daniele64


Chi sono

Mi piace molto fare escursioni in montagna , ma avendo poche occasioni per farle , le decido spesso all'ultimo minuto per scegliere le giornate più belle . Per questo , e perchè i miei familiari non hanno la mia stessa passione , vado spesso da solo. Purtroppo ho cominciato tardi a sviluppare questo interesse e non ho nè l'attrezzatura nè le capacità per fare trekking pesanti , comunque cerco di togliermi qualche soddisfazione con percorsi non troppo impegnativi . Non amo molto la neve ma non mi dispiacerebbe provare le ciaspole . Conosco piuttosto bene le montagne dell'Imperiese ma negli ultimi tempi frequento anche l'Appennino Genovese . Non disdegno qualche occasionale puntata fuori regione.

Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Da San Bernardo di Conio (IM)
Il percorso è molto evidente e semplice,anche se non ci sono molte indicazioni o segnavia,solo qualche cartello che indica un percorso di mountain bike.Dalla Chiesetta di San Bernardo,si sale sul Monte Aurigo (1123 mt-croce),poi sul ripido Monte delle Vallasse (1207 mt-ometto),quindi il sentiero diventa larghissimo sul panoramico crinale sino al Guardiabella (1219 mt-croce).In tutto un ora e un quarto.Cielo con grandi velature alte che offuscavano quasi completamente il sole ma eccellenti panorami su Corsica,Albenga,la Toscana con le Apuane biancheggianti e tutte le Alpi Liguri dall'Antoroto al Marguareis.
Ho fatto questo giro da solo,dopo essere salito sul Monte Grande.Mi han fatto comunque allegra compagnia i campanacci delle numerose mucche pascolanti nei prati di questo inverno anomalo.Ho incontrato solo due bikers sulle Vallasse ed una coppia di escursionisti sul Guardiabella.

Monte Aurigo e Cima delle Vallasse

Mongioie

Rezzo

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Da San Bernardo di Conio
Percorso semplice,senza particolari difficoltà, ben segnalato ed intuitivo.Partiti da San Bernardo (cartello indicatore) ci si addentra nel bosco dove si incontrano alcune costruzioni,poi ci si inerpica tra gli alberi sino a raggiungere un pianoro.Quindi si segue la cresta in direzione della cima sovrastata da alcuni ripetitori e da una croce di ferro con tricolore (per la battaglia partigiana).In tutto poco più di un ora.Anche se il sole era offuscato da una velatura di nubi alte,grandi panorami su Corsica,Albenga,Apuane e naturalmente le maggiori cime delle Alpi Liguri.
Passeggiata fatta da solo,a parte qualche mucca al pascolo.Visto il tempo buono e la visibilità eccellente ho deciso poi di farmi una scarpinata anche sino al Monte Guardiabella,di cui racconto a parte.

Albenga e la Toscana

Dalle Saline al Pizzo d'Ormea

Corsica in vista!

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Agevole ,dai Piani di Praglia.
Escursione molto agevole,se fatta in una bella giornata come oggi,solo un po' di vento freddo si faceva sentire nei tratti più esposti a nord.
Oggi,vista la facilità del percorso,mi ha onorato della sua compagnia Raffaella,che ha potuto apprezzare la bellezza dei posti e dei panorami grazie alla giornata soleggiata.Solo qualche difficoltà nei pressi della Punta.Parecchia gente in cima e lungo il percorso.Bei panorami,con un po' di foschia,su Genova ed il suo mare e sui monti dal Pizzo d' Ormea al Monte Rosa.

