Gulliver outdoor - arrampicata, escursionismo, scialpinismo, sci alpinismo, alpinismo, canyoning, trekking, MTB, Cicloturismo

coboldo


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada stretta fino al Colle d'Esischie dove si parcheggia
Bellissimo giro super-panoramico e poco faticoso, consente di salire varie cime ed e' preferibile nelle limpide giornate autunnali.
Il sentiero inizia pochi metri sotto il Colle d'Esischie e si porta al colletto ad est della Rocca Negra. Da qui abbiamo voltato a sinistra e seguendo il bel percorso di cresta salito in sequenza M.Pelvo, Punta SIbolet e Punta Tempesta.
Dalla Punta Tempesta scesi per il crestone Est fino al sentiero (grosso ometto ben visibile dall'alto) e proseguito verso Punta Piovosa. Da una sella poco sotto la vetta della Piovosa scesi per prati ripidi (senza sentiero) fino al Lago Tempesta, in bella e appartata posizione sotto la parete Nord della Punta omonima. Dal lago Tempesta, scavalcato un piccolo colletto, siamo risaliti al Colle Intersile e da questo con bel sentiero in traverso fino al Colle Sibolet, da dove siamo rientrati al Colle d'Esischie.
Giornata serena e limpida, non calda come previsto ma con vento moderato abbastanza freddo. Panorami e colori eccezionali.
Con Emily.

Cresta verso la Punta Sibolet.

Cresta verso la Punta Tempesta.

Lago e Punta Tempesta dalla sella a Sud della Punta Piovosa.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Nessun problema.
Bella gita su vecchi sentieri militari, percorsa come da sezione itinerario. Dopo il Pian Traversagn il sentiero non e' segnalato (in realta' appaiono ogni tanto vecchi segni rossi) ma e' sempre evidente. Prima delle Grange Carlevaris occorre voltare a destra puntando a un breve pendio erboso verso la parete del Pelvo Chiausis e avendo come riferimento il rudere di una baita posto sul pendio. Dalla base del pendio il sentiero diventa evidente. Dopo aver raggiunto la vetta del Pence per l'esposto sentierino, siamo ritornati alla casermetta e risaliti al Colletto Balma, dal quale siamo scesi nel vallone Faraut e per la gola delle Barricate rientrati al punto di partenza.
Giornata serena e con temperature corrette fino alle 14:00, in seguito copertura nuvolosa in aumento da ovest, nebbie in risalita dalla valle e vento freddo.

M.Gabel e Colletto Balma dal Colletto Chiausis

Il sentierino verso il M.Pence

Panorama verso la Rocca La Marchisa e il M.Faraut dal M.Pence

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Nessun problema.
Gitarella con partenza in tarda mattinata. Lasciata la mulattiera a q.1340 per evitare il noioso tratto finale nel bosco, siamo saliti direttamente per ripido pendio di prato a prendere la cresta Est e lungo questa in vetta.
Scesi al Rifugio Parco Antola per un caffe', siamo rintrati a Bavastrelli seguendo la mulattiera carrettabile con tempo in peggioramento come da previsioni.
Molta gente in vetta e al rifugio. Temperatura fresca. la mulattiera di salita ha alcuni tratti con fondo rifatto in pietre e cemento per consentire il passaggio di piccoli veicoli per il rifugio. Tutto sommato si tratta di un lavoro ben fatto, anche se ho qualche dubbio sulla sua resistenza nel tempo. La zona intorno al rifugio purtroppo e' deteriorata dall'eccessiva frequentazione e dalla presenza di veicoli e rifiuti voluminosi (macchinari, cavi, vasconi e teloni in plastica abbandonati etc.). Quest'ultimo aspetto e' veramente inaccettabile ed e' auspicabile che il CAI Ligure prenda provvedimenti al riguardo.

