Gulliver outdoor - arrampicata, escursionismo, scialpinismo, sci alpinismo, alpinismo, canyoning, trekking, MTB, Cicloturismo

coboldo


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada di accesso "single track" con piazzole di incrocio. Parcheggio presso l'Ostello.
Gita facile in bell'ambiente aspro e selvaggio. Saliti come descritto nella sezione "itinerario". Sentiero o tracce sempre abbastanza evidenti, qualche ometto lungo il percorso (alcuni ricostruiti da noi). Panorama fantastico.
Saliti in una giornata eccezionalmente calda, appena usciti dall'auto siamo stati assaliti dai terribili "midgets" (moscerini mordaci).

Risalendo il vallone Coire an Eich. A sin. l'An Diallaid (m 714).

Salendo il crestone NO verso la spalla.

Risalendo il pendio finale.

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Nessun problema.
Saliti come da sezione itinerario. Sentiero sempre evidente, che in basso attraversa varie zone paludose e verso il colle q.700 m e' molto eroso dall'acqua. Attenzione nella parte superiore dopo il colle in caso di scarsa visibilità, non vi sono né segnavia né ometti.
Gita facile ad un Munro molto panoramico. Ambiente selvaggio e solitario. Giornata con tipico tempo scozzese, nebbioso e umido ma senza pioggia quasi fino alla fine della discesa quando, giunti in vista di Bridge of Orchy, abbiamo preso una ramata d'acqua notevole! Com Emily, nessun umano incontrato ma solo alcune pecore allo stato brado.

Salendo verso la sella q.700 m

La facile cresta erbosa verso la vetta

Veduta sul Loch Lyon scendendo dalla vetta
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Parcheggio presso il tornante delle Grange del Rio
Gita che, escludendo il primo tratto sul fondo al vallone, a partire da quota 2200 si svolge su tracce di sentiero o su terreno prativo e detritico privo di sentieri, spesso molto ripido e con solo qualche raro ometto. Saliti e scesi come da sezione "itinerario". Nella parte finale conviene salire per i ripidi detriti terrosi poco sotto la cresta (vaghe tracce), comodi in discesa.
Il vallone Bonafonte e' bello e selvaggio e offre una vista spettacolare sul Monviso. Nessuno sul percorso dopo il bivio di q.2200. Visto un Gipeto che volteggiava sulla cresta Est dell'Aiguillette. Giornata con vento fresco da ovest, a tratti abbastanza forte, che ha portato nuvolosita' cumuliforme medio-alta, che si e' dissolta nel pomeriggio. Con Emily.

La conca erbosa a q.2510.

Sul sentiero che traversa a sinistra da q.2590.

Il pendio finale verso la vetta del M.Ruine.

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Nessun problema.
La gita si divide in due parti completamente diverse: la prima su bella sterrata inerbita fino al gias q. 1754 m, la seconda dopo il gias in ambiente aspro e selvaggio, prima su sentierino ripido e poi negli ultimi 300 m su pendii ripidissimi privi di sentiero.
Il percorso dopo il gias è ben segnalato da numerosi ometti ma è fortemente sconsigliato con terreno bagnato o scarsa visibilità.
Salita faticosa che richiede buone doti di individuazione del percorso, specialmente in discesa nella parte alta dove è facile perdere la giusta direzione.
Giornata nuvolosa ma con ampie aperture di sereno e vento fresco. Molto interessante il forte sulla vetta. Vista eccezionale sulla parete Nord-Est della Punta Maladecia. Con Emily.

Il ripiano erboso dove termina il sentiero.

Il traverso verso il colletto q.2440 m.

La bella mulattiera militare che sale verso la Punta Ciarnier dal colletto q.2440.

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Nessun problema.
Saliti da S.Anna al Colletto di Traversagn seguendo il sentiero U30, a tratti invaso dalla vegetazione (ontani) ma sempre evidente. Dal Colletto il vecchio sentiero (all'inizio poco evidente) risale il ripido ed erboso versante ovest della Testa Rasis con un ampio tornante e sbuca su un moderato pendio erboso tra la Testa e la Punta Rasis. Da qui saliti alla Testa Rasis in pochi minuti. Lungo la cresta verso Nord abbiamo poi raggiunto la base della piccola Punta Rasis e per un breve ripido pendio alla vetta erbosa. La vetta rocciosa è posta pochi metri a Nord oltre un piccolo intaglio ma è sconsigliabile in quanto costituita da rocce sfasciate e molto esposte. Ridiscesi al Colletto di Traversagn per il sentiero di salita, abbiamo guadato il torrente e raggiunto la sterrata che riporta a S.Anna.
Giornata inizialmente piovosa che in mattinata è divenuta serena e limpida ma con forti raffiche di vento. Gita piacevole e poco faticosa, interessanti panorami specialmente su Bric Camosciera, Pelvo d'Elva, Rocca Gialeo e Pic delle Sagneres. Con Emily.

Il sentiero che risale il versante Ovest della Testa Rasis

Panorama dalla Testa Rasis verso Nord

Rocca La Marchisa e Cima Sebolet dalla Punta Rasis

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Nessun problema.
Percorso privo di difficoltà. Una traccia percorre tutto il filo della cresta. Noi abbiamo effettuato il giro percorrendo prima la cresta fino alla Cima Lubin (tenersi sulla cresta a destra della grande spaccatura) e poi siamo tornati indietro scavalcando nuovamente il Cugulet fino alla Bassa di Rocciaset dalla quale siamo scesi alla Strada dei Cannoni e per questa ritornati al Colle di Sampeyre.
Giornata torrida con nebbie vaganti e aperture di sereno. Scampato alla fine un minaccioso temporale sull'alta val Maira. Nessuno sul percorso. Fioriture eccezionali. Con Emily.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Ottimo, ampio parcheggio pochi metri dopo le Grange Selvest.
Bel giro in ambiente estremamente ameno. La salita alla Q.2401 aggiunge un pizzico di avventura alla gita e consente di ammirare un interessante panorama. Sentieri ben tenuti e segnalati. Peccato per l'accesso alle auto lungo la stradina di discesa, consentito fino alle Grange della Valletta. Per questo motivo il giro va fatto nel senso indicato nella sezione Itinerario.
Giornata splendida e calda. Gita di ripresa attivita' dopo gli ultimi acciacchi. Molte persone lungo la salita fino al colletto e al Lago Nero. Ovviamente nessuno verso la Q.2401. Con Emily.

La cresta di salita alla Q.2401 e il M.Bert

Monte La Bianca e Lago Nero dalla Q.2401

La cresta di salita e Rocca La Meja dalla vetta della Q.2401

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Nessun problema.
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti per la Val d'Agnel come da sezione Itinerario. Ottimo innevamento e ottime condizioni lungo il percorso. Lasciati gli sci alla sella prima dell'anticima e da qui in vetta per la breve e facile cresta (ramponi utili).
Esclusi i primi metri con neve ancora un po' dura, discesa su firn da sogno fino al parcheggio.
Bella gita in ambiente aperto che offre panorami spettacolari. Il lungo traverso per raggiungere la cresta sommitale richiede neve sicura. Giornata spaziale e temperature non eccessive che hanno mantenuto ottima la neve per tutta la discesa.. Con Emily.

Salendo lungo la Val d'Agnel.

Verso il Piz Surgonda con la vetta a sinistra.

La vetta del Piz Surgonda.

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: ventata
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Nessun problema.
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti alla Q.3085 (anticima) con pendio finale rovinato dalle innumerevoli tracce. Il ripido pendio per accedere alla sella sotto la Q.3109 (vetta sciistica) era in cattive condizioni (cornice, neve dura e lavorata dai passaggi). In alto scesi sul lato sinistro del vallone trovando bella neve trasformata.
Gita bellissima sia dal punto di vista sciistico che ambientale, purtroppo iperfrequentata, da fare dopo una nevicata e con pendii meno tracciati.
Con Emily, giornata tersa ma con vento freddo in cima.

Il ripido pendio sotto il Piz Polaschin.

La parte superiore del percorso.

Diga dell'Albigna, Cima della Bondasca, Cengalo e Badile dalla vetta della q.3085.
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Nessun problema.
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti come da sezione itinerario. Discesa diretta del pendio sud e poi sul percorso di salita. Buona neve umida e ben sciabile ma molto tracciata su tutto il percorso. Parte bassa fino all'ingresso nel vallone con alcuni tratti al limite, un tratto di pochi metri di erba presso il traliccio. Molti italiani e francesi sul percorso.
Gita molto facile, solo gli ultimi 100 m di dislivello sono un po' ripidi. Panorama spaziale e giornata calda. Con Emily.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Parvo (Punta), Rocca Parvo e Parvetto dalla strada per il Colle Fauniera, anello (28/06/20)
    Noire (Ouille) da Pont de l'Aiguilette/Pont de la Neige (21/06/20)
    Viridio (Monte), Cima Viribianc e Punta Parvo dal Gias Cavera (14/06/20)
    Nebius (Monte) da Neraissa per il Colle Moura delle Vinche (06/06/20)
    Saccarello (Monte) da Verdeggia, anello (01/06/20)
    Alfeo (Monte) da Bertone (24/05/20)
    Antola (Monte) da Tonno per il Monte Buio (17/05/20)
    Penello (Monte) e Punta del Corno da San Carlo di Cese, anello del Rio Gandolfi (09/05/20)
    Boscasso (Bric) da Chialvetta (08/03/20)
    Frà (Testa dei) da Morge per il Col Fetita (01/03/20)
    Fetita (Punta) o Falita da Challancin (23/02/20)
    Tarantschun (Piz) da Wergenstein (16/02/20)
    Chaleby (Col) quota 2695 m da Lignan (09/02/20)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (01/02/20)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (05/01/20)
    France (Becca), anticima quota 2348 m da Vetan (01/01/20)
    Paglietta (Monte) da Prailles (30/12/19)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (29/12/19)
    Incianao (Punta) da Argentera (15/12/19)
    Viridio (Monte) da Chiappi (07/12/19)
    Tempesta, Tibert, Piovosa, Sibolet (Cime) dal Gias Fauniera, anello di cresta (27/10/19)
    Pence (Monte) da Sant'Anna, anello per il Colletto di Chiausis (06/10/19)
    Antola (Monte) da Bavastrelli (21/09/19)
    Gran Queyron e Cima Frappier dalla Valle Argentera (15/09/19)
    Roburent (Punta di) da Argentera per i Laghi e il Passo di Roburent (08/09/19)
    Aver (Becca d') e Cima Longhede da Chantornè, anello per Col d'Aver e Col Fenètre (01/09/19)
    Tsa (Mont de la) da Chenaux (25/08/19)
    Pan di Zucchero o Pain de Sucre da Montagna Baus per il versante NO (17/08/19)
    Fourchon (Mont) da Montagna Baus (17/08/19)
    Lancebranlette (Mont) dal Colle del Piccolo San Bernardo (14/08/19)
    Aquiletta (Punta) o Ollietta da Vens (13/08/19)
    Sgurr na Banachdich da Glen Brittle (03/08/19)
    Beinn Dorain da Bridge of Orchy (Scozia) (01/08/19)
    Ruine (Monte) da Grange del Rio per il Vallone di Bonafonte (21/07/19)
    Ciarnier (Punta) da Baraccone per il vallone della Maladecia (14/07/19)
    Rasis (Punta e Testa) da Sant'Anna (07/07/19)
    Nebin (Monte) e Monte Cugulet dal Colle di Sampeyre, anello per il Monte Rastcias (30/06/19)
    Bert (Monte) e quota 2401 m da Grange Selvest per la cresta Sud (23/06/19)
    Surgonda (Piz) da la Veduta per la Val d'Agnel (31/03/19)
