Gulliver outdoor - arrampicata, escursionismo, scialpinismo, sci alpinismo, alpinismo, canyoning, trekking, MTB, Cicloturismo

coboldo


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Si arriva fino a Q.1900 circa, sterrato in buone condizioni.
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Poco da aggiungere alle altre relazioni. Oggi almeno 60 persone al Rascias ma ampi spazi per tutti. Farina commovente dalla cima fino al Rif. Dondena, poi stradina ben sciabile e pochi minuti a piedi fino all'auto a Q.1900.
Con Emily. Meteo perfetto.
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Ottimo fino al Colle della Maddalena, strada pulita.
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
La compagnia di certo oggi non mancava al Ventasuso: almeno 100 persone sul percorso!
Innevamento ottimo per la stagione, copertura molto buona dai 2000 m, non si toccano pietre.
Neve in alto farinosa ma pesante, leggermente ventata. In basso alternanza di croste portanti, non portanti e tratti di farina dove il vento non aveva fatto danni.
Ovviamente molto tracciata dai numerosi passaggi.
Con Emily e Andrea.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Traversata oggi in condizioni ottimali (terreno asciutto anche a Nord) ma resