gianni.savoia


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
attrezzatura :: scialpinistica
Una signora gita : lunga, cazzuta e grutuluta!
La lieve velatura notturna non ha consentito un rigelo decente alle basse quote. Giunti alla cascata abbiamo quindi evitato di risalire a piedi il canale consigliato e siamo saliti sci ai piedi per il pendio consigliato in discesa. Salendo le condizioni della neve miglioravano, e il rigelo si manifestava poi meglio oltre i 1500/1600.
Bellissimi e inimmaginabili da sotto i pendii della parte alta che abbiamo risalito su ottima primaverile sin sotto il canale che collega il pendio sospeso superiore. Il canale (per la quota e l'esposizione) era in neve profonda e sfondosa con riporti nella parte sinistra e uno strato superficiale a volte incoerente. Abbiamo ritenuto non fosse da sollecitare troppo e, lasciati gli sci alla base della strozzatura, siam saliti faticosamente (picca e ramponi) a piedi. Il pendio superiore è meglio ma non ancora del tutto assestato. Salendo contro le roccette di destra non ci sono comunque problemi.
Vetta spettacolare.
La discesa, di prim'ordine, si può suddividere in tre parti.
Sino al lago Casias pendii bellissimi e neve ottima.
Sino all'Alpe Vallonetto, pendii belli e neve marcetta in superficie. Può migliorare se rigela meglio, ma così è comunque divertente.
Sotto : la pugna con l'Alpe! Neve sfondosissima ben poco gestibile. Si divalla e basta. Scesi sulle tracce di salita e appena possibile passati alla base della cascata, traversando sull'altro versante su fondi di valanga per traversare più sotto a raggiungere il sentiero a sinistra. Il sentiero ha ancora neve ma è percorribile in sci solo a tratti.
Non essendo sicuri della costruzione del nuovo ponte, siamo partiti dal ponte della Gorgia per poi tornare al nuovo ponte del Pianard e poi direttamente in paese.
Con Bru, infaticabile e determinata.
Aggiungo la traccia gpx perchè quella presente, pur corretta, fa riferimento all'altro itinerario che sala a sinistra all'altra punta dal colletto La Rossa.
Gita da consapevoli amatori del genere. Non sottovalutare la lunghezza e lo spostamento (16 km. a/r) nè la gabolosità della parte inferiore sino all'alpe Vallonetto.
Un prezzo che paghiamo volentieri per avere un vallone così bello ancora libero da strade e pisteinutili.


Un saluto al fortissimo Diego di Fontainemore incontrato dopo che aveva appena sceso una linea da brivido sulla Est del Fauset per poi ripartire, bello fresco, verso il monte Rosso. Chapeau!
p.s. Due ore dopo un distacco imponente ha interessato proprio la Est del Fauset: occhio alle esposizioni sottovento con questo caldo...

