Gulliver outdoor - arrampicata, escursionismo, scialpinismo, sci alpinismo, alpinismo, canyoning, trekking, MTB, Cicloturismo

coboldo


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti da Pontechianale con la seggiovia poi con le pelli risaliti fuori dalle piste tra i due ski-lift e raggiunta la Cresta Savaresh. Superato un brevissimo tratto ripido per scavalcare la q.2819, l'ampia cresta si abbatte e con comoda traccia si giunge in vetta.
Discesa su neve spettacolare, primaverile sulla pala terminale e in seguito farina meravigliosa praticamente intonsa sui pendii settentrionali della costola che scende dalla quota 2819. Piegando leggermente a sinistra si scavalca la costola e per ampi, bellissimi pendii abbiamo raggiunto la partenza dello ski-lift Savaresh. Uno strappo sullo ski-lift e un'ultima discesa sulle piste ci hanno riportato alla stazione di arrivo della seggiovia. In totale 1200 m di discesa per 715 m di salita.
Con Emily, giornata molto calda e tersa. Spettacolare vista sul Viso.

Salendo lungo la cresta Savaresh

Vista eccezionale dalla vetta sul versante Ovest del Viso
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Sterrato buono fino a Colletto, più brutto l'ultimo ripido tratto fino alla croce q. 1811.
Effettuato il giro come descritto nella sezione Itinerario. Le segnalazioni di vernice non sono molte e sono spesso sbiadite, ma il percorso è sempre evidente. Trovata neve camminabile senza ramponi solo nel tratto iniziale di discesa verso il colle di Luca e qualche chiazza evitabile salendo alla vetta della Rasciassa. Dal Colle di Luca il percorso della cresta ovest della Rasciassa, segnato da radi ometti, richiede almeno 45 minuti e nel primo tratto si svolge su blocchi (EE). Tenersi sulla destra salendo rispetto all'enorme masso posto a metà cresta. L'ultimo tratto è su terreno elementare erboso-detritico. Infine si può salire il castello roccioso sommitale indifferentemente da destra o da sinistra.
Bellisimo anello su terreno aperto, di ampio respiro. Magnifico panorama dalla vetta. Con Emily e Marcello.

Il Lago di Luca

La Punta Rasciassa dalla cresta che scende verso il Colle di Luca

Monviso e Viso Mozzo dalla vetta della Punta Rasciassa
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada molto stretta tra Vinadio e Neraissa.
Effettuato il percorso ad anello partendo da Neraissa Inferiore e seguendo un bel sentiero segnalato con tacche rosse. Il sentiero parte di fronte alla fontana di Neraissa Inferiore (freccia per Monte Autes e Colle di Neraissa), sale dapprima ripidamente per un bel bosco di faggi, esce allo scoperto sull'ampia dorsale sud-est del M.Autes, attraversa con un ampissimo tornante il ripido ed erboso versante sud a picco sulla Valle Stura e si porta infine in cresta fino alla vetta del M.Autes. Si tratta probabilmente di un vecchio sentiero militare, ripristinato recentemente. Dalla vetta del M.Autes abbiamo raggiunto in breve la Cima Varirosa (tracce, cresta erbosa) da cui siamo scesi per l'ampia ed erbosa cresta nord-ovest fino a un casotto in lamiera rossa e poi per tracce tra i rododendri (tratto innevato) fino al Colle di Neraissa, dal quale per la strada militare a tornanti (tagli possibili) siamo scesi verso Neraissa Superiore. All'ultimo tornante a sinistra si stacca un sentiero che costeggia la strada dall'alto e riporta al punto di partenza.
Bel percorso ad anello, molto panoramico sulla Valle Stura, le Marittime e il versante sud del M.Nebius. Stupendi colori autunnali. Con Emily.

Salendo verso il M.Autes

Cresta sud-est del M.Autes verso la vetta

Rocca La Meja, Cima Varirosa e M.Nebius dal M.Autes

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Ottimo fino al Passo del Cerreto.
Escursione molto varia, in ambiente assai bello con creste aeree e grandi panorami. I sentieri sono ben segnalati con frecce indicatrici a tutti i bivi. Il tratto attrezzato (ottimamente) dopo il Passo di Pietra Tagliata è brevissimo, su ottima arenaria, ma esposto. Consigliata attrezzatura da ferrata o una corda per i meno esperti.
In discesa, superata la vetta del Alpe di Succiso, abbiamo proseguito per la cresta fino al Passo di Monte Casarola, da dove siamo scesi con il sent. CAI n.675 fino a ricongiungersi al percorso di salita.
Giornata serena, meravigliosi colori autunnali, scarsa frequentazione e clima piacevole, cosa chiedere di più? Con Emily.

