cuccimaira


Le mie gite su gulliver

sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: ottimo
quota neve m. :: 1000
Cobre in ottime condizioni, quasi cinque stelle. Parte alta un pò ventata ma sciabilissima, poi come il canale si allarga in conoide si trova vecchia farina leggera molto veloce da urlo fino a Prato Ciorliero. Ancora molto spazio da ricamare nella parte medio-bassa, meno in alto ma poco importante perchè si scende bene comunque. Consigliata. Oggi in 7. Con Cioffi e Marco "l'dutur'.
Il lato Sud è sconsigliato perchè non ancora trasformato e abbastanza svalangato.
P.S. Oggi gran nuvolaglia lungo la valle ma sopra Chialvetta bella giornata anche se con cielo parzialmente nuvoloso.
Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: buono fino a Tolosano con pneumatici da neve
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: snowboard
Sempre bella la Piovosa. Ottima e abbondante neve da cima a fondo, nella parte alta un pò lavorata dal vento. Oggi diverse persone un pò da tutti i versanti. Saliti dal versante ovest su ottima traccia preesistente, discesi sulla normale nord-ovest. Non è ancora completamente arata,decisamente consigliata. Con Paolin e Niki.
sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: provocato fratture al manto
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: ottima
quota neve m. :: 1000
Fatta in abbinamento alla quota 2506. La mancanza di rigelo notturno ha reso la recente nevicata un pò umida. Inoltre stamattina il cielo nuvoloso creava una luce che non pemetteva una chiara visibilità.La neve in quota è abbastanza abbondante, 40 cm circa.Nel canalone del Bert la neve svalangava abbastanza durante la discesa perchè era un pò pesantuccia, inoltre mancava il fondo per cui capitava di toccare pietre o rami. Poca neve in basso dove si trova parecchia boschina. In definitiva ci siamo divertiti ma dopo il nostro passaggio non la consiglierei. Consigliata invece la quota 2506. Con Paolin e Valerio.
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: nessun problema fino al preit
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Bellissima traversata salendo dal vallone Inchiaus e discesa dal Cassin. Salito e sceso anche la Cialme. Oggi incredibilmente neve simil-trasformata a sud e ancora bella farinella quando si entra all'ombra. Al sole è veramente trasformata solo sui ripidi pendii sud della Cialme, a patto di non scendere troppo tardi (noi a mezzogiorno circa).
La stella in meno è esclusivamente dovuta al fatto che, nella parte bassa su farina, è possibile toccare qualche pietra visto che la neve certo non abbonda, anche se io oggi ho avuto fortuna. Gita quindi altamente consigliabile se non fosse che domani su questo itinerario si scateneranno una cinquantina di scialpinisti del Cai uget di Torino, quindi rimarrà ben poco....
Anche il vallone di salita presentava neve buona.Con Valerio
Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: buono fino a Morinesio
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: snowboard
Oggi Nebin da 5 stelle piene, polvere da cima a fondo, ottima scorrevolezza. Leggera brezza in punta poco fastidiosa. Tracciato anche da Cucchiales. La neve di ieri è tanta alla partenza quanto in cima (20/25 cm). Con Niki e Martin.
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: snowboard
Stanotte purtroppo in Val maira era molto nuvoloso con nebbia e pioggerellina che non hanno permesso un buon rigelo notturno.
Comunque parte alta bellissima in molta farina e un pò di nebbie che non davano problemi, dai 2000 in giù molto umida e poco scorrevole che, unita alla scarsa pendenza, mi ha fatto propendere per le tre stelle o poco più.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
tipo bici :: full-suspended
Eseguito al contrario dopo aver salito il Monte Bellino e Il Colle Greguri.
Fatto al contrario rimane un percorso altrettanto bello, in salita in alcuni punti è perfino possibile pedalare, in discesa il sentiero si presenta non particolarmente tecnico ma con fondo pietroso nella parte alta e su erba nella parte bassa. In fondo occorre fare attenzione alle tacche bianco-rosse del Gta che si perdono un pò nei pratoni, ma la traccia resta abbastanza evidente ( si sposta sempre, scendendo, verso destra)almeno fino all'ultima ripida rampa prativa sopra la strada che sale alla Colletta, qui ho perso la traccia e sono sceso in stile free ride sulla max pendenza sulla strada sottostante cercando il percorso migliore, poi ancora per ripidi prati si può tagliare il tornante e arrivare nelle vicinaze del ponte a quota 2035.
Dopo la Chiesetta di Madonna delle Grazie si possono nuovamente tagliare i tornanti deviando sulla destra sui prati e tracce che passano dalla Grangia Varzio, giungendo così in prossimità dell'auto. (Vedi anche gita anello M.Bellino).
Oggi gran giornata, vento freddo solo al Colle, dal lato della salita non vi era praticamenbte più neve, in discesa invece un leggero strato assolutamente non fastidioso era presente fin verso i 2450 m.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
tipo bici :: full-suspended
Oggi gran gitone di alta montagna grazie a un autunno particolarmente caldo anche se un pò ventoso.
Compiuto un giro un pò diverso per cambiare un pò, deciso all'ultimo visto che l'idea iniziale era di scendere in Valle Varaita.
Partenza dalla strada per la Colletta alla fine dell'asfalto (quota 1860) presso il ponte, salita al M.Bellino seguendo la strada fino a quota 2650 poi, siccome era presente un leggero ma fastidioso strato di neve dove le ruote scorrevano poco, ho tagliato a sinistra e risalito a piedi il ripido pendio al sole e pulito dalla neve che conduce diretto in cima, così facendo penso di aver impiegato meno tempo.
Discesa molto bella nonostante la presenza di poca neve (5-10 cm), una parte di essa caduta nella notte,che anzi ha reso più interessante il percorso già fatto molte volte.
Alle Grange Rivero 2082 risalita al Colle Greguri sotto un bel sole caldo, discesa sull'altro lato fino al bivio del Colle del Rui quota 2150, poi risalita al suddetto colle per scendere sul Gta nella Valle di Fissela e fare ritorno alla macchina.
Si tratta di un giro senz'altro consigliabile per la bellezza del paesaggio e dei sentieri percorsi. La difficoltà rispetto alla gita classica è leggermente superiore. Oggi gran giornata, solo un pò di vento freddo ma non forte disturbava sulle sommità dei colli.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: full-suspended
Inserisco qui perchè non riesco più a inserire nuovi itinerari.
Ho ideato un giro veramente "tosto" per visitare l'alto vallone di sant'Anna e non solo, sempre con l'intento di pestare meno asfalto possibile e anche di perdere dislivello il meno possibile attraverso strade, che siano asfaltate o sterrate.
Partenza da Strepeis, risalita al Colle Bravaria attraverso il Vallone Lasciauda, discesa sul Santuario di Sant'Anna poi ancora su sentiero fino alla strada Provinciale quota 1730, risalita al Colle della Lombarda, poi classico itinerario sulla cresta di confine passando per il Lago del Colle di Sant'Anna, Colle di Sant'Anna, Colle del Lausfer, Laghi del Lausfer, Colle Sabulé, Passo Tesina e discesa su Callieri, poi sterrati e sentiero fino a Strepeis.
Gitone magnifico in una magnifica giornata solo in rari momenti disturbata dal vento.
Consigliata solo a veri biker incalliti, che non si spaventano nel portarsi a spalle la bici per lunghi tratti e che sanno affrontare discese molto difficili e tecniche.
Giro da fare con MTB adeguata, cioè lunghe escursioni degli ammo, gomme larghe, freni al top e protezioni varie. Solo così si può affrontare il percorso in sicurezza quasi tutto in sella nelle discese.
In breve: Salita al Bravaria quasi tutta a piedi ma è abbastanza veloce. Nella discesa al Santuario si alternano tratti veloci ad altri molto tecnici. Se si desidera sfruttare anche il sentiero scorciatoia per Vinadio dai cessi del Santuario (c'è un cancelletto e poi scalini) c'è una prima variante che porta al tornante sottostante (tecnico)poi bel single trek fino all'asfalto con quà e là tratti impegnativi e anche una breve scalinata da affrontare con attenzione per i tondini in ferro che tengono i gradini che escono dal terreno.
Discesa sul Lago del Colle di sant'Anna bella tosta ma se si osa si può fare tutta in sella tranne un breve passaggio in basso.
Discesa dal Tesina molto lunga e impegnativa, di gran soddisfazione se si riescono a superare i numerosi tratti decisamente difficili. Le difficoltà sono rappresentate nella parte alta da un fondo pietroso/terroso molto instabile, sotto da numerosi rocconi fissi sparsi quà e là sul sentiero, che richiedono sempre la massima attenzione.
E' il classico sentiero che, secondo me, o fai quasi tutto in sella o fai quasi tutto a piedi, quindi valutare bene.