Salendo


I bei pendii alti

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Abbiamo parcheggiato a Inversigni ma si può salire ancora per un chilometro scarso (case Pezelette) con buone opzioni di parcheggio e inversione (io ho il tamagnun grosso e non mi son fidato...). Neve sulla strada ma non durerà molto. In pratica neve continua dai due tornanti sotto San Bartolomeo, ma in discesa si possono mettere gli sci anche dopo e arrivare quasi a Inversigni, sicuramente al parcheggio più alto. Rigelo discreto, ottimo oltre i 2.000 metri. Buone condizioni sia di salita che di discesa, neve assestata e divertente. In basso, quando non la neve non ne può più e diventa marcia, ce n'è poca su fondo erboso e ci si diverte ugualmente.
In salita, lasciati gli sci quando il pendio muore sulla cresta e saliti a piedi (ramponi!) gli ultimi 100 metri.
I tre forti ragazzi local davanti a noi son saliti e scesi sci ai piedi, ma sinceramente non so se ne valga la pena : c'è poca neve in alto con rare lingue fra le pietre. Dall'inizio del pendio continuo, invece, neve bellissima. Prima si scende meglio è.
In salita rampanti quasi indispensabili, almeno nell'ultima parte. Si segue la successione pià logica di canali e pendii per finire poi sulla cresta finale, a fianco della quale si arriva in vetta. Consigliabile fin che dura, essendo ora in condizioni ideali.
Un ringraziamento a Popino per avere socializzato alla tribù le condizioni de questo bel gitùn che inseguivo da tempo.
Oggi in 7 sul percorso.
sciabilità :: ***** / ***** stelle
Grazie a Giulianophoto per la traccia... Arrivati un po' tardi ci siamo fermati sotto l'ultimo strappo che esce in cresta. Ma magari torniamo domani perché è proprio spaziale. Farina da cinematografo e moltissime opzioni possibili. Siam saliti tutto a destra per scendere sul canale di sinistra. Ma è bello ovunque e la neve è di ottima qualità fin sotto. Ghiacciato e duro solo l'ultimo pratone di rientro in basso.
Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Forse una delle più belle gite della zona.
Bella la salita su traccia ripida nel bosco (ma altri sono saliti altrettanto bene più a destra). Ottima la traccia a superare i bellissimi pendii mediani e l'ultimo canalino. Per salire in punta abbiamo portato gli sci per una cinquantina di metri (solo per passare meglio un tratto più ripido), per poi rimetterli subito dopo. Si scende direttamente dalla punta su neve comunque continua ( sia qui che più giù nel canalino sotto al colle , a me pare un po' più di'BS', propenderei per 3.2-3.3/E1 a meglio chiarire l'ambito...) e dopo il canalino sotto la forcella in cui porre un po' di attenzione a qualche pietra, si apre lo sballo della farina. Pendii spettacolari, abbastanza poco tracciati, che ti fan pensare a come mai non eri mai capitato qui prima...
Ovviamente si scende fino in fondo senza rifare il percorso della salita e in fondo, dopo gli alberi, attende sornione il pendio-canalone che precipita a valle proprio al ponte iniziale della gita. Neve qui non ce n'è molta, in compenso abbondano radici e rododendri su pendenze non esattamente da fine gita. Con un po' di attenzione però non si toccano pietre e anche grazie alla nostra origine canavesana, si arriva in fondo soddisfatti.
Dalla punta panorama veramente spaziale, non avendo nulla che ti sovrasti ntorno.
In zona, baillamme delle grandi occasioni, parcheggio esaurito e più o meno gente ovunque.

'Solo' 4 stelle per via dal canalone basso, ma la quinta è 'in pectore'. Non usati nè coltelli nè ramponi.

In salita, sotto il canale nord

L'ultimo canale prima della forcella

Sarà buona da scendere ?

[visualizza gita completa]

sciabilità :: *** / ***** stelle
Si torna sempre volentieri su questo canale che riesce a non deludere anche quando le condizioni non sono proprio quelle dei bei tempi. La mulattiera in basso si sale ancora con gli sci, ma non per molto. Anche nel bosco prima del canale si sale bene e il canale è bello pieno, con buona traccia prima in sci e poi a piedi. Si sale anche senza ramponi. Alla biforcazione, visto che nevischiava abbastanza, siamo andati a destra. Il ramo di sinistra è tracciato in discesa anche se, per quel che si vedeva, pareva un po' magro. Dopo l'ultima strettoia, a 40 metri dall'uscita, ci siamo fermati perché la neve diventava improvvisamente profonda fino alla pancia, le tracce scomparivano e diventava durissima da tracciare. PRobabile che la notte prima il vento abbia accumulato neve fresca sotto cresta. DIscesa piacevole nel canale, con poca farina residua, e farina pressata in genere. Il bosco alla base del canale si scende in sci con un po' di intuito e molta fortuna. Non sarebbe disonorevole scenderlo a piedi. Dalle baite la stradina è ben innevata e riporta all'auto velocemente ma è percorsa dai landrover che portano i clienti all'albergo di mascognaz. Fare attenzione, alle auto e alle pietre smosse che ogni tanto saltano fuori.
Bella ma un poco di altra neve la meriterebbe.
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
attrezzatura :: scialpinistica
Scesi dall'auto al parcheggio son bastati due minuti per vedere le tracce sotto la cresta che incidevano il gran pendio-canale finale, e per decidere dove avremmo diretto le punte degli sci. Buona scelta perchè l'itinerario, che non conoscevamo, è molto bello. Ampi i pendii superiori con molte varianti possibili, e belli i valloni e le paretine che si scoprono salendo. Nella parte alta la traccia di salita si è spostata nel valloncello parallelo a sinistra per poi tornare al colle. Bella e gradevole la cima e la ridotta compagnia. Discesa molto piacevole sia per la qualità della neve sia perchè perchè abbiamo indovinato l'ingresso di un bel canalino che avevamo 'puntato' in salita, a sinistra, guardando, del canale principale. Polvere sino in fondo, anche dopo la congiunzione con il pistone di col Serena. Un bell'angolo appartato che ti da molte idee per gite future.