Tonno e il M.Buio dalla vetta del M.Antola

Bavastrelli
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada risistemata fino alle Berg. Gran Miol, fondo ottimo ma 4x4 consigliato.
Partiti dalle Bergerie Gran Miol (m 2410), siamo saliti al Passo della Longia e da questo traversando sotto la Cima Frappier al passo Frappier (sent. segnalato). Dal passo Frappier in 30 min in vetta al Gran Queyron per la facile cresta Nord-Est (EE). Lungo la cresta si passa all'inizio presso una casermetta diroccata, subito dopo si supera un facile saltino roccioso (pochi m), dopodiche' la traccia si porta in versante Nord (qualche residuo nevoso), passa quindi in versante Est, si porta sotto la vetta per un ampio cengione e infine a svolte risale gli ultimi metri fino alla punta. Panorama grandioso. Tornati al Passo Frappier, siamo saliti alla Cima omonima per la cresta Sud, percorsa da una traccia che richiede un minimo di attenzione verso la fine per il terreno un po' franoso ma privo di difficolta'. Dalla vetta della Frappier una comoda traccia scende il larghissimo e detritico crestone Nord-Ovest fino al Passo della Longia, dal quale siamo rientrati alle Bergerie Gran Miol.
Bella gita poco faticosa che permette di salire due facili "tremila" con stupendi panorami. Incontrato un branco di stambecchi (femmine e giovani) presso la casermetta sulla cresta verso il Gran Queyron. Con Emily.

Verso il Passo della Longia e la cresta NO della Cima Frappier

La cresta verso il Gran Queyron

La Cima Frappier dalla vetta del Gran Queyron

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Nessun problema.
Gita fatta in traversata con discesa sul Colle della Maddalena. Bellissimo percorso con abbinata la salita ad una cima molto panoramica. Sentieri in buone condizioni. Saliti come al Colle di Roburent come da sezione Itinerario.
Dal Colle di Roburent per salire alla Punta omonima si puo' passare sia dal versante Nord per ripidi pendii detritici (qualche ometto), sia da Sud scavalcando la dorsale SSE e risalendo una valletta detritica (preferibile per il terreno piu' stabile). In entrambi i casi si raggiunge la cresta tra M.Pierassin e Punta di Roburent a 50 m da quest'ultima che si raggiunge in breve senza difficolta'. Sono passato da Nord e poi dalla Punta sono sceso direttamente lungo il versante Nord fino a riprendere il sentiero presso il Lac de l'Oronaye. Da qui si scende seguendo il marcatissimo sentiero verso Le Pontet per lasciarlo a q.2200 circa piegando a sinistra (freccia "Rifugio"). Scesi al torrente lo si attraversa e sempre seguendo il sentiero ben marcato per prati si raggiunge il rifugio al Colle della Maddalena. Rientro ad Argentera in autostop a recuperare l'auto.
Giornata fredda e serena fino alle 14:00, come da previsioni. Molta gente ai Laghi di Roburent proveniente dal Colle della Maddalena ma apparentemente nessuno e' salito da Argentera.

Risalendo il vallone del rio Roburent

Lago Inferiore di Roburent (m 2333)

Veduta sul vallone dell'Oronaye dalla Punta di Roburent

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Nessun problema, ampi parcheggi al piano di Chantorne'
Gita breve e facile, varia e molto panoramica. Abbiamo percorso la gita in senso inverso rispetto a quanto descritto nella sezione itinerario (piu' logico a mio parere), salendo prima al Col Fenetre e poi per il sentiero n.9 lungo la cresta Nord fino in vetta alla Becca d'Aver da cui per dorsale erbosa alla Cima Longhede e infine rientro a Chantorne' per il sentiero n.11 che taglia sotto il versante Est della Becca.
Sentieri in ordine. Il sentiero n.9 e' molto ben tracciato, a tratti un po' esposto e attrezzato in tre punti con brevi catene (abbastanza inutili).
Peccato per gli orrendi impianti e piste da sci che hanno deturpato il bellissimo pianoro di Chantorne', non si capisce il senso di tali devastanti speculazioni per creare piste di soli 200-300 m di dislivello, con esposizione Est e Sud che a quella quota significa innevamento scarso e stagione di durata limitata! Poche persone sul percorso, in compenso parcheggi dei vari posti di ristoro invasi dalle auto al ritorno. Spettacolo desolante! Giornata all'inizio serena, poi come da previsioni si e' coperto verso meta' mattinata per riaprirsi nel primo pomeriggio. Con Emily.

Sul sentiero della cresta Nord della Becca d'Aver

Tratto roccioso prima della vetta della Becca d'Aver

Veduta sulla Cima Longhede e il gruppo dell'Emilius
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Alcuni posti auto alla partenza del sent.5.
Saliti per il bel sentiero 5 al Pian Marmottin (alpeggio con vacche al pascolo) e poi fino al pianoro con sorgenti presso l'Alpe Luseney. In questo punto terminano i segnali. Abbiamo quindi piegato a destra (Nord-est) passando presso un piccolo rudere. Alle spalle di questo un vecchio sentiero inerbito ma sempre ben visibile risale il valloncello fino alla pietraia sottostante il colle Marmottin. Qui moglie e figlia s sono fermate (q. 2705).
Attraversata la pietraia ho raggiunto quindi il pendio di detriti ed erba che porta al colle (panorama stupendo). Dal colle raggiunta la vetta per cresta, dapprima facile (EE), poi richiedente l'uso delle mani per superare vari passaggini, divertenti e mai troppo esposti (F), fino alla piccola vetta. Panorama notevole sul vallone della Gran Becca Blanchen e sulla Becca di Luseney.
Bella gita in ambiente selvaggio e solitario dopo il Pian Marmottin. Fresco e piacevole bosco di larici nella parte bassa. Visto un branco di camosci sotto la vetta. Giornata calda.

Il bellissimo vallone verso l'alpe La Tsa

Il rudere q.2500 m con la Becca de Luseney sullo sfondo

Il Col Marmottin, la cresta di salita e il M. de la Tsa

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Nessun problema, buon parcheggio a Montagna Baus.
Gita facile e frequentata. Dall'ultimo pianoro sotto la cima abbiamo seguito la traccia verso destra che porta ad una sella sulla cresta di confine con bellissimo panorama e numerosi stambecchi nei dintorni. Dalla sella risalita la cresta Nord del Fourchon (facile e divertente, EE/F), fin sotto gli ultimi torrioncini dove abbiamo traversato in piano in versante Est (traccia) per ricongiungerci agli ultimi metri della "via normale". Panorama stupendo.
Abbiamo poi proseguito per il Pain de Sucre.
Giornata bella e fresca. Con Emily e Andrea.

Il vallone di salita con il M.Fourchon sullo sfondo

Il pianoro superiore verso la cresta Nord del M.Fourchon

Il Gran Golliat dalla vetta del Fourchon
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Nessun problema, buon parcheggio a Montagna Baus.
Salita facile nonostante l'apparenza. Dopo aver salito il Fourchon per la sua cresta Nord, siamo scesi alla sella tra Fourchon e Pain de Sucre per ampi dossi erbosi (l'ultimo salto in discesa verso la sella e' un po' ripido ma senza difficolta').
Dalla sella risalito il ripido pendio Nord detritico e terroso (traccia, ricostruiti vari ometti) fino alla parte sommitale di grossi blocchi di buona roccia. Per la larga e facile cresta di blocchi in breve alla piccola vetta.
Rientro sui nostri passi alla sella sotto il Fourchon e da qui per sentiero discesa a Montagna Baus.
Panorama magnifico.

Bella giornata con temperatura ideale. Con Emily e Andrea.

Il versante Nord di salita per la normale del Pain de Sucre

Veduta dalle Grandes Jorasses al M.Dolent e M.Fourchon in primo piano dalla vetta del Pain de Sucre
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Nessun problema.
Breve ma bella gita con panorama eccezionale. Il sentiero e' ben tracciato (anche troppo, evidenti segni di erosione da pioggia) e il breve tratto franoso e' abbastanza in ordine (un minimo di attenzione in discesa). La prima vetta rocciosa con ometto, q.2927 m, e' piccolissima, molto aerea e richiede un passo di facile arrampicata. La seconda vetta di qualche metro piu' alta si trova piu' avanti oltre un profondo intaglio ma la cresta per raggiungerla e' di roccia friabile ed espostissima.
Gita giustamente molto frequentata per l'eccezionale panorama sul gruppo del monte Bianco, gran parte delle vette valdostane, la zona Rutor - Grande Sassiere e il vicino, imponente Mont Pourri. La table d'orientation, posta vicino a una panchina poco sotto la vetta, risale al 1913! Giornata tersa ma con vento piuttosto freddo. Con Andrea.

