erba olina


Chi sono

Salire. Con diuturna fatica, nell'avvicendarsi di gelo e di calura, delle infinite, mutevoli gradazioni della luce e dell'oscurità. Salire. Per vetusti cammini o nuove vie, seguendo il calpestio degli animali o il tortuoso disporsi delle pietre. Salire ancora. Fra i sospiri fruscianti del bosco, le squillanti risate dell'acqua e il silenzio abbacinante della neve. Salire nel sole, nel vento, nella nebbia, circondati dall'incessante comporsi e scomporsi dei profumi. Salire con tutto il corpo, la mente e il cuore. Fino alla fragorosa gioia della vetta. E quando la realtà frapporrà ostacoli insormontabili ai ripetuti incontri tra corpo e vetta, il sogno farà sì che mente e cuore continuino a raggiungere la meta. Perché lo sconfinato amore per la montagna non può finire. MAI. (M.F.)

Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
All'Alpe Barmaion il margaro ha recintato una parte di sentiero ma con un piccolo detour si ritrova in fretta la mulattiera reale di caccia per il Colle della Cadrega che poi è in condizioni impeccabili e rende la progressione agevole e costante. Il punto in cui la si lascia, oltreché essere logico, è anche evidenziato da un grande ometto e si trovano ometti per la prima parte di pietraia, a grossi blocchi piuttosto stabili. Mano a mano che si sale il pendio diviene più ripido e i massi lasciano il posto a sassi piccoli e instabili e terriccio (faticoso). Il canalino E lo si imbocca quasi a q. 3150, dunque è piuttosto breve, vi si trova una tracciolina qua e là nel brecciolino e nella parte alta si risalgono roccette ben gradinate aiutandosi con le mani. All'uscita dalla strozzatura del canalino si è quasi al colletto tra Lavina Nord e Lavina Sud, si volge a sx qualche metro prima del colletto (presenza di un paio di ometti in basso) e si evita così il tratto con passaggi di II grado. Lo si aggira e si sale con l'aiuto delle mani stando sul bordo roccioso di un piccolo canalino. Ci si ricongiunge quindi al percorso contrassegnato da ometti che per cengette e passaggi su roccia ben gradinati conduce in vetta. L'attenzione maggiore, secondo me, va posta al ghiaino che si trova sulle parti rocciose e allo sfasciume fine, meglio non scivolare.
L'itinerario è lungo ma le moderatissime e regolari pendenze sino a oltre q. 2700 fanno sì che non sia massacrante. La pietraia non è enorme e la parte delicata oltre il canalino E è breve.
Gita fantastica nella Valle Fantastica! Meteo non perfetto e panorami un po' compromessi (da cui le 4 ****) ma la Lavina non poteva più attendere oltre. Ringrazio Domenico (lupi grigi), valsoanino doc, per avermi offerto questa bella gita nella sua Valle.

Canalino E, visibile la parte rocciosa finale

Vetta!
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Nelle condizioni attuali la difficoltà è poco più che escursionistica e, come detto da chi ci ha preceduti, con i passaggi più impegnativi dal Colle di Lou alla Roncia, specie perché si passa a lungo sul versante N. Qualche dubbio sul percorso nel tratto appena oltre il colle per aggirare una prima elevazione, occorre non alzarsi troppo e se non si individuano subito gli ometti mantenersi in costa. Per il Signal du Grand Mont Cenis qualche passo un po' delicato nel traverso che precede la cengia, quest'ultima, per quanto esposta, è abbastanza larga e presenta un unico tratto eroso, è anche possibile evitarla salendo in cresta (ometti da ambo le parti). Non ci sono passaggi di arrampicata se non li si cerca, a parte il brevissimo passaggio per il castello della Lamet. Ancora qualche traverso in cui fare attenzione al verglas, che si sta formando, prima della anticima della Roncia, per il resto una bellissima camminata sempre ben oltre quota tremila in un ambiente splendido su traccia di sentiero e/o ometti. Nonostante il cielo velato la mattina e il formarsi di un po' di nuvolaglia nella giornata, i panorami son stati sempre ottimi. La discesa inizia dal canale che precede il Signal du Lac, poi verso quota 3350 circa ci si sposta a dx su traccia negli sfasciumi, che prosegue marcata sino a dove il terreno diviene erboso, poi si perde del tutto. Siamo così scesi a vista su brecciolino infido alternato a pendii erbosi senza più seguire il sentiero che si intercetta verso q. 2400 circa e si dirige verso il Forte della Roncia ma puntando al parcheggio della Pyramide dove avevamo l'auto. E' questo l'unica parte un po' ravanosa del percorso.
Temperatura ideale, né freddo né caldo, solo un po' di vento fastidioso tra la Haie e la Lamet.
Ci è tornata utile qua e là la traccia GPS di giuliof, grazie!
Gran bella gita e gran bella scorpacciata di tremila! Mi è piaciuto molto l'ambiente, non severo ma sempre imponente, con il respiro dell'alta montagna. Stupendo l'arrivo sulla Roncia.
Ringrazio Gian Mario, Filippo e Antonio, questo della traversata delle 9 cime (includendo anche la Nunda) era un loro "sogno nel cassetto", ben contenta di essere stata tra i partecipanti all'impresa!
Mi resta la molteplicità delle immagini profondamente interiorizzate e un leggero sapore agro-dolce per chi avrebbe molto voluto fare questa traversata e per chi, per motivi diversi, non ha potuto esserci.
Itinerario abbastanza frequentato, altre 7 persone oltre a noi.

La cengia da percorrere per il Signal du Grand Mont Cenis

Poco sotto il Signal du Grand Mont Cenis

L'arrivo sulla Roncia

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Parcheggio a Castello molto affollato.
Risaliti alla Malta dopo la Trento ma senza rientro per il Vallone del Duc. Dal Passo di San Chiaffredo, dove si lascia l'itinerario del Giro di Viso, il sentiero è indicato da tacche fino alla vetta, si può alternativamente percorrere parte della cresta (facile e divertente) o mantenersi poco sotto, dapprima lato Duc, poi prima della seconda elevazione, lato Giargiatte (il sentiero indicato passa lì) un po' di attenzione sul brecciolino.
Non ci sono difficoltà particolari ma i passaggi fra le rocce rendono la salita deliziosamente non banale.
Con Filippo e Gian Mario che, pur avendola già salita, han voluto condividere con me la seconda vetta di giornata. Anche da qui ottimi i panorami sul Re di Pietra.
Incontrati pochi animali ma molta variegata umanità, di tutte le nazionalità, in primis sul sentiero per il Passo di S. Chiaffredo essendo parte del giro di Viso, ma non solo: qualcuno che ci seguiva sul pendio della Trento non avendo una meta precisa ma volendo andare alla Dante, qualcun altro che al Passo Calatà ci chiedeva se era possibile vedere il Viso da lì... :)

Cresta di Punta Malta

Punta Malta: tratto di sentiero lato Giargiatte

Punta Trento dalla Malta.

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Fino al Passo di San Chiaffredo sentierone autostradale. Poi ci si inoltra nel valloncello a sx, come da relazione, puntando al ripido pendio di sfasciumi alla base del primo canale a sx della vetta visibile già dal Passo. Si reperisce qualche ometto che indica il percorso e si trovano accenni di traccia che agevolano la salita. Ci siamo tenuti piuttosto vicini agli affioramenti rocciosi sulla sx (senso di salita) risalendo su una specie di terrazzo al di sopra di una grande fascia rocciosa poco oltre metà pendio. Da qui abbiamo continuato stando sulle roccette (qualche passaggio di I-II grado, molti appigli, senza esposizione) sino alla cresta dove si volge a dx attraversando agevolmente lo sbocco del canale e in breve ancora per roccette si arriva in vetta. Ci è sembrato di gran lunga più sicuro che risalire lo sfasciumoso canale sino al suo apice. Discesa per il versante S, come suggerito da altri gulliveriani prima di noi, mantenendoci sulle cengette di ghiaia ed erba sul lato dx (senso di discesa) di un evidente ripido canale delimitato a sx da guglie rocciose, per poi terminare nel brecciolino e successiva pietraia quando la pendenza si abbatte e raggiungere nuovamente il sentiero per il Passo di San Chiaffredo.
Giornata serena rinfrescata da un po' di venticello che ha tenuto lontane le nebbie. Panorami quindi molto vasti e ovviamente spettacolari. Magnifico il Viso visto da qui.
Con Filippo e Gian Mario. Per me tutto nuovo: come non apprezzare il bosco dell'Alevé, il vallone delle Giargiatte e queste stupende e sassose montagne?

Punta Trento: canale e roccette risalite

Il terrazzo al di sopra della fascia rocciosa

L'attraversamento dello sbocco del canale

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Buon parcheggio a Glacier
Seguita più o meno l’alternativa di salita indicata in blu nella cartina qui sul sito.
Buone le condizioni dei sentieri fin dove li si percorre, ma con poche tacche o bolli evidenti. Dal bivio sentiero 4 (per l’Amianthe) /sentiero 5 (per la Fenetre Durand) sotto la conca di By, conviene proseguire sullo sterrato per imboccare la poderale per gli alpeggi Filon, con il sentiero 5 si arriva inevitabilmente all’Alpe Lombardin, da cui bisogna poi tornare indietro. La strada per gli alpeggi Filon non è segnalata, necessario quindi avere una buona mappa della zona, si stacca dall’apice di un tornante della strada sterrata proveniente da By, a q. 2250 circa (palina per ippovia).
Abbiamo lasciato questa seconda poderale a q. 2421, in corrispondenza di un alpeggio, laddove sulla cartina “L’escursionista – Valpelline Saint Barthelemy” è indicato un sentiero che in diagonale ascendente conduce al Plan Filon. Trovate in realtà solo labili tracce di bestiame, per questo ci siamo tenuti un po’ troppo in alto (mea culpa!) dovendo poi ridiscendere. Meglio proseguire ancora sulla sterrata, finché sulla sinistra (salendo) si apre un bel pianoro erboso, Plan Filon appunto, a dossi e avvallamenti, solcato da molteplici tracce di animali al pascolo, basta seguirne una puntando alla ripida cresta erbosa di fronte (Arete de Bonnemort), a monte del Colle de Bonnemort che è la prima depressione (q. 2650 circa) posta tra l’omonima Punta a sud e l’inizio della cresta a nord.
Si sale faticosamente ma con passo regolare su terreno erboso per tracce di animali fin oltre q.2900, poi poco per volta l’erba lascia il posto allo sfasciume fine e a qualche masso. In prossimità dell’apice della Arete de Bonnemort, poco oltre q. 3000, occorre abbassarsi per toccare un colletto dal quale inizia la parte più ripida e faticosa. Si procede senza percorso obbligato preferibilmente sfruttando le tracce di animali e restando nei pressi della cresta, per quanto possibile, fino ai due ometti di punta. Ovviamente, non c'è ombra di neve, ormai.
Per il rientro, tornati al colletto di q. 3000 circa, svolta a dx e discesa lungo il canalone a lato dell’Arete de Bonnemort su detrito fine e poi prati fino alla q. 2400 circa, dove per tracce di bestiame siamo giunti all’Alpe Tsa de By e da qui al sentiero 4 visibile poco sotto (seguendo più o meno il percorso in rosso nella cartina qui sul sito).
Itinerario con poco sentiero e molto fuori sentiero, tecnicamente facile, da svolgersi con buona visibilità. Ricalca, almeno nella discesa, l’itinerario ski-alp/racchette, che deve essere bellissimo, visto l’ambiente.
Sole e vento freddo, con nuvole vaganti dalla Svizzera, panorami quindi intermittenti ma non esenti da un certo fascino suggestivo.
Visto un bel leprotto in vetta e un rapace bassissimo sulle nostre teste.
Mentre scendevamo una lunga e fragorosa scarica di pietre si è staccata dalla catena del Mont Rion provocando una grande nuvola di polvere.
Con Anto e Gian Mario, che ringrazio per aver assecondato questa mia proposta. Valpelline sempre stupenda, così come la ricordavo, e che è piaciuta anche a loro.

Dalla prima parte dell'Arete, la Pointe e il Colle di Bonnemort, sulla sx si vede una parte del Plan Filon

La parte iniziale del crestone e in fondo la vetta

Una presenza maestosa

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Parcheggio ok ma non molto spazio di manovra in caso di affollamento
Les Combes è sede della casa - museo e del Santuario dedicato a Giovanni Paolo II, per questo motivo nelle ore pomeridiane il parcheggio può essere iper-affollato specie nei giorni festivi.
Salite seguendo gli ottimi suggerimenti e descrizione di Bino92 (e ottima anche la traccia): sentiero 4 fino a Plan Cou perfettamente tracciato, con alcuni saliscendi nel bosco e belle vedute sulla Val di Rhemes e la Valle Centrale oltreché su Bianco, Grivola e Rutor. La traccia di sentiero prosegue fino al Mont de l'Ane, che abbiamo brevemente risalito, oltrepassando il rudere di Maison Cou, poco dopo il quale (salendo), ad un bivio, un piccolo ometto indica di tenersi a dx come da relazione dell'itinerario. Poi si continua, di preferenza lato Valgrisenche, per tracce di capre, talvolta più consistenti e marcate, talaltra meno, in particolare in corrispondenza di un tratto dove affiora la roccia lamellare tra l'erba, il sentierino risulta un po' frammentario ed eroso ma con un po' di attenzione si passa, la roccia ha buona tenuta.
Proseguito sino all'innesto della cresta E nella cresta N più o meno a q. 2700 circa: per risalire sulla cresta N ci siamo spostate a semicerchio verso dx (senso di salita) aggirando i primi affioramenti rocciosi sul lato Valgrisenche, breve tratto esposto. La cresta N si presenta più rocciosa rispetto a quella E, si incontra qualche divertente passaggio su roccette, ma il detrito fine è molto poco e le onnipresenti tracce di capre (che hanno il loro quartier generale proprio sotto lo spuntone di vetta) aiutano molto, non vi sono in realtà passaggi obbligati.
Ritorno sui nostri passi sino a Maison Cou, poi scese a Plan Bry, appena dopo la malga diroccata sulla sx (scendendo) un ometto con paletto indica l'inizio del sentiero che si percorre prima su erba e che diventa via via più marcato, anche in mezzo alla vegetazione piuttosto alta, con qualche sbiadita tacca gialla e ometti. Ormai nel pianoro, il sentiero compie una curva a 180 gradi e prosegue sempre indicato da ometti sino a confluire nel sentiero 5. Ritorno a Les Combes per la variante 5A che non si discosta molto dal 5.
La gita a noi è piaciuta molto: percorso non difficile né faticoso, però divertente, panoramico e non banale. Ambiente solitario, curiose le forme degli affioramenti rocciosi, interessante la vista della Becca di Tos e della Punta Bioula da lì. Consigliabile a chi ami gli itinerari poco frequentati.
Giornata calda con formazione di cumuli, un toccasana l'ombroso bosco di conifere attorno al sentiero 5. Incontro ravvicinato con una grossa vipera!
Con Tiziana che ringrazio per aver assecondato questa scelta e che nonostante le forti emozioni legate all'ascesa di montagne prestigiose sa sempre apprezzare questo genere di escursioni.

Veduta della Val di Rhemes dai pressi della Croux de Bouque.

Becca del Merlo da Plan Cou con tutta la cresta da percorrere.

Risalendo al Mont de l'Ane

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Anzitutto rimando alla dettagliata relazione di Brunello 56. La via di salita è meno intuitiva di quanto mi aspettassi, è molto varia alternando tratti sentierati ad altri di pietraia e roccette e il percorso ad anello è il modo più interessante e completo di raggiungere questa vetta, a mio avviso.
Occorre cercare bene gli ometti e le tacche o bolli gialli dove presenti, in particolare dopo il primo traverso esposto con cavo penzolante si deve seguire la traccia che sale a sx se si vuole proseguire lungo la cresta e individuare gli ometti che portano a superare un breve tratto di arrampicata; altro punto dubbio subito dopo il colletto dove si trova il ricovero Ticchioni: una tacca gialla indica di proseguire dritto affrontando subito la cresta ma un bollo giallo poco più in basso sul versante La Thuile invita a continuare aggirando la prima parte di cresta rocciosa, una esile traccia e qualche ometto paiono suggerire la risalita di un ripido canale sfasciumoso, ed è stata questa la nostra opzione.
Non è univoca nemmeno la via per la Punta Sud: in corrispondenza del primo ostacolo roccioso sulla cresta, un ometto indica di risalirlo e un altro alla sua sinistra ne indica l'aggiramento, noi abbiamo optato per la risalita in cresta.
Dal colle fra le due cime si reperisce il percorso di discesa spostandosi in diagonale verso la base della Cima Nord fino a trovare degli ometti, che man mano che si scende aumentano divenendo contraddittori. Alla fine abbiamo scelto i passaggi migliori fra detriti e grossi massi puntando al lago di Pietrarossa ed evitando di seguire quegli ometti che parevano fuorviare dalla direzione di massima. Al lago uno spettacolare sentiero a gradini riporta al lago d'Arpy.
La variante di partenza dal bivio per Petosan consente di visitare altri ruderi di fortificazioni militari, di cui questa zona è ricca, ma richiede di avere 2 auto o in alternativa di scendere a piedi un tratto di strada asfaltata non proprio breve
Ottima meteo, strepitosi i panorami, unico rammarico: non essermela goduta perché non ero in forma. Grazie quindi a Bruno, Filippo e Gian Mario per avermi sopportata di buon grado, ché oggi son stata proprio una "rugna"! Sempre piacevole la compagnia di Rita che saluto e ringrazio.

L'inizio della salita dal Colle della Croce

Il primo tratto esposto con cavo penzolante

Il punto in cui occorre cercare bene gli ometti per accedere alla parte superiore di cresta

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Decisamente consigliabile un 4x4 per lo sterrato fino all'Alpe d'Ovarda. Salita complessa già ottimamente riassunta da ste70. Il sentiero per il colle di Costafiorita si segue bene e il cosiddetto "sentiero dei camosci" non presenta tratti erosi ma è ben camminabile e contrassegnato da ometti, quello che indica il canalone da risalire è formato da una sola lama di pietra. Si sale inizialmente seguendo gli ometti ma ad una quota di m. 2950 circa è necessario lasciarli e spostarsi a destra se si vuole raggiungere il grande ometto della Cima Centrale senza percorrere un lungo tratto di cresta con difficoltà presumibilmente maggiori. Lasciare gli ometti troppo in alto può significare in alternativa dover ridiscendere per l'impossibilità di superare i costoloni che originano dalla cresta.
Occorre una ottima capacità di saper "leggere" la montagna per la ricerca del percorso migliore, pur in assenza, generalmente, di passaggi obbligati. La difficoltà può essere maggiore o minore a seconda di dove si sceglie di passare, il canalone è comunque molto ripido e si apre a ventaglio, i tratti in cui ci si aiuta con le mani o si arrampica un po' sono molti, si alternano vaste zone rocciose a zolle erbose e poco sfasciume fine, che tuttavia è pericoloso perché anche un sasso minuto acquista immediatamente molta velocità vista la ripidità del pendio. Queste le oggettive condizioni della montagna. Ad esse si aggiunge l'estrema probabilità che risalga la nebbia complicando quanto meno la discesa ed è sicuramente sconsigliabile la salita in presenza di roccia verglassata o umida a seconda di meteo e temperature.
Montagna senza compromessi, labirintica e immensa, capace di lasciare una impressione forte e duratura.
Bellissima la vista dalla vetta, in primis sulle stupende vette delle Valli di Lanzo.
Con Stefania, che l'ha scelta come terapia d'urto per guarire la caviglia dalla distorsione: chapeau!
E con Alessandro, Mario e Adriano, per il quale questi splendidi monti non han più segreti ormai.
Grazie a tutti per questa meravigliosa meta raggiunta e per la giornata trascorsa insieme.

