giole


Le mie gite su gulliver

sciabilità :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: divieto oltre canosio
Neve a tonnellate, bellissima, veloce e un pò più portante rispetto allo scorso we. Ciò nonostante battere è una guerra. In partenza troviamo una crosta terribile sotto 5-10 cm di neve nuovissima, che rende la salita ancor peggiore. Per fortuna finisce presto. Poi farina fino al ginocchio e oltre.. Sembra anche molto stabile, anche nei tratti ripidi. In vetta esce un effimero sole, che fa luccicare il canale nord. Il sole se ne va subito ma il canale si conferma in ottime condizioni, molto carico ma (per ora) tutto molto stabile. Gran discesa nonostante la visibilità alternata, farina pronfondissima ma si viaggia alla grande fino ai prati bassi, dove fuori traccia si spinge.. Temperature buone, oggi ne ha messi altri 20 cm.
Super gita con Reine e Simo.

Partenza da preit


Si batte

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata che ricorderemo, non certo per la sciata (5 curve in tutto) quanto per quantità e qualità di neve, oltre che per l'ambiente magico. La neve è leggerissima, stupenda, zero umida, il problema è che ce n'è troppa e non ha consistenza. Abbiamo battuto traccia dal parcheggio, in neve fino al ginocchio quando andava bene, quando andava male dovevi cambiare direzione.. Ci siamo fermati ad una spalla quasi al limite del bosco. Gran faticaccia, ma anche tante risate.. Discesa praticamente dritta, salvo i tratti ripidi dove abbiamo fatto qualche curva mangiando neve.
Temperature poco sotto zero tutto il giorno; un pò di vento in quota.
Un abbraccio ed un ringraziamento a Patrice, simpaticissimo francese con cui abbiamo condiviso piacevolmente gita e risate. Come ha detto lui, fare 1 metro oggi era come farne 3 di solito.
Oltre ai soliti due.. Quasi nessuno in giro.

Salita

Patrice batte in trincea

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: / ***** stelle
attrezzatura :: scialpinistica
Neve variabile da bruttissima a senza voto, meteo altrettanto variabile, da pioggia a nevischio, a vento. Umidità tropicale. Zero gradi fissi. Arrivati bagnati al primo pianoro (ossia alla fine del lungo primo tratto di gita, non sciabile), poichè la neve non aveva alcuna intenzione di migliorare e le nuvole erano ormai vicine, mettiamo le pive nel sacco e giriamo i tacchi. Discesa (se così si può chiamare) terrificante, neve velocissima e per niente sciabile, potendo scegliere tra la traccia di salita, dura come il marmo, oppure una crosta satanica. Io ho scelto la seconda.
Peccato, dal punto in cui abbiamo fatto dietro-front il vallone si apre e l'ambiente sembra davvero spettacolare. Torneremo certamente per completare il giro.
Con i soliti due.


Sciabilità :: *** / ***** stelle
attrezzatura :: scialpinistica
Bel gitone in ambiente, dove si trovano tutte le esposizioni. Oggi super giornata in un vallone che conosco poco ma che offre molte belle linee. Temperature altalenanti, caldissimo al sole, gelo all'ombra (ma qui se se vede poca anche d'inverno). Dal Colle Scaletta in poi ambiente fantastico. In cima abbiamo provato a cercare l'attacco del canale NE ma senza conoscerlo è impossibile, anche per la molta neve che rende la cresta poco agibile. Discesa quindi la paretina e ed il canaletto (sud?) che riporta sulla traccia di salita. Qui il cielo era già velato e l'aria fredda aveva già indurito il manto. Poi, cambiando esposizione ancora bella farina molto godibile anche se bisogna cercare perchè la zona inizia a essere più tritata del Giobert.
Bel giro e gran gruppo.
Ressa a Chialvetta.
sciabilità :: ***** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
5 stelle grasse grasse: Panieris in condizioni perfette, 30-40 cm di farina che diventano anche 50 nel canale, leggera e profonda, con fondo morbido che non si sente. Da Pontebernardo sembrava un pò "roccioso" ma in realtà non si tocca una pietra manco scavando. Pendici sotto il canale da lacrime. Ovviamente tutto intonso.
Con Fabri in gran forma e nessun altro in giro.
Grazie a chi ha battuto traccia forse ieri da Pontebernardo verso il Talarico, senza sarebbe stata lunga..


