elisafree


Chi sono

Mi piace il verbo sentire…
Sentire il rumore del mare,
sentirne l’odore.
Sentire il suono della pioggia che ti bagna le labbra,
sentire una penna che traccia sentimenti su un foglio bianco.
Sentire l’odore di chi ami,
sentirne la voce
e sentirlo col cuore.
Sentire è il verbo delle emozioni,
ci si sdraia sulla schiena del mondo
e si sente…(alda merini)

Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Dopo La Cresta Accademica del Rocca Sella e il Contrafforte del Valtorrese, oggi Teddy aveva in serbo per me "Vista su Suppo", una bella via per me impegnativa ma alla fine fattibile, la roccia tiene bene il clima oggi era perfetto mancava solo un raggetto di sole.
Certi passaggi su placca un po' impegnativi ma il mio amico e maestro Teddy mi aiuta sempre un pochino.
Cosi con calma da un rinvio all'altro ho chiuso la Via scalando anche l'ultimo torrioncino sul 5.
Grazie Teddy :-)

Teddy tira la via


[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Da val della torre lasciata l'auto a mulino di punta siamo
saliti al colle lunella, da qui scendendo verso il colle del Lys sulla dx appena passata una
Baita abbiamo seguito i cartelli per Colle Grisoni, arrivati al colle siamo saliti a sinistra su sentiero appena accennato e poi segnato solo da ometti, sino a superare la pietraia per poi piegare a dx in direzione dell'ampia dorsale (ometti) che in breve porta in cima.
Dalla vetta abbiamo percorso un po' di dorsale in direzione del colle Lunella fino a trovare una traccia di sentiero per ridiscendere al
Lunella ...
Da qui su sentiero per il Rientro a val della torre ... bel giro settembrino grazie

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Accompagnata è assicurata da Teddy abbiamo fatto la Cresta del Valtorrese. Via molto bella e divertente, con una Roccia stupenda.... un'itinerario molto stimolante per chi come me alle prime uscite su ambienti montani...
Grazie Teddy che sei sempre paziente accompagnatore ...

Teddy attrezza la via


[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Con il grande Gulliveriano Teddy che ha già recensito la gita ( ) e che mi accompagna sempre volentieri in percorsi davvero belli. Dal forte Serre Marie in 2,10H abbiamo raggiunto la vetta.....
Grazie come sempre Grande Teddy.

La vetta del Pelvo

Con Teddy ... grazie
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Numerose le tacche bianche-rosse e arancioni, ma quasi mai segnalati i numeri dei sentieri,cartelli neanche uno.
Saliti dietro al rifugio Città di Ciriè, Abbiamo seguito il sentiero 226 e le tracce rosse fino al Pian Ciamarella 2100 m.
Da qui tenendo la destra seguiamo il sentiero 227(unico che si vede segnalato dal piano), passiamo in mezzo ad un alpeggio e proseguiamo fino a quota 2600, da qui si vede bene la rossa dunque invece di continuare su sentiero 227 che porta al laghi del Mercurin e Ru , pieghiamo leggermente a sinistra su pietraia seguendo gli ometti che indicano una traccia di sentiero.
CONTINUATO SU PIETRAIA BUTTANDO LE MAI QUA E LA SIAMO ARRIVATI IN CIMA….


Salendo lUja di Mondrone maestosa

In cima che bello !!!
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Dal Pian Del Re clima perfetto, saliti verso il Rifugio Gicoletti  2741mt. passando dal ripido Colour del Porco, arrivati al Rifugio imbocchiamo il Canale del Coulour del Porco, lo risaliamo sul lato destro facilitati dalle numerose corde fisse catene e scalette raggiungendo così il colle del Porco 2920 m…Da lì a destra la Venezia a Sinistra la Udine decidiamo per la seconda per me un po’ più “Facilina” (e sottolineo “ina”, in onore del capo Gita che ama i vezzeggiativi).
Da qui in mezzora, io sono un po’ “Lentina”, conquistiamo la vetta prima che venga avvolta dalle nebbie della Valle.
Due foto e discendiamo per la via della salita fino al Giacoletti, per poi scendere dal sentiero meno ripido che costeggia il lago superiore.