Oggi gran giornata e gran soddisfazione per uno degli itinerari più impegnativi dell'intero cuneese, proprio come piacciono a me.
Per chi volesse affrontare discese meno impegnative l'anello al contrario sarebbe decisamente più facile. Fatto così sono circa 2200 m dislivello , ma sono possibili numerose scorciatoie lungo il percorso. Incontrate numerose persone lungo il percorso. Utilizzate la Carta Fraternali al 25000 "Alta Valle Stura di Demonte", è precisissima.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: full-suspended
Inserisco qui ma fatto giro molto più lungo in una giornata praticamente estiva.
Pietraporzio-Moriglione-bivio quota 1940- grangia Piconiera -M.Bersaio- Gias Mure- La Bandia- Colle Margherina- Sentiero diretto alla grangia senza nome sotto il colle del Preit vicino alla piccola diga (m 2030)- Passo Gardetta-Passo Rocca Brancia- Gta- Servagno- statale- Prinardo- Murenz- Gta- Pontebernardo-P.Porzio.
Giro molto lungo ma semplicemente fantastico. Ottime condizioni su tutto il percorso. Altopiano della Gardetta completamente deserto! Dislivello tot 2550 m. Incontrato gente solo sul Bersaio. Discesa su Gias Mure se si osa è tutta in sella, bellissima in corrispondenza dei tornantini, risalita alla Bandia meglio di quanto immaginassi, ottimo fondo e pendenze mai eccessive.
Straconsigliata perchè, oltre a essere bellissima, asfalto quasi a zero e discese sempre su ottimi sentieri.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Grammondo (Monte) da Menton, giro (03/11/18)
    Ghiacciai del Gelas (Passo dei) da San Giacomo, giro (21/10/18)
    Finestra (Colle di) da San Giacomo (21/10/18)
    Pagarì (Rifugio) da San Giacomo (13/10/18)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo, giro con discesa dal Vallone dei Dossi (01/10/18)
    Mortice (la) da Les Prats, anello per Paneyron con discesa per Vallon de Serenne (29/09/18)
    Rossa della Grivola (Punta) da Valnontey per il Colle della Rossa (24/09/18)
    Fremamorta (Cima di) da Terme di Valdieri, giro per Vallone di Valasco e Gias delle Mosche (23/09/18)
    Baral (Bec) da Vernante, giro per il Monte Vecchio (17/09/18)
    Grum (Monte) da San Giacomo (01/04/18)
    Nebin (Monte) da Cucchiales (31/03/18)
    Arpet (Monte) canale N (11/02/18)
    Soubeyran (Monte) o Tete de l'Alp da Saretto (23/12/17)
    Peroni (Rocca) da Chialvetta per il Canale Nord (21/12/17)
    San Bernardo (Monte) da Roccabruna, giro (19/11/17)
    Valmiana (Colle di) da Sant'Anna, giro del Monte Matto (28/10/17)
    Mongioia (Monte) o Bric de Rubren da Sant'Anna per il Vallone Varaita di Rui e il Passo Mongioia (22/10/17)
    Ramiere (Punta) da Thures per il Colle della Ramiere (15/10/17)
    Meidassa (Monte) da Pian della Regina (07/10/17)
    Vers (Colle di) e la Colletta da Sant'Anna, giro del Monte Faraut (30/09/17)
    Aval (Pointe d') da Grande Sarenne, anello per Fouillouse, Pas de la Culetta, Refuge de Chambeyron (22/09/17)
    Paur (Colletto Est della) da Sant'Anna, giro del Monte Matto (17/09/17)
    Nona (Becca di) da Pila (25/08/17)
    Grande Sassière (Aiguille de la) dalla Diga di le Saut (18/08/17)
    Chersogno (Monte) da Elva, giro (14/08/17)
    Auto Vallonasso Canale Ovest (13/05/17)
    Oserot (Monte) canale N (07/05/17)
    Vanclava (Monte) o Tète de Vauclave da Chialvetta (08/04/17)
    Bellino (Monte) da Chiappera (18/03/17)
    Teste (Punta le) Diretta Versante Est (15/03/17)
