giole


Le mie gite su gulliver

sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
Per smaltire il pranzo di Pasqua scegliamo la seggiovia: 5 euro ben spesi e con breve pellatina siamo in cima all'Anderplan. Qui discesa ancora sul duro, tagliando a dx. Altra pellatina fino alla parte più bassa della cresta del Pebrun (Colle qualcosa..) e dai qui per cresta pietrosa comoda comoda, fino alla cima, tenendo a distanza una cornice non male.
Dopo varie prove sul Pebrun, questa soluzione è la migliore :)
Discesa nel Nord liscio come il velluto; in altro ancora parecchia polvere su fondo duretto che non dà problemi, da metà canale in giù più umidiccia ma sempre una goduria, come anche il conoide. Poi colla fino all'auto.
Sole caldo tipo grigliata, ma aria freddina che qui all'ombra ha tenuto tutto sotto ghiaccio.
Altra super giornata con Galfre più Reine e Baudo scesi nel Nord Est dietro a due colleghi che ci hanno preceduto in cima.



Anderplan e parete del Pebrun

Per cresta

In cima

[visualizza gita completa]

sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
Punta Michelis in condizioni stupende e gran ragalo del meteo. In partenza pochi centimetri di fresca su crosta non portante, che aumentano salendo. La crosta sotto rimane ma non da mai fastidio, tranne in salita nel conoide dove abbiamo già messo i ramponi. Da metà canale in poi farina profonda. Saliti sino alla spalla su cui esce il canale, senza raggiungere la vetta ma scendendo subito, per anticipare le nuvole in arrivo e goderci il sole, sbucato a metà salita e rimasto fino alla fine.
Discesa bellissima. La ripellata sino al colle di Viso non è troppo faticosa e l'ambiente la fa passare.. poi ancora farina su fondo duro, tutto ben coperto ed intonso, fino alla macchina.
Gita bellissima, complimenti a chi l'ha scovata.
Con Fabri e Reine.
Due prima di noi sul Barracco (grazie per la traccia), alcuni verso il Porco, altri sul Mozzo.
sciabilità :: ***** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
Semplicemente spaziale! Oggi tutto perfetto: neve, ambiente e meteo favolosi ci hanno regalato forse la miglior gita dell'anno.
Linea già di per sè stupenda, che attacca dietro le case di Viviere e segue due canali, il primo più ripido (soprattutto in uscita, dove si scollina nel secondo canale) il secondo largo e più morbido ma sempre pendenze giuste per sciare come piace a noi. La paretina sospesa finale è bellissima (ma articolata, noi ci siamo tenuti troppo a destra ed abbiamo risalito un canalino cieco, fermandoci sotto le rocce sommitali). Inoltre prende parecchio sole e, visto dove termina, se stacca sono cazzi. Da valutare con attenzione, a mio avviso.
Neve strepitosa, polvere asciutta praticamente già da chialvetta, che si mantiene perfetta anche nei tratti soleggiati. Vero che le pendenze non sono mai eccessive, ma oggi comunque sembrava tutto davvero ben stabile.
Ambiente superbo, reso ancor più affascinante dalla quantità di neve esagerata.
Dal secondo tratto di canale in poi richiede neve tassellata al suolo.
Oggi con Reine, Fabri e Pietro, tutti gasati dall'abbuffata di polvere.
Ressa verso il Boscasso (già tritato da ieri), vari ski-turisti a Chialvetta.

PS. per i malpensanti, che poi mi scrivono in privato per riprendermi, il termine ski-turista significa proprio ciò che esprime, ossia turista dello scialpinismo ed in questo caso è riferito ai tanti stranieri che, con mio grande piacere, frequentano la valle in questo periodo. State sereni malpensanti.