Un tratto caratteristico del sentiero dei camosci

L'ometto a destra del quale inizia il canalone

All'inizio del canalone

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Parcheggio a lato dell'area camper.
Il parcheggio è indicato "A pagamento" ma non ci è stato richiesto nulla.
Itinerario lungo (22 km abbondanti) e con dsl già considerevole (quasi 2000 m) che si svolge su sentieri, mulattiere e tracce sempre ben indicati. Può tuttavia risultare estenuante per la tipologia del terreno che si attraversa, sempre irregolare.
Fin quasi a Pian Valasco si può seguire lo sterrato o la larga mulattiera (più corta). Già in vista del Rifugio Valasco, si imbocca sulla dx il sentiero N17 per il Colle Valmiana e i Laghi Valrossa, visibile anche se affogato nell'erba alta nella prima parte. Più in alto diventa una mulattiera a tutti gli effetti con tratti sorretti da muretti a secco in pietra: si alternano erba e terriccio a molte piccole pietraie, la pendenza è limitatissima (buono all'andata), ma è scomodo e spacca - ginocchia al ritorno.
Il bivio per i laghi è indicato da palina, mentre quello per il Passo Cabrera (q.2780) solo da due grandi ometti, pur essendo il sentiero sempre evidente e addirittura segnato con tacche bianco-rosse. Dal Passo si volge a dx, gli ometti conducono a superare un primo tratto ripido su gradini e cengette e un breve canalino con passaggi di arrampicata (facile, con molti appigli, si può scegliere tra due diversi canalini paralleli). Di lì in avanti, sempre seguendo gli ometti, si attraversa una zona di erba e rocce montonate con alcune pozze d'acqua e si prosegue con piccoli saliscendi su terreno che nel frattempo è diventato un gigantesco macereto. Gli ometti portano senza possibilità di errore a congiungersi con l'itinerario proveniente da S. Anna nella conca sottostante la vetta dopo aver superato un ultimo dosso di pietrame un po' più ripido.
Gran gitona ad una delle montagne più conosciute delle Marittime, meteo superlativo, perfetto per queste zone soggette a nebbia. Stupenda la "regina" Argentera con il suo impressionante e temibile Canale Lorousa, bellissimo, come sempre, il Re, oggi mai nascosto dalle nuvole. E lo sguardo spaziava fino ai lontani Cervino e Monte Rosa!
Con Antonio (e grazie per l'anguria degustata in vetta!), Filippo (il pensatore dell'itinerario) e Gian Mario (che l'aveva proposta da un po'). Un saluto all'unico altro escursionista in vetta salito da S. Anna, che ha amabilmente sopportato tutte le nostre rumorose "pazzie". E d'altra parte sul Matto...

Rifugio e Pian Valasco da poco sopra il bivio per il Colle Valmiana

Sul sentiero/mulattiera N17

Passo Cabrera, visibili le tacche bianche rosse del sentiero da sx a dx della foto

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Ok
A causa del poco tempo a disposizione, decidiamo di salire dall'ex casa cantoniera sulla SS21 (q. 1850) anziché dal centro di Argentera. Il dsl è solo apparentemente inferiore in quanto dal Passo Pra di Bals (q. 2258) si perdono circa un centinaio di metri che vanno ovviamente risaliti al ritorno. Il sentiero P41 da Argentera è, inoltre, molto più marcato e in buone condizioni rispetto a quello che parte dall'ex casa cantoniera. Risultato: all'andata perdiamo clamorosamente il sentiero e ci inerpichiamo per circa 500 m di dsl sulla ripidissima china dove sono sistemati i paravalanghe, (scoprendo che si può anche arrampicare sulle reti metalliche semi-coricate!) del tutto ignari che la traccia del sentiero è appena poco più in là. Poi, dopo un piccolo pianoro, un altro pendio di erba e piccola pietraia ancor più ripido fino ad arrivare alla base della cresta rocciosa che origina dal Bric della Sabbiera. Da quel punto (q. 2300 circa) vediamo in basso la mulattiera che sale da Argentera e alla ns. destra (anche questo più giù) il Passo Pra di Bals. Discesa a raggiungere il P41 poi tutto come da relazione, ricollegandoci al sentiero che sale dal Colle Roburent al Passo Scaletta tramite una evidente traccia con ometti che si stacca dal sentiero per i laghi di Roburent poco prima del grande lago Superiore. Il passaggio nel piccolo tunnel non necessitava quasi nemmeno della frontale, data la fortissima luce proveniente dall'esterno. Sentiero Roberto Cavallero pulito e in ordine: lo abbiamo percorso oltre la vetta fin quasi sotto il Passo Peroni, dove si incontra il bivio con un sentiero parallelo al Roberto Cavallero che riporta al Passo Scaletta. Abbiamo seguito quest'ultimo per un tratto in discesa, per poi abbassarci su dolci declivi erbosi sino al lago mediano, dove abbiamo riguadagnato il sentiero P41. Giunti alla malga, a me è toccato il facile compito di scoprire com'è il sentiero per Argentera, mentre Alf è risalito al Passo di Pra Bals alla ricerca del sentiero perduto all'andata: la traccia che sale dalla malga è visibile, poi si perde un po' nell'erba ma la si ritrova, dopo aver attraversato la bifida dorsale, al grande ometto su masso che indica il passo. Di lì in poi si fa più evidente e si trovano ometti, per poi perdersi di nuovo un po' all'attraversamento del canalone ma ormai in vista della casa cantoniera. In ogni caso ho aggiunto una variante all'itinerario, nel caso qualcuno voglia ripercorrerla.
Con Alf: ancora una giornata soleggiata e calda a chiusura della nostra mini-vacanzina. Molto suggestivi i passaggi fra le guglie dolomitiche e splendide le vedute su Val Maira e Valle Stura di Demonte, bellissimi i laghi.

Ravanage sui paravalanghe

Il ripido pendio da noi risalito, sulla sx il canalone al di là del quale nel bosco si trova il sentiero