In salita sopra il prati del vallone

Esce il sole

A buon punto del lavoro..

[visualizza gita completa]

sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
Preciso subito che il canale non l'abbiamo nemmeno attaccato in quanto davvero povero di materia prima, almeno in basso. Per il resto ambiente superbo, come sempre al cospetto del Brec, giornata spaziale e innevamento ottimo un pò ovunque (tranne nei canali), aggiornato da 15 cm di farina scesa giovedì. Partiti con l'idea di fare il Nerot Vernet, cambiamo rotta perchè a Maljasset c'è un vento che ci porta via. Dirottiamo su Fuilluse e qui tutto calmo. Partiamo nel freddo gelido direzione Brec, stupenda salita fino al colletto battendo traccia, da qui crosta terrificante fino al conoide, duro anche lui. All'attacco il canale mostra grossi massi che renderebbero complicata la discesa e che ci fanno girare i tacchi. Forse la parte mediana e alta (che non si vedono da sotto) potrebbero essere in condizioni migliori ma non ci andava di scoprirlo: via le pelli, torniamo al sole e di qui bella discesa fino alla macchina su farinella un pò cotta ma divertente.
Gran bella gita con Reine, Fabri, Riz e Giorgio.
Uno snowboarder genovese diretto all'Aguille, che saluto e ringrazio per il contributo alla battitura, nessun altro in giro.
sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
Variante en boucle all'itinerario proposto: non abbiamo fatto il canale ma la parete NO, con pendenze simili.
Per abbreviare dopo la gita di ieri, saliamo dalle piste di Argentera ad impianti ancora chiusi, con l'idea di salite da O e scendere il canale N. In cima alla seggiovia si risale l'anderplan, non battuto ma veloce, fino all'arrivo, quindi scesi brevemente a SE (crosta non portante da incubi, se no pendio molto bello), quindi ripellato e, spostandoci un pò a dx, abbiamo risalito i bellissimi pendii NO su farina incredibile, con pendenze prima morbide, poi più sostenute. Sci in spalla siamo usciti sulla lunga cresta che abbiamo seguito verso la cima e scegliendo le linee di discesa migliori. Farina bellissima, quasi senza consistenza, a volte si tocca il fondo, ma oggi si poteva accellerare senza troppi problemi. Parte alta della parete forse sui 35, alcune rocce dividono la parete, ampia, in infinite linee possibili, basta scegliere la propria salendo. Sotto pendenze più morbide, farina perfetta, sempre da urlo. Alla base abbiamo preso la strada che passa sopra Ferrere per poi buttarci a N nei boschetti fino alla strada che ci ha riportati a Bersezio. Da qui 5 min a piedi si torna all'auto.
Il canale N sembrava un pò lavorato dal vento ed è segnato alcune piccole scariche.
Con Reine e Galfre. 4 scialp nel vallone di Ferrere.



