellissima discesa.

Nel Vallone di Almiane

Al termine della discesa dal Colletto 2887m nel Vallone della Balma

Particolare dell'inizio discesa

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Strada in ottime condizioni fino a les Fonts
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata variabile discreta in basso e fra le nuvole nella parte alta. Poco rigelo notturno in basso, buono sopra i 2300m. Innevamento al limite a pochi minuti dall'auto.
Neve splendida da 5 stelle dalla punta ai 2200m circa, marcia in basso. Visibilità scarsa in punta che migliora scendendo. Si arriva a pochi metri dalla macchina con qualche ravanamento.
Una ventina di persone sull'itinerario e qualcuno al Pic Lombard. Innevamento al limite anche per la Marciantaira.
In splendida compagnia di Simonetta, Orfeo e Roberto e con la scorta preziosa di Aliki, Nemo e Tara che hanno surclassato l'unico cagnone francese sull'itinerario.

In salita

Simonetta scortata

Nelle nuvole in punta

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada in buono stato fin oltre Rhuilles a 1730m prima dei tornanti
attrezzatura :: scialpinistica
Ottimo rigelo (-2°C alle 7 a Rhuilles) e giornata fresca con sole prevalente e qualche nuvola di passaggio.
La stradina per Thuras è innevata al 50% e richiede quindi diversi gava-buta. Dopo Thuras innevamento continuo sulla sx.or. del Thuras. Dopo il guado, sul primo salto del Vallone della Clapiera manca neve ed è necessario un portage di circa 200m di dislivello (30') dopodichè innevamento perfetto per gli ultimi 900m di dislivello.
In discesa si recupera qualcosa tenendosi sul fondo del canalone della Ciatagnera ma non si evitano almeno 100m di sci in spalla.
In complesso quindi condizioni ideali passate da qualche giorno e consigliata solo se non si disdegna un po' di portage.
Con Giovanni che quest'anno mi ha fatto cogliere anche questo vecchio e desideratissimo pallino. GSA CAI Uget.
Poi solo camosci che alla Clapiera non avevano mai visto Sci Alpinisti.
Andateci se non vi pesa un'oretta di sci a spalle, se no andateci un'altr'anno, ma andateci, è bellissima!

Vista dalla Terra Nera

Dal Piano 2450m a sinistra le tre Punte della Clapiera e al centro il Pelvo

Uno sguardo alla Ciatagnera

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada pulita fino a Bessè Haut
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata splendida con rigelo solo discreto a partire da 2000m. Partiti da Bessè Haut 1960m: sempre 10 minuti a piedi prima di calzare gli sci ma iniziano ad esserci sulla stradina pochi brevi tratti scoperti.
Itinerario splendido e vario, più impegnativo di Rognosa e Giornalet, lo valuterei BS+. Avvicinamento sulla stradina più lungo della Rognosa.
Occorre lasciare l'itinerario del Giornalet e svoltare a sinistra a 2360m, verso il fondo del pianoro, risalendo il bellissimo e ripido canale che esce comodamente al centro del vallone. In questo modo nessun traverso.
Condizioni perfette con partenza alle 6.45 da Bessè Haut e inizio discesa alle 10,30; duretti i primi 300m orientati ad Ovest e poi firn eccellente fino alla stradina.
Saliti con ramponi gli ultimi 150m di dislivello, discesa un briciolo adrenalinica (per noi) con gli sci dalla punta.
Rientro scorrevole per la stradina.
Con la solita splendida compagnia di Jo. GSA CAI Uget
Nessun'altro, ovviamente, sul Platasse, una decina di persone sulla Rognosa.

Nel canale iniziale

Sui dossi centrali.

Pendii finali

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Moncenisio La Roca (Falesia) (18/09/19)
    Novalesa (Falesie di) Settore del Toupè (19/06/19)
    Novalesa (Falesie di) Settore del Toupè (16/06/19)
    Novalesa (Falesie di) Settore del Toupè (20/04/19)
    Cateissard Cateissoft : la falesia delle scuole (11/02/19)
    Novalesa (Falesie di) Settore del Toupè (27/12/18)
    Novalesa (Falesie di) Settore del Toupè (13/07/18)
    Vaie Placche di Lorenzo (Falesia) (30/09/17)
    Alpherian Allegro con Brio (04/07/17)
    Nera (Rocca) Edipo abita ancora qui (30/06/17)
    Caprie Anticaprie (24/09/16)
    Oriana (Placche di) - Settore Sinistro Scaccia Pensieri (28/06/16)
    San Leonardo (Falesia) Settore Destro (09/06/16)
    Caprie Paretine Superiori (15/05/16)
    Rochers Charniers (Pointe des) da Montgenevre, giro per Pian dei Morti e Colle Chaberton (10/04/16)
    Genevris (Monte) da Gran Villard (18/03/16)
    Avigliana Wall (Falesia) ex Cava Bertonasso (26/10/15)
    Avigliana Wall (Falesia) ex Cava Bertonasso (24/10/15)
    Giornalet (Monte) da Ponte Terribile (08/04/15)
    Borgone (Falesia di) (20/10/14)
    Sbarua (Rocca) Sperone Rivero - Bon Ton (26/09/14)
    Albergian (Monte) da Soucheres Basses (12/03/14)
    Ciantiplagna (Cima) da Frais (07/03/14)
    Pierre Muret (Tete) da Rochemolles (05/03/14)
    Caprie Sperone del Gran Ritorno (10/01/14)
    Avigliana Wall (Falesia) ex Cava Bertonasso (12/12/13)
    Avigliana Wall (Falesia) ex Cava Bertonasso (03/12/13)
    Morefreddo (Monte) da Pattemouche (30/11/13)
    Caprie Anticaprie (08/11/13)
    Lupo (Passo del) da Terme di Valdieri, giro del Monte Malinvern (13/05/13)
    Tablasses (Testa di) da Terme di Valdieri, giro dei Prefouns (12/05/13)
    Sommeiller (Punta) da Grange della Valle (08/05/13)
    Cerisira (Punta) da Giordano per il Vallone di Bout du Col (04/05/13)
    Moulinière (Pic de la) da le Lauzet (25/04/13)
    Fraiteve (Monte) da San Sicario (18/04/13)
    Chaberton (Monte) da Montgenèvre (14/04/13)
    Noire de Monetier (Tete) da le Monetier-les-Bains per il Versante Sud (10/04/13)
    Querellet (Monte) da Ponte Terribile (03/04/13)
    Pintas (Monte) da Fontana della Batteria (19/03/13)
    Gran Roc (Monte) dalla Valle Argentera (15/03/13)
    Frioland (Monte) da Borgo Crissolo per la Costa Rasiss (11/03/13)
    Montagnaya (Punta) per la Comba di Montagnaya (27/02/13)
    Tos (Becca di) da Chamin (19/02/13)
    Vertosan (Mont) da Parcheggio Flassin (16/02/13)
    Crosa (Fortini di) da Meire Bigorie (13/02/13)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (13/02/13)
    Genevris (Monte) da Gran Villard (08/02/13)
    Viridio (Monte) da San Giacomo (05/02/13)
    Briccas o Trucchet da Brich (03/02/13)
    Costa Rossa (Bric) da Tetti Rumiano (29/01/13)
    Corleans (Cresta di) forcella 2730 m e quota 2806 m da Mottes (18/01/13)
    Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia (20/11/12)
    Rossa (Rocca) - Pic Brusalana giro del Pic d'Asti per Breche Ruine e Sella d'Asti (15/05/12)
    Banchetta (Monte) o Monte Motta da Sestriere Borgata (03/05/12)
    Banchetta (Monte) o Monte Motta da Sestriere Borgata (17/04/12)
    Baraccone di San Giacomo (Punta del) da Giordano (27/03/12)
    Ambin (Monte) da Grange della Valle (17/03/12)
    Carro (Cima del) da Chiapili di Sopra per il Vallone del Carro (07/03/12)
    Briccas o Trucchet da Brich (24/02/12)
    Vallette (Cima delle) e Gran Pelà da Frais, anello (22/02/12)
    Jean Rey (Pic) da Villar Saint Pancrace (18/02/12)
    Ciantiplagna (Cima) da Frais (13/02/12)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (28/05/11)