    Lagrev (Piz) dal Julierpass (30/03/19)
    Galibier (Pic Blanc du) dalla strada del Col du Lautaret (24/03/19)
    Serena (Costa di) quota 2785 m da Mottes (03/03/19)
    Telliers (Monts) da Bourg Saint Bernard (24/02/19)
    Parpeinahorn ed Einshorn da Mathon (19/01/19)
    Argentea (Monte) da Campo, via diretta (12/01/19)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (31/12/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (29/12/18)
    Ciotto Mieu o Mien (Monte) da Limonetto (23/12/18)
    Cordella (Testa) da parcheggio Flassin (15/12/18)
    Zatta (Monte) da Reppia, anello (09/12/18)
    Caucaso (Monte) da Neirone (17/11/18)
    Carmo di Loano (Monte) da Verzi, anello (11/11/18)
    Alfeo (Monte) da Tartago per la Val Boreca (14/10/18)
    Viraysse (Monte) da Larche, anello per il Colle Sautron, la cresta NO e il Lac de la Reculaye (23/09/18)
    Manse (Cima delle) o Tete de Villadel da Le Pontet (16/09/18)
    Grande Sassière (Aiguille de la) dalla Diga di le Saut (09/09/18)
    Soubeyran (Monte) da Saretto, anello per Passo della Cavalla, Colle delle Munie, Lago Apzoi (02/09/18)
    Piutas (Monte), Rocca delle Sommette, Rocca di Cairi da Grange Selvest, anello (26/08/18)
    Entrelor (Testa di) da Bruil, anello per i valloni di Sort e di Entrelor (18/08/18)
    Paramont (Becca Bianca del) Via Normale da La Joux per il Rifugio Deffeyes (16/08/18)
    Frà (Testa dei) da Jovençan (12/08/18)
    Flassin (Mont) da Jovençan per il Col Citrin (10/08/18)
    Ciaslaras (Monte) da Grange Ciarviera, anello per i valloni Maurin e Infernetto (22/07/18)
    Trécare (Becca) da Cheneil per i colli Croux e Nana (15/07/18)
    Ferra (Monte) da Sant'Anna per il vallone di Reisassa (01/07/18)
    Morion (Monte) o Mont Rion da Porliod per il Col du Salvè, anello (24/06/18)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (06/05/18)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna (30/04/18)
    Breite Krone, Dreilander Sp., Piz Buin, Rauher Kr. da Ischgl, Tour Silvretta (5-7 gg) (08/04/18)
    Aquiletta (Punta) o Oilletta da Vens (02/04/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (01/04/18)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (25/03/18)
    Bicocca (Colle della) da Chiesa (17/03/18)
    Paglietta (Monte) da Prailles (04/03/18)
    Gardiole (Crete de) da le Roux (23/02/18)
    Plate Longe (Tète de) da Larche (18/02/18)
    Wenglispitz da Hinterrhein (11/02/18)
    Mulets (Col d'i) quota 2411 m SE da Chiotti (28/01/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (31/12/17)
    France (Becca), anticima quota 2348 m da Vetan (28/12/17)
    Gorfi (Monte) da San Giacomo (09/12/17)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (07/12/17)
    Grigna Meridionale o Grignetta da Piani Resinelli per la Cresta Sinigaglia (15/10/17)
    Corquet (Monte) da Les Druges, anello per il Vallone di Saint Marcel (24/09/17)
    Saline (Cima delle) da Carnino Inferiore (17/09/17)
    Sea Bianca (Punta) da Pian del Re per Punta Arpetto e Bric di Piatta Soglia (10/09/17)
    Scaletta (Monte) da Prato Ciorliero, anello sentiero Cavallero e Passo Peroni (27/08/17)
    Palettaz (Punta) da Thumel (19/08/17)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vens, anello per il Lago Leissè (17/08/17)
    Arolley (Cima dell') da Pont Valsavarenche (15/08/17)