Nord del Cassin da Viviere

Uscita dal primo canale

In uscita dal secondo canale

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
attrezzatura :: scialpinistica
In realtà abbiamo fatto solo la parte finale dell'anello in questione, in senso inverso rispetto a quello descritto: saliti da Saretto alle Sorgenti del Maira seguendo la strada tracciata fino quasi al visaisa, poi battuto salendo i pendii superiori sino al bivacco Bonelli (mantenuto benissimo, complimenti!) e lago Apzoi. Qui ci fermiamo perchè il tempo peggiora ulteriormente, tanto che l'Oronaye quasi non si vede. Discesi sul percorso di salita su bellissima farina tra il lago apsoi ed il Visaisa, dove i pini radi aiutano a vedere a sufficienza per divertirsi anche oggi. Dal lago in giù crosta non portante ma sciabile alternata a farinella nei punti all'ombra. Altra bella giornata sotto la neve, caduta tutta la mattina.
Con Reine e Galfre.
sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
Uscita per veri amatori, tempo pessimo e visibilità ridicola, ma il canale è bellissimo e la neve ottima.
Saliti su traccia fatta fino a grange pausa, poi battuto faticosamente sfruttando vecchie tracce di discesa fino al colle Sautron. Qui cornice non indifferente con uscita sci in mano). Poi rapidi in vetta seguendo la cresta pietrosa, battuta dal vento. Il tempo peggiora, inizia a nevicare fitto e allora partiamo, entrando nel canale dal colletto sotto la cima per evitare le cornici della parte alta. Nel canale neve uniforme, asciutta, sempre profonda ma non si vede quasi nulla. Nei tratti più ripidi scarica uno strato superficiale che non crea problemi. Sotto sembra tutto ben compatto. Conoide sempre bello, così come i pendii del vallone fino alle grange. Poi crosta non portante fino agli alberi, dove torna una buona farina.
Gita di gran soddisfazione con Fabri, Reine, Matte, Baudo e Bonni, gran cumpa!
Altri 5 temerari in salita verso il colle Sautron mentre scendevamo, nessun altro in giro.

sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
Uscita infrasettimanale per rimediare al weekend scarso, diretti a Preit ma strada chiusa quindi dirottiamo su Chialvetta. A Prato Ciorliero tutto da battere quindi scegliamo la meta più a portata. Vento da ovest ha lavorato il conoide aiutando la salita senza troppi fastidi in discesa. Canale stracarico salito fino a metà sci ai piedi, poi a 4 gambe fino a 20 m sotto l'uscita. Impossibile andare oltre a causa della quantità di neve. Discesa molto bella anche nel conoide, impegnativa per le crosticine da vento diffuse ma molto divertente. Sotto, in alcuni brevi tratti ripidi ancora all'ombra, abbiamo trovato la neve migliore: profondissima e leggera. Poi giù fino a Prato Ciorliero ma al sole è già colla alle 12.30.
Temperature fredde nel canale, all'ombra e vento in rinforzo.
Gran bel lunedì con Fabri e Oli, al suo primo canale.
Alcuni skialp sui pendii di fronte, al sole.


Sciabilità :: *** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
Giro rapido fino al limite del bosco. Salita facile su traccia, discesa verso nord ovest molto meglio di quanto pensassi salendo, crosticina non troppo fastidiosa alternata a farina umida ben sciabile. Risultato divertente. Ambiente da folletti.
Temperature accettabili, nevischio tutta la mattina.
Con reine e Fabri. Alcuni in partenza al nostro arrivo.


In arrivo

Rientro stradale
Sciabilità :: *** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Canale super estetico, ambiente e innevamento eccezionale. Bella farina nel canale (conoide in parte scaricato, con 20 cm di fresca sul duro), un pò meno nella parte centrale della discesa dove si trovano croste da vento fastidiose, di nuovo piacevole sopra prato ciorliero anche se inumidita dal sole.
Siamo partiti con l'idea di fare il Colletto Emanuel, cancellata appena arrivati a prato ciorliero dove speravamo di trovare la traccia per il Cassin, che invece non c'era. Con poca voglia di battere decidiamo di seguire una bella traccia che sale verso la Peroni. Dopo qualche minuto raggiungiamo gli eorici battitori (Romigiri e Marcello) con cui condividiamo piacevolmente la salita. Canale carico ma stabile, salito sci ai piedi. Discesa passando dall'Escalon su bellissimi pendii fino a prato ciorliero.
Con Reine, Romina e Marcello, gran giornata in ottima compagnia, conclusa con un buon pranzo alla locanda di Chialvetta con Riccardo e Andrea, che abbiamo incrociato sulle nostre tracce sotto il canale.

Prato ciorliero in salita

Sotto il canale

Marcello e Reine battono mentre io e Romina facciamo salotto

[visualizza gita completa]

sciabilità :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: divieto oltre canosio
Neve a tonnellate, bellissima, veloce e un pò più portante rispetto allo scorso we. Ciò nonostante battere è una guerra. In partenza troviamo una crosta terribile sotto 5-10 cm di neve nuovissima, che rende la salita ancor peggiore. Per fortuna finisce presto. Poi farina fino al ginocchio e oltre.. Sembra anche molto stabile, anche nei tratti ripidi. In vetta esce un effimero sole, che fa luccicare il canale nord. Il sole se ne va subito ma il canale si conferma in ottime condizioni, molto carico ma (per ora) tutto molto stabile. Gran discesa nonostante la visibilità alternata, farina pronfondissima ma si viaggia alla grande fino ai prati bassi, dove fuori traccia si spinge.. Temperature buone, oggi ne ha messi altri 20 cm.
Super gita con Reine e Simo.

Partenza da preit


Si batte

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata che ricorderemo, non certo per la sciata (5 curve in tutto) quanto per quantità e qualità di neve, oltre che per l'ambiente magico. La neve è leggerissima, stupenda, zero umida, il problema è che ce n'è troppa e non ha consistenza. Abbiamo battuto traccia dal parcheggio, in neve fino al ginocchio quando andava bene, quando andava male dovevi cambiare direzione.. Ci siamo fermati ad una spalla quasi al limite del bosco. Gran faticaccia, ma anche tante risate.. Discesa praticamente dritta, salvo i tratti ripidi dove abbiamo fatto qualche curva mangiando neve.
Temperature poco sotto zero tutto il giorno; un pò di vento in quota.
Un abbraccio ed un ringraziamento a Patrice, simpaticissimo francese con cui abbiamo condiviso piacevolmente gita e risate. Come ha detto lui, fare 1 metro oggi era come farne 3 di solito.
Oltre ai soliti due.. Quasi nessuno in giro.