Il crestone di salita al Mont Lancebranlette

Veduta sul Lago Verney, La Thuile e la Valle d'Aosta dalla vetta

Scendendo dal Lancebranlette con il Mont Pourri sullo sfondo
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Parvo (Punta), Rocca Parvo e Parvetto dalla strada per il Colle Fauniera, anello (28/06/20)
    Noire (Ouille) da Pont de l'Aiguilette/Pont de la Neige (21/06/20)
    Viridio (Monte), Cima Viribianc e Punta Parvo dal Gias Cavera (14/06/20)
    Nebius (Monte) da Neraissa per il Colle Moura delle Vinche (06/06/20)
    Saccarello (Monte) da Verdeggia, anello (01/06/20)
    Alfeo (Monte) da Bertone (24/05/20)
    Antola (Monte) da Tonno per il Monte Buio (17/05/20)
    Penello (Monte) e Punta del Corno da San Carlo di Cese, anello del Rio Gandolfi (09/05/20)
    Boscasso (Bric) da Chialvetta (08/03/20)
    Frà (Testa dei) da Morge per il Col Fetita (01/03/20)
    Fetita (Punta) o Falita da Challancin (23/02/20)
    Tarantschun (Piz) da Wergenstein (16/02/20)
    Chaleby (Col) quota 2695 m da Lignan (09/02/20)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (01/02/20)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (05/01/20)
    France (Becca), anticima quota 2348 m da Vetan (01/01/20)
    Paglietta (Monte) da Prailles (30/12/19)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (29/12/19)
    Incianao (Punta) da Argentera (15/12/19)
    Viridio (Monte) da Chiappi (07/12/19)
    Tempesta, Tibert, Piovosa, Sibolet (Cime) dal Gias Fauniera, anello di cresta (27/10/19)
    Pence (Monte) da Sant'Anna, anello per il Colletto di Chiausis (06/10/19)
    Antola (Monte) da Bavastrelli (21/09/19)
    Gran Queyron e Cima Frappier dalla Valle Argentera (15/09/19)
    Roburent (Punta di) da Argentera per i Laghi e il Passo di Roburent (08/09/19)
    Aver (Becca d') e Cima Longhede da Chantornè, anello per Col d'Aver e Col Fenètre (01/09/19)
    Tsa (Mont de la) da Chenaux (25/08/19)
    Pan di Zucchero o Pain de Sucre da Montagna Baus per il versante NO (17/08/19)
    Fourchon (Mont) da Montagna Baus (17/08/19)
    Lancebranlette (Mont) dal Colle del Piccolo San Bernardo (14/08/19)
    Aquiletta (Punta) o Ollietta da Vens (13/08/19)
    Sgurr na Banachdich da Glen Brittle (03/08/19)
    Beinn Dorain da Bridge of Orchy (Scozia) (01/08/19)
    Ruine (Monte) da Grange del Rio per il Vallone di Bonafonte (21/07/19)
    Ciarnier (Punta) da Baraccone per il vallone della Maladecia (14/07/19)
    Rasis (Punta e Testa) da Sant'Anna (07/07/19)
    Nebin (Monte) e Monte Cugulet dal Colle di Sampeyre, anello per il Monte Rastcias (30/06/19)
    Bert (Monte) e quota 2401 m da Grange Selvest per la cresta Sud (23/06/19)
    Surgonda (Piz) da la Veduta per la Val d'Agnel (31/03/19)
    Lagrev (Piz) dal Julierpass (30/03/19)
    Galibier (Pic Blanc du) dalla strada del Col du Lautaret (24/03/19)
    Serena (Costa di) quota 2785 m da Mottes (03/03/19)
    Telliers (Monts) da Bourg Saint Bernard (24/02/19)
    Parpeinahorn ed Einshorn da Mathon (19/01/19)
    Argentea (Monte) da Campo, via diretta (12/01/19)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (31/12/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (29/12/18)