Parte alta della salita

In vetta

Bel canalino per Kanal!na...

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
attrezzatura :: scialpinistica
Ottime condizioni come in tutto il vallone Flassin. Farina fino in fondo senza toccare. consigliabile. freddo intenso. inutile partire presto. nel pomeriggio la valle si svuota ed è molto più piacevole. tracce ovunque.
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Ieri Col Champillon era un angolo di inaspettata tranquillità. Il vento non ha toccato la neve, la giornata era spaziale con la 'gunfia' che se ne è rimasta al limite del Gran Combin. Bellissima la neve nel valloncello a tutta dx, sino a Pian Debat. Poi prati con neve sufficiente a condurre sino all'auto, con un minimo di attenzione, ma grazie al fondo prevalentemente prativo con gran divertimento.
Grazie per l'ottima traccia a chi ci ha preceduto (penso Chicca & C.) che fra l'altro ha sapientemente superato il salto sopra al Rifugio sulla linea più sicura.

Giornata spaziale

Pendii intonsi

Ultimo pendio

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo itinerario :: molto faticoso
tipo clima :: corretto
Una bella sfida, portata a termine con soddisfazione estrema nonostante o forse proprio per le condizioni volutamente 'sfidanti' poste dall'organizzazione.
Gara che richiede oltre all'allenamento, grande capacità di orientamento, conoscenza approfondita del gps e della cartografia, grande consapevolezza di se e sicurezza delle proprie capacità. I concorrenti sono pochi ed è normale trovarsi soli per ore di notte in territorio sconosciuto (come può essere per noi la profonda Slovenia), senza traccia alcuna di segnalazioni o balise.
Ultimo dei 19 arrivati sulla classifica individuale, in 40 ore e 16.
Bellissima!
Un plauso all'organizzazione per il coraggio di aver saputo proporre una gara di questo tipo.
Bellissimo il percorso soprattutto quando inizia ad inoltrarsi all'interno sugli altopiani cel Carso sloveno e triestino. Belli anche gli scorci notturni su Trieste, molto godibile l'ultima parte del percorso che riporta a Sistiana sul filo del confine italo-sloveno.
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
La prima parte di discesa, orientata a sud, è pressochè primaverile e piacevole.
Girato il colle verso nord si viaggia su placche ventate ma portanti per qualche minuto. Poi ci siamo infilati nella parte alta di Comba Scura, spostandoci progressivamente verso il centro del vallone. Qui si incontra farina pesante ma ben gestibile, in gran quantità ma ben stabilizzata. E ci si diverte. Si scende piacevolmente per un buon tratto per una successioni di canali finchè nella parte bassa del vallone si inizia a trovare, pur sempre con neve abbondante, una situazione composita di radici affioranti, tracce gelate e croste che rende assai meno piacevole la discesa. In qualche modo si raggiunge la strada e si rientra. Le tre stelle sono quindi una media. La gita val la pena per i 2/3 alti. Nella parte alta, osservate tracce ancora più in la nel vallone, presumibilmente dirette dalla vetta per un canale: devono essersi divertiti anche loro...
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Bernauda (Rocca) dalla Valle Stretta per il Vallone Bernauda (09/02/20)
    Deserta (Punta) da Alboni (26/01/20)