Passo dell'Ospedalaccio

Il Prataccio e il Passo di Pietra Tagliata sullo sfondo

La cresta sud dell'Alpe di Succiso

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada stretta nel tratto che sale a Campi.
Gita piacevole e molto panoramica. Saliti come da itinerario. In discesa abbiamo percorso la cresta sud fino a quota 1420 m (traccia ripida, bella vista su Bertone) dove si incontra un sentiero non segnato che verso sinistra in piano traversa i pascoli, entra nel bosco e per radure e boschetti si ricollega al sentiero percorso in salita sulla dorsale est dell'Alfeo.
Volendo allungare ancora il giro di ritorno, dalla vetta dell'Alfeo si può anche scendere verso Bertone e ritornare a Campi con il sentiero 115a.
Giornata prima serena e poi via via più coperta per nubi da est. Temperature basse per il periodo. Con Emily.

Monte Alfeo salendo lungo il crestone est da Campi

Cresta sud verso la vetta del M.Alfeo

Veduta su Bertone
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Buona sterrata fino al guado sul rio Frise, parcheggio limitato.
Gita divisa in due parti molto diverse: la salita al bivacco Rousset si svolge per boschi e pascoli , su ripido sentiero in un vallone incassato e in ambiente un po' appenninico. La parte superiore dopo il bivacco è in ambiente più alpino che si apre su magnifici panorami lungo la cresta erbosa verso il monte Grum.
Sentieri ben segnalati ed evidenti, paline con frecce ai bivi principali.
Bivacco con mobili e materassi rinnovati, senza coperte, ben tenuto e pulito. Acqua di sorgente a poche decine di metri.
Lunghezza totale a/r 13.5 km.
Giornata all'inizio serena che si è andata rannuvolando per nubi alte in transito da ovest, accompagnate da un vento piuttosto freddo. Panorami stupendi dalla cresta. Con Emily.

Verso il colletto sotto la Rocca Pergo Grossa

L'ampio crestone verso il monte Prat Pian, a destra il M.Grum

L'ultimo tratto verso la vetta del M.Grum

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Ottimo fino al parcheggio di Laval (a pagamento in estate, 5€/giorno).
Effettuato l'anello Troncea - Colle Arcano - Sentiero degli Alpini - M.Ruetas a/r per cresta Nord-Est - M.Morefreddo - Discesa a Seytes e Laval per il sentiero 330 (dorsale ovest del Morefreddo).
Bellissimo percorso spettacolare e super panoramico. Sentieri ottimamente segnalati. I due tratti franati del Sentiero degli Alpini sono attrezzati con comode e robuste passerelle in legno e cavi di sicurezza. Altri tratti del sentiero sono attrezzati con cavi metallici nuovi anche se abbastanza inutili data la larghezza del tracciato.
Poco dopo la curva dove il sentiero passa in versante Nord (panca in legno e lapidi degli Alpini e del ripristino del sentiero nel 2001) si stacca tra i detriti la ripida traccia di salita al monte Ruetas, traccia che si tiene a ridosso della cresta Nord-Est e che conduce in vetta in circa 15 min con percorso agevole. Ridiscesi al Sentiero degli Alpini, abbiamo proseguito per il monte Morefreddo, dalla cui vetta siamo scesi al parcheggio di Laval seguendo il sentiero 330 che passa sulla dorsale ovest.
Con Emily. Dormito al rifugio Troncea, ottimo trattamento. Ai ruderi dei Forni di S.Martino ci ha raggiunto un nostro caro amico partito prima dell'alba da Torino, con cui abbiamo condiviso la bella gita.

Passerella sul Sentiero degli Alpini

Magnifici panorami

Salendo la cresta NE del Ruetas

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Si puo' parcheggiare al termine dell'asfalto dopo il parcheggio camper.
Bella gita in ambiente stupendo, molto panoramico. Il tratto finale che si stacca dal sentiero per il colle Biancetta e' ben segnalato da ometti e conduce in cima senza difficoltà (roccette elementari). Fantastica la vista sulla parete est del Roc della Niera.
Al ritorno raggiunto il Col Longet per un sentierino che taglia in quota per pascoli sui 2700 m e inizia da un laghetto in secca.
Con Emily, nessuno nella parte finale verso la vetta ma molta gente nel tratto Chianale-Laghi, spesso con calzature e vestiario inadadatti e (purtroppo) abbandono di escrementi e fazzoletti di carta. Ogni commento è superfluo.