    Ciotto Mieu o Mien (Monte) da Limonetto (23/12/18)
    Cordella (Testa) da parcheggio Flassin (15/12/18)
    Zatta (Monte) da Reppia, anello (09/12/18)
    Caucaso (Monte) da Neirone (17/11/18)
    Carmo di Loano (Monte) da Verzi, anello (11/11/18)
    Alfeo (Monte) da Tartago per la Val Boreca (14/10/18)
    Viraysse (Monte) da Larche, anello per il Colle Sautron, la cresta NO e il Lac de la Reculaye (23/09/18)
    Manse (Cima delle) o Tete de Villadel da Le Pontet (16/09/18)
    Grande Sassière (Aiguille de la) dalla Diga di le Saut (09/09/18)
    Soubeyran (Monte) da Saretto, anello per Passo della Cavalla, Colle delle Munie, Lago Apzoi (02/09/18)
    Piutas (Monte), Rocca delle Sommette, Rocca di Cairi da Grange Selvest, anello (26/08/18)
    Entrelor (Testa di) da Bruil, anello per i valloni di Sort e di Entrelor (18/08/18)
    Paramont (Becca Bianca del) Via Normale da La Joux per il Rifugio Deffeyes (16/08/18)
    Frà (Testa dei) da Jovençan (12/08/18)
    Flassin (Mont) da Jovençan per il Col Citrin (10/08/18)
    Ciaslaras (Monte) da Grange Ciarviera, anello per i valloni Maurin e Infernetto (22/07/18)
    Trécare (Becca) da Cheneil per i colli Croux e Nana (15/07/18)
    Ferra (Monte) da Sant'Anna per il vallone di Reisassa (01/07/18)
    Morion (Monte) o Mont Rion da Porliod per il Col du Salvè, anello (24/06/18)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (06/05/18)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna (30/04/18)
    Breite Krone, Dreilander Sp., Piz Buin, Rauher Kr. da Ischgl, Tour Silvretta (5-7 gg) (08/04/18)
    Aquiletta (Punta) o Oilletta da Vens (02/04/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (01/04/18)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (25/03/18)
    Bicocca (Colle della) da Chiesa (17/03/18)
    Paglietta (Monte) da Prailles (04/03/18)
    Gardiole (Crete de) da le Roux (23/02/18)
    Plate Longe (Tète de) da Larche (18/02/18)
    Wenglispitz da Hinterrhein (11/02/18)
    Mulets (Col d'i) quota 2411 m SE da Chiotti (28/01/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (31/12/17)
    France (Becca), anticima quota 2348 m da Vetan (28/12/17)
    Gorfi (Monte) da San Giacomo (09/12/17)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (07/12/17)
    Grigna Meridionale o Grignetta da Piani Resinelli per la Cresta Sinigaglia (15/10/17)
    Corquet (Monte) da Les Druges, anello per il Vallone di Saint Marcel (24/09/17)
    Saline (Cima delle) da Carnino Inferiore (17/09/17)
    Sea Bianca (Punta) da Pian del Re per Punta Arpetto e Bric di Piatta Soglia (10/09/17)
    Scaletta (Monte) da Prato Ciorliero, anello sentiero Cavallero e Passo Peroni (27/08/17)
    Palettaz (Punta) da Thumel (19/08/17)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vens, anello per il Lago Leissè (17/08/17)
    Arolley (Cima dell') da Pont Valsavarenche (15/08/17)
    Autaret (Testa dell') da Sant'Anna, anello creste Ovest e Sud (16/07/17)
    Giordano (Monte) da Serre per Colle Servagno (02/07/17)
    Pietralunga (Monte) da Pontechianale, anello per Punta della Battagliola e Colle Bondormir (25/06/17)