    Ubac (Testa dell') da Pontebernardo (28/05/11)
    Baraccone di San Giacomo (Punta del) da Giordano (21/05/11)
    Ghiliè (Cima) e Cima di Mercantour da Pian della Casa del Re, anello (17/05/11)
    Pan di Zucchero da Chianale per la dorsale dal colle Vecchio dell'Agnello (13/05/11)
    Rosse (Rocce) 3366 m, vetta sciistica di Punta Maria da Pian della Mussa (08/05/11)
    Colmet (Mont) da Arpy (05/05/11)
    Sommeiller (Punta) dal Ponte d'Almiane e il vallone di Almiane (01/05/11)
    Sommeiller (Punta) dal Ponte d'Almiane e il vallone di Almiane (26/04/11)
    Petit Rochebrune da les Fonds (25/04/11)
    Clapiera Settentrionale (Punta) dalla Val Thuras (20/04/11)
    Platasse (Monte) da Ponte Terribile (06/04/11)
    Rognosa del Sestriere (Punta) da Ponte Terribile per il Versante Sud-Ovest (03/04/11)
    Baldassarre (Punta) dalla Valle Stretta per il Vallon des Sables (31/03/11)
    Rochers Charniers (Pointe des) da Montgenèvre (27/03/11)
    Rochers Charniers (Pointe des) da Montgenèvre (26/03/11)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (11/03/11)
    Giassiez (Monte) o Giaissez e Cima Fournier da Bousson, anello per il Lago Nero (27/02/11)
    Terra Nera (Monte) dalla Val Thuras, traversata per la cime Dormillouse e Viradantour e Colletto Clausis (23/02/11)
    Ciantiplagna (Cima) da Frais (21/02/11)
    Giulian (Monte) da Giordano (18/02/11)
    Chiarlea (Punta) da Giordano (18/02/11)
    Gran Pelà da Frais (12/02/11)
    Cugulet (Monte) e Cima Lubin anello da Sampeyre (09/02/11)
    Dormillouse (Cima) da Bousson anello per Col Chabaud, Cima Fournier e Lago Nero (06/02/11)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (02/02/11)
    Briccas o Trucchet da Brich (26/01/11)
    Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina (23/01/11)
    Quinzeina o Quinseina (Punta Sud) da Chiapinetto (19/01/11)
    Pintas (Monte) da Balboutet (18/01/11)
    Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto (15/01/11)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (14/01/11)
    Moncrons (Punta di) da Sauze d'Oulx (29/11/10)
    Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia (24/11/10)
    Morefreddo (Monte) da Pattemouche (22/11/10)
    Banchetta (Monte) o Monte Motta da Sestriere Borgata (19/11/10)
    Fraiteve (Monte) da San Sicario (17/11/10)
    Ciabert (Costa) da Chianale (06/11/10)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (30/10/10)
    Founs (Rocce) quota 2762 m da Pian della Regina (01/04/10)
    Cugulet (Monte) da Sodani (16/03/10)
    Ciantiplagna (Cima) da Frais (14/03/10)
    Ombière (Pic) da Fontcouverte (08/03/10)
    Quinzeina o Quinseina (Punta Sud) da Chiapinetto (02/03/10)
    Ricordone (Monte) da San Sisto (27/02/10)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (25/02/10)
    Vandalino (Monte) da Ponte Barfè per il versante Nord (18/02/10)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (14/02/10)
    Bossola (Cima) da Strada Inverso-Marciana (13/02/10)
    Chiarlea (Punta) da Giordano (02/02/10)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (29/01/10)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (26/01/10)
    Vergia (Punta) o Monte Gountin da Prà del Torno (22/01/10)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (19/01/10)
    Pintas (Monte) da Fontana della Batteria (15/01/10)
    Granè (Monte) da Crissolo (12/01/10)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (10/01/10)
    Gorfi (Monte) da San Giacomo (17/12/09)
    Basei (Punta) dal Colle del Nivolet (25/06/09)