Salita

Patrice batte in trincea

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Maledia (Cima della) da San Giacomo (23/06/18)
    Bianca (Rocca) Canale Nord-Est (16/06/18)
    Pan di Zucchero da Chianale per la dorsale dal colle Vecchio dell'Agnello (09/06/18)
    Lombarda (Cima della) Canale NO (02/06/18)
    Monviso Canale Coolidge Inferiore (24/05/18)
    Scolettas (Becco delle) Canale O (19/05/18)
    Gioffredo (Punta) Couloir a Z (12/05/18)
    Infernetto (Valle dell') quota 2852 m da Chiappera (28/04/18)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (23/04/18)
    Bròcan (Colle di) da Pian della Casa (22/04/18)
    Paganini (Cima) da Pian della Casa del Re (21/04/18)
    Sautron (Colle) da Saretto (15/04/18)
    Vanclava (Monte) o Tète de Vauclave Canale NE (07/04/18)
    Pebrun (Monte) Canale NE (02/04/18)
    Michelis (Punta) Couloir dar Goulhoun (31/03/18)
    Cassin (Bric) Canale NO+variante canalino N (24/03/18)
    Aguya (Colle) da Saretto, anello per Passo della Cavalla, Lago Apzoi, Lago Visaisa (18/03/18)
    Viraysse (Monte) Canale E/NE (17/03/18)
    Cobre, cima Sud canale N (12/03/18)
    Lose (Bosco delle) quota 2431 m da Argentera (10/03/18)
    Peroni (Rocca) da Chialvetta per il Canale Nord (04/03/18)
    Bert (Monte) Canale N (03/03/18)
    Soleglio Bue (Cima del) o Beau Soleil da Chialvetta per il colletto SE del Ciabert (24/02/18)
    Pignal (Serriera del) da Strepeis (17/02/18)
    Vanclava (Monte) o Tète de Vauclave da Chialvetta (11/02/18)
    Panieris (Testa di) Canale NE (10/02/18)
    Chambeyron (Brec de) Couloir Boujon (03/02/18)
    Pebrun (Monte) Canale NO (28/01/18)
    Cassorso (Monte), cima Ovest da Chialvetta (27/01/18)
    Pebrun (Monte) Canale est (20/01/18)
    Barsin (Aiguille de) Canale N (13/01/18)
    Plate Longe (Tète de) da Larche (03/01/18)
    Aguya (Colle) da Saretto, anello per Passo della Cavalla, Lago Apzoi, Lago Visaisa (31/12/17)
    Vallonasso (Monte) Parete Canale E (24/12/17)
    Viso Mozzo Canale dei Campanili ramo sx (23/12/17)
    Barsin (Aiguille de) da Saretto per il versante Est (17/12/17)
    Ciaslaras (Monte) da Chiappera (16/12/17)
    Passetto (il) quota 2580 m da Saretto (09/12/17)
    Bert (Monte) da Preit (08/12/17)
    Cobre, cima Sud canale N (18/11/17)
    Oserot (Monte) canale N (11/11/17)
    Bersaio (Monte) Muro dell arcobaleno-via don Frank (19/08/17)
    Ailefroide - Palavar Riviere Kwai (16/08/17)
    Gias dei Laghi (Testa), anticima SO q. 2701 Eroi di cartone (14/08/17)
    San Bernolfo (Guglia di) I doi lilu (13/08/17)
    Chersogno (Monte) I Dalton (12/08/17)
    Ailefroide - Settore Fessura Snoopy Directe (03/08/17)
    Udine (Punta) Visto per il Perù (29/07/17)
    Pianard (Contrafforti di) Ombre...nel Buio! (22/07/17)
    Aimonin (Torre di) Pesce d'Aprile (19/07/17)
    Stella (Corno) Via Lupetti (15/07/17)
    Castello (Rocca) King Line (08/07/17)
    Gias dei Laghi (Testa), anticima SO q. 2701 Cinquantini smarmittati (02/07/17)
    Stella (Corno) Roby (01/07/17)
    Valcuca (Cima di) Bim bum bam (24/06/17)
    Maurin (Parete del) Aubry (17/06/17)
    Brocan (Cima di) da Pian della Casa del Re (02/06/17)
    Brocan (Cima di) Canale SE (27/05/17)
    Viso Mozzo Canale Nord di Rocca Trunè (13/05/17)
    Brocan (Cima di) da Pian della Casa del Re (05/05/17)
    Rossa (Testa) Canale Nord (29/04/17)
    Gelas (Cima dei) da San Giacomo per Forcella Roccati, Colletto Saint Robert e Canale E (22/04/17)
    Chambeyron (Brec de) Couloir Boujon (15/04/17)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (09/04/17)
    Panieris (Testa di) Canale NE (08/04/17)
    Vallone (Testa del) da Pontebernardo (01/04/17)
    Blaves (Tete de) dal Colle della Maddalena (26/03/17)
    Tablasses (Testa di) da Terme di Valdieri, giro con discesa Canale NO (19/03/17)
    Valcuca (Cima di) quota 2579 m da Terme di Valdieri (18/03/17)
    Oronaye (Monte) Canale sud di Sinistra (Via Normale) (11/03/17)
    Freid (Monte) Canale E (26/02/17)
    Passetto (il) quota 2580 m da Saretto (25/02/17)
    Teste (Punta le) Canale Nord (18/02/17)
    Viraysse (Monte) da Saretto (12/02/17)
    Pè de Jun (Testa) da Grangie (04/02/17)
    Verde (Rocca) da Villaggio Primavera per il Passo Fonget (29/01/17)
    Lose (Bosco delle) quota 2431 m da Argentera (28/01/17)
    Passetto (il) quota 2580 m da Saretto (22/01/17)
    Sautron (Colle) da Saretto (15/01/17)
    Oronaye (Monte) Canale Sud di Destra (08/01/17)
    Pebrun (Monte) Canale est (06/01/17)
    Peiron (Monte) canale N (29/12/16)
    Giordano (Monte) da Preit (17/12/16)
    Barsin (Aiguille de) Canale N (03/12/16)
    Oserot (Monte) da Chialvetta (27/11/16)
    Gias dei Laghi (Testa), anticima SO q. 2701 Comma 22 (25/09/16)
    Scoglio del Lup Via Vento Nuovo (11/09/16)
    Meja (Rocca la) Finanzieri (10/09/16)
    Querzola (Torrione) L'uccello di fuoco (25/08/16)
    Stella (Corno) Via Lupetti (23/08/16)
    Narbona (Bassa di) da Macra, giro per il Vallone del Tibert (22/08/16)
    Serriera del Vignal Route 66 (21/08/16)
    Rocca Brancia (Passo) da Pietraporzio, giro Colle Salsas Blancias, Rifugio Gardetta, Grange Serre (16/08/16)
    Castello (Rocca) King Line (13/08/16)
    Castello (Rocca) Solo per Bruna (12/08/16)
    Stella (Corno) Barone Rampante (05/08/16)