    Ciarbonet (Cima) da Viviere (18/06/17)
    Bezin Nord (Pointe de) da le Pont de la Neige (11/06/17)
    Ramaceto (Monte) da Case del Monte (07/05/17)
    Breithorn dal Passo del Sempione (23/04/17)
    Serena (Costa di) quota 2785 m da Mottes (17/04/17)
    Enclausetta (l') da Grangie per il Passo di Goretta (18/03/17)
    Piovosa (Punta la) da Tolosano per il Versante SO (10/03/17)
    Giobert (Monte) da Preit (08/03/17)
    Estelletta (Monte) da Chialvetta (07/03/17)
    Bosco (Cima del) da Thures (04/02/17)
    Crevacol (Testa di) da Saint Rhemy (21/01/17)
    San Fruttuoso (Abbazia di) da Camogli, traversata Portofino - Santa Margherita Ligure (15/01/17)
    Meja (Rocca la) quota 2506 m cresta N da Preit (07/01/17)
    Monpers (Punta di) da Pila (03/01/17)
    Forclaz du Bré da Bonne (31/12/16)
    Tre Chiosis (Punta) da Genzana per la Costa Savaresch (10/12/16)
    Rasciassa (Punta) da Colletto, anello per Lago e Colle di Luca (31/10/16)
    Autes (Monte) e Varirosa da Neraissa (30/10/16)
    Succiso (Alpe di) dal Passo del Cerreto per la cresta S (16/10/16)
    Alfeo (Monte) da Campi (09/10/16)
    Grum (Monte) da Frise per il Passo della Magnana (02/10/16)
    Ruetas (Monte) da Laval per il Sentiero degli Alpini (04/09/16)
    Nigro (Rocca del) da Chianale, anello per i colli Biancetta e di Saint Veran (28/08/16)
    Cornour (Punta) da Ghigo di Prali, per la cresta NE (21/08/16)
    Fortin (Mont) da La Visaille (14/08/16)
    Ben Nevis da Fort William, via normale (02/08/16)
    Sabbione (Punta del) o Hohsandhorn dalla Diga di Morasco (17/07/16)
    Chalet de l'Epee, Bezzi (Rifugi) da Usellieres, anello (11/07/16)
    Maurin (Punta) da Usellieres (10/07/16)
    Albrage (Monte) e Monte Freide da Chiappera per il Colle di Rui (03/07/16)
    Vincent (Piramide) da Indren (26/06/16)
    Asti (Sella d') e Pic de Foreant da Chianale, anello per Colle dell'Agnello e Breche de la Ruine (20/05/16)
    Antola (Monte) e Monte Cremado da Tonno, anello per Mulino di Chiappa Crosa (15/05/16)
    Alpesisa e Monte Lago da Prato, anello per Canate (30/04/16)
    Percià (Punta) da Eaux Rousses (25/04/16)
    Fer (Tete de) da Larche (10/04/16)
    Ramaceto (Monte, cima Ovest) da Passo Romaggi per la dorsale Sud (03/04/16)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (28/03/16)
    Vertosan (Mont) da Vetan, traversata a Saint Oyen (26/03/16)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (06/03/16)
    Aquiletta (Punta) o Ollietta da Vens (03/01/16)
    France (Becca) da Vetan (28/12/15)
    Bram (Monte) da San Giacomo (20/12/15)
    Cernauda (Rocca della) da Colletto per il Colle della Margherita, Monte Plum e cresta del Balou (12/12/15)
    Crosa (Cima di) da Ruà, anello per Madonna Alpina e Colle di Cervetto (06/12/15)
    Pagliaro (Monte) da Lorsica (22/11/15)
    Rama (Monte) da Sciarborasca, Sentiero Direttissima (08/11/15)
    Frontè (Monte) dal Colle San Bernardo di Mendatica e Cima Garlenda (01/11/15)
    Martin (Punta) e Monte Penello da Acquasanta, anello (24/10/15)
    Bersaio (Monte) da Sambuco per il Vallone della Madonna, possibile anello (11/10/15)
    Carmo di Loano (Monte) da Verzi, anello (04/10/15)