Le grangie dell'Antonia salendo al Lago Bleu da Chianale

Dal Lago Bleu il Roc della Niera e la Rocca del Nigro a destra

Ultimo tratto verso la vetta della Rocca del Nigro

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Ottimo fino a Prali Ghigo.
Saliti con le 2 seggiovie del Bric Rond, scesi nella conca dei 13 laghi, seguito il giro largo dei laghi (sent. A) e risaliti verso il Passo Rametta e la Cornour. Dal bivio sotto il Passo Rametta il percorso per la Cornour è ben segnalato da tacche rosse e ometti e richiede circa 1 ora per 200 m di dislivello. Solo qualche punto è un po' esposto e qualche passo richiede attenzione (specie in discesa, I grado), per il resto c'è sentiero o tracce terrose tra sfasciumi. Bel percorso molto panoramico, ovviamente da evitare con terreno bagnato.
Al ritorno completato l'anello seguendo il sentiero alto per il Lago dei Cannoni e rientro alla stazione a monte della seggiovia (tracciato molto bello e panoramico). In totale 11 km e 800 m D+.
Luogo molto ameno e piacevole, panorami spettacolari, interessanti resti militari. Con Emily.

Ruderi di edifici militari nella conca dei 13 Laghi

La resta NE della Punta Cornour

La conca dei 13 Laghi dalla Punta Cornour

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: In Luglio e Agosto arrivare presto a La Visaille, strada chiusa quando i parcheggi sono pieni.
Gita bellissima dal punto di vista ambientale e panoramico, eccezionale panorama sul versante Freney e la normale italiana al Bianco, ma anche sulla Trelatete e l'Aiguille des Glaciers. Il percorso non presenta alcuna difficolta' in assenza di neve, ma se innevati il traverso finale sotto la cima del Fortin e la discesa dal Col de Chavannes possono essere problematici e richiedere piccozza e ramponi. Sentieri evidenti e in buone condizioni ma segnaletica orizzontale quasi assente. Cippi e frecce ai bivi principali. Noiosa l'ultima parte del rientro a La Visaille su asfalto. Giro molto lungo (20 km a/r dalla sbarra) ma non faticoso.
Con Emily e Andrea, stranamente poca gente sul percorso, ad eccezione della zona Rif. Elisabetta - Combal.