Parte alta

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: pulite
attrezzatura :: scialpinistica
Gran sciata venuta fuori da tanta fiducia nelle previsioni e un pò di culo.. Partiti sotto la neve saliamo battendo traccia da Chialvetta in 20-30 cm di fresca molto invitanti. Il cielo meno, la visibilità scarsa. Seguiamo la salita del Boscasso per poi virare a dx mirando all'evidente passaggio che porta nel combale del Cassorso. Qui la neve aumenta un pò, ma non ha fondo ed è leggerissima, quindi si sale letteralmente sulle pietre, pur sotto 30cm di neve da favola. Ci siamo fermati poco prima della vetta per visibilità pessima e pendio bello carico. Il tempo di spellare, le nuvole si aprono e voilà..solo sole, ambiente fotonico, tutto intonso e pare anche stabile, almeno in zona. Discesa divertente anche se un pò accorta nel valloncello superiore, in quanto calcando troppo di fanno le scintille. Poi inizia finalmente il fondo sotto la fresca e qui discesa 5 stelle mangiando polvere. Sopra Viviere inizia a inumidire, ma sempre molto godibile, a Pratorotondo è già pesantina, a Chialvetta bagnata. Clima di tutti i tipi, temperature non troppo alte (1 grado alle 13 a Chialvetta).
Con Reine, Fabri e Galfre, sempre ottimisti anche quando nevicava..
Un altro skialper salito con noi e poi verso il boscasso. 5-6 auto a Chialvetta.
sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
Saliti dal canale N, ben innevato, su crosta portante e un pò di riportata. In cima vento forte e gelido, le velature hanno ormai coperto il sole. Buttiamo uno sguardo al canale E, sembra più omogeneo e scegliamo di scendere da qui. In effetti fondo liscio e prevalentemente duro, con qualche lingua morbida. Non certo neve da gas gas, anzi.
Scesi poi alla vecchia dogana trovando finalmente, in basso, 100m di bella farina non toccata dal vento che vale la seconda stella.
Bel giro, con Fabri e Reine, come d'uso, chiuso con super pranzo da Bartolo.
sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: tutto ok
Condizioni strepitose, come penso un pò ovunque oggi, ma saretto in veste himalayana ci mancava..
Finalmente Barsin in farina 100%, asciutta, veloce, facile (non si entra nemmeno troppo) per cui gas a martello piò o meno per tutta la discesa.
Battuto traccia dall'auto in ambiente da favola, saliti dalla parte est e subito ridiscesa a tutta. Risalita sulla traccia, taglio verso O, poco simpatico (pendio al sole bello carico, ma la neve sembra davvero ben piantata al suolo..), breve risalita sci in spalla ed ecco l'attacco del canale, stupendo, con una piccola cornice non problematica. Discesa accorta nei primi 10m, leggermente ventati, poi a bomba (tranne un breve tratto mediano ancora pietroso) fino in fondo al conoide. Da lacrime. Infine solito sballo nei morbidi pendii sotto le grange saltando da un cuscino all'altro.
In giro ci sono alcune valanghette a lastroni, già di qualche giorno, su pendii ripidi all'ombra. Su quelli al sole qualche scarica dalle rocce ma nulla di che. Oggi a saretto -10 in partenza e -6 all'arrivo, e finalmente zero vento, tutto al suo posto. Speriamo continui così.
Gran giornata con Reine, Simo e Giorgio. Un paio di tracce di discesa a grange, per il resto nessuno in zona.
Alè