Madonna della Guardia

La corona delle Alpi nella foschia

Il porto di Genova dal Pennello

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Arrivato direttamente da Genova al delizioso paesino di Ferrere alle 7,30,ho trovato una temperatura di 5° ed un discreto venticello.Nonostante ciò ho optato per i pantaloncini corti e ho fatto benissimo perchè¨ il sole ha cominciato a scaldare sufficientemente.Dopo 50 minuti ero già alla baracca metallica sul vallone Forneris ed in quasi 2 ore ero al colle del Ferro.Sono poi sceso all'Arco di pietra di Tortisse (spettacolare!) ed ai magnifici laghi di Vens,sino all'omonimo rifugio.Giornata meravigliosa,con cielo limpido che mi ha consentito di gustare i fantastici paesaggi e di fare molte foto,purtroppo quasi tutte con l'autoscatto.Sentiero in ottime condizioni e con sufficienti indicazioni.Lunghezza approssimativa del percorso A/R 15 chilometri , con dislivello complessivo sui 1000 metri .
Partito da solo,nella tarda mattinata ho incontrato diversi gruppi di escursionisti italiani e francesi ( a cui ho "scroccato" qualche foto!)ma non quanti la splendida giornata avrebbe meritato.Ho visto da vicino anche una volpe,un piccolo branco di camosci ed un sacco di marmotte.

Il villaggio di Ferrere

Il vallone Forneris dal basso

Il vallone Forneris dall'alto

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Erano 30 anni che sognavo questa escursione e sono riuscito a pianificarla nel giorno ideale:cielo sereno e panorami indimenticabili.Partito dalla funicolare de La Riposa alle 6,45 sono salito bene e senza troppi sforzi sino alla Crocetta,poi ho faticato di più,forse anche per la quota (non ero mai salito così in alto,nemmeno in funivia).Giunto alle 10,15 in cima,dove ho trovato un mucchio di gente (festa dell'AVIS)con tanto di piccola banda.Giornata calda e serenissima (si poteva stare anche a torso nudo!) che mi ha regalato delle viste mozzafiato sui dintorni vicini e lontani che mi sono goduto a lungo.Durante la discesa ancora problemi con gli scarponi che mi hanno piagato le dita facendomi soffrire parecchio.
Aspettavo questo giorno da quando da ragazzino son venuto in vacanza a Novalesa.Così sono partito da Genova nel cuore della notte e,solo soletto,ho coronato il mio sogno.Anche se lo sviluppo dell'itinerario è solo di 10/11 km A/R ,è stata un'escursione di grande soddisfazione .Ringrazio tutte le persone,e sono tante,che ho disturbato per farmi fare le immancabili foto ricordo.Peccato per le piaghe ai piedi:il giorno dopo avrei voluto provare lo Chaberton...invece me ne son tornato a casa.

La Ca' d'Asti

La Ca' d'Asti e Susa

La Crocetta di ferro e il Monviso

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Comodo sino a Quarzina (meglio passando da Aimoni)
Partito da solo e un po' troppo tardi (8,30) da Quarzina in una splendida mattina di sole con un gran mare di nubi sotto il Nava.Ho fatto la parte iniziale troppo velocemente,così ho faticato di più nella parte più ripida,anche per il gran caldo.Purtroppo all'altezza del grande ripetitore sono stato raggiunto dalle nuvole che montavano e che mi hanno impedito di ammirare il magnifico panorama dalla cima.Arrivato in vetta dopo 3 ore e 15,ho sostato a lungo nella speranza di qualche bella schiarita ma ho ottenuto solo qualche fugace apertura verso nord.La discesa è stata tutta nella nebbia e lenta (2 ore e mezza) a causa dei piedi doloranti per gli scarponi stretti e per le troppe pietre sul sentiero.Percorso lungo ma non difficile,impossibile sbagliare strada anche con la nebbia.E' richiesta un po' di attenzione solo negli ultimo tratto prima della vetta,dove c'è da arrampicarsi con le mani,ma non è difficile.
In tutto il percorso ( almeno 17 kilometri con 1150 metri di dislivello totale ) non ho visto nessuno,solo molte mucche all'andata e qualche marmotta al ritorno.Rimpiango di non essere partito prima...poteva essere una gita da 5 stelle!

Il colle di Nava da Quarzina

Quasi in cima,arrivano le nubi

Il laghetto del Pizzo

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: su strada asfaltata dal Passo della Teglia
Percorso agevole e ben segnalato,in gran parte su strada sterrata.Belle fioriture primaverili su tutto il percorso.Impossibile sbagliare strada.Partito da casa con un bel sole,già al Passo della Teglia si notavano consistenti addensamenti in formazione sui monti.La progressiva copertura lasciava solo qualche sprazzo di sole. Da un lato meglio perchè ha fatto meno caldo,ma dall'altro peggio perchè i panorami erano parzialmente rovinati.Molta foschia anche verso il mare.
Arrivato in cima dopo 2 ore,sono stato lì raggiunto da una coppia di escursionisti con cui ci siamo scambiati le foto di rito. Interessanti i resti di antichi insediamenti pastorali in vari siti lungo il percorso. Al ritorno ho fatto pure un breve excursus sul roccioso Carmo dei Brocchi , aggirando a ponente il ripido Monte Arborea .Peccato solo per le nubi che hanno un po' rovinato i panorami.Sarà per la prossima volta!