    Bellagarda (Monte) anticima 2878 m da Alboni (25/01/20)
    Crocetta (Cima della) da Alboni per il Versante SE (18/01/20)
    Gran Bernardè (Monte) Canale Ovest o della Spalla (15/01/20)
    Rossa di Sea (Punta) Canale Sud diretto (Cumba Granda) (11/01/20)
    Marguareis (Punta) da Carnino Superiore (15/12/19)
    Gialin (Punta) Cresta ESE (22/07/19)
    Bessun (Monte) da Vonzo per il Colle della Terra d'Unghiasse (07/07/19)
    Collerin (Monte) da Pian della Mussa (16/06/19)
    Sommeiller (Punta) Canale Sud-Ovest (04/06/19)
    Francesetti (Punta) da l'Ecot per il Refuge des Evettes (01/06/19)
    Merciantaira (Punta) o Grand Glaiza da les Fonds (05/05/19)
    Lombard (Pic) da les Fonds per il Versante Nord (04/05/19)
    Ischiator (Becco alto d') da Pietraporzio (28/04/19)
    Longet (Tete de) da Saint Veran (27/04/19)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (22/04/19)
    Celse Niere (Pointe de), anticima Sud da Ailefroide per il Vallon de Clapouse (20/04/19)
    Charvie (Cime de la) cima NO da le Bourget per la Combe du Lasseron (14/04/19)
    Montbrison (Dome de) dalla Combe Brune (13/04/19)
    Gran Pinier (le) da Les Violins (30/03/19)
    Combeynot (Pic du Lac de) da le Casset per il versante SE (24/03/19)
    Grand Galibier (le) da le Pont de l'Alpe (23/03/19)
    Enchiausa, Feuillas, Boeuf (Colli) da Chialvetta, giro dell'Oronaye (17/03/19)
    Gias dei Laghi (Testa) dal Vallone di Rio Freddo (14/03/19)
    Malinvern (Monte) da Terme di Valdieri (10/03/19)
    Tablasses (Testa di) da Terme di Valdieri, per il colle di Tablasses e il colle di Prefouns (02/03/19)
    Carbonè (Monte) da Trinità (27/02/19)
    Rossa di Sea (Punta) anticima 2764 m da Balme (24/02/19)
    Freide (Monte) da Lausetto per la Val Fissela (17/02/19)
    Ormea (Pizzo d') da Quarzina (16/02/19)
    Pignal (Serriera di) da Strepeis, giro del Colletto dei Camosci (14/02/19)
    Binec (Punta del Vallone del) da Tetti Trocello (09/02/19)
    Vaccarezza (Monte) e Cima dell'Angiolino da Saccona (12/01/19)
    Serene (Punta delle) da Balme, traversata Nord-Sud (05/01/19)
    Franci (Punta) o quota 2803 m da Balme (03/01/19)
    Rossa di Sea (Punta) anticima 2764 m da Balme (01/01/19)
    Golai (Punta) dall'Alpe d'Ovarda (22/07/18)
    Agriates (Deserte des) Traversata per sentiero costiero (02/07/18)
    Arnas (Punta d') o Ouille d'Arbéron da Avèrole (23/06/18)
    Galisia (Punta) dalla Diga del Serrù, giro valli Orco, Rhemes e Isère (17/06/18)
    Sommeiller (Punta) da Grange della Valle (10/06/18)
    Ghicet di Sea da Pian della Mussa (09/06/18)
    Carro (Cima del) da Chiapili di Sopra per il Vallone del Carro (02/06/18)
    Rosse (Rocce) 3366 m, vetta sciistica di Punta Maria da Pian della Mussa (01/06/18)
    Almiane (Punta di) dal Ponte d'Almiane (27/05/18)
    Midì (Ouille du) da Bonneval sur l'Arc (20/05/18)
    Autour (Cima) da Cornetti (18/05/18)
    Negra (Rocca) da San Bernolfo (13/05/18)
    Pian Ballaur (Cima) da Madonna d'Ardua (30/04/18)
    Maniglia (Punto nodale del) da Sant'Anna (28/04/18)
    Mongioia (Monte) o Bric de Rubren da Chianale (26/04/18)
    Faraut (Monte) e Buc Faraut da Sant'Anna, anello (22/04/18)
    Filon (Tète du) da Glacier (20/04/18)
    Sautron (Monte) da Saretto, anello per il Colle Sautron e il Monte Viraysse (02/04/18)