In salita sotto Le Teste

Sotto Grange Pausa

Sotto il Soubeyran

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (21/04/19)
    Panieris (Testa di) Canale NE (14/04/19)
    Freid (Monte) Canale E (13/04/19)
    Eco (Punta) Canale NE e Paretina E (06/04/19)
    Grand Creton quota 3030 m Couloir Est (27/03/19)
    Piz (Becco Alto del) canale N (23/03/19)
    Panestrel (Pic de) Couloir est (16/03/19)
    Chambeyron (Brec de) Couloir Boujon (09/03/19)
    Passetto (il) quota 2580 m da Saretto (02/03/19)
    Verdona (Pointe de) Canale sud (27/02/19)
    Viso Mozzo Parete Est (24/02/19)
    Teste (Punta le) Diretta Versante Est (23/02/19)
    Gran Guglia Canali NE e N (20/02/19)
    Vanclava (Monte) o Tète de Vauclave Canale NE (17/02/19)
    Sueur (Cima della) Canalino N a Y ramo sx (14/02/19)
    Giobert (Monte) da Preit (03/02/19)
    Homme (Tete de l') - spalla 3122 canale SE (05/01/19)
    Vallonasso (Monte) Parete Canale E (31/12/18)
    Grigia (Testa) da Champoluc (29/12/18)
    Oronaye (Aiguille Orientale d') canali SO e SSO (27/12/18)
    Pebrun (Monte) Canale Est (23/12/18)
    Vallonasso (Monte) Canale NO (22/12/18)
    Portiolette (Arête de la) canali sud (15/12/18)
    Freid (Monte), cima Sud da Chialvetta per il Versante Sud (09/12/18)
    Cassorso (Monte), cima Ovest da Preit (08/12/18)
    Viraysse (Monte) o Cime de la Coste du Col da Saretto per il Colle Sautron (01/12/18)
    Alp (Punta dell') da Chianale (24/11/18)
    Maledia (Cima della) da San Giacomo (23/06/18)
    Bianca (Rocca) Canale Nord-Est (16/06/18)
    Pan di Zucchero da Chianale per la dorsale dal colle Vecchio dell'Agnello (09/06/18)
    Lombarda (Cima della) Canale NO (02/06/18)
    Monviso Canale Coolidge Inferiore (24/05/18)
    Scolettas (Becco delle) Canale O (19/05/18)
    Gioffredo (Punta) Couloir a Z (12/05/18)
    Infernetto (Valle dell') quota 2852 m da Chiappera (28/04/18)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (23/04/18)
    Bròcan (Colle di) da Pian della Casa (22/04/18)
    Paganini (Cima) da Pian della Casa del Re (21/04/18)
    Viraysse (Monte) o Cime de la Coste du Col da Saretto per il Colle Sautron (15/04/18)
    Vanclava (Monte) o Tète de Vauclave Canale NE (07/04/18)
    Pebrun (Monte) Canale NE (02/04/18)
    Michelis (Punta) Couloir dar Goulhoun (31/03/18)
    Cassin (Bric) Canale NO+variante canalino N (24/03/18)
    Aguya (Colle) da Saretto, anello per Passo della Cavalla, Lago Apzoi, Lago Visaisa (18/03/18)
    Viraysse (Monte) Canale E/NE (17/03/18)
    Cobre, cima Sud Canale Nord (12/03/18)
    Lose (Bosco delle) quota 2431 m da Argentera (10/03/18)
    Peroni (Rocca) da Chialvetta per il Canale Nord (04/03/18)
    Bert (Monte) Canale N (03/03/18)
    Soleglio Bue (Cima del) o Beau Soleil da Chialvetta per il colletto SE del Ciabert (24/02/18)
    Pignal (Serriera di) da Strepeis per il vallone della Sauma (17/02/18)
    Vanclava (Monte) o Tète de Vauclave da Chialvetta (11/02/18)
    Panieris (Testa di) Canale NE (10/02/18)
    Chambeyron (Brec de) Couloir Boujon (03/02/18)
    Pebrun (Monte) Canale NO (28/01/18)
    Cassorso (Monte), cima Ovest da Chialvetta (27/01/18)
    Pebrun (Monte) Canale Est (20/01/18)
    Barsin (Aiguille de) Canale N (13/01/18)
    Plate Longe (Tète de) da Larche (03/01/18)
    Aguya (Colle) da Saretto, anello per Passo della Cavalla, Lago Apzoi, Lago Visaisa (31/12/17)
    Vallonasso (Monte) Parete Canale E (24/12/17)