    Giobert (Monte) anticima Nord quota 2413 da Pian Preit (05/03/17)
    Creusa Occidentale (Monte) Traversata Limonetto - Tetti Folchi (14/01/17)
    Fascia (Cima della) da Limone Piemonte per la dorsale NO (31/12/16)
    San Bernardo (Monte) da Villar San Costanzo, diretta (18/12/16)
    Missun (Cima) da la Brigue, discesa per il vallon de Cravirola (09/12/16)
    Marta (Cima e Balcone di) da la Brigue, giro per Col Linaire, Baisse de Sanson, Cretè Rionard, Baisse de Gereon (04/12/16)
    Bertrand (Col) da Saint Dalmas de Tende, giro per Baisse Sanson, Passo Incisa, Colle Muratone, Saorge (27/11/16)
    Saline (Cima delle) da Rastello, anello (19/11/16)
    Signori (Colle dei) e Colle Selle Vecchie dal Colle di Tenda, giro delle Carsene e Vallon du Refrei (13/11/16)
    Saccarello (Monte) da la Brigue per Col Linaire, Baisse de Sanson, Passo Tanarello (06/11/16)
    Bussaia (Monte) da Vernante, con discesa diretta (01/11/16)
    Festa (Monte) e Costa Chiggia da Stroppo, giro per Colle Encucetta e Colle Intersile (09/10/16)
    Trinceramenti (Passo dei) da Bar Cenisio, tour del Giusalet per Col Clapier e Rifugio Avanzà (08/10/16)
    Chaberton (Monte) da Fenils, giro per Claviere (02/10/16)
    San Bernardo (Monte) da Villar San Costanzo, diretta (15/05/16)
    Oronaye (Monte) da Chialvetta e il canale sud di sinistra (via normale) (25/04/16)
    Cialancion (Tète de) Canale Est (10/04/16)
    Maniglia (Monte) da Chiappera (10/04/16)
    Chersogno (Monte) Diretta Canalone SE (26/03/16)
    Cassin (Bric) Canale NO+variante canalino N (10/03/16)
    Colla Piana (Cima di) e Punta Mirauda da Limonte Piemonte, giro per la Costa Testette (06/02/16)
    Garbella (Colle della) da Vernante, giro per Caire di Porcera (24/01/16)
    Sapè (Monte) e Monte Balur da Roaschia, giro (10/01/16)
    San Bernardo (Monte) da Villar San Costanzo, diretta (06/01/16)
    Ciotto Mieu (Colle) da Vernante (27/12/15)
    Luca (Colle di) da Sampeyre, giro per Colle del del Prete, Pian Munè, Colle di Gilba (20/12/15)
    Cugulet (Monte) da Macra, giro (12/12/15)
    Costa Rossa (bric) giro da Limone per il Passo Ceresole (06/12/15)
    Rastcias (Colle) da San Damiano per il Cammino della Montagna (28/11/15)
    Pepino (Cima di) da Limone Piemonte per il Col di Tenda e Colle della Perla (21/11/15)
    Pepino (Cima di) da Limone Piemonte per il Col di Tenda e Colle della Perla (15/11/15)
    Duca (Passo del) da Pian delle Gorre, giro per il Rifugio Garelli (08/11/15)
    Pellerina (Cima) da Vigna anello per Cima Cars, Mascarone, vallone Madonna (01/11/15)
    Fascia (Cima della) da Limone Piemonte, giro (24/10/15)
    Vecchio (Monte) da Vernante a Limone per la Croce di Baral e Colle Arpiola (17/10/15)
    Duca (Passo del) dalla Certosa di Pesio (11/10/15)
    Penna di Sumbra (Monte) e Monte Fiocca da Arni, anello (12/09/15)
    Content (Bric) da Chialvetta (30/12/14)
    Cobre, cima Sud canale N (29/12/14)
    San Bernardo (Monte) da Villar San Costanzo, diretta (26/12/14)
    Chialmo (Monte) e Punta del Mezzogiorno anello da Monterosso Grana per Colle Margherita, Colle del Gerbido, Balmarossa (23/11/14)
    San Bernardo (Monte) da Villar San Costanzo, diretta (08/11/14)
    San Bernardo (Monte) da Villar San Costanzo, diretta (08/11/14)
    Peitagù (Testa di) da Demonte, giro per Aisone (02/11/14)
    Autes (Monte) e Varirosa da Vinadio, giro per il Colle Neirassa (02/11/14)