Veduta sul M.Bianco salendo verso il M.Fortin

Veduta sulla Val Ferret

Inizio discesa verso il Colle di Chavannes

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Parvo (Punta), Rocca Parvo e Parvetto dalla strada per il Colle Fauniera, anello (28/06/20)
    Noire (Ouille) da Pont de l'Aiguilette/Pont de la Neige (21/06/20)
    Viridio (Monte), Cima Viribianc e Punta Parvo dal Gias Cavera (14/06/20)
    Nebius (Monte) da Neraissa per il Colle Moura delle Vinche (06/06/20)
    Saccarello (Monte) da Verdeggia, anello (01/06/20)
    Alfeo (Monte) da Bertone (24/05/20)
    Antola (Monte) da Tonno per il Monte Buio (17/05/20)
    Penello (Monte) e Punta del Corno da San Carlo di Cese, anello del Rio Gandolfi (09/05/20)
    Boscasso (Bric) da Chialvetta (08/03/20)
    Frà (Testa dei) da Morge per il Col Fetita (01/03/20)
    Fetita (Punta) o Falita da Challancin (23/02/20)
    Tarantschun (Piz) da Wergenstein (16/02/20)
    Chaleby (Col) quota 2695 m da Lignan (09/02/20)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (01/02/20)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (05/01/20)
    France (Becca), anticima quota 2348 m da Vetan (01/01/20)
    Paglietta (Monte) da Prailles (30/12/19)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (29/12/19)
    Incianao (Punta) da Argentera (15/12/19)
    Viridio (Monte) da Chiappi (07/12/19)
    Tempesta, Tibert, Piovosa, Sibolet (Cime) dal Gias Fauniera, anello di cresta (27/10/19)
    Pence (Monte) da Sant'Anna, anello per il Colletto di Chiausis (06/10/19)
    Antola (Monte) da Bavastrelli (21/09/19)
    Gran Queyron e Cima Frappier dalla Valle Argentera (15/09/19)
    Roburent (Punta di) da Argentera per i Laghi e il Passo di Roburent (08/09/19)
    Aver (Becca d') e Cima Longhede da Chantornè, anello per Col d'Aver e Col Fenètre (01/09/19)
    Tsa (Mont de la) da Chenaux (25/08/19)
    Pan di Zucchero o Pain de Sucre da Montagna Baus per il versante NO (17/08/19)
    Fourchon (Mont) da Montagna Baus (17/08/19)
    Lancebranlette (Mont) dal Colle del Piccolo San Bernardo (14/08/19)
    Aquiletta (Punta) o Ollietta da Vens (13/08/19)
    Sgurr na Banachdich da Glen Brittle (03/08/19)
    Beinn Dorain da Bridge of Orchy (Scozia) (01/08/19)
    Ruine (Monte) da Grange del Rio per il Vallone di Bonafonte (21/07/19)
    Ciarnier (Punta) da Baraccone per il vallone della Maladecia (14/07/19)
    Rasis (Punta e Testa) da Sant'Anna (07/07/19)
    Nebin (Monte) e Monte Cugulet dal Colle di Sampeyre, anello per il Monte Rastcias (30/06/19)
    Bert (Monte) e quota 2401 m da Grange Selvest per la cresta Sud (23/06/19)
    Surgonda (Piz) da la Veduta per la Val d'Agnel (31/03/19)
    Lagrev (Piz) dal Julierpass (30/03/19)
    Galibier (Pic Blanc du) dalla strada del Col du Lautaret (24/03/19)
    Serena (Costa di) quota 2785 m da Mottes (03/03/19)
    Telliers (Monts) da Bourg Saint Bernard (24/02/19)
    Parpeinahorn ed Einshorn da Mathon (19/01/19)
    Argentea (Monte) da Campo, via diretta (12/01/19)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (31/12/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (29/12/18)
    Ciotto Mieu o Mien (Monte) da Limonetto (23/12/18)
    Cordella (Testa) da parcheggio Flassin (15/12/18)
    Zatta (Monte) da Reppia, anello (09/12/18)
    Caucaso (Monte) da Neirone (17/11/18)
    Carmo di Loano (Monte) da Verzi, anello (11/11/18)
    Alfeo (Monte) da Tartago per la Val Boreca (14/10/18)
    Viraysse (Monte) da Larche, anello per il Colle Sautron, la cresta NO e il Lac de la Reculaye (23/09/18)
    Manse (Cima delle) o Tete de Villadel da Le Pontet (16/09/18)
    Grande Sassière (Aiguille de la) dalla Diga di le Saut (09/09/18)
    Soubeyran (Monte) da Saretto, anello per Passo della Cavalla, Colle delle Munie, Lago Apzoi (02/09/18)
    Piutas (Monte), Rocca delle Sommette, Rocca di Cairi da Grange Selvest, anello (26/08/18)
    Entrelor (Testa di) da Bruil, anello per i valloni di Sort e di Entrelor (18/08/18)
    Paramont (Becca Bianca del) Via Normale da La Joux per il Rifugio Deffeyes (16/08/18)
    Frà (Testa dei) da Jovençan (12/08/18)
    Flassin (Mont) da Jovençan per il Col Citrin (10/08/18)