Toraggio e Pietravecchia dal Passo della Teglia

L'altare sacrificale

Il menhir al Sotto di san Lorenzo

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: al Giogo di Toirano su provinciale per Bardineto
Al Giogo di Toirano non c'è una chiara indicazione per il Carmo:seguire la freccia per il Giogo di Giustenice.Ancora molta neve su quasi tutto il percorso. Bella giornata di sole ma freddina e con un po' troppa foschia che rovinava il panorama nelle lunghe distanze.Nonostante la neve, percorso ben segnalato dai segnavia biancorossi dell'Alta Via.Presenti anche altri segni verdi sugli alberi ed una gran quantità di cartelli del comprensorio venatorio Bormida che seguono l'itinerario.Moltissimi alberi spezzati dalla neve. Senza la foschia avrebbe meritato una valutazione superiore. Sviluppo complessivo dell'escursione , solo 8 km A/R .
Escursione effettuata senza ciaspole e da solo,anche perchè improvvisata all'ultimissimo momento.Al sottostante rifugio ( chiuso ) ho incontrato 3 escursionisti piemontesi saliti da Loano,che mi hanno detto di non aver trovato neve.

La conca di Bardineto dall'inizio dellla salita

In vista della vetta

In cima

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
L'amico Natale insisteva da tempo per portarmi a fare un giretto in Praglia,dove lui bazzica ogni tanto.Così in una bella mattinata limpida siamo arrivati in auto ad uno spiazzo in un tornante a quota 650 circa e siamo partiti con passo tranquillo.Non avevamo però fatto i conti con la neve,che abbiammo trovato abbondante e molle già a Prato Leone. Il nostro abbigliamento da "escursionisti della domenica" si è dimostrato quindi inadeguato alle nostre intenzioni di salire alle Figne,così ci siamo fermati sotto al Prato Perseghino,godendoci la vista dei Laghi del Gorzente e delle lontane Alpi valdostane. Dopo un salto all'osservatorio CAI siamo perciò scesi alla macchina sulla stessa strada della salita.
Solo un paio di persone sul percorso,nonostante la bella giornata.Peccato per la neve,pensavamo che le belle giornate precedenti l'avessero sciolta quasi tutta,invece in certi punti ce n'era ancora parecchia e ci si sprofondava troppo per noi.Peccato anche per le foto,che non sono venute bene...

Sul crinale sopra i laghi

Sopra i Laghi
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Sino a Carnino Superiore in strada provinciale
Partito da solo da Carnino alle 7,30,nonostante lo scarso allenamento e parecchie soste per le foto,dopo circa 4 ore ero in punta.Percorso abbastanza agevole e paesaggisticamente molto bello sino al Rifugio Don Barbera,specialmente il Piano della Chiusetta pieno di mucche.Dopo il paesaggio carsico diventa più selvaggio e l'itinerario più ripido e faticoso,ma è bene indicato dai segnavia. Giornata magnifica che ha permesso di ammirare panorami splendidi lungo tutto il percorso e soprattutto in vetta.Con la nebbia potrebbero esserci forti difficoltà di orientamento e qualche pericolo anche per la presenza di numerose grotte ed inghiottitoi. Giro di circa 18 chilometri , per un dislivello vicino ai 1300 metri .
Ho visto numerose stelle alpine e marmotte oltre a due branchi di camosci dopo il Passo di Gaina. In cima ho incontrato alcune coppie di escursionisti,alcuni arrivati in fuoristrada al Don Barbera.Li ringrazio tutti per avermi evitato la fatica di farmi le foto con l'autoscatto,in particolare i 2 ragazzi saliti dal Pian delle Gorre.