    Viso Mozzo Canale dei Campanili ramo sx (23/12/17)
    Barsin (Aiguille de) da Saretto per il versante Est (17/12/17)
    Ciaslaras (Monte) da Chiappera (16/12/17)
    Passetto (il) quota 2580 m da Saretto (09/12/17)
    Bert (Monte) da Preit (08/12/17)
    Cobre, cima Sud Canale Nord (18/11/17)
    Oserot (Monte) canale N (11/11/17)
    Bersaio (Monte) Muro dell arcobaleno-via don Frank (19/08/17)
    Ailefroide - Palavar Riviere Kwai (16/08/17)
    Gias dei Laghi (Testa), anticima SO q. 2701 Eroi di cartone (14/08/17)
    San Bernolfo (Guglia di) I doi lilu (13/08/17)
    Chersogno (Monte) I Dalton (12/08/17)
    Ailefroide - Settore Fessura Snoopy Directe (03/08/17)
    Udine (Punta) Visto per il Perù (29/07/17)
    Pianard (Contrafforti di) Ombre...nel Buio! (22/07/17)
    Aimonin (Torre di) Pesce d'Aprile (19/07/17)
    Stella (Corno) Via Lupetti (15/07/17)
    Castello (Rocca) King Line (08/07/17)
    Gias dei Laghi (Testa), anticima SO q. 2701 Cinquantini smarmittati (02/07/17)
    Stella (Corno) Roby (01/07/17)
    Valcuca (Cima di) Bim bum bam (24/06/17)
    Maurin (Parete del) Aubry (17/06/17)
    Brocan (Cima di) da Pian della Casa del Re (02/06/17)
    Brocan (Cima di) Canale SE (27/05/17)
    Viso Mozzo Canale Nord di Rocca Trunè (13/05/17)
    Brocan (Cima di) da Pian della Casa del Re (05/05/17)
    Rossa (Testa) Canale Nord (29/04/17)
    Gelas (Cima dei) da San Giacomo per Forcella Roccati, Colletto Saint Robert e Canale E (22/04/17)
    Chambeyron (Brec de) Couloir Boujon (15/04/17)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (09/04/17)
    Panieris (Testa di) Canale NE (08/04/17)
    Vallone (Testa del) da Pontebernardo (01/04/17)
    Blaves (Tete de) dal Colle della Maddalena (26/03/17)
    Tablasses (Testa di) da Terme di Valdieri, giro con discesa Canale NO (19/03/17)
    Valcuca (Cima di) quota 2579 m da Terme di Valdieri (18/03/17)
    Oronaye (Monte) Canale sud di Sinistra (Via Normale) (11/03/17)
    Freid (Monte) Canale E (26/02/17)
    Passetto (il) quota 2580 m da Saretto (25/02/17)
    Teste (Punta le) Canale Nord (18/02/17)
    Viraysse (Monte) o Cime de la Coste du Col da Saretto per il Colle Sautron (12/02/17)
    Pè de Jun (Testa) da Grangie (04/02/17)
    Verde (Rocca) da Villaggio Primavera per il Passo Fonget (29/01/17)
    Lose (Bosco delle) quota 2431 m da Argentera (28/01/17)
    Passetto (il) quota 2580 m da Saretto (22/01/17)
    Viraysse (Monte) o Cime de la Coste du Col da Saretto per il Colle Sautron (15/01/17)
    Oronaye (Monte) Canale Sud di Destra (08/01/17)
    Pebrun (Monte) Canale Est (06/01/17)
    Peiron (Monte) canale N (29/12/16)
    Giordano (Monte) da Preit (17/12/16)
    Barsin (Aiguille de) Canale N (03/12/16)
    Oserot (Monte) da Chialvetta (27/11/16)
    Gias dei Laghi (Testa), anticima SO q. 2701 Comma 22 (25/09/16)
    Scoglio del Lup Via Vento Nuovo (11/09/16)
    Meja (Rocca la) Finanzieri (10/09/16)
    Querzola (Torrione) L'uccello di fuoco (25/08/16)
    Stella (Corno) Via Lupetti (23/08/16)
    Narbona (Bassa di) da Macra, giro per il Vallone del Tibert (22/08/16)
    Serriera del Vignal Route 66 (21/08/16)
    Rocca Brancia (Passo) da Pietraporzio, giro Colle Salsas Blancias, Rifugio Gardetta, Grange Serre (16/08/16)
    Castello (Rocca) King Line (13/08/16)
    Castello (Rocca) Solo per Bruna (12/08/16)
    Stella (Corno) Barone Rampante (05/08/16)