    Ciaslaras (Monte) da Grange Ciarviera, anello per i valloni Maurin e Infernetto (22/07/18)
    Trécare (Becca) da Cheneil per i colli Croux e Nana (15/07/18)
    Ferra (Monte) da Sant'Anna per il vallone di Reisassa (01/07/18)
    Morion (Monte) o Mont Rion da Porliod per il Col du Salvè, anello (24/06/18)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (06/05/18)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna (30/04/18)
    Breite Krone, Dreilander Sp., Piz Buin, Rauher Kr. da Ischgl, Tour Silvretta (5-7 gg) (08/04/18)
    Aquiletta (Punta) o Oilletta da Vens (02/04/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (01/04/18)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (25/03/18)
    Bicocca (Colle della) da Chiesa (17/03/18)
    Paglietta (Monte) da Prailles (04/03/18)
    Gardiole (Crete de) da le Roux (23/02/18)
    Plate Longe (Tète de) da Larche (18/02/18)
    Wenglispitz da Hinterrhein (11/02/18)
    Mulets (Col d'i) quota 2411 m SE da Chiotti (28/01/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (31/12/17)
    France (Becca), anticima quota 2348 m da Vetan (28/12/17)
    Gorfi (Monte) da San Giacomo (09/12/17)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (07/12/17)
    Grigna Meridionale o Grignetta da Piani Resinelli per la Cresta Sinigaglia (15/10/17)
    Corquet (Monte) da Les Druges, anello per il Vallone di Saint Marcel (24/09/17)
    Saline (Cima delle) da Carnino Inferiore (17/09/17)
    Sea Bianca (Punta) da Pian del Re per Punta Arpetto e Bric di Piatta Soglia (10/09/17)
    Scaletta (Monte) da Prato Ciorliero, anello sentiero Cavallero e Passo Peroni (27/08/17)
    Palettaz (Punta) da Thumel (19/08/17)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vens, anello per il Lago Leissè (17/08/17)
    Arolley (Cima dell') da Pont Valsavarenche (15/08/17)
    Autaret (Testa dell') da Sant'Anna, anello creste Ovest e Sud (16/07/17)
    Giordano (Monte) da Serre per Colle Servagno (02/07/17)
    Pietralunga (Monte) da Pontechianale, anello per Punta della Battagliola e Colle Bondormir (25/06/17)
    Ciarbonet (Cima) da Viviere (18/06/17)
    Bezin Nord (Pointe de) da le Pont de la Neige (11/06/17)
    Ramaceto (Monte) da Case del Monte (07/05/17)
    Breithorn dal Passo del Sempione (23/04/17)
    Serena (Costa di) quota 2785 m da Mottes (17/04/17)
    Enclausetta (l') da Grangie per il Passo di Goretta (18/03/17)
    Piovosa (Punta la) da Tolosano per il Versante SO (10/03/17)
    Giobert (Monte) da Preit (08/03/17)
    Estelletta (Monte) da Chialvetta (07/03/17)
    Bosco (Cima del) da Thures (04/02/17)
    Crevacol (Testa di) da Saint Rhemy (21/01/17)
    San Fruttuoso (Abbazia di) da Camogli, traversata Portofino - Santa Margherita Ligure (15/01/17)
    Meja (Rocca la) quota 2506 m cresta N da Preit (07/01/17)
    Monpers (Punta di) da Pila (03/01/17)
    Forclaz du Bré da Bonne (31/12/16)
    Tre Chiosis (Punta) da Genzana per la Costa Savaresch (10/12/16)
    Rasciassa (Punta) da Colletto, anello per Lago e Colle di Luca (31/10/16)
    Autes (Monte) e Varirosa da Neraissa (30/10/16)
    Succiso (Alpe di) dal Passo del Cerreto per la cresta S (16/10/16)
    Alfeo (Monte) da Campi (09/10/16)
    Grum (Monte) da Frise per il Passo della Magnana (02/10/16)
    Ruetas (Monte) da Laval per il Sentiero degli Alpini (04/09/16)
    Nigro (Rocca del) da Chianale, anello per i colli Biancetta e di Saint Veran (28/08/16)
    Cornour (Punta) da Ghigo di Prali, per la cresta NE (21/08/16)
    Fortin (Mont) da La Visaille (14/08/16)
    Ben Nevis da Fort William, via normale (02/08/16)
    Sabbione (Punta del) o Hohsandhorn dalla Diga di Morasco (17/07/16)
    Chalet de l'Epee, Bezzi (Rifugi) da Usellieres, anello (11/07/16)
    Maurin (Punta) da Usellieres (10/07/16)
    Albrage (Monte) e Monte Freide da Chiappera per il Colle di Rui (03/07/16)
    Vincent (Piramide) da Indren (26/06/16)
    Asti (Sella d') e Pic de Foreant da Chianale, anello per Colle dell'Agnello e Breche de la Ruine (20/05/16)
    Antola (Monte) e Monte Cremado da Tonno, anello per Mulino di Chiappa Crosa (15/05/16)
    Alpesisa e Monte Lago da Prato, anello per Canate (30/04/16)
    Percià (Punta) da Eaux Rousses (25/04/16)