Al prato della Chiusetta

Il Vallone dei Maestri

Rifugio Don Barbera

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Figne (Monte delle) dalla Cappella dell'Assunta per Monte Moro, Bric Lagolungo, Monte Taccone (15/02/20)
    Ratti (Monte) da Genova Struppa, anello Forte Ratti (26/01/20)
    Pietre Strette (Passo di) da San Rocco, anello (05/01/20)
    Alta Via Baia del sole Traversata Albenga - Laigueglia (31/12/19)
    Ceppo (Monte) da Baiardo (28/12/19)
    Portofino (Monte di) da Camogli, traversata a San Fruttuoso (15/12/19)
    Figogna (Monte), Nostra Signora della Guardia da Acquasanta per il Monte Penello (30/11/19)
    Santa Croce (Monte) da Bogliasco (27/10/19)
    Lavagnola (Monte) da la Colla (26/10/19)
    Caucaso (Monte) da Barbagelata (05/10/19)
    Evigno (Pizzo d') o Monte Torre da Passo del Ginestro, traversata a Cervo (28/09/19)
    Chajol (Mont) da Casterino, anello (14/09/19)
    Prati di Cosio (Monte dei) dal Colle di Nava, anello Nava per Poggio Pozzanghi, Bric Cornia, Poggio dell'Allodola (29/08/19)
    Brignola (Cima della) dal Rifugio Balma, anello per Monte Mondolè e Cima Seirasso (03/08/19)
    Saline (Cima delle), Cima Pian Ballaur da Carnino Inferiore, anello per il Colle del Pas (25/07/19)
    Caminito del Rey (18/07/19)
    Gerbonte (Monte) da Creppo (20/06/19)
    Bertrand (Monte) da Monesi (16/06/19)
    Rama (Monte) e Monte Argentea da Case Soprane, anello (01/06/19)
    Ferro (Sasso del) da Laveno (30/04/19)
    Monega (Monte) e Carmo dei Brocchi dal Passo della Teglia (20/04/19)
    Perti (Rocca di) da Finalborgo, anello per Sant'Antonino, Castrum Perticae, Bric del Frate, Cia, Pian Marino, (31/03/19)
    Bano (Monte) da Montoggio, anello (23/03/19)
    Corvi (Bric dei), cima nord da Murta, anello (23/03/19)
    Perti (Rocca di) da Finalborgo, anello per Sant'Antonino, Castrum Perticae, Bric del Frate, Cia, Pian Marino, (02/03/19)
    Uccellatore (Monte) da Sori, anello (16/02/19)
    Diamante (Forte) da San Gottardo, anello (12/01/19)
    Moro (Monte) da Tavole, anello per Monte Arbozzaro e Monte Scuassi (29/12/18)
    Dente (Bric del) da Masone, anello (09/12/18)
    Fasce (Monte) da Bavari, anello per i monti Riega , Proi e Bastia (01/12/18)
    Martin (Punta) e Monte Penello dai Piani di Praglia (25/11/18)
    Zatta (Monte) da Reppia, anello (13/10/18)
    Caucaso (Monte) da Barbagelata (21/09/18)
    Pelvo (il) o Pic de Caramantran dal Colle dell'Agnello (27/08/18)
    Pan di Zucchero dal Colle dell'Agnello (27/08/18)
    Losetta (Monte) da Grange del Rio per il Vallone di Soustra (26/08/18)
    Pontechianale (Lago) da Castello, anello (26/08/18)
    Nervi (Laghetti di) da Molinetti (15/08/18)
    Bego (Monte) da les Mesches (18/07/18)
    Cars (Cima) e Cima la Gardiola da Sant'Anna di Prea per il Monte Pigna (30/06/18)
    Reixa (Monte) e Monte Argentea dal Passo del Faiallo, anello (17/06/18)
    Manico del Lume (Monte) da Ruta per il Santuario di Caravaggio (03/06/18)
    Sentiero dell'Acquedotto Storico di Genova (27/05/18)
    Liprando (Monte) da Avosso per Monte Penzo (19/05/18)
    Reixa (Monte) da Sambuco, anello (29/04/18)