La bifida dorsale e il Passo Pra di Bals

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Croce (Monte) anello da Quarna per i Monti Saccarello, Mazzoccone, Colma di Foglia, Congiura (15/02/20)
    Scalaro (Frazione) da Quincinetto (12/02/20)
    Arbella (Punta) da Pian Rastello (09/02/20)
    Calcante (Uja di) da Traves, anello (02/02/20)
    Lunelle (Punta e colle) da Traves, anello (02/02/20)
    Trovinasse (Frazione) da Cesnola, anello per Chiaverina (29/01/20)
    Varfey (Borgata) Anello da Nantey (26/01/20)
    Chacotteyes (Alpe) da Lin Blanc (19/01/20)
    Maletto (Alpe) da Carema, anello (15/01/20)
    Test (Piano dei) da Surro (06/01/20)
    Ordieri (Corma degli) da San Germano, anello per Nomaglio e San Giacomo (04/01/20)
    Giulian (Monte) da Giordano (01/01/20)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (15/12/19)
    Orogna (Scatta e Punta d') dall'Alpe Devero, anello per il Monte Cazzola (08/12/19)
    Colme (le) e Monte Cavallaria da Calea (30/11/19)
    San Martino (Rocche di) da Giaudrone (17/11/19)
    Guia (Mont d'la) e quota 1742 da Traversella (09/11/19)
    Kick (Monte) da Loomatten per il Vallone del Loo (01/11/19)
    Mucrone (Monte) da Oropa per il sentiero del Limbo (27/10/19)
    Noail (Becca) da Toules (13/10/19)
    Mionda (Punta della) da Fondo (05/10/19)
    Grand Muveran da Ovronnaz-Jorasse (19/09/19)
    Rossa (Punta) da Forzo (07/09/19)
    Telcio (Punta) da Staffal, anello (31/08/19)
    Gianzanaz (Monte) o Giansana da Pont Valsavarenche per il Grand Collet (25/08/19)
    Arolley (Cima dell') da Pont Valsavarenche (25/08/19)
    Fornet (Punta) da Pont Serrand, anello (18/08/19)
    Ponton (Tour) dalla Val Clavalité (15/08/19)
    Bonne Mort (Pointe de la) da Glacier per Mont de Balme (11/08/19)
    Lazin (Piata di) da Lasinetto per la Bocchetta di Fioria (03/08/19)
    Roisan (Becca di) da Blavy (28/07/19)
    Valletta di Bardoney (Punta) da Lillaz (21/07/19)
    Pietralunga (Monte) da Pontechianale, anello per Punta della Battagliola e Colle Bondormir (10/07/19)
    Brusalana (Pic) dalle Grange del Bersagliere per la Sella d'Asti (09/07/19)
    Mongioia (Monte) o Bric de Rubren da Sant'Anna per il Vallone di Rui (08/07/19)
    Pan di Zucchero dal Colle dell'Agnello (07/07/19)
    Pelvo (il) o Pic de Caramantran dal Colle dell'Agnello (07/07/19)
    Tre Chiosis (Punta) da Genzana per la Costa Savaresch (06/07/19)
    Raye Chévrère da Marqueron, anello (30/06/19)
    Mud (Corno) da Pedemonte (23/06/19)
    Rossa (Cima la) dal Vallone d'Ovarda (16/06/19)
    Praghetta (Punta di) da Valsoani (08/06/19)
    Corso del Cavallo Est e Ovest (Monte) da Aisone per la Testa di Peitagù, anello (12/05/19)
    Chiavardine (Punta) da Aisone, traversata a Demonte per la Testa di Peitagù (12/05/19)
    Tolomon (Bec) e Morgnettaz da Arbusseyes, anello per Cerise (04/05/19)
    Bornes (Col des) da Cretaz, anello (01/05/19)
    Prè (Alpe) anello da Fontainemore via Farettaz (27/04/19)
    Trois Villes (Frazione) da Quart, anello per la Cappella del Beato Emerico (25/04/19)
    Serena (Punta) da Germagnano, anello per il Monte Momello (22/04/19)
    Vaccherezza (Sacrario di) da Prato del Rio, percorso dell'eccidio (20/04/19)
    Maletto (Alpe) da Carema, anello (17/04/19)
    Bossola (Cima) da Rueglio, anello (06/04/19)
    Mares (Cima) da Nero, anello (31/03/19)
    Volpat (Bric) e Colle della Croce d'Intror da Case Picat (03/03/19)
    Scalaro (Frazione) da Quincinetto (27/02/19)
    Rascias (Mont) dalla strada per Dondena (24/02/19)
    Trubbio (Cima) da Craveggia (17/02/19)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (13/02/19)
    Trovinasse (Frazione) da Cesnola, anello per Chiaverina (09/02/19)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (03/02/19)
    Nomaglio (Comune) da Montestrutto, anelli (20/01/19)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (16/01/19)
    Trucca (la) da Traversella per il Sentiero della Transumanza (12/01/19)
    Trovinasse (Frazione) da Cesnola, anello per Chiaverina (09/01/19)
    Nomaglio (Comune) da Montestrutto, anelli (05/01/19)
    Gregorio (Monte) da Brosso, anello per i Monti Cavallaria, le Colme, Betogne (01/01/19)
    Vaccarezza (Monte) e Cima dell'Angiolino da Saccona (30/12/18)
    Caldecotte (Lake) da Eaglestone per Walton Lake, anello (24/12/18)
    Resegone - Punta Cermenati da Versasio (15/12/18)
    Guarda (Monte) da Settimo Vittone, anello per Cesnola, Chiaverina, Valcauda (12/12/18)
    Brosso, Lessolo, Anello da Calea (08/12/18)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (05/12/18)
    Ordieri (Corma degli) da Settimo Vittone, anello per Trovinasse (01/12/18)
    Maletto (Frazione) da Airale, anello per Trovinasse (25/11/18)
    Prarotto (Cappella di) e Borgata Grange da Borgone, anello (18/11/18)
    Scalaro (Frazione) da Quincinetto (14/11/18)
    Maletto (Alpe) da Carema, anello (04/11/18)
    Caldecotte (Lake) da Eaglestone per Walton Lake, anello (20/10/18)
    Pedum (Cima) da Fondo li Gabbi (13/10/18)
    Laurasca (Cima della) da Fondo Li Gabbi (13/10/18)
    Fortin (Monte) da la Visaille, anello per il Colle Youla (06/10/18)
    Carestia (Punta) o Corno Rosso (Ròthòrn) da Valdobbia (29/09/18)
    Gran Cocor (Cima) dal Lago del Serrù per il Colle della Losa (23/09/18)
    Tey (Becca di) da Usellieres (21/09/18)
    Grammont (le) e Alamont da le Flon per Taney (17/09/18)
    Dronaz (Monte) e Grande Chenalette dal Colle del Gran San Bernardo (14/09/18)
    Piodelle (Cima delle) da Alpe Veglia per la Cresta Ovest (09/09/18)
    Mezzodì (Guglia del) e Cima della Sueur da Pian del Colle per il Vallone Guiaud (01/09/18)
    Grand (Punta) e Piccolo o Cit Pontalonet da Fondo (26/08/18)
    Creton du Midi da Planaval (18/08/18)
    Lussert (Punta di) da Gimillan per il Monte di Laures (15/08/18)
    Grand Revers da Revers per Boregne (11/08/18)
    Verconey (Becca di) da Revers per l’Alpe di Boregne (11/08/18)
    Bianco (Corno) da Rivotti (05/08/18)
    Hubschhorn dal Passo del Sempione (29/07/18)
    Pian Fret (Testa di) da Pian Clavalité (22/07/18)
    Machaby (Corma di) da Arnad (21/07/18)
    Levanna Occidentale da l'Ecot per il Refuge du Carro (18/07/18)
    Ferra (Monte) e Punta di Fiutrusa da Sant'Anna, anello (14/07/18)
    Rosa dei Banchi da Piamprato e la Cima Beccher (08/07/18)
    Bettaforca (Monte) da Saint Jacques (30/06/18)
    Bettolina (Punta) da Saint Jacques per il Colle Bettaforca (23/06/18)
    Plana (Becca) da Chevrere (16/06/18)
    Bregagno (Monte) e Cima Pianchette da Tecchio, per il Monte Marnotto e il Monte Tabor (09/06/18)
    Cretaz-Ciardon (Alpe) da Pontey, anello per Bellecombe (05/05/18)
    Belice (Cappella di) da Voira (01/05/18)
    Scalaro (Frazione) da Quincinetto (28/04/18)
    Issologne (Frazione) da Nus (25/04/18)
    Pesse (Mont de la) da Petit Fenis (25/04/18)
    Promiod (Frazione) da Domianaz, anello per Nissod (21/04/18)
    Caldecotte (Lake) da Eaglestone per Walton Lake, anello (14/04/18)
    Partigiani (Cappella dei) da Saint-Vincent, anello (07/04/18)
    Cou (Tete de) da Machaby (02/04/18)
    Nebin (Monte) e Monte Cugulet da Morinesio per la Bassa di Rasis o di Rocciaset (01/04/18)
    Ciabergia (Monte) da Bertassi, anello per la Punta dell’Ancoccia (25/03/18)
    Manico del Lume (Monte) da Rapallo, anello per i monti Rosa, Pegge, Orsena (22/03/18)
    Maletto (Alpe) da Carema, anello (14/03/18)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (09/03/18)
    Trovinasse (Frazione) da Cesnola, anello per Chiaverina (04/03/18)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (28/02/18)
    Frontera (Roccia) da Chiandusseglio (18/02/18)
    Ordieri (Corma degli) da San Germano, anello per Nomaglio e San Giacomo (10/02/18)
    Colme (le) e Monte Cavallaria da Calea (03/02/18)
    Montagnazza, Rubata Bo, Monte San Giorgio da Piossasco (28/01/18)
    Maletto (Alpe) da Carema, anello (20/01/18)
    Pizzetto (Il) da Fontane (13/01/18)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (05/01/18)
    Stamberna (Punta della) da Piamprato, anello per Cime delle Chiose e Punta Giassetto (20/09/17)
    Caldecotte (Lake) da Eaglestone per Walton Lake, anello (13/08/17)
    Crosatie (Punta e Col de la) da Planaval (19/07/17)
    Lera (Monte) Via Normale da Malciaussia (16/07/17)
    Larissa (Bec) o Punta Laris da Piamprato (15/07/17)
    Mulère (Bec) da Piamprato (15/07/17)
    Roja (Montaña) dalla spiaggia di La Tejita (30/05/17)
    Viejo (Pico) e Pico Sur dal Mirador de Chio (28/05/17)
    Roja (Montaña) dalla spiaggia di La Tejita (27/05/17)
    Teide (Pico de) Via Normale da Montaña Blanca (26/05/17)
    Tafada (Casas) da Benijo per il Faro de Anaga, anello (23/05/17)
    Guajara (Alto de) e Montana Pasajiron da Cañada Blanca, anello per Degollada Ucanca e Degollada de Guajara (21/05/17)
    Antequera (spiaggia) da Igueste San Andrès, traversata dal Semaforo (20/05/17)
    Barranco de Roque Bermejo traversata da Chamorga (19/05/17)
    Monsuffietto (Alpe) da Cuorgnè, anello (29/04/17)
    Mares (Cima) da Nero, anello (25/04/17)
    Hérin (Miniera di) da Gettaz, anello (22/04/17)
    Colon (Testa) o Pointe de Bechet da Issogne per l’Alpe la Borney e la cresta NE, anello (17/04/17)
    Arcomy (Pointe d') da Petit Rosier (15/04/17)
    Nona (Bec di) da Pont Saint Martin (01/04/17)