Grazie al capo gita che mi ha accompagnata in questa bella e divertente impresa invocando l’urlo di vetta : “ Selvaggi!!!!! ” :-)

Risalendo il canale

In vetta Punta Udine 3022

Panorama Ovattato dalla cima

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
Giornata fantastica clima perfetto, insieme al mio amico e guida non che gulliveriano Teddy, ieri mattina partiti presto da Torino raggiunto il Rifugio Sellerie siamo partiti seguendo il sentiro in direzione del lago Ciardonnet, giunti al lago qualche foto e poi a destra verso il canalone E. Passata la pietraia abbiamo seguuito il sentiero lungo il canalone molto detritico è un po' instabile. Giunti sul colletto mentre Teddy si è arrampicato velocemente sulla punta nord, io ho atteso, per poi conquistare insieme la sud 2878...
Un grazie particolare a Teddy che mi ha accompagnata, aiutata nei passaggi più esposti e rallegrata con la sua compagnia ... buona gita a tutti

Camosci curiosi

Lago Ciardonnet

Verso il canale E

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
L'anello tracciato dal compagno d'avventura è stato pensato per due giorni tra le bellezze della Valtournenche e Valpelline
descrizione itinerario:
1° giorno: Partenza Valmartin comune di Valtournenche, in provincia di Aosta mt. 1490
Percorsa l’Altavia n° 1 fino alla Cappella del Lago Cignana mt.2175 s
Dalla cappella fuori traccia imboccare vallone per Col du Fort 2906,il sentiero è poco segnato alle volte si trovano tracce gialle risalendo la moren talvolta su nevai che agevolano la salita su pietraia fino al Colle.
Poco sotto il Bivacco Rivolta 2895.
Circa 100 mt sotto si costeggia la B.ca di Salè 3107 per chi ha piacere facilmente raggiungibile.
Subito dopo poi si percorre la conca fino a prati ripidi dove si perdono le traccie gialle è consigliabile scendere a dx della base rocciosa sotto la cresta. Qui si Ritrovano i bolli gialli per l’itinerario di discesa che portano al sentiero;( evitare di scendere al centro dove si trovano salti di roccia)
Infine proseguire su sentiero Altavia 1 fino al Col de Tzan dove c'è lago e bivacco di Tzan , qui potrete godere di una vista meravigliosa.
Ancora lungo il sentiero si raggiunge non senza poca fatica finalmente la Fenetre de Tzan di qui sempre stesso sentiero Altavia 1 ancora per circa 2 ore si raggiunge il Bivacco Reboulaz molto ben attrezzato dove potrete comodamente pernottare e mangiare. (10/11 ore di cammino)
2 giorno: Il rientro per completare l’anello, dalla Fenetre de Tzan a destra sull Altavia numero 1 fino a Val Martin. ( circa 6 ore di cammino)
Giro davvero fantastico che attraversa ambienti montani Morenici su terreni lunari, silenziosi e poco esplorati se non da pochissimi.
Un grazie particolare a chi mi ha accompagnata e guidata in questa bellissima gita.

Itinerario 2 giorni

Camminando verso Col du Fort

Lungo il cammino

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Partiti da Pian Neiretto, il sentiero parte in prossimità di un tornate poco prima degli impianti di pian neiretto.
Si procede nel bosco ben segnalato, trascurata la prima deviazione per alpe Balma su ponticello di legno, se ne trova una seconda che conduce a destra , passando ponticello ci si ricongiunge al sentiero che parte dal santuario di Coazze. Passato il rifugio sempre su sentiero fino alla "Cappella della Madonna degli Angeli " in cima al monte.
Peccato per la nebbia che non ha lasciato molto spazio al panorama, per questo motivo le 4 stelle. Itinerario molto piacevole e panoramico con buone condizioni meteo.
Un grazie particolare a chi era con me....