    Cimino (Monte) dalla Faggeta (24/04/18)
    Faudo (Monte) da Cipressa per Monte Follia (01/04/18)
    Gazzo (Monte) da Sestri Ponente (03/02/18)
    Antola (Monte) da Crocefieschi per il Monte Buio (28/01/18)
    Cervo (Colle di) e Colle Castellaretto da Cervo (30/12/17)
    Baudon (Cime de) da Sainte Agnes, anello per Mont Ours (23/12/17)
    Manico del Lume (Monte) da Rapallo, anello per i monti Rosa, Pegge, Orsena (17/12/17)
    Sestri Levante-Deiva Marina Traversata (03/12/17)
    Antola (Monte) da Piancassina (18/11/17)
    Grigna Meridionale o Grignetta Canalone Porta (28/10/17)
    Corbernas (Monte) e Punta della Valle da Alpe Devero, anello (15/10/17)
    Caucaso (Monte) da Barbagelata (07/10/17)
    Alfeo (Monte) da Bertone (07/10/17)
    Mindino (Bric) dalla Colla di Casotto (19/08/17)
    Mongioie (Monte), Cima Pian Comune, Cima delle Colme da Viozene, anello per Passo del Cavallo e Bocchino dell'Aseo (14/08/17)
    Baussetti (Monte) da Nascio, anello (12/08/17)
    Nauque (Cima de la) da les Mesches, anello di cresta per il Pas de Colle Rousse (26/07/17)
    Gioffredo (Punta) da San Bernolfo per i Laghi del Lausfer (23/07/17)
    Valdeserta (Cima di) dall'Alpe Devero, anello (16/07/17)
    Maggiorasca (Monte) da Rocca d'Aveto, anello per Monte Roncalla, Monte Nero, Passo della Lepre (08/07/17)
    Sas Ciapel e Punta Belvedere dal Passo Pordoi per il Viel del Pan, anello (01/07/17)
    Toac (Monte) da Medil, anello per Cima da Ciamp e Sas da Ciamp (30/06/17)
    Fuciade (Rifugio) da Passo San Pellegrino (27/06/17)
    Sassopiatto o Plattkofel dal Passo Sella (26/06/17)
    Lesima (Monte) dai Piani del Lesima, anello (18/06/17)
    Gorzente (Laghi del) anello da Prou' Rene' (28/05/17)
    Ebro (Monte) e Monte Chiappo da Vendersi per il Monte Giarolo (21/05/17)
    Carossino (Monte) da Struppa, anello per Monte Croce di San Siro, Forte Diamante (30/04/17)
    Tramontina (Rocca) dal Colle di Nava per Poggio Richermo,Monte Ariolo, Rocca Ferraira (18/04/17)
    Cavalmurone, Carmo, Legnà (Monti) da Capanne di Carrega (09/04/17)
    Porcile, Verruga (Monti) da Bargone per il Monte Treggin e Roccagrande (10/03/17)
    Manara (Punta) e Punta Moneglia da Sestri Levante, traversata a Moneglia (26/02/17)
    Penello (Monte) e Punta del Corno da San Carlo di Cese, anello del Rio Gandolfi (19/02/17)
    Roquebrune (Rochers de) - les Trois Croix da Roquebrune-sur-Argens (15/01/17)
    Tardia Ponente (Monte) da Voltri, anello per Rocca dell'Erxo, Monte Tardia Levante, Arenzano (28/12/16)
    Beigua (Monte) da Pratorotondo, per i Monti Rama, Fontanaccia, Ermetta, Grosso, Sciguello (08/12/16)
    Guardia (Santuario della) da Cogoleto (27/11/16)
    Fo (Croce dei) da Sant'Alberto di Bargagli, traversata a Pieve Ligure (16/10/16)
    Antoroto (Monte) dalla Colla di Casotto (10/09/16)
    Marguareis (Punta) da Carnino Superiore, anello per Colle dei Signori, Castello delle Aquile, Cima dell'Armusso (27/08/16)
    Scandeiera (Cima della) e Cima del Sabbione da Pont de Peirefique, anello per la Cime de Barchenzane (23/08/16)
    Conoia o Conoja (Bric di) da Viozene, anello Costa Ciagrea e Cima delle Roccate (14/08/16)