    Fer (Tete de) da Larche (10/04/16)
    Ramaceto (Monte, cima Ovest) da Passo Romaggi per la dorsale Sud (03/04/16)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (28/03/16)
    Vertosan (Mont) da Vetan, traversata a Saint Oyen (26/03/16)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (06/03/16)
    Aquiletta (Punta) o Ollietta da Vens (03/01/16)
    France (Becca) da Vetan (28/12/15)
    Bram (Monte) da San Giacomo (20/12/15)
    Cernauda (Rocca della) da Colletto per il Colle della Margherita, Monte Plum e cresta del Balou (12/12/15)
    Crosa (Cima di) da Ruà, anello per Madonna Alpina e Colle di Cervetto (06/12/15)
    Pagliaro (Monte) da Lorsica (22/11/15)
    Rama (Monte) da Sciarborasca, Sentiero Direttissima (08/11/15)
    Frontè (Monte) dal Colle San Bernardo di Mendatica e Cima Garlenda (01/11/15)
    Martin (Punta) e Monte Penello da Acquasanta, anello (24/10/15)
    Bersaio (Monte) da Sambuco per il Vallone della Madonna, possibile anello (11/10/15)
    Carmo di Loano (Monte) da Verzi, anello (04/10/15)
    Lombarda (Cima della) e Cima di Vermeil dal Colle della Lombarda (20/09/15)
    Savi (Monte) da Neraissa Superiore (06/09/15)
    Rognosa della Guercia (Testa) da San Bernolfo, anello per Vallone della Guercia, Passo del Bue, Passo della Sommetta (30/08/15)
    Salè e Savi (Monti) dal Gias Cavera, anello (22/08/15)
    Chaligne (Punta) da Buthier (13/08/15)
    Fenilia (Punta) da Lillaz (11/08/15)
    Gran Pilastro o Hochfeiler dal Lago di Neves per il Rifugio Ponte di Ghiaccio (03/08/15)
    Eyssilloun (Tète de l') da Fouillouse (19/07/15)
    Valnera (Punta) da Estoul (13/07/15)
    Vitello (Corno) da Estoul per il Rifugio Arp (12/07/15)
    Chandelly (Mont) o Testa della Mentò da Pont du Grand Clapey per il Col Manteu (05/07/15)
    Abisso (Rocca dell') da Colle di Tenda (27/06/15)
    Bianca (Monte la) da Grange Selvest (21/06/15)
    Vaccia (Monte) da Besmorello (07/06/15)
    Antola (Monte) da Croso (17/05/15)
    Ebro (Monte) da Caldirola (10/05/15)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (06/04/15)
    Serena (Col) quota 2709 m NO da Mottes (05/04/15)
    Soleglio Bue (Cima del) o Beau Soleil da Preit (29/03/15)
    Estelletta (Monte) da Ponte Maira (21/03/15)
    Kleine Kreuzspitze/Piccola di Montecroce (Cima) da Flading (07/03/15)
    Grubenkopf da parcheggio Waldesruh (06/03/15)
    Nera (Rocca) da Crissolo (22/02/15)
    Lavezzara (Costa) da Cappella dell'Assunta (08/02/15)
    Viridio (Monte) da Chiappi (01/02/15)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (18/01/15)
    Argentea (Monte) da Campo, via diretta (11/01/15)
    Monpers (Punta di) da Pila (05/01/15)
    Sibolet (Punta) dal Santuario di San Magno (21/12/14)
    Rascias (Mont) dalla strada per Dondena (07/12/14)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (16/11/14)
    Nuda (Monte la) da Casa Giannino (02/11/14)
    Aver (Colle) e Colle dei Morti dalla strada per il Colle della Lombarda, anello per i Laghi d'Aver (19/10/14)
    Antola (Monte) da Bavastrelli (05/10/14)
    Ghinivert (Bric) da Laval per il Colle del Beth (28/09/14)
    Fremamorta (Cima di) da Pian della Casa del Re, per i Laghi di Fremamorta (14/09/14)
    Peiron (Monte) da Prati del Vallone (07/09/14)
    Bianca (Rocca) Via Normale da Chianale, anello per i Colli di Saint Veran e Biancetta (31/08/14)
    Cialancion (Tete de) da Grange Collet (24/08/14)
    Goletta (Picco di) Cresta Nord (17/08/14)
    Pouegnenta o Pugnenta (Becca) dal Colle San Carlo (14/08/14)
    Fallère (Mont) da Vetan, anello (12/08/14)
    Chaligne (Punta) e Punta Metz da Thouraz, anello (08/08/14)
    Chenaille (Monte) dalla Comba di Champillon (06/08/14)
    Crammont (Mont) da Elevaz (04/08/14)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vens, anello per il Lago Leissè (27/07/14)
    San Bernolfo (Rocca e Guglia di) da San Bernolfo, anello per Passo di Seccia e Laghi di Collalunga (19/07/14)
    Antoroto (Monte) da Valdinferno (13/07/14)
    Piutas (Monte), Rocca delle Sommette, Rocca di Cairi da Grange Selvest, anello (06/07/14)
    Breithorn Centrale da Cervinia (08/06/14)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga (04/05/14)