Panorama dalla cima

Cappella Madonna degli Angeli
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Ore 6:00 partiti dal Gastaldi dove abbiamo passato la notte.... Luce fantastica illumina le montagne aria gelidina si parte , direzione Pian Gias, e subito dopo il Ghiacciaio del Collerin che risaliamo fino alla sella dell'Albaron con pendenze sostenute la neve ci accompagna praticamente fin sotto l'attacco delle due cime... Saliti su entrambe le cime, abbiamo goduto di un panorama fantastico.
Doveva essere la Bessanese ma mi incuteva un po' di timore per la difficoltà, ma farò anche quella.
Ore di cammino totalizzate 12/13.... Bellissima gita Grazie Franco.

La salita lungo il bellissimo e continuo ghiacciaio

Ghiacciaio del Collerin

Guardando indietro salendo verso la meta

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Ponte del Diavolo da Lanzo (14/05/19)
    Vallone (Punta del) dal Santuario di Prascondù per il Colle Crest, anello per Cima Rosta (17/02/19)
    Pala Rusà (Punta) da Pian Benot (13/02/19)
    Garitta Nuova (Testa di), Monte Riba del Gias da Ruà, anello per i Colli Cervetto e del Prete (27/01/19)
    Quinzeina o Quinseina (Punte Sud e Nord) da Chiapinetto (25/01/19)
    Casses Blanches da Grange Hubert (16/01/19)
    Vandalino (Monte) da Ponte Barfè (13/01/19)
    Gran Truc dal Colle Vaccera per il Monte Servin, anello (09/01/19)
    Patanua (Rocca) da Prarotto (06/01/19)
    Vaccarezza (Monte) e Cima dell'Angiolino da Saccona (02/01/19)
    Ostanetta (Punta), Punta dal Razil, Punta Rumella da Meire Durandini (30/12/18)
    Moross (Rocca) da Asciutti (23/12/18)
    Rognoso (Monte) Via dei Torrioni (19/12/18)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (28/11/18)
    Mompellato (Falesia di) Settore Le Placche (24/10/18)
    Grand Aréa dalla Bergerie Saint Joseph, anello per la Porte de Cristol (15/10/18)
    Courmaon (Cima di) da Mua (10/10/18)
    Serous (Rocche dei) - Punta Ettore Mattirolo Cresta Sud-Est (03/10/18)
    Meja (Rocca la) Via Normale dal Colle del Preit (26/09/18)
    Tierce (Pointe e Chapelle de) da Bessans, con possibile traversata Ribon-Avérole (16/09/18)
    Beccher (Cima) da Piamprato (02/09/18)
    Politri (Monte) o Bric Rosso e Fea Nera da Balziglia per il vallone del Pis (25/08/18)
    Senghi (Rocca) Via Ferrata (20/08/18)
    Aussois (Ferrata di) (19/08/18)
    Bard (Cima di) da Grange dell'Arpone per la Capanna Vacca (05/08/18)
    Chaberton (Monte) Batterie del Petit Vallon (04/08/18)
    Lauzet (Aiguillette du) Ferrata (02/08/18)
    Grigia (Testa) da Gressoney la Trinitè (31/07/18)
    Petit Mont Cenis (Signal du) o Punta Clairy dal Refuge du Petit Mont Cenis per il Col de Sollieres (28/07/18)
    Granero (Monte) da Pian del Re per il Passo Luisas e la cresta E (24/07/18)
    Roma (Punta) Via Normale da Pian del Re (18/07/18)
    Albergian (Monte) da Pragelato (15/07/18)
    Cristalliera (Punta) da Rifugio Selleries (12/07/18)