    Agnel (Cime de l', Est e Ovest) da Casterino, anello per Lac de l'Agnel, Collet de la Charnessère, Refuge Valmasque (06/08/16)
    Lacs (Cime des) da Lac des Mesches (15/07/16)
    Pertegà (Cima di) da Upega, anello per la Cresta del Ferà e Colle Selle Vecchie (11/07/16)
    Monti Russu - Portobello di Gallura (Traversata) (06/07/16)
    Ramaceto (Monte, cima Ovest) da Passo Romaggi per la dorsale Sud (26/06/16)
    Ratti, Quezzi, Richelieu, Santa Tecla (Forti) da Marassi, giro dei Forti di Levante (28/05/16)
    Reale (Monte) da Crocefieschi, per Rocche del Reopasso (15/05/16)
    Grande (Monte) e Cima Carpasina da Prati Piani, anello per Croce Alpe di Baudo (25/04/16)
    Ravinet (Monte) da Boissano per l'Abbazia di San Pietro ai Monti (24/03/16)
    Candelozzo (Monte) dal Lago di Valnoci, anello per Monte Bano e Alpesisa (19/03/16)
    Semaforo Vecchio da San Rocco anello per San Fruttuoso, Pietre Strette (20/02/16)
    Colla Bassa (Cima di) da Fontan, anello per Castello di Malmort (30/12/15)
    Armetta (Monte) da Caprauna, anello per i monti della Guardia, Pesauto, Dubasso (27/12/15)
    Oramara (Monte) da Casanova, anello per Montarlone e ritorno per Monte Dego (08/11/15)
    Aiona (Monte) Dalle Caserme del Penna, anello (24/10/15)
    Diable (Cime du) - l'Authion da Redoute des Trois Communes, anello per il Pas du Diable (29/08/15)
    Toraggio (Monte) dalla Colla Melosa per il Sentiero degli Alpini (20/08/15)
    Brignola (Cima della) e Cima Ferlette dal Rifugio Balma, anello (13/08/15)
    Salza (Monte) da Chianale (14/07/15)
    Figne (Monte delle) da Praglia (17/05/15)
    Brugneto (Diga del) anello (10/05/15)
    Candelozzo (Monte) da Calvari per Capenardo, anello per Canate (10/05/15)
    Parco Costiero del Ponente Ligure da San Lorenzo al Mare, percorso ciclabile (03/04/15)
    Fasce (Monte) da Genova Quinto, anello per i Monti Bastia, Croce, Cordona (28/03/15)
    Faudo (Monte) dalla Cappella di Santa Brigida (05/01/15)
    Grande (Poggio), Pizzo Ceresa, Monte Pesalto da Peagna , anello per il Monte Acuto (28/12/14)
    Costa Rossa (Bric) e Monte Bisalta o Besimauda da Meschie di Pradeboni, anello di cresta (25/10/14)
    Ciuaiera (Cima) e Colla del Pizzo da Cascine (13/09/14)
    Abisso (Rocca dell') da Colle di Tenda (06/09/14)
    Conoia o Conoja (Bric di) da Viozene per Cima Revelli e Monte Rotondo (17/08/14)
    Nero (Lago) da Grange Selvest (27/07/14)
    Saccarello (Monte) e Monte Frontè da Case Penna (19/07/14)
    Diable (Cime du) da Les Mesches (09/07/14)
    Roccabruna (Monte) da Passo Fregarolo per Castello del Fante e Gifarco (23/05/14)
    Manico del Lume (Monte) dal Passo di Spinarola (04/05/14)
    Batterie di Portofino da San Rocco (03/05/14)
    Grammondo (Monte) da Villatella, anello per Punta Longoira e Roc d'Ormea (23/04/14)
    Tobbio (Monte) dal Valico degli Eremiti (30/03/14)
    Sperone, Puin, Fratello Minore e Diamante (Forti) da Righi, giro dei Forti di Ponente (09/03/14)
    Reixa (Monte) e Monte Argentea dal Passo del Faiallo, anello (23/02/14)
    Carossino (Monte) da Creto, anello per Monte Alpe e La Sella (09/02/14)
    Castell'Ermo (o Peso Grande) da Colla d'Onzo (06/01/14)
