fdg (guida alpina)


Chi sono

Nato a Carrara ho scoperto la montagna fin da piccolo grazie alla mia famiglia girando per sentieri fino a quando, all’età di 16 anni, ho frequentato un corso di Alpinismo ed ho ampliato i miei orizzonti.
Trasferitomi a Pisa per gli studi Universitari ho trovato nell’ambiente accademico alcuni eccezioniali compagni con cui ho vissuto gli anni della scoperta girando in lungo ed in largo l’arco Alpino e scoprendo ed affinando le varie attività quali l’arrampicata sportiva, le cascate di Ghiaccio e lo scialpinismo.
Insomma, una vita passata in montagna, al punto da influenzare anche le mie scelte Accademiche con una Laurea ed un Dottorato di ricerca in Fisica dell’atmosfera che han fatto di me un meteorologo professionista.
Dopo quattro splendidi anni passati a Padova al Centro Meteo della regione Veneto restava, però, nel cassetto un grande sogno, quello di vivere di montagna. Ed ecco che nel 2012 passo le selezioni per accedere al corso per Aspirante Guida Alpina e diventare un professionista della montagna, titolo che conseguo a Novembre 2014.
Nel frattempo assieme ad alcuni amici fondiamo a Pisa la Sottosopra Climbing House, una struttura per l’arrampicata indoor che si pone come una delle più belle della regione e che assieme al lavoro da Guida spero mi impegnerà a fondo nei prossimi anni.

Le proposte da guida alpina

Scialpinismo oltre il circolo Polare Artico.

Molto frequentate d’estate, queste splendide isole acquistano durante il periodo invernale un fascino del tutto particolare grazie al fortissimo contrasto fra neve e mare. La morfologia dell’arcipelago è estremamente complessa: fiordi, laghi, strette insenature si alternano a ripide pareti rocciose che precipitano direttamente nel mare. Le cime non raggiungono praticamente mai i 1000 mt pemettendo gite per tutti, i più allenati, infatti, potranno concatenarne più di una raggiungendo dislivelli considerevoli.
  • approfondisci su: http://www.francolaudanna.it/tour/scialpinismo-alle-isole-lofoten/

  • Le mie gite su gulliver

    Sciabilità :: **** / ***** stelle
    neve (parte superiore gita) :: primaverile
    neve (parte inferiore gita) :: altro
    attrezzatura :: scialpinistica
    gita spaziale strappata al brutto tempo in arrivo.
    peccato laseconda parte del canale rovinata da grppi di valanga
    Sciabilità :: ***** / ***** stelle
    osservazioni :: nulla di rilevante
    neve (parte superiore gita) :: primaverile
    neve (parte inferiore gita) :: primaverile
    attrezzatura :: scialpinistica
    super gita, assolutamente consigliata
    Sciabilità :: *** / ***** stelle
    osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
    neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
    neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
    note su accesso stradale :: si parte dalla statale
    quota neve m :: 1000
    attrezzatura :: scialpinistica
    Giornata con meteo meraviglioso e clima quasi primaverile.
    Saliti alle 3 potenze, scesi sul lago, saliti al diaccio al bosco e scesi per la rossa di campolino.
    Neve variabile, nella prima discesa un po di crosticina all inizio, poi fresca pesante, ventata sul diaccio al bosco e bella polvere sulla rossa.

    Sciabilità :: **** / ***** stelle
    neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
    neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
    note su accesso stradale :: buono
    quota neve m :: 800
    attrezzatura :: scialpinistica
    50 cm alla partenza, di più in alto.
    Faticaccia a battere, discesa di soddisfazione e visibilità dignitosa.
    Sciabilità :: **** / ***** stelle
    osservazioni :: nulla di rilevante
    neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
    neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
    note su accesso stradale :: buono
    quota neve m :: 1000
    attrezzatura :: scialpinistica
    Buone condizioni.
    Al parcheggio 30 cm di polvere bella asciutta che aumenta fino a piu di 40 nel tratto centrale, ultimi 100 mt abbastanza pelati e ghiacciati, ma con lingue di farina compressa che permettevano di passarli agevolmente.
    In discesa passati i 100 mt iniziali condizioni da urlo, toccato qualche sasso giusto negli ultimi metri.
    Che dire, una giornata fantastica, con Carlo e solo altri 5 scialpinisti. I pochi a crederci ed a vincere alla lotteria.
    Sciabilità :: **** / ***** stelle
    osservazioni :: nulla di rilevante
    neve (parte superiore gita) :: primaverile
    neve (parte inferiore gita) :: primaverile
    note su accesso stradale :: ottimo
    quota neve m :: 1200
    attrezzatura :: scialpinistica
    Condizioni perfette
    Sciabilità :: ***** / ***** stelle
    osservazioni :: nulla di rilevante
    neve (parte superiore gita) :: primaverile
    neve (parte inferiore gita) :: primaverile
    note su accesso stradale :: perfetto
    quota neve m :: 1200
    attrezzatura :: scialpinistica
    Top conditions
    Sciabilità :: ** / ***** stelle
    osservazioni :: nulla di rilevante
    neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
    neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
    note su accesso stradale :: ok
    quota neve m :: 800
    attrezzatura :: scialpinistica
    Gita di ripiego, sarebbe bella.
    Peccato per la neve terribile dovuta ad un rigelo notturno pressochè nullo (nubi e nebbia non han permesso durante la notte al manto di tirare)
    Sciabilità :: **** / ***** stelle
    osservazioni :: nulla di rilevante
    neve (parte superiore gita) :: primaverile
    neve (parte inferiore gita) :: primaverile
    note su accesso stradale :: Dalla macchian 10 min a piedi poi via con gli sci
    quota neve m :: 1100
    attrezzatura :: scialpinistica
    Condizioni top, 10 minuti a piedi poi si calzano gli sci.
    Un paio di cava e metti poi salita su bella neve primaverile.
    Discesa su fantastico firn.
    Con Luca e Antonio
    Sciabilità :: **** / ***** stelle
    osservazioni :: nulla di rilevante
    neve (parte superiore gita) :: primaverile
    neve (parte inferiore gita) :: primaverile
    note su accesso stradale :: Ci si ferma 200 mt prima della galleria
    quota neve m :: 1000
    attrezzatura :: scialpinistica
    Gita spelndida in una bellissima giornata.
    Rampant obbligatori fin dall'inizio, altrimenti tocca usare picca e ramponi, Saliti nel bosco con un pò di tribolazione causa tanti rami al suolo.
    Splendida discesa su neve dura ma ben sciabile in altro, bel firn nella seconda metà.
    Passati tutto a dx fino a cava carcarai, attenzione sul ripido pendio finale, fratture presenti nel manto, valutate bene l'ora di discesa o state più a sx (senso di discesa) nel bosco.
    Con Luca, un vero piacere.