    Cavanna d' Rietti (Alpe) da Pramotton anello per Pianfey, Visey, Praposa (29/03/17)
    Scalaccia (Punta) da Rassa per l'Alpe Sorbella (19/03/17)
    Tre Alpi (Testone dei) da Rassa per l'Alpe Sorbella (19/03/17)
    Campanile (Punta del) da Rassa per la Bocchetta dei Fornei (19/03/17)
    Scalaro (Frazione) da Quincinetto (15/03/17)
    Trovinasse (Frazione) da Cesnola, anello per Chiaverina (11/03/17)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (08/03/17)
    Portofino (Monte di) da San Rocco, anello per Pietre Strette, Paraggi, San Fruttuoso (25/02/17)
    Tochuhorn dal Passo del Sempione (18/02/17)
    Arezhorn dal Passo del Sempione (18/02/17)
    Spitzhorli dal Passo del Sempione (18/02/17)
    Straffelgrat dal Passo del Sempione (18/02/17)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (11/02/17)
    Nomaglio (Comune) da Montestrutto, anelli (04/02/17)
    Lariè (Cima) da Monteossolano (29/01/17)
    Forcola (Colle della) da Pian Benot per il Colle delle Lance (21/01/17)
    Pala Rusà (Punta) e Punta delle Lance da Pian Benot (21/01/17)
    Beubi (Mont de) da Collerè (08/01/17)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (06/01/17)
    Maletto (Alpe) da Carema, anello (01/01/17)
    Colme (le) e Monte Cavallaria da Calea (26/12/16)
    San Giacomo di Andrate da la Bacciana (Chiaverano) (24/12/16)
    Croce del Campo, Mazza dell'Inferno, Monte Ventolaro da Forno, anello (18/12/16)
    Paian (Testa) da Mezzenile, anello per l'Alpe Belvedere (11/12/16)
    Mares (Cima) da Nero, anello (08/12/16)
    Saint Evence (Cappella di) da Chambave, anello per il Colle di San Pantaleone (04/12/16)
    Pecore (Pizzo delle) da Cardezza (27/11/16)
    Promiod (Frazione) da Domianaz, anello per Nissod (20/11/16)
    Costa Rossa (Bric) e Monte Bisalta o Besimauda da Meschie di Pradeboni, anello di cresta (12/11/16)
    Tourn (il) da Chiampernotto, anello per Monaviel e Ala di Stura (06/11/16)
    Barasson (Punta) da Eternon per il Colle Barasson Est (01/11/16)
    Zeda (Monte) da Alpe Gabbio per il Pizzo Marona (29/10/16)
    Vallone (Punta del) dal Santuario di Prascondù per il Colle Crest, anello per Cima Rosta (22/10/16)
    Joux (Col de) anello da Saint Vincent per il Geosito Tsailleun (16/10/16)
    Comagna (Testa di) da Col de Joux (16/10/16)
    Gerlach (Punta) dalla Diga di Place Moulin (08/10/16)
    Renon (Bec) e Cima Battaglia da Scalaro, anello (04/10/16)
    Bonze (Cima) da Scalaro, anello per Colle di Bonze e Bocchetta di Valbona (04/10/16)
    Chandelly (Mont) o Testa della Mentò da Pont du Grand Clapey per il Col Manteu (02/10/16)
    Nery (Mont) Via Normale da Issime (25/09/16)
    Chermontane (Punta) da Marqueron (17/09/16)
    Lavina (Torre di) da Campiglia Soana per il Canalino E (11/09/16)
    Ronce (Pointe de) - Pointe du Lamet traversata dal Col du Lou al Signal du Lac (03/09/16)
    Trento (Punta) da Castello, anello Valloni Giargiatte e dei Duc (27/08/16)
    Malta (Punta) da Castello, anello Vallone Giargiatte e dei Duc (27/08/16)
    Filon (Tète du) da Glacier (21/08/16)
    Merlo (Becca del) o di Chamin da Combes per la cresta Est (15/08/16)
    Colmet (Monte) dal Colle San Carlo per la cresta NO (13/08/16)
    Ovarda (Torre d') Via Normale dall'Alpe d'Ovarda (12/08/16)
    Matto (Monte, Cima Est) da Terme di Valdieri per il Vallone di Valmiana e il Passo Cabrera (06/08/16)
    Scaletta (Monte) da Argentera per i Laghi Roburent e il Passo Scaletta (03/08/16)
    Sautron (Monte) da Larche (02/08/16)
    Grand Bérard (le) dal Vallon Bérard per la cresta Sud, anello per il Vallon de Parpaillon (01/08/16)
    Oin (Cima d') Via Normale dalla Diga del Serrù per il Passo della Vacca (30/07/16)
    Vacca (Cima della) dal Lago del Serrù (30/07/16)
    Motta di Pletè (Cima) da Valtournanche (24/07/16)
    Gran Sometta da Perreres (24/07/16)
    Feluma (Punta) da Plantè (17/07/16)
    Maurin (Punta) da Usellieres (09/07/16)
    Casimiro (Ferrata di) (26/06/16)
    Arpisson (Punta) da Gimillan per Tsaplana (18/06/16)
    Servagno (Monte) dal Colle del Preit (11/06/16)
    Cassorso (Monte), cima ovest dal Colle del Preit per il Passo della Gardetta (11/06/16)
    Eco (Punta) dal Colle del Preit (11/06/16)
    Faceballa (Monte) da Ollomont per il Col Breuson (05/06/16)
    Cornet (Punta) e Bivacco Regondi-Gavazzi da Ollomont per l'Alpe Berrio (05/06/16)
    Askyfiotikos Soros (Monte) Anello per il Monte Koutalàs, Sideroportì e Mavri Lakki da Niato (28/05/16)
    Spathì (Monte) e Cime settentrionali dell’Ornio Anello dal Rifugio Volikas (26/05/16)
    Papa Balomata o Kefalàs (Monte) Anello per Vassilikì, Anthropolithos, Petradé e Piroù Limni (24/05/16)
    Iligas (Gola di) Anello da Chora Sfakìon per Mourì (20/05/16)
    Kastro (Monte) Anello per Skoutsio, Fanari, Paspalomiti e valle di Mavri Lakki (18/05/16)
    Rossa (Guglia) o Aiguille Rouge da Roubion, anello per Col di Thures e Colle della Scala (14/05/16)
    Colombo (Monte) da Runaz, anello per Lolair (07/05/16)
    Tresenta (la) da Pont Valsavarenche per il versante NO e la cresta N (04/05/16)
    Bersaio (Monte) da Sambuco per il Vallone della Madonna, possibile anello (30/04/16)
    Bo (Monte) da les Donnes, anello (24/04/16)
    Cavanna d' Rietti (Alpe) da Pramotton anello per Pianfey, Visey, Praposa (20/04/16)
    Arbella (Punta) da Pont Canavese, anello per Deiro Nero (14/04/16)
    Vert (Col) da Barmes, anello per Salè e Avieil (10/04/16)
    Trovinasse (Frazione) da Cesnola, anello per Chiaverina (03/04/16)
    Maletto (Alpe) da Carema, anello (23/03/16)
    Frà (Testa dei) da Morge per il Colle Fetita (19/03/16)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (12/03/16)
    Ciarm del Prete da Tornetti (06/03/16)
    Ordieri (Corma degli) da Settimo Vittone, anello per Trovinasse (24/02/16)
    Plate Longe (Tete de) da Larche, anello (20/02/16)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (10/02/16)
    Vertosan (Mont) da Vetan per il Col Fenetre (06/02/16)
    Bussaia (Monte) e Rocca d'Orel da Palanfrè (30/01/16)
    Corte Lorenzo (Cima) da Bracchio (24/01/16)
    Turu (Il o Monte) da Lanzo, anello per il Monte Corno e Germagnano (17/01/16)
    Ormea (Pizzo d') da Quarzina (13/01/16)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (10/01/16)
    Cou (Tête de) da Bard per il Truc Chaveran (06/01/16)
    Castruzzone (Castello) da Settimo Vittone, anello per Guarda, Torre Daniele, Cesnola (03/01/16)
    Gregorio (Monte) da Brosso, anello per il Monte Cavallaria e le Colme (01/01/16)
    Meja (Rocca la) Via Normale dal Colle del Preit (31/12/15)
    Creya (Monte) da Moline (27/12/15)
    Soglio (Monte) dal Santuario dei Milani (25/12/15)
    Oserot (Monte) da Bersezio (19/12/15)
    Colombo (Monte) da Schiaroglio (08/12/15)
    Mariasco (Punta di) da Fondo (29/11/15)
    Rosso (Monte) da Fondo (28/11/15)
    Leitusa (Punta) da Fondo (28/11/15)
    Castelletto (Truc) da Condove, anello per Mocchie e Muni (24/11/15)
    Stelle (Becco delle) o Bec dj Steje o Strie da Chiara (16/11/15)
    Tre Vescovi (Punta) e Monte i Gemelli da Niel, anello per i Colli Mologna Piccola e Mologna Grande (14/11/15)
    Lazoney/Lazouney (Punta) da Niel, anello per il Col Lazouney e Colle della Mologna Grande (14/11/15)
    Ouille (Mont) da Pont Serrand, versante Sud (07/11/15)
    Pal (Cima) e Punta Rama da Colletto di Bossola (05/11/15)
    Mombarone (Colma di) da San Giacomo per i Monti Torretta, Cavalpiccolo e Cavalgrosso (31/10/15)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne, anello (25/10/15)
    Gias dei Laghi (Testa) dalla strada del Colle della Lombarda (24/10/15)
    Aver (Monte dell') dalla strada del Colle della Lombarda (24/10/15)
    Varin (Combe) da La Thuile (17/10/15)
    Aveille (Becca d') da Fonteil per l'Alpe Seyvaz (10/10/15)
    Grand Pays da Fonteil, anello per Collet e Colle Lechè (10/10/15)
    Paillasse (Mont) da Buillet (04/10/15)
    Corborant (Cima di) da San Bernolfo per il Buco della Marmotta, anello per il Passo di Laroussa (26/09/15)
    Tuf (Punta del) da Tignet per il Col Loson (12/09/15)
    Seguret (Monte) da Grange Hubert per la Via Rossa (10/09/15)
    Echelle (Pointe de l') Via Normale della Cresta Sud (06/09/15)
    Avic (Monte) traversata Versante NE - Cresta Ovest (29/08/15)
    Baldassarre (Punta) e Rocca Pompea Nord Via Normale dalle Grange Valle Stretta (22/08/15)
    Gran Becca du Mont Cresta Nord (20/08/15)
    Homme (Tète de l') e Tete de la Frema da Grange Collet, anello per il Passo Terre Nere e Colle Infernetto (12/08/15)
    Albergian (Monte) e Monte Ciabertas per la Cresta O del Ciabertas e per la Cresta NE de l'Albergian (08/08/15)
    Pousset (Punta) o Il Pousset da Cretaz per il Vallone del Pousset (25/07/15)
    Ruetas (Monte) e Monte Morefreddo da Balziglia per il Colle del Pis (21/07/15)
    Farneireta (Pic de la) e Petite Tete Noire da Chianale il Col Longet e il Col de la Noire (18/07/15)
    Faroma (Monte) da Porliod e la Cresta NE (04/07/15)
    Fauri Nord (Punta) da Bessen Haut (27/06/15)
    Rouit (Rocce del) da Brusà del Plan (27/06/15)
    Platasse (Monte) da Brusà del Plan (27/06/15)
    Golai (Punta) dall'Alpe d'Ovarda (21/06/15)
    Svourichtì (Monte) Anello per Kakovoli, Goniasmata. Pavlias, Grias Soros, Mesa Soros, Modhaki, Zouridhia e Sternes (02/06/15)
    Aghio Pnevma (Monte) da Gournes per la cresta NE (31/05/15)