    Lombarda (Cima della) e Cima di Vermeil dal Colle della Lombarda (20/09/15)
    Savi (Monte) da Neraissa Superiore (06/09/15)
    Rognosa della Guercia (Testa) da San Bernolfo, anello per Vallone della Guercia, Passo del Bue, Passo della Sommetta (30/08/15)
    Salè e Savi (Monti) dal Gias Cavera, anello (22/08/15)
    Chaligne (Punta) da Buthier (13/08/15)
    Fenilia (Punta) da Lillaz (11/08/15)
    Gran Pilastro o Hochfeiler dal Lago di Neves per il Rifugio Ponte di Ghiaccio (03/08/15)
    Eyssilloun (Tète de l') da Fouillouse (19/07/15)
    Valnera (Punta) da Estoul (13/07/15)
    Vitello (Corno) da Estoul per il Rifugio Arp (12/07/15)
    Chandelly (Mont) o Testa della Mentò da Pont du Grand Clapey per il Col Manteu (05/07/15)
    Abisso (Rocca dell') da Colle di Tenda (27/06/15)
    Bianca (Monte la) da Grange Selvest (21/06/15)
    Vaccia (Monte) da Besmorello (07/06/15)
    Antola (Monte) da Croso (17/05/15)
    Ebro (Monte) da Caldirola (10/05/15)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (06/04/15)
    Serena (Col) quota 2709 m NO da Mottes (05/04/15)
    Soleglio Bue (Cima del) o Beau Soleil da Preit (29/03/15)
    Estelletta (Monte) da Ponte Maira (21/03/15)
    Kleine Kreuzspitze/Piccola di Montecroce (Cima) da Flading (07/03/15)
    Grubenkopf da parcheggio Waldesruh (06/03/15)
    Nera (Rocca) da Crissolo (22/02/15)
    Lavezzara (Costa) da Cappella dell'Assunta (08/02/15)
    Viridio (Monte) da Chiappi (01/02/15)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (18/01/15)
    Argentea (Monte) da Campo, via diretta (11/01/15)
    Monpers (Punta di) da Pila (05/01/15)
    Sibolet (Punta) dal Santuario di San Magno (21/12/14)
    Rascias (Mont) dalla strada per Dondena (07/12/14)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (16/11/14)
    Nuda (Monte la) da Casa Giannino (02/11/14)
    Aver (Colle) e Colle dei Morti dalla strada per il Colle della Lombarda, anello per i Laghi d'Aver (19/10/14)
    Antola (Monte) da Bavastrelli (05/10/14)
    Ghinivert (Bric) da Laval per il Colle del Beth (28/09/14)
    Fremamorta (Cima di) da Pian della Casa del Re, per i Laghi di Fremamorta (14/09/14)
    Peiron (Monte) da Prati del Vallone (07/09/14)
    Bianca (Rocca) Via Normale da Chianale, anello per i Colli di Saint Veran e Biancetta (31/08/14)
    Cialancion (Tete de) da Grange Collet (24/08/14)
    Goletta (Picco di) Cresta Nord (17/08/14)
    Pouegnenta o Pugnenta (Becca) dal Colle San Carlo (14/08/14)
    Fallère (Mont) da Vetan, anello (12/08/14)
    Chaligne (Punta) e Punta Metz da Thouraz, anello (08/08/14)
    Chenaille (Monte) dalla Comba di Champillon (06/08/14)
    Crammont (Mont) da Elevaz (04/08/14)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vens, anello per il Lago Leissè (27/07/14)
    San Bernolfo (Rocca e Guglia di) da San Bernolfo, anello per Passo di Seccia e Laghi di Collalunga (19/07/14)
    Antoroto (Monte) da Valdinferno (13/07/14)
    Piutas (Monte), Rocca delle Sommette, Rocca di Cairi da Grange Selvest, anello (06/07/14)
    Breithorn Centrale da Cervinia (08/06/14)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga (04/05/14)