    Gran Bernardé (Monte) da Vonzo (16/02/18)
    Maunero (Rocca) da Vonzo (26/11/17)
    Planaval, Crosatie, Passo Alto (Colli) da La Clusaz , giro del Monte Paramont (12/08/17)
    Giro dei Giganti Tappa 6: Valtournenche - Ollomont (05/08/17)
    Livournea (Colle di) da Oyace, giro della Becca di Luseney per i colli Terray, Chaleby, Vessonaz (15/07/17)
    Golai (Punta) da Cornetti (17/04/17)
    Ortetti (Cima) da Cornetti (16/04/17)
    Lesache (Aiguille de) o des Sasses da Saint Rhemy (09/04/17)
    Grand Creton, sella quota 2870 m E/NE da Mottes (04/04/17)
    Fourchon (Mont) da Saint Rhemy (03/04/17)
    Serena (Costa di) quota 2739 m da Mottes (01/04/17)
    Ciorneva (Monte) cima Ovest 2920 m da Mondrone per il Vallone Vallonetto o Casias (15/03/17)
    Golai (Punta) dal Vallone d'Ovarda per il Pendio Sud (11/03/17)
    Fallére (Mont) spalla 2973 m Canale NO (18/02/17)
    Corleans (Cresta di) forcella 2730 m e quota 2806 m da Mottes (29/01/17)
    Piure (Punta) Canale Nord (27/01/17)
    Serena (Costa di) quota 2785 m da Mottes (22/01/17)
    Vertosan (Mont) da Parcheggio Flassin (21/01/17)
    Champillon (Col) da Chatelair (15/01/17)
    Ipertrail della Bora (05/01/17)
    Vallette (Cima delle) da Frais (27/12/16)
    Roeses (Tète des) dalla Diga di Place Moulin (07/11/15)
    La 100 porte (15/05/15)
    Gran Guglia Canali NE e N (12/04/15)
    UTMB - Ultra Trail Mont Blanc (29/08/14)
    Turu (Il) Giro da Fiano per Passo della Croce e Ponte del Diavolo (17/08/14)
    Gay (Becca di) dalla Diga di Teleccio (26/04/14)
    Punt del diau (Gran Fondo Trail) (05/10/13)
    Bolis (Colletto) Traversata Frise – Castelmagno (25/07/13)
    Grifone (Punta di) da Sant'Antonio (15/03/13)
    Autour (Cima) da Cornetti (11/03/13)
    Panè (Truc) da Perinera (03/03/13)
    Marguareis (Punta) da Carnino Superiore (10/02/13)
    Sueur (Cima della) Canale Sud - Ravin de la Casse (09/02/13)
    Tsa (Mont de la) da Buthier (01/01/13)
    Meidassa (Monte) da Pian della Regina (30/12/12)
    Rossa di Sea (Punta) anticima 2764 m da Balme (29/12/12)
    Vallette (Cima delle) da Frais (15/12/12)
    Briccas o Trucchet da Brich (02/12/12)
    Lungin (Monte) da Pattemouche (25/11/12)
    Pelato (Monte) da Pattemouche (24/11/12)
    Casto (Monte) da Andorno Micca (28/10/12)
    Jacquette (Tète de) da Chateau Queyras, giro per Sommet Bucher, colli Prés de Fromage, Fromage, Estronques (21/10/12)
    Chentre Carlo - Bionaz Ettore (Bivacco) da La Ferrèra (07/10/12)
    Invergneux (Colle) da Cogne, giro valloni Urtier - Grauson (06/10/12)
    Tor des Geants (09/09/12)
    Obergabelhorn Arbengrat e traversata alla Rotornhutte (27/08/12)
    Herens (Dent d') Cresta Tiefenmatten (19/08/12)
    Lera (Monte) e Punta Sulè da Malciaussia, anello di cresta (15/08/12)
    Gran Trail Valdigne 20 - 50 - 100 Km (15/07/12)
    Van (Passo del) da Roaschia, traversata in Valle Gesso (08/07/12)
    Trail Oasi Zegna T.O.Z. (10/06/12)
    Rocciamelone da Malciaussia (02/06/12)
    Soglio (Monte) da Forno, Trail del Monte Soglio (16, 36, 71 km) (27/05/12)
    Le Porte di Pietra (12/05/12)
    Maratona alpina Val della Torre (22/04/12)
    Tos (Becca di) da Revers (09/04/12)
    Roccia Viva Canale Coolidge (01/04/12)