    Pachnes da Kroussià anello per Skotinò, Bournelos e Gavalà (27/05/15)
    Ornio (Monte) anello per Malotira, Mavri, Livada e valle di Kolokythas (24/05/15)
    Ciriunda (Monte) e Monte Marmottere da Asciutti, anello per il Colle Pian Fum (17/05/15)
    Vallone (Cima del) da Quincinetto, anello (10/05/15)
    Nona (Bec di) da Carema (02/05/15)
    Wye Anello per le North Crundale Downs e la Stour Valley Way (24/04/15)
    Chilham Anello per le North Crundale Downs (23/04/15)
    Sagneres (Pic delle) da Ponte Pelvo per il Vallone Camoscere (18/04/15)
    Trovinasse (Frazione) da Cesnola, anello per Chiaverina (12/04/15)
    Malacosta (Testa di) da Sant'Anna per il Vallone Baiso del Colle (11/04/15)
    Ciarm del Prete da Tornetti (06/04/15)
    Moncrons (Punta di), Monte Genevris, Monte Blegier da Grand Puy, anello per Colle di Costa Piana e Col Blegier (04/04/15)
    Carmo del Finale (Monte) o di Loano e Monte Ravinet da Boissano, anello per San Pietro dei Monti (28/03/15)
    Midia Soprano (Monte) da Ponte Maira per il Monte Estelletta (21/03/15)
    Colme (le) e Monte Cavallaria da Quassolo (13/03/15)
    Gran Munt da ex impianti Palit (08/03/15)
    Lion (Monte) da Fondo, anello per gli impianti Palit (08/03/15)
    Boscasso (Bric) da Chialvetta (07/03/15)
    Vascoccia (Col) da Mandriou (22/02/15)
    Leretta (Punta) e quota 2051 m da Pian Coumarial, anello (18/02/15)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (13/02/15)
    Fana (Croce di) da Fonteil, anello (08/02/15)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (01/02/15)
    Bossola (Cima) anello da Rueglio (31/01/15)
    Camino (Monte) dal Santuario di Oropa (25/01/15)
    Mares (Cima) da Nero (24/01/15)
    Costigliole (Monte) da Prà del Torno, anello per il Colle Chiot del Cavallo e l’Alpe Sella Vecchia (11/01/15)
    Peramé (Roc) da Raje per il Punt del Bigio (10/01/15)
    Monsuffietto (Alpe) da Cuorgnè, anello (28/12/14)
    Massone (Monte) dall'Alpe Quaggione (26/12/14)
    Lion (Monte) da Inverso per il crestone Est (25/12/14)
    Paglie (Bric) da Bivio Tracciolino/Pian Bres (14/12/14)
    Muretto (Monte) da Tonda per il Colle del Vento (13/12/14)
    Maletto (Alpe) da Carema, anello (08/12/14)
    Jafferau (Monte) - Monte Vin Vert da Bacini Frejusia, traversata con discesa per la Valfredda (07/12/14)
    Gregorio (Monte) da Brosso, anello per il Monte Cavallaria e le Colme (23/11/14)
    Gran Costa (Monte), Testa di Mottas, Testa dell'Assietta da Grand Puy, anello (22/11/14)
    Pianello (Alpe) anello da Tavagnasco per Santa Maddalena (16/11/14)
    Bordevolo (Punta) per il Vallone di Codebiollo e la dorsale Ovest (02/11/14)
    Chiose (Cima delle) e Punta Giassetto da Piamprato, anello per i Colli delle Oche e delle Chiose (01/11/14)
    Mares (Cima) da Alpette per le Rocche di San Martino (26/10/14)
    Colombino (Monte) da Forzo (25/10/14)
    Voghel (Monte) Via Normale dal Vallone di San Grato (19/10/14)
    Mars (Monte) da Pian Coumarial, anello (18/10/14)
    Tzére o Tsére (Gran Lago di) e Bivacco Città di Mariano da Saint Jacques, anello (12/10/14)
    Bianca (Cima) da Porliod (04/10/14)
    Roletta (Monte) da Eaux Rousses per il Colle di Sort (27/09/14)
    Mombran (Uja di) da Forno Alpi Graie, anello per ricovero Ferreri e Vallone di Sea (25/09/14)
    Politri (Monte) o Bric Rosso e Fea Nera da Balziglia per il vallone del Pis (21/09/14)
    Ciamarella (Uja di) Via Normale da Pian della Mussa (13/09/14)
    Percià (Punta) o Pertcha da Creton per il Colle di Entrelor (06/09/14)
    Mondrone (Uja di) Via Normale da Molera (02/09/14)
    Ramière (Punta) o Bric Froid dalla Valle Argentera (31/08/14)
    Gran Queyron e Cima Frappier da Bout du Col, anello (24/08/14)
    Grand Creton da Planaval per il Lago di Bonalex (21/08/14)
    Aval (Pointe d') o Pointe de Chauvet da Fouillouse per il Refuge de Chambeyron (17/08/14)
    Gavio (Testa del) da Cretaz, anello per i Valloni di Vermiana e del Pousset (15/08/14)
    Roma (Punta) Via Normale da Pian del Re (06/08/14)
    Losas (Rocce Alte del) da Pian del Re (06/08/14)
    Tournette (la) da Pre Ronds, anello (31/07/14)
    Ferrand (Punta) da Grange della Valle, per il Col d'Ambin (27/07/14)
    Niblè (Monte) Via Normale da Grange della Valle, anello per il Rifugio Vaccarone (27/07/14)
    Rabuigne (Punta di) Via Normale da Usellières (18/07/14)
    Crabun (Monte) da Fey Dessus/Prà (13/07/14)
    Pancherot (Monte) da Crepin, anello per la Finestra di Cignana (06/07/14)
    Dzalou (Monte) da La Ferrera per il Colle di Mont Dzalou (03/07/14)
    Tsa (Tour de la) da Chez les Chenaux per il versante Sud e la cresta NO (21/06/14)
    Trocharis (Monte) Traversata dallo Xerolimni allo Zaranokefala (06/06/14)
    Kambià Anello da Chora Sfakion per Loutrò (03/06/14)
    Aghios Pavlos Anello da Aghios Ioannis per la Gola di Elighia e Sellouda (01/06/14)
    Samarià (Gola) da Aghia Roumeli (30/05/14)
    Volakias (Monte) Traversata da Omalos ad Aghia Roumeli (29/05/14)
    Strifomadi (Monte) - Psilafi (Monte) Anello da Koustogerako (26/05/14)
    Nona (Bec di) e Punta Cressa da Senge, anello per Maletto (17/05/14)
    Vaccarezza (Monte) o Castel Balanger da Letisetto (10/05/14)
    Armetta (Monte) dal Colle di Caprauna, anello per i Monti della Guardia, Pesauto e Dubasso (04/05/14)
    Echallogne (Frazione) da Ville, anello (01/05/14)
    Galero (Monte) da Nasino, anello per il Passo delle Caranche (26/04/14)
    Scalaro (Frazione) da Quincinetto (25/04/14)
    Maletto (Frazione) da Airale, anello per Trovinasse (23/04/14)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (17/04/14)
    Mont (Tete du) da Salleret per Barmelle, discesa per Plan Fenetre e Gr/P. Rosier (13/04/14)
    Noeud de la Rayette da Ruz (10/04/14)
    Chateau Blanc da Planaval (06/04/14)
    Beth (Punta del) o Bric di Mezzogiorno da Pattemouche (30/03/14)
    Giuva Superiore (Alpe) e q.2080 di Costa Fontane Fredde da Fey (23/03/14)
    Fourchon (Mont) da Saint Rhemy en Bosses (20/03/14)
    Albergian (Monte) da Ruà per il versante NO e cresta OSO (15/03/14)
    Vergia (Punta) o Monte Gountin da da Prà del Torno (09/03/14)
    Martin (Punta) e Monte Penello da Pegli (06/03/14)
    Bossola (Cima) anello da Rueglio (02/03/14)
    Chiarlea (Punta) da Giordano (23/02/14)
    Ravinet (Monte) da Boissano per l'Abbazia di San Pietro ai Monti (20/02/14)
    Blanc (Mont) da Coveyrand (15/02/14)
    Cima (la) da Malesco per l'Alpe Cortino (09/02/14)
    Sourela (Punta) da Col San Giovanni (02/02/14)
    Lusignetto (Punta) da Ala di Stura (25/01/14)
    Leretta (Punta) e quota 2051 m da Pian Coumarial, anello (22/01/14)
    Massa del Turlo da Solivo Volta per la Cima di Ventolaro (12/01/14)
    Torretta (La) da Trovinasse (09/01/14)
    Tracciora di Cervatto (Pizzo) da Rossa (06/01/14)
    Cravaria (Truc) anello da Bettolino (01/01/14)
    Mares (Cima) da Nero (29/12/13)
    Croce (Punta della) da Colle San Carlo (27/12/13)
    Vandalino (Monte) da Ponte Barfè per il versante N (21/12/13)
    Castruzzone (Castello) da Settimo Vittone, anello per Guarda, Torre Daniele, Cesnola (18/12/13)
    Frioland (Monte) da Borgo Crissolo per il Colle delle Porte (14/12/13)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (08/12/13)
    Bocciarda (Monte) dalla strada di Pian Neiretto per il Colle della Roussa e la Curbasiri (07/12/13)
    Bo Valsesiano (Monte) da Rassa (01/12/13)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (24/11/13)
    Ordieri (Corma degli) da San Germano, anello per Nomaglio e San Giacomo (16/11/13)
    Tovo (Monte), Cima Angiolino di Cambrelle, Punta delle Marmo da Vonzo, anello per Col Boiret, Colle Forca, Pian dei Lee e Chiappili (09/11/13)
    Gran Bernardè (Monte) da Pianardi (07/11/13)
    Dondogna (Punta) e Punte Vallera da Fondo, per il Colle Dondogna (03/11/13)
    Taf (Monte) - Monte Taille anello di cresta da Estoul per Weissmatten e Monte Rena (01/11/13)
    Giardonera (Cima, punta SE) da Vonzo per il Colle di Nora (26/10/13)
    Vallone (Cima del) anello per la Cappella Bianca e la Cima Quattro Denti (19/10/13)
    Mitato Potamou anello per la grotta di Kormokopos e la Gola di Elighia (02/10/13)
    Sfakiano (Gola di) Traversata da Chora Sfakìon ad Ammoudhari (30/09/13)
    Ruvi (Monte) da Verthuy per il vallone di Valmeriana e il Colletto Giron (21/09/13)
    Salto della Lepre Levanto - Bonassola - Salto della Lepre (14/09/13)
    Orsiera (Monte) da Prà la Grangia per il canale Ovest (12/09/13)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Saint Jacques (04/09/13)
    Rous (Mont) dal Laghetto Pesca Sportiva (31/08/13)
    Villano (Punta il) da Travers a Mont (25/08/13)
    Levanna Occidentale dalla diga del Serrù per il Colle del Carro (20/08/13)
    Paramont (Monte) Via Normale da la Joux (16/08/13)
    Paramont (Becca Bianca del) Via Normale da La Joux per il Rifugio Deffeyes (16/08/13)
    Aran (Becca d') da Cheneil (15/08/13)
    Tsan o Cian (Dome de) da Champtornè per il Colle Chavacour (10/08/13)
    Bonalè o Bonalex (Aiguille de) Via Normale da Planaval (06/08/13)
    Bassac Nord (Punta) da Usellières per il Col Bassac e la cresta Sud (03/08/13)
    Blanc (Truc) Via Normale da Usellières per il Rifugio Bezzi (03/08/13)
    Trayoz o Trajo (Punta del) da Epinel (01/08/13)
    Carro (Colle del) da l'Ecot, traversata al Lago del Serrù (28/07/13)