    Pelvo d'Elva dal Colle della Bicocca, anello per il Monte Camoscere (10/07/18)
    Rocciamelone da la Riposa (03/07/18)
    Lauson (Lago) da Linsard per l'Alpe Cialancia (20/06/18)
    Patanua (Rocca) da Prarotto (17/06/18)
    Rocciavré (Monte) e Monte Robinet da Molè per il Vallone della Balma (03/06/18)
    Fenera (Costa) da Alpe le Combe, anello per il Colle delle Coupe e Colle della Croce di Ferro (30/05/18)
    Arpone (Monte) da Borlera per la colata di pietra (20/04/18)
    Cou (Tète de) da Albard di Bard (17/04/18)
    Bracco (Monte), Croci di Envie, Sanfront, Rifreddo da Mombracco (28/03/18)
    Frontera (Roccia) da Chiandusseglio (20/03/18)
    Miette (Passo) quota 2002 m da Tornetti (16/03/18)
    Sourela (Punta) da Col San Giovanni (14/03/18)
    Prato di Fiera (Punta) dalla Fontana della Batteria (11/02/18)
    Grifone (Punta di) e Punta Sbaron da Prato del Rio, anello (04/02/18)
    Musinè (Monte) Versante Sud - Via degli Speroni (14/11/17)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (09/11/17)
    Portia (Speroni della) Eco del Casternone - Libera nos a fix (24/10/17)
    Gros Peyron da Grange Adret (06/10/17)
    Mompellato (Falesia di) Settore ovest - Vista su Suppo (27/09/17)
    Colombano (Monte) da Ciaine (22/09/17)
    Valtorrese (Contrafforte) Varie (20/09/17)
    Pelvo di Fenestrelle (Monte) dal Forte Serre Marie per il versante Sud (07/09/17)
    Rossa di Sea (Punta) da Pian della Mussa per il Ghicet di Sea (03/09/17)
    Udine (Punta) Via Normale da Pian del Re (25/08/17)
    Orsiera (Monte) dal Rifugio Selleries per la Via Normale del Canalone E (02/08/17)
    Rivolta, Tzan, Reboulaz (Bivacchi) da Valtournanche, anello per Col du Fort e Fenetre de Tzan (2 gg) (27/07/17)
    Rocciavré (Monte) e Monte Robinet da Molè per il Vallone della Balma (19/07/17)
    Albaron di Savoia Via Normale da Pian della Mussa (16/07/17)
    La Baita (Falesia) (08/07/17)
    Quattro Denti (Cima) o Denti di Chiomonte da S.Antonio di Ramats, anello (04/07/17)
    Civrari (Monte, Punta Imperatoria) da Niquidetto (02/07/17)
    Galambra (Punta) da Grange della Valle (26/06/17)
    Pirchiriano (Monte) Via Ferrata Carlo Giorda (23/06/17)
    Sella (Rocca) Cresta Accademica (14/06/17)
    Barrouard (Monte) da Rivotti (11/06/17)
    Musiné (Monte) da Caselette (03/06/17)
    Doubia (Monte) da Ala di Stura (28/05/17)
    Avigliana Wall (Cava Bertonasso) (18/05/17)
    Orrido di Foresto (13/05/17)
    Roussa (Colle della) da Forno di Coazze (09/05/17)
    Trione (Colle di) da Molette (23/04/17)
    Mompellato (Falesia di) Primo Torrione (18/03/17)
    Ciamarella (Uja di) Via Normale da Pian della Mussa (16/09/16)
    Granero (Monte) da Pian del Re per il Passo Luisas e la cresta E (01/01/70)
    Granero (Monte) da Pian del Re per il Passo Luisas e la cresta E (01/01/70)
    Petit Mont Cenis (Signal du) o Punta Clairy dal Refuge du Petit Mont Cenis per il Col de Sollieres (01/01/70)
    Lamet (Pointe du) dal Versante S/SO e il Signal du Lamet (30/09/69)