    Ondezana (Punta d') da Diga di Teleccio (31/03/12)
    Vallone (Testa del) da Pontebernardo (28/03/12)
    Piz (Becco Alto del) da Pontebernardo (28/03/12)
    Blanchen (Petit Becca) da Chamen (25/03/12)
    Vallone (Testa del) da Pontebernardo (19/03/12)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (19/03/12)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (18/03/12)
    Tenibres (Monte) da Pietraporzio (17/03/12)
    Cobre, cima Sud Canale Nord (11/03/12)
    Forciaz (Mont) da Valgrisenche (09/03/12)
    Grand Golliaz, anticima 3189 m da Mottes (04/03/12)
    Vertosan (Monte Rosso di) da Vetan, anello per Punta Leissè (29/02/12)
    Gelé (Mont) da Ruz (25/02/12)
    Grand Pays da Clemensod (05/02/12)
    Piure (Punta) Canale Nord (26/01/12)
    Pebrun (Monte) da Grange di Argentera (22/01/12)
    Noeud de la Rayette da Ruz (15/01/12)
    Chaleby (Col) quota 2695 m da Lignan (08/01/12)
    Sueur (Cima della) Canale Sud - Ravin de la Casse (28/12/11)
    Alpavin (Crete de l') da Saint-Martin-de-Queyrières (27/12/11)
    Gioffredo (Punta) da San Bernolfo (11/12/11)
    Carro (Cima del) da Chiapili di Sopra per il Vallone del Carro (26/11/11)
    Ramière (Punta) o Bric Froid diretta Versante Nord (25/11/11)
    Pianarella (Bric) Amicizia (31/10/11)
    Bellino (Monte) da Acceglio, giro per il Vallone Maurin (09/10/11)
    Chavannes (Col des) da Prè Saint Didier, discesa in Val Veny (01/10/11)
    Tor des Geants (11/09/11)
    Viraysse (Tete de) anello da Bersezio per i colli della Maddalena e de la Gipiere d'Oronaye (28/08/11)
    Rocca Brancia (Passo di) da Ponte Marmora, anello per i colli Preit, Margherina, Fauniera, Esischie (15/08/11)
    Soglio (Monte) da Forno, Trail del Monte Soglio (16, 36, 71 km) (29/05/11)
    Alphubel dalla Langfluehutte (08/05/11)
    Leone (Monte) dal Passo del Sempione (07/05/11)
    Grande Rousse, punte Nord e Sud da Surrier (25/04/11)
    Ormelune Ovest (Punta) dalla Valgrisenche (24/04/11)
    Autaret (Testa dell') da Strepeis (22/04/11)
    Ubac (Testa dell') da Pontebernardo (21/04/11)
    Scaletta (Monte) Canale NE (20/04/11)
    Cassorso (Monte), cima Ovest da Chialvetta (19/04/11)
    Galisia (Punta) da Chiapili di Sopra, anello per i colli d'Oin e Nivolettaz (16/04/11)
    Marchisa (Rocca la), Pic de Sagneres, Monte Chersogno da Chiazale, giro per il Colle di Vens (11/04/11)
    Maniglia (Monte) da Sant'Anna (10/04/11)
    Faraut (Monte) e Buc Faraut da Sant'Anna, anello (09/04/11)
    Sommeiller (Punta) da Grange della Valle (02/04/11)
    Français Pelouxe (Monte) da Balboutet (27/03/11)
    Civrari (Monte, Punta Imperatoria) da Niquidetto (26/03/11)
    Torretta (la) da Trovinasse (25/03/11)
    Grand Area Couloir N - Anello Buffere-Cristol (07/03/11)
    Rossa di Sea (Punta) Traversata da Balme a Pian della Mussa (26/09/10)
    Ailefroide - Tete de la Draye Pets de Rupricaprins (19/09/10)
    Velan (Mont) Via Normale da Ollomont (12/09/10)
    Chambeyron (Brec de) Via Normale da Chiappera (29/08/10)
    Ronce (Pointe de) - Pointe du Lamet traversata dal Col du Lou al Signal du Lac (22/08/10)
    Strahlhorn Via normale dalla Britanniahutte (18/07/10)
    Allalinhorn cresta E (Hohlaubgrat) (17/07/10)
    Breithorn Centrale da Cervinia (11/07/10)
    Albaron di Savoia Via Normale da Pian della Mussa (10/07/10)