    Autaret (Testa dell') da Sant'Anna, anello creste Ovest e Sud (16/07/17)
    Giordano (Monte) da Serre per Colle Servagno (02/07/17)
    Pietralunga (Monte) da Pontechianale, anello per Punta della Battagliola e Colle Bondormir (25/06/17)
    Ciarbonet (Cima) da Viviere (18/06/17)
    Bezin Nord (Pointe de) da le Pont de la Neige (11/06/17)
    Ramaceto (Monte) da Case del Monte (07/05/17)
    Breithorn dal Passo del Sempione (23/04/17)
    Serena (Costa di) quota 2785 m da Mottes (17/04/17)
    Enclausetta (l') da Grangie per il Passo di Goretta (18/03/17)
    Piovosa (Punta la) da Tolosano per il Versante SO (10/03/17)
    Giobert (Monte) da Preit (08/03/17)
    Estelletta (Monte) da Chialvetta (07/03/17)
    Bosco (Cima del) da Thures (04/02/17)
    Crevacol (Testa di) da Saint Rhemy (21/01/17)
    San Fruttuoso (Abbazia di) da Camogli, traversata Portofino - Santa Margherita Ligure (15/01/17)
    Meja (Rocca la) quota 2506 m cresta N da Preit (07/01/17)
    Monpers (Punta di) da Pila (03/01/17)
    Forclaz du Bré da Bonne (31/12/16)
    Tre Chiosis (Punta) da Genzana per la Costa Savaresch (10/12/16)
    Rasciassa (Punta) da Colletto, anello per Lago e Colle di Luca (31/10/16)
    Autes (Monte) e Varirosa da Neraissa (30/10/16)
    Succiso (Alpe di) dal Passo del Cerreto per la cresta S (16/10/16)
    Alfeo (Monte) da Campi (09/10/16)
    Grum (Monte) da Frise per il Passo della Magnana (02/10/16)
    Ruetas (Monte) da Laval per il Sentiero degli Alpini (04/09/16)
    Nigro (Rocca del) da Chianale, anello per i colli Biancetta e di Saint Veran (28/08/16)
    Cornour (Punta) da Ghigo di Prali, per la cresta NE (21/08/16)
    Fortin (Mont) da La Visaille (14/08/16)
    Ben Nevis da Fort William, via normale (02/08/16)
    Sabbione (Punta del) o Hohsandhorn dalla Diga di Morasco (17/07/16)
    Chalet de l'Epee, Bezzi (Rifugi) da Usellieres, anello (11/07/16)
    Maurin (Punta) da Usellieres (10/07/16)
    Albrage (Monte) e Monte Freide da Chiappera per il Colle di Rui (03/07/16)
    Vincent (Piramide) da Indren (26/06/16)
    Asti (Sella d') e Pic de Foreant da Chianale, anello per Colle dell'Agnello e Breche de la Ruine (20/05/16)
    Antola (Monte) e Monte Cremado da Tonno, anello per Mulino di Chiappa Crosa (15/05/16)
    Alpesisa e Monte Lago da Prato, anello per Canate (30/04/16)
    Percià (Punta) da Eaux Rousses (25/04/16)
    Fer (Tete de) da Larche (10/04/16)
    Ramaceto (Monte, cima Ovest) da Passo Romaggi per la dorsale Sud (03/04/16)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (28/03/16)
    Vertosan (Mont) da Vetan, traversata a Saint Oyen (26/03/16)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (06/03/16)
    Aquiletta (Punta) o Ollietta da Vens (03/01/16)
    France (Becca) da Vetan (28/12/15)
    Bram (Monte) da San Giacomo (20/12/15)
    Cernauda (Rocca della) da Colletto per il Colle della Margherita, Monte Plum e cresta del Balou (12/12/15)
    Crosa (Cima di) da Ruà, anello per Madonna Alpina e Colle di Cervetto (06/12/15)
    Pagliaro (Monte) da Lorsica (22/11/15)
    Rama (Monte) da Sciarborasca, Sentiero Direttissima (08/11/15)
    Frontè (Monte) dal Colle San Bernardo di Mendatica e Cima Garlenda (01/11/15)
    Martin (Punta) e Monte Penello da Acquasanta, anello (24/10/15)