    Galero (Monte) dal Colle di San Bernardo, anello per il Passo delle Caranche (03/11/13)
    Ormea (Pizzo d') da Quarzina (13/09/13)
    Saline (Cima delle), Cima Pian Ballaur da Carnino Inferiore, anello per il Colle del Pas (31/08/13)
    Marta (Cima di) e Monte Pietravecchia dalla Colla Melosa, anello per Cima della Valletta (17/08/13)
    Bertrand (Monte) da Upega, anello per Colla Rossa, Cima di Velega, Colle Selle Vecchie (06/07/13)
    Missun o Missoun (Cima) dal Ponte del Giairetto per la Colla Rossa (06/07/13)
    Antola (Monte) da Casa del Romano per la dorsale NE (12/05/13)
    Carmo di Carrega (Monte) da Capanne di Carrega (12/05/13)
    Barbena (Rocca) dal Colle Scravaion (04/01/13)
    Mongioie (Monte) da Viozene per la Gola delle Scaglie (28/08/12)
    Valmasque (Baisse de) da Casterino, anello per Fontanalba (20/08/12)
    Marguareis (Punta) da Carnino Superiore per la Gola della Chiusetta (17/08/12)
    Saline (Cima delle) da Carnino Inferiore (24/06/12)
    Figne (Monte delle) dal Passo della Bocchetta (16/06/12)
    Alpesisa da Creto per la Gola di Sisa (21/04/12)
    Grande (Monte) da S. Bernardo di Conio (07/01/12)
    Guardiabella (Monte) da San Bernardo di Conio (07/01/12)
    Martin (Punta) e Monte Penello dai Piani di Praglia (13/11/11)
    Vens (Laghi di) da Ferrere (27/08/11)
    Rocciamelone da la Riposa (20/08/11)
    Ormea (Pizzo d') da Quarzina (06/07/11)
    Monega (Monte) e Carmo dei Brocchi dal Passo della Teglia (26/04/11)
    Carmo del Finale (Monte) o di Loano dal Giogo di Toirano, anello per San Pietro in Varatella (08/03/11)
    Figne (Monte delle) da Praglia (05/02/11)
    Marguareis (Punta) da Carnino Superiore per la Gola della Chiusetta (01/09/10)
    Vene (Risorgenza delle) da Viozene (21/08/10)
    Valmasque (Baisse de) da Casterino, anello per Fontanalba (15/08/10)
    Epoméo (Monte) Itinerari vari e in traversata (02/07/10)
    Antoroto (Monte) da Cascine d'Ormea (01/06/10)
    Fourquin (Roche) da Rocchetta Nervina, anello (28/03/10)
    Toraggio (Monte) dalla Colla Melosa per il Sentiero degli Alpini (06/09/09)
    Vej del Bouc (Colle del) da Casterino per il Colle del Sabbione (30/08/09)
    Marta (Balcone di) dalla Colla Melosa (16/08/09)
    Bertrand (Monte) da Upega, anello per Colla Rossa, Cima di Velega, Colle Selle Vecchie (13/06/09)
    Armetta (Monte) dal Colle di Caprauna, anello per il Monte della Guardia (03/05/09)
    Santa Croce di Alassio (Chiesa di) da Albenga, Via Julia Augusta - Sentiero dell'onda (22/02/09)
    Sentiero dei ponti (16/10/08)
    Mongioie (Monte) da Viozene per la Gola delle Scaglie (11/09/08)
    Saccarello (Monte) e Monte Frontè anello da Monesi (16/08/08)
    Evigno (Pizzo d') o Monte Torre dal Passo del Ginestro (26/04/08)
    Vene (Risorgenza delle) da Carnino (07/10/07)
    Madriccio (Passo) da Solda e il rifugio Milano (13/07/07)
    Bergl (Malga) da Maso Corto (12/07/07)
    Lazaun (Rifugio) da Maso Corto (07/07/07)
    Vernago (Lago)/Stausee Vernagt Giro del Lago (01/07/07)
    Saccarello (Monte) e Monte Frontè anello da Monesi (08/10/06)
    Uriezzo (Orridi di) da Baceno (19/06/05)