    Giusalet o Ciusalet (Monte) e Cima di Bard da Bar Cenisio, anello per il Rifugio Avanzà e la Capanna Vacca (25/07/13)
    Petit Mont Cenis (Signal du) o Punta Clairy dal Refuge du Petit Mont Cenis per il Col de Sollieres (20/07/13)
    Tos (Becca di) da Revers, anello per Maison Forte e Plantèe (14/07/13)
    Vallera (Punta, Cima Orientale e Occidentale) da Fondo, anello per il Colle di Vallera e il Colle Dondogna (11/07/13)
    Miravidi (Monte) e Punta dei Ghiacciai dal Lago Verney (06/07/13)
    Pietra Bianca (Monte) da Pillaz (30/06/13)
    Rubbia (Cima la), orient. e occid. da Colletto di Bossola (24/06/13)
    Charvet (Monte) da Morgex (22/06/13)
    Giavin (Mont) da Boillas, anello per il Mont Digny (18/06/13)
    Civrari (Monte, Punta della Croce) da Comba per Monte Sapei, Punta Costafiorita e la Cresta Sud (15/06/13)
    Muretto (Monte) da Tonda, anello per Pian dell'Orso, Monte Salancia e Colle del Vento (02/06/13)
    Pan di Zucchero da Chianale (26/05/13)
    Gregorio (Monte) da Brosso, anello per i Monti Cavallaria, le Colme, Betogne (23/05/13)
    Fontane Fredde (Costa delle) da Fey (19/05/13)
    Meidassa (Monte) da Pian della Regina (12/05/13)
    Corma (Croix) da Pont Saint Martin, anello per Bonin, Col Finestra, Fey (11/05/13)
    Ciarmetta (Monte) da Foresto per il Truc San Martino e Fugera (04/05/13)
    Carmo del Finale (Monte) o di Loano da Ranzi (01/05/13)
    Cormoney (Alpe) da Hone per Pourcil (25/04/13)
    Cormoney (Alpe) da Outrefer, anello (23/04/13)
    Trovinasse (Frazione) da Cesnola, anello per Chiaverina (13/04/13)
    Ordieri (Corma degli) da San Germano, anello per Nomaglio e San Giacomo (10/04/13)
    Fetita (Punta) o Falita da Challancin per il Col de Bard (06/04/13)
    Fenetre (Tete de) da Saint Rhemy (01/04/13)
    Maletto (Frazione) da Airale, anello per Trovinasse (22/03/13)
    Autaret (Téte de l') da Sant'Anna per il versante SSO (16/03/13)
    Tza o Tsa (Mont de la) da Buthier (10/03/13)
    Arsy o Ars (Mont d') da Thouraz (02/03/13)
    Facciabella (Monte) da Mandriou per il Colle di Vascoccia (23/02/13)
    Ordieri (Corma degli) da Settimo Vittone, anello per Trovinasse (20/02/13)
    Terra Nera (Monte) da Thures, traversata per la cime Dormillouse e Viradantour e Colletto Clausis (16/02/13)
    Saurel (Cima) da Bousson (09/02/13)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indiritti (03/02/13)
    Colme (le) da Meugliano per il versante SO (31/01/13)
    Gran Serin (Punta del) da Frais (26/01/13)
    Castruzzone (Castello) da Settimo Vittone, anello per Guarda, Torre Daniele, Cesnola (18/01/13)
    Fournier (Cima) da Bousson (12/01/13)
    Testona (Cima) da Ciantel per il Bivacco Blessent e il Monte Arzola (05/01/13)
    Saint-Jean (Truc) dal Ponte Romano (03/01/13)
    Maletto (Alpe) da Carema, anello (31/12/12)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (29/12/12)
    Nona (Bec di) e Punta Cressa da Surro, anello per il Mont de Ciarma (26/12/12)
    Tempesta (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (23/12/12)
    Serrù (Diga del) da Chiapili di Sopra (19/12/12)
    Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina (09/12/12)
    Alantur (Punta dell') da Bardonetto Inferiore per la Bocchetta di Tirolo (06/12/12)
    Mares (Cima) da Nero, anello (01/12/12)
    Monastero (Lago di) da Vrù, anello per il Colle della Forchetta e Miniera Brunetta (24/11/12)
    Castruzzone (Castello) da Settimo Vittone, anello per Guarda, Torre Daniele, Cesnola (21/11/12)
    Serena (Costa di) quota 2785 m da Planaval (17/11/12)
    Bertolino (Becchi di) da Traversella (07/11/12)
    Rossa (Cimetta) da Chardonney, anello (03/11/12)
    Nomaglio (Comune) da Montestrutto, anelli (01/11/12)
    Prel (Cima) da Fondo e i Tre Denti (25/10/12)
    Aquila (Monte) da Arnad (20/10/12)
    Carro (Punta del) da Casette (13/10/12)
    Corni (Monte dei) da Fondo (10/10/12)
    Arbueil (Monte) da Fondo (10/10/12)
    Cresto (Monte) da Zengji per il Vallone del Tourrison e il Colle del Lupo (06/10/12)
    Perrin (Monte) da Champoluc per il Vallone di Mascognaz (23/09/12)
    Ivertaz (Monte), Envers du Lac Gelè, Punta di Mezove da Mont Blanc per il Rifugio Barbustel e i laghi del parco Avic (16/09/12)
    Belplà o Bel Plat (Monte) da Mont Blanc (16/09/12)
    Dhikti (Monte) o Spathì dalla chiesa di Aghio Pnevma per il passo Avasami (11/09/12)
    Bussola (Corno) da Estoul, anello per il Colle Palasina e Punta del Lago (26/08/12)
    Gran Sometta da Saint Jacques per il Colle Inferiore delle Cime Bianche (23/08/12)
    Grigia (Testa) da Chemonal (19/08/12)
    Lechaud (Punta) dal Lago Verney per Vallone di Breuil (15/08/12)
    Rochers Charniers (Pointe des) e Pointe de Chalance Ronde da Montgenèvre per il Passo dell'Asino (11/08/12)
    Valletta (Punta) e Pointe de la Pierre da Pila, anello (07/08/12)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (04/08/12)
    Cerisira (Punta), Gran Guglia e Punta Fiunira da Bout du Col, anello (29/07/12)
    Crou de Bleintse (Mont) dalla Comba di Champillon (22/07/12)
    Vitello (Corno) da Chemonal (18/07/12)
    Marzo (Monte) da Outre l'Eve per la Valle della Legna (15/07/12)
    Lago (Corno del) dal Vallone di San Grato per il Col Dondeuil (10/07/12)
    Ribon (Pointe du) da Malciaussia (08/07/12)
    Verra (Monte Rosso di) da Saint Jacques per il Palon di Resy (30/06/12)
    Herban (Monte) da Cogne e il Monte Ouille (23/06/12)
    Tsaplane (Testa) da Cogne (23/06/12)
    Facciabella (Monte) da Piamprato (17/06/12)
    Barbeston (Monte) da Bellecombe, anello (09/06/12)
    Pianello (Punta del) da Brosso, anello per Monte Cavallaria, Monte Gregorio, le Colme (02/06/12)
    Cleve di Moulaz da Allesaz, anello (27/05/12)
    Giasson (Becca di) da Usellieres (17/05/12)
    Gianna (Punta di) e Cugn dell'Alpet da Prese Damon, anello per i Monti Paletto, Muretto, Cristetto (12/05/12)
    San Bernardo di Sparone (Santuario di) da Sparone (09/05/12)
    Sea Bianca (Punta) da Ponset (28/04/12)
    Arpone (Monte) e Monte Musinè da Trucco di Brione, traversata a Molino di Punta per Mont Curt e Colle Portia (25/04/12)
    Ciabergia (Monte) da Bertassi, anello per la Punta dell’Ancoccia (22/04/12)
    Nona (Bec di) e Punta Cressa da Trovinasse, anello (09/04/12)
    Bossola (Cima) da Issiglio (07/04/12)
    Rocce Bianche (Punta di) dal Ponte Romano per il Sentiero del Basilisco (01/04/12)
    Lesache (Aiguille de) o des Sasses da Saint Remy (29/03/12)
    Autour (Cima) da Cornetti (27/03/12)
    Cormet (Mont) da Lavancher (24/03/12)
    Situire (Alpe) da Fleuran, anello per Mont Blanc (17/03/12)
    Mares (Cima) da Nero, anello (14/03/12)
    Croce (Monte) o Brun da Saint Jacques (10/03/12)
    Bellavarda (Uja di) e Punta Marsè da Lities (03/03/12)
    Cordella (Testa) da Flassin (25/02/12)
    Flassin (Mont) da Flassin (25/02/12)
    Arlaz (Col d') da Montjovet, anello (22/02/12)
    Resy (Palon di) da Saint Jaques (18/02/12)
    Quinzeina o Quinseina (Punta Sud) da Santa Elisabetta (12/02/12)
    Confier (Pian) e Cappella di Belice da Voira (05/02/12)
    Torretta (la) da San Giacomo (26/01/12)
    Mombarone (Colma di) dal Colle San Carlo (22/01/12)
    Calvo (Monte) da Bettolino, anello per Torre Cives e Truc Cravaria (14/01/12)
    Roccaverano (Torre di) da Monastero Bormida, anello delle 5 torri (08/01/12)
    Lera (Monte) da Givoletto, anello per Punta Furnà, Monte Rosselli e Monte Baron (07/01/12)
    Biolley (Cima) e Cima Bracca da Traversella, anello per Passo Pian del Gallo e Rifugio Chiaromonte (28/12/11)
    Colombano (Monte) da Ciaine (24/12/11)
    Reixa (Monte) e Monte Argentea da Case Soprane, anello (18/12/11)
    Rama (Monte) e Monte Argentea da Case Soprane, anello (17/12/11)
    Sella (Punta) e Rifugio Coda dal Tracciolino (11/12/11)
    Turo (Pian del) o Truc del Buscajun dal Santuario di Graglia (08/12/11)
    Croix Corma da Perloz, anello per Mont de Beuby col Finestra e la Cou (03/12/11)
    San Besso (Santuario di) e Monte Fantono da Campiglia Soana, anello (01/12/11)
    Gregorio (Monte) da Brosso, anello per i Monti Cavallaria, le Colme, Betogne (26/11/11)
    Barone di Coggiola (Monte) da le Piane, anello per la Spelonca e Bocchetta Foscale (20/11/11)
    Gavin (Bec) da Champdepraz, anello per Alpe Panaz e Vasey (13/11/11)
    Guardie (Cima delle) da Bocchetto Sessera (01/11/11)
    Lunga (Rocca) anello dal Mulino Val per la Testa Brusà e la Rocca Perabianca (30/10/11)
    Viou (Becca di) da Blavy (22/10/11)
    Mary (Mont) da Blavy per il Colle di Viou (22/10/11)
    Lose Bianche (Monte) e Mont de Prial da Cara (15/10/11)
    Torché (Becca) dal Vallone di San Grato (12/10/11)
    Bellagarda (Monte) e Cima della Crocetta da Rivotti, anello valloni Vercellina e Unghiasse (08/10/11)
    Chaberton (Monte) da Montgénevre per il Colle dello Chaberton (01/10/11)
    Leynir (Punta) e Punta del Bes dai Piani del Nivolet per il Colle Rosset (29/09/11)
    Taou Blanc (Monte) dai Piani del Nivolet (29/09/11)
    Chiavesso (Cima) da Cornetti (24/09/11)
    Giassetto (Punta) da Fondo per il Piano di Candelle (20/09/11)
    Barasson (Tête) da Eternon, anello per Colle Est di Barasson e Còte de Barasson (17/09/11)
    Grande Rochere e Petit Rochere da Planaval (23/08/11)
    Costan (Punta) da Malciaussia per il Colle Autaret (20/08/11)
    Toasso Bianco e Punta Mulatera da Bar Cenisio, anello per il Rifugio Avanzà (15/08/11)