    Valasco (Colletto del) da Terme di Valdieri, anello per i Laghi di Fremamorta e Valscura (25/10/14)
    Cassorso (Monte), cima Ovest da Preit (03/05/14)
    Homme (Tete de l') canale SE di sinistra (13/04/14)
    Vanclava (Monte) o Tète de Vauclave Canale N (29/03/14)
    Nebin (Monte) da Cucchiales (02/03/14)
    Cobre, cima Sud canale N (11/01/14)
    Piovosa (Punta la) da Tolosano, per il canalone Nord-Ovest (29/12/13)
    Bert (Monte) Canale N (21/12/13)
    Boscasso (Bric) da Preit, per il Vallone Cassin (14/12/13)
    Nebin (Monte) da Morinesio (01/12/13)
    Nebin (Monte) da Cucchiales (24/11/13)
    Bellino (Monte) da Acceglio, giro per il Vallone Maurin (09/11/13)
    Rui (Colle di) da Acceglio, giro (09/11/13)
    Tesina (Passo) da Vinadio, giro per Sant'Anna e Bagni di Vinadio (03/11/13)
    Rocca Brancia (Passo) da Pietraporzio, giro Colle Salsas Blancias, Rifugio Gardetta, Grange Serre (26/10/13)
    Bersaio (Monte) da Sambuco per Colle Salsas Blancias e Piconiera, discesa Vallone Bandia (26/10/13)
    Scolettas Sottano (Passo di) da Pietraporzio, anello Vallone del Piz - Prati del Vallone (19/10/13)
    Stau (Colle di) Da Villaggio Primavera (19/10/13)
    Rimà (Testa) anello da Aisone per il Vallone della Valletta (13/10/13)
    Cassorso (Monte), cima Ovest da Preit (25/04/13)
    Nebin (Monte) da Cucchiales (23/03/13)
    Viraysse (Monte), Cima delle Manse, Monte Soubeyran da Saretto, anello per il Colle Sautron (10/03/13)
    Boscasso (Bric) da Chialvetta (02/03/13)
    Freid (Monte) Canale E (16/02/13)
    Ciarbonet (Cima) Canale Sud - la Scala a Chiocciola (10/02/13)
    Arpet (Monte) canale N (06/01/13)
    Cairi (Rocca di) da Preit (30/12/12)
    San Bernardo (Monte) da Roccabruna, giro (24/11/12)
    San Bernardo (Monte) da Roccabruna, giro (24/11/12)
    San Bernardo (Monte) da Villar San Costanzo, diretta (17/11/12)
    Grammondo o Gramondo (Monte) da Calvo, giro Val Roya - Val Bevera (02/11/12)
    Esischie, Fauniera, Bandia, Margherina (Colli) da Canosio, giro di Rocca la Meja (15/08/12)
    Soubeyran (Monte) da Saretto, giro per i Passi della Cavalla e Munie e Lago Visaisa (12/08/12)
    Agnel (Cima dell') Canale N (02/06/12)
    Scaletta (Monte) Canale N (28/04/12)
    Peroni (Rocca) da Chialvetta per il Canale Nord (25/04/12)
    Vallone (Testa del) da Pontebernardo (01/04/12)
    Feuillas (Monte, cima SE) e Col d'Enclausette de l'Oronaye O Canali Nord (11/03/12)
    Cassin (Bric) Canale NO+variante canalino N (10/03/12)
    Barsin (Aiguille de) Canale N (03/03/12)
    Nebin (Monte) da Cucchiales (04/02/12)
    Cobre cima Sud canale SE (21/01/12)
    San Bernardo (Monte) da Villar San Costanzo, diretta (17/12/11)
    Marchisa (Rocca la) da Lausetto (04/12/11)
    Oserot (Monte) da Chialvetta (27/11/11)
    Buch (Monte) da Stroppo, giro (01/11/11)
    San Bernardo (Monte) da Villar San Costanzo, diretta (30/10/11)
    Corsica (Punta) da Castello per il versante Sud (26/03/11)
    Nebin (Monte) da Cucchiales (19/03/11)
    Piovosa (Punta la) da Tolosano, per il canalone Nord-Ovest (06/03/11)
    Croce Orientale (Passo la) q. 2646 m Anello da Chialvetta (27/02/11)
    Cassorso (Monte), cima Ovest da Preit (12/02/11)
    Camoscere (Monte) da Chiosso Superiore (24/01/11)
    Cassorso (Monte), cima Ovest da Chialvetta (23/01/11)
    Nebin (Monte) da Cucchiales (15/01/11)
    Sarsassi (Punta) da Campiglione (09/01/11)
    Piovosa (Punta la) da Tolosano, per il canalone Nord-Ovest (17/12/99)