    Terrarossa (Cresta di) Versante NE (05/06/10)
    Albaron di Savoia da Pian della Mussa (23/05/10)
    Sommeiller (Punta) da Grange della Valle (22/05/10)
    Sommeiller (Punta) dal Ponte d'Almiane e il vallone di Almiane (16/05/10)
    Ortetti (Cima) da Cornetti (25/04/10)
    Chalanche Ronde (Punta di) da Pra Claud (21/04/10)
    Jumelles Sud (les) da les Boussardes per il Vallon du Fontenil (17/04/10)
    Chaberton (Monte) Parete S (10/04/10)
    Maunero (Rocca) quota 2387 m N-NO da Porcili (08/04/10)
    Bégo (Monte) da les Mesches (01/04/10)
    Grand Area Couloir N - Anello Buffere-Cristol (14/03/10)
    Echaillon (Crète de l') da Nevache (13/03/10)
    Raisins (Tete des) da les Roberts (06/03/10)
    Rasciassa (Punta) da Foresto (27/02/10)
    Moussiére (Col de), la Platte da Villard (21/02/10)
    Gran Pelà da Frais (20/02/10)
    Chiavesso (Cima) da Cornetti (23/01/10)
    Combeynot (Pic Ouest du) da Col du Lautaret (15/11/09)
    Niblè (Monte) Via Normale da Grange della Valle, anello per il Rifugio Vaccarone (31/10/09)
    Udine (Punta) Cresta Est (16/08/09)
    Lyskamm Occidentale Via Normale dal Rifugio Quintino Sella (06/08/09)
    Agneaux (Montagne des) Via Normale da Pré de Madame Carle (26/07/09)
    Noire (Ouille) da Pont de l'Aiguilette/Pont de la Neige (23/06/09)
    Rocciamelone da Malciaussia (14/06/09)
    Ciamarella (Uja di) da Pian della Mussa (13/06/09)
    Perduto (Colle) da Ceresole Reale (01/06/09)
    Grande Aiguille Rousse Parete NE (31/05/09)
    Combeynot (Roc Noir du) Couloir NO, Orient Express (25/04/09)
    Combeynot (Pic Est du) versante E couloir banane (18/04/09)
    Corbassera o Combassera Canale NE (23/03/09)
    Porco (Canalone del) dal Pian della Regina (21/03/09)
    Frioland (Monte) Diretta Sud (19/03/09)
    Prete (Torretta del) Versante Sud e spallone Est (15/03/09)
    Alpet (Cugno dell') Versante SE (14/03/09)
    Verzel (Punta di) Versante sud, canale centrale (22/02/09)
    Civrari (Monte, Punta della Croce) Canale Sud (15/02/09)
    Doubia (Monte) da Chialamberto (14/02/09)
    Salancia (Monte) da Certosa di Montebenedetto (08/02/09)
    Moross (Rocca) da Monti (28/01/09)
    Gran Munt da ex impianti Palit (17/01/09)
    Roc Neir (Monte) da Ponte del Dazio (16/01/09)
    Colombano (Monte) dal Ponte del Dazio (11/01/09)
    Uja (Cima dell) o Uja di Corio da Pian Audi/Case Picat di Ritornato, (04/01/09)
    Grifone (Truc del) da Chiampetto (03/01/09)
    Sourela (Punta) da Mollar (21/12/08)
    Leretta (Punta) e quota 2051m da Pian Coumarial per il versante SO (08/12/08)
    Arpelin (Cime de l') da le Laus per il Col Perdù (27/11/08)
    Sbarua (Rocca) Sperone Rivero - Bon Ton (23/11/08)
    Uja (Costiera dell') da Chiapili di Sopra (16/11/08)
    Rognosa del Sestriere (Punta) Canale e Parete NO (15/11/08)
    Ailefroide - Tete de la Draye Face sud - Ein, Zwei, Draye (19/10/08)
    Ronce (Pointe de) - Pointe du Lamet traversata dal Col du Lou al Signal du Lac (28/09/08)
    Chaberton (Monte) da Claviere per la Batteria Alta (07/09/08)
    Monviso Cresta Est (30/08/08)
    Gran Vaudala (Punta Nord) Canale Est (22/06/08)
    Fourà (Punta) dal Lago Serrù (15/06/08)
    Ramière (Punta) o Bric Froid da Rhuilles (04/05/08)