    Basei (Punta) dai Piani del Nivolet (04/08/11)
    Gran Vaudalaz (Punte Sud e Nord) dai Piani del Nivolet, anello Col Nivoletta - Col Rosset (04/08/11)
    Morion (Becca) da Thoules (31/07/11)
    Barasson (Tête) da Eternon, anello per Colle Est di Barasson e Còte de Barasson (29/07/11)
    Paglietta (Monte) da Eternon, anello (29/07/11)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (23/07/11)
    Crammont (Mont) da Elevaz (16/07/11)
    Quinzeina o Quinseina (Punta Sud) da Santa Elisabetta (10/07/11)
    Valfredda (Punta) da Gressoney Saint Jean per il Passo di Valnera (03/07/11)
    Rocciavré (Monte) e Monte Robinet da Molè per il Vallone della Balma (30/06/11)
    Mezzalama Ottorino (Rifugio) da Saint Jacques (25/06/11)
    Roux (Mont) e Mont Bechit da les Granges, anello per i Colli della Lace e Carisey (19/06/11)
    Labiez (Mont) da Buthier (14/06/11)
    Brenve (Comba de) da Crest per Retempio (11/06/11)
    Barrouard (Monte) da Rivotti (28/05/11)
    Uja (Cima dell') o Uja di Corio dal Santuario dei Milani per il Monte Soglio (23/05/11)
    Pierres Blanches (Cime) o Pietre Bianche da Vacheres, anello per Echallogne e Arsinnes (07/05/11)
    Nona (Bec di) e Punta Cressa da Senge, anello per Maletto (01/05/11)
    Grand Chateau (le) Anello da Hone (24/04/11)
    Calabre (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (21/04/11)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (16/04/11)
    Chiva (Col de) da Vacheres (13/04/11)
    Saint Evence (Cappella di) da Chatillon (09/04/11)
    La Cial (Grangia) da Sauderi per il vallone di Arcando (02/04/11)
    Cou (Téte de) Anello Donnas, JasDamon, Albard de Donnas, Truc Cheverine (26/03/11)
    Civrari (Monte, Punta Imperatoria) da Niquidetto (24/03/11)
    Colme (le) e Monte Cavallaria da Calea (20/03/11)
    Ordieri (Corma degli) da San Germano, anello per Nomaglio e San Giacomo (19/03/11)
    Paglie (Bric) da Andrate (17/03/11)
    Portola (Monte) e quota 2092 m da Santa Margherita per il Col Portola (10/03/11)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (05/03/11)
    Aquiletta (Punta) o Oilletta da Vetan (05/03/11)
    Ciantiplagna (Cima) da Frais per il Colle delle Vallette (26/02/11)
    Vallette (Cima delle) da Frais (26/02/11)
    Tardiva (Costa) da Buthier (23/02/11)
    Grand Pays da Lignan (19/02/11)
    Valletta (Punta) da Cerisey (12/02/11)
    Pierres Blanches (Cime) o Pietre Bianche da Vacheres, anello per Echallogne e Arsinnes (10/02/11)
    Chaligne (Punta) e Punta Metz da Thouraz (05/02/11)
    Lion (Monte) da Fondo, anello per gli impianti Palit (22/01/11)
    Raty (Col) da Mont Blanc, anello per il Col du Lac Blanc (15/01/11)
    Ros (Mont) da Mont Blanc (08/01/11)
    Palasina (Punta) da Estoul (04/01/11)
    Nonna (Costa di) da Champoluc (02/01/11)
    Asnas (Cima dell') dal Bocchetto Sessera (31/12/10)
    Paglietta (Monte) da Prailles (29/12/10)
    Champillon (Col) da Chatelair (26/12/10)
    Bocon Damon o Punta Giasset da Mont Blanc, anello (18/12/10)
    Maletto (Alpe) da Carema, anello (11/12/10)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (04/12/10)
    Colme (le) e Monte Cavallaria da Quassolo (27/11/10)
    Arlaz (Flambeau e Col d') da Verres, anello per Croce St.Gilles, Chateau di Villa, Lago di Villa (24/11/10)
    Pertià (Casaforte di) da Bosco (13/11/10)
    Uja (Punta) da Piandemma e l'alpe la Colla (06/11/10)
    Mares (Cima) da Nero, anello (30/10/10)
    Corma (Croix) da Arnad (23/10/10)
    Valdobbia (Colle) da Valdobbia (15/10/10)
    Soglio (Monte) da Balmassa per la Cima Mares (10/10/10)
    Vertosan (Monte Rosso di) e Punta Leysser da Vetan, anello (02/10/10)
    Mars (Monte) da Oropa, anello (26/09/10)
    Thabor (Monte) da Grange di Valle Stretta (19/09/10)
    Chardonnet (Roche du) da Grange di Valle Stretta (19/09/10)
    Bioula (Punta) da Eaux Rousses (16/09/10)
    Grand Tournalin (Cima Sud) e Petit Tournalin da Cheneil (12/09/10)
    Artanavaz (Aiguille d') da Planaval per l'Alpe Bonalex (05/09/10)
    Tersiva (Punta) da Gimillian (01/09/10)
    Rafray (Mont) dalla Val Clavalitè per il Col de l'Etzely (29/08/10)
    Rocciamelone da Malciaussia, anello per Colle della Croce di Ferro, Rifugio Ca' d'Asti, Rifugio Tazzetti (25/08/10)
    Morion (Monte) o Mont Rion da Porliod per il Col du Salvè, anello (22/08/10)
    Fontaney (Becca di) da Porliod (22/08/10)
    Quiappa (Mont) o Chiapa da Estoul (17/08/10)
    Bieteron (Monte) da Estoul (17/08/10)
    Chaberton (Monte) da Montgénevre per il Colle dello Chaberton (15/08/10)
    Blanc (Truc) Via Normale da Usellières per il Rifugio Bezzi (07/08/10)
    Lamet (Pointe du) dal Versante S/SO e il Signal du Lamet (31/07/10)
    Verzel (Punta) dall'Alpe Frera (28/07/10)
    Grande Sassière (Aiguille de la) dalla Diga di le Saut (25/07/10)
    Gianni Vert o Jean Vert (Punta) e Punta di Laval da Gimillan per il Colle di Saint Marcel (18/07/10)
    Gianni Vert o Jean Vert (Punta) e Punta di Laval da Gimillan per il Colle di Saint Marcel (18/07/10)
    Tsaplana da Gimillian (10/07/10)
    Arpisson (Punta) da Gimillan per Tsaplana (10/07/10)
    Petit Tournalin, Becca Trecare, Bec di Nana da Mandriou, anello (07/07/10)
    Maunero (Rocca) da Gavie (26/06/10)
    Bonze (Cima) da Traversella per la Punta Cavalcourt (24/06/10)
    Civrari (Monte, Punta Imperatoria) da Niquidetto (13/06/10)
    Ida (Monte) Anello dello Psiloritis dal Nidha Plateau (06/06/10)
    Sentiero Europeo E4, Tappa Aghia Roumeli - Soughia (Creta) (27/05/10)
    Melidaou da Xyloscalo (25/05/10)
    Kastro da Amoudhari (23/05/10)
    Mares (Cima) da Pont Canavese (08/05/10)
    Nivolastro e Andorina (Borgate) da Ronco Canavese, anello (28/04/10)
    Trouma des Boucs da Ruz (24/04/10)
    Belice (Cappella di) da Voira (21/04/10)
    Flassin (Mont) da Flassin (10/04/10)
    Cavallaria (Monte) da Brosso, anello per il Colle Pian dei Muli (07/04/10)
    Arbella (Punta) da Campidaglio (05/04/10)
    Palasina (Punta) da Estoul (02/04/10)
    Camino (Monte) dal Santuario di Oropa (28/03/10)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (19/03/10)
    Pintas (Monte) dalla Fontana della Batteria (14/03/10)
    Sourela (Punta) da Col San Giovanni (06/03/10)
    Madonna del Cotolivier (Cappella) da Beaulard (27/02/10)
    Palit (Punta) da ex impianti Palit (25/02/10)
    Prapremier (Baite) da Les Druges Hautes (21/02/10)
    Pierre (Pointe de la) da Ozein (13/02/10)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (07/02/10)
    Lazoney/Lazouney (Punta) da Niel (04/02/10)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (31/01/10)
    Comagna (Testa di) da Arbaz (24/01/10)
    Zerbion (Monte) da Promiod per la cresta Ovest (17/01/10)
    Muanda (Costa) da Pian Colombaro (03/01/10)
    Fallère (Rifugio) da Vetan (26/12/09)
    Lera (Monte) da Givoletto, anello per Punta Furnà, Monte Rosselli e Monte Baron (12/12/09)
    Portia (Colle) dal Colle del Lys (05/12/09)
    Testona sud (Cima) da Ciantel (28/11/09)
    Calcante (Uja di) da Fubina per la Mulattiera della forestale (21/11/09)
    Portia e Lunella (Colli) da Molino di Punta, anello (15/11/09)
    Quinzeina o Quinseina (Punta Nord) da Berchiotto (07/11/09)
    Vailet (Monte) da Succinto (01/11/09)
    Nona (Bec di) e Punta Cressa da Trovinasse, anello (25/10/09)
    Vaccarezza (Monte) Traversata da Alpette per Cima Mares (18/10/09)
    Giavino (Monte) da Fondo (14/10/09)
    Rothorn e Piccolo Rothorn da Gressoney la Trinité (11/10/09)
    Valbella (Colle) da Crest (Pontboset) (04/10/09)
    Monfandì da Fondo (27/09/09)
    Fricolla (Monte) da Crest, anello valloni Brenve e Manda (24/09/09)
    Barasson (Tête) da Eternon, anello per Colle Est di Barasson e Còte de Barasson (20/09/09)
    Saron (Mont) da Bruson (13/09/09)
    Gran Cima da Champoluc (30/08/09)
    Avril (Mont) da Glacier per la Fenetre Durand (23/08/09)
    Leppe (Punta di) da Gimillan per il Mont Vallonet (16/08/09)
    Grande Sassière (Aiguille de la) dalla Diga di le Saut (14/08/09)
    Quinzeina o Quinseina (Punta Sud) da Santa Elisabetta (09/08/09)
    Envers del Lago Gelato da Veulla (01/08/09)
    Palon (Monte) da Malciaussia per il Colle della Croce di Ferro (26/07/09)
    Lunella (Punta) da Prarotto per Rocca Patanua (19/07/09)
    Alta Luce o Hochlicht da Staffal (16/07/09)
    Valnera (Punta) da Estoul (12/07/09)
    Doubia (Monte) da Ala di Stura (04/07/09)
    Barbeston (Monte) da Veulla per il Colle di Valmeriana (28/06/09)
    Oche (Bocchetta delle) da Fondo (13/06/09)
    Gingilos da Xyloskalo (04/06/09)
    Pachnes da Anopoli e Rousies (26/05/09)
    Mares (Cima) da Giaudrone e l'Alpe Monsuffietto e le Rocche di San Martino (13/04/09)
    Musiné (Monte) da Caselette (04/04/09)
    Marmottere (Monte) da Asciutti per il Colle Pian Fum (22/03/09)
    Pierre (Pointe de la) da Ozein (15/03/09)
    Chaligne (Punta) e Punta Metz da Thouraz (08/03/09)
    Champillon - Letey Adolfo (Rifugio) da Haut Praz Bas (01/03/09)
    Soglio (Monte) da Alpette per la Cima Mares (22/02/09)
    Vaccia (Monte) da Pietraporzio per la Colletta Bernarda (15/02/09)
    Zerbion (Monte) da Promiod per la cresta Ovest (08/02/09)
    Leretta (Punta) e quota 2051 m da Pian Coumarial, anello (25/01/09)
    Quinzeina o Quinzeina (Punta Sud) da Chiapinetto (17/01/09)
    Grand Tournalin (Rifugio) da Saint Jacques (11/01/09)