    Bersaio (Monte) da Sambuco per il Vallone della Madonna, possibile anello (11/10/15)
    Carmo di Loano (Monte) da Verzi, anello (04/10/15)
    Lombarda (Cima della) e Cima di Vermeil dal Colle della Lombarda (20/09/15)
    Savi (Monte) da Neraissa Superiore (06/09/15)
    Rognosa della Guercia (Testa) da San Bernolfo, anello per Vallone della Guercia, Passo del Bue, Passo della Sommetta (30/08/15)
    Salè e Savi (Monti) dal Gias Cavera, anello (22/08/15)
    Chaligne (Punta) da Buthier (13/08/15)
    Fenilia (Punta) da Lillaz (11/08/15)
    Gran Pilastro o Hochfeiler dal Lago di Neves per il Rifugio Ponte di Ghiaccio (03/08/15)
    Eyssilloun (Tète de l') da Fouillouse (19/07/15)
    Valnera (Punta) da Estoul (13/07/15)
    Vitello (Corno) da Estoul per il Rifugio Arp (12/07/15)
    Chandelly (Mont) o Testa della Mentò da Pont du Grand Clapey per il Col Manteu (05/07/15)
    Abisso (Rocca dell') da Colle di Tenda (27/06/15)
    Bianca (Monte la) da Grange Selvest (21/06/15)
    Vaccia (Monte) da Besmorello (07/06/15)
    Antola (Monte) da Croso (17/05/15)
    Ebro (Monte) da Caldirola (10/05/15)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (06/04/15)
    Serena (Col) quota 2709 m NO da Mottes (05/04/15)
    Soleglio Bue (Cima del) o Beau Soleil da Preit (29/03/15)
    Estelletta (Monte) da Ponte Maira (21/03/15)
    Kleine Kreuzspitze/Piccola di Montecroce (Cima) da Flading (07/03/15)
    Grubenkopf da parcheggio Waldesruh (06/03/15)
    Nera (Rocca) da Crissolo (22/02/15)
    Lavezzara (Costa) da Cappella dell'Assunta (08/02/15)
    Viridio (Monte) da Chiappi (01/02/15)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (18/01/15)
    Argentea (Monte) da Campo, via diretta (11/01/15)
    Monpers (Punta di) da Pila (05/01/15)
    Sibolet (Punta) dal Santuario di San Magno (21/12/14)
    Rascias (Mont) dalla strada per Dondena (07/12/14)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (16/11/14)
    Nuda (Monte la) da Casa Giannino (02/11/14)
    Aver (Colle) e Colle dei Morti dalla strada per il Colle della Lombarda, anello per i Laghi d'Aver (19/10/14)
    Antola (Monte) da Bavastrelli (05/10/14)
    Ghinivert (Bric) da Laval per il Colle del Beth (28/09/14)
    Fremamorta (Cima di) da Pian della Casa del Re, per i Laghi di Fremamorta (14/09/14)
    Peiron (Monte) da Prati del Vallone (07/09/14)
    Bianca (Rocca) Via Normale da Chianale, anello per i Colli di Saint Veran e Biancetta (31/08/14)
    Cialancion (Tete de) da Grange Collet (24/08/14)
    Goletta (Picco di) Cresta Nord (17/08/14)
    Pouegnenta o Pugnenta (Becca) dal Colle San Carlo (14/08/14)
    Fallère (Mont) da Vetan, anello (12/08/14)
    Chaligne (Punta) e Punta Metz da Thouraz, anello (08/08/14)
    Chenaille (Monte) dalla Comba di Champillon (06/08/14)
    Crammont (Mont) da Elevaz (04/08/14)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vens, anello per il Lago Leissè (27/07/14)
    San Bernolfo (Rocca e Guglia di) da San Bernolfo, anello per Passo di Seccia e Laghi di Collalunga (19/07/14)
    Antoroto (Monte) da Valdinferno (13/07/14)
    Piutas (Monte), Rocca delle Sommette, Rocca di Cairi da Grange Selvest, anello (06/07/14)
    Breithorn Centrale da Cervinia (08/06/14)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga (04/05/14)