    Rosse (Rocce) 3366 m, vetta sciistica di Punta Maria da Pian della Mussa (02/05/08)
    Baraccon des Chamois (Punta) dalla Piana di San Nicolao (26/04/08)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (06/04/08)
    Enchastraye (Monte) da Grange (05/04/08)
    Cassorso (Monte), cima Ovest da Chialvetta (30/03/08)
    Vanclava (Monte) o Tète de Vauclave da Chialvetta (23/03/08)
    Auto Vallonasso da Chialvetta (22/03/08)
    Grande Rousse, punte Nord e Sud da Surrier (24/02/08)
    Buffére (Col de la) da Nevache (18/02/08)
    Gran Pelà da Frais (20/01/08)
    Soglio (Monte) da Pian Audi (19/01/08)
    Sourela (Punta) da Mollar (13/01/08)
    Garitta Nuova (Testa di) da Serre (06/01/08)
    Sueur (Cima della) Canale Sud - Ravin de la Casse (02/01/08)
    Galibier (Pic Blanc du) dalla strada del Col du Lautaret (28/12/07)
    Crosa (Cima di) da Meire Bigoire (26/12/07)
    Verde (Roccia) da Bardonecchia e le Grange Chaffaux (22/12/07)
    Rossa di Sea (Punta) anticima 2764 m da Balme (02/12/07)
    Neire (Roc) Coulour Sole d'Autunno (01/12/07)
    Parey (Rocca) Via dei Torrioni (04/11/07)
    Senghi (Rocca) Via Ferrata (21/10/07)
    Fauset (Bec del) Anello da Balme (09/09/07)
    Pelvo d'Elva dal Colle della Bicocca, anello per il Monte Camoscere (02/09/07)
    Aouille (Becca dell') Ferrata Bethaz-Bovard (17/06/07)
    Bianca (Rocca) Via Ferrata CHIUSA (12/05/07)
    Malamot (Monte) o Pointe Droset da Piano San Nicolao (11/04/07)
    Chateau des Dames dalla Valtournenche (17/03/07)
    Rutor (Testa del) da Bonne (11/03/07)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (10/03/07)
    Loit (Cima), Punta Arbella, Uja d'Ingria da Frachiamo (04/03/07)
    Verzel (Punta) dall'Alpe Frera (11/02/07)
    Turge de la Suffie da le Laus (10/02/07)
    Viradantour (Monte) da Cervieres (03/02/07)
    Ombière (Pic) da Fontcouverte (21/01/07)
    Trois Evechés (Pic des), colletto ovest 3050 m per il Vallon de Roche Noire (20/01/07)
    Galibier (Pic Blanc du) dalla strada del Col du Lautaret (14/01/07)
    Galibier (Pic Blanc du) dalla strada del Col du Lautaret (14/01/07)
    Baude (Crete de) da Nevache (13/01/07)
    Uja (Costiera dell') da Chiapili di Sopra (07/01/07)
    Giassiez (Monte) o Giassez da Thures (05/01/07)
    Lunella (Punta) da Andriera per la Cresta Nord da Cima Lusera (31/08/06)
    Gran Paradiso da Pravieux per il Rifugio Chabod (20/08/06)
    Ciamarella (Uja di) Via Normale da Pian della Mussa (15/08/06)
    Levanna Orientale Via Normale da Forno Alpi Graie (13/08/06)
    Carro (Cima del) da Chiapili di Sopra per il Vallone del Carro (01/05/06)
    Basei (Punta) dal Lago del Serrù (30/04/06)
    Forno (Colle del) da diga di Ceresole (17/04/06)
    Pelato (Monte) da Pattemouche (15/04/06)
    Autour (Cima) da Cornetti (02/04/06)
    Nel (Bocchetta di) quota 2980 m cresta NE della Levannetta da Chiapili di Sotto (26/03/06)
    Civrari (Monte, Punta Imperatoria) da Niquidetto (14/03/06)
    Quinzeina o Quinseina (Punta Sud) da Chiapinetto (12/03/06)
    Angiolino (Cima dell') da Brancot (11/03/06)
    Sourela (Punta) da Mollar (04/03/06)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (26/02/06)
    Verzel (Punta di) da Cappella Visitazione (11/02/06)
    Ovarda (Truc d') da Inversigni (05/02/06)
    Maniglia (Monte) da Sant'Anna (03/07/05)