    Carro (Cima del) dal Lago Serrù (18/06/09)
    Sommeiller (Punta) da Rochemolles per il Passo dei Fourneaux Settentrionale (14/06/09)
    Arnas (Punta d') o Ouille d'Arbéron da Avèrole (13/06/09)
    Coin (Testa del) dal Ponte d'Almiane (07/06/09)
    Ronce (Pointe de) da Plan de l'Ours (04/06/09)
    Merciantaira (Punta) o Grand Glaiza da les Fonds (31/05/09)
    Sommeiller (Punta) da Grange della Valle (28/05/09)
    Malamot (Monte) o Pointe Droset da Piano San Nicolao (27/05/09)
    Gran Paradiso da Pont Valsavarenche per il Rifugio Vittorio Emanuele II (23/05/09)
    Rognosa del Sestriere (Punta) da Ponte Terribile per il Versante Sud-Ovest (20/05/09)
    Thabor (Monte) dalla Valle Stretta (17/05/09)
    Terra Nera (Monte) dalla Val Thuras per il Colletto Clausis (02/05/09)
    Malamot (Monte) o Pointe Droset da Piano San Nicolao (29/04/09)
    Rochers Charniers (Pointe des) da Montgenèvre (25/04/09)
    Pierre Muret (Tete) da Rochemolles (22/04/09)
    Aquila (Punta dell') da Forno di Coazze (31/01/09)
    Doubia (Monte) da Chialamberto (28/01/09)
    Palit (Punta) da ex impianti Palit (25/01/09)
    Matolda (Tomba di) da Sant'Antonio (21/01/09)
    Challange (Montagne de) o Charoumu da Nevache per il versante SO (17/01/09)
    Vandalino (Monte) da Ponte Barfè per il versante Nord (14/01/09)
    Chaleby (Col) quota 2695 m da Lignan (11/01/09)
    Ciarm (Monte) Traversata da Tornetti a Fucine (10/01/09)
    Giassiez (Monte) o Giassez dalla Val Thuras (03/01/09)
    Melmise (Punta) da Bardonecchia (02/01/09)
    Madonna del Cotolivier (Cappella) da Beaulard (01/01/09)
    Thabor (Monte) dalla Valle Stretta (21/06/08)
    Thabor (Monte) da Grange di Valle Stretta (21/06/08)
    Thabor (Monte) dalla Valle Stretta (14/05/08)
    Malamot (Monte) o Pointe Droset da Piano San Nicolao (08/05/08)
    Trois Frères Mineurs (Col des) Traversata da Claviere a Bardonecchia (03/05/08)
    Thabor (Monte) dalla Valle Stretta (02/05/08)
    Viso Mozzo da Pian della Regina (01/05/08)
    Ombière (Pic) da Fontcouverte (28/04/08)
    Galibier (Cairn du) dal Col du Lautaret per il Vallone Sud del Galibier (27/04/08)
    Ombière (Pic) da Fontcouverte (27/04/08)
    Banchetta (Monte) o Monte Motta da Sestriere Borgata (20/04/08)
    Mulattiera (Punta della) da Melezet (16/04/08)
    Moncrons (Punta di) da Sauze d'Oulx (13/04/08)
    Questa Emilio (Rifugio) da Terme di Valdieri (08/04/08)
    Tablasses (Testa di) da Terme di Valdieri, giro dei Prefouns (08/04/08)
    Malinvern (Monte) da Terme di Valdieri (08/04/08)
    Bresses (Testa Sud di) da Terme di Valdieri, giro per Passo di Prefouns, Colletto Bresses, Colletto del Valasco (08/04/08)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (30/03/08)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna (28/03/08)
    Giassiez (Monte) o Giassez dalla Val Thuras (24/03/08)
    Tète Noire (Pointe de la) o de la Mandette dal Col du Lautaret per il versante Sud (15/03/08)
    Saume (Pointe de la) Ubac de l'Aval (09/03/08)
    Rissace (Tète du) o le Longet da Ceillac (08/03/08)
    Thabor (Monte) dalla Valle Stretta (06/03/08)
    Galibier (Pic Blanc du) dalla strada del Col du Lautaret (02/03/08)
    Verde (Roccia) da Les Granges (26/02/08)
    Zucco (Punta dello) da Camperi, anello Val Corsaglia - Vallone dello Zucco (25/02/08)
    Portes (Col des) da le Laus (20/02/08)
    Cote Belle (Pic de), cima Ovest da le Laus (17/02/08)
    Terra Nera (Monte) dalla Val Thuras per il Colletto Clausis (16/02/08)
    Binec (Punta del Vallone del) da Tetti Trocello (14/02/08)
    Dormillouse (Cima) dalla Val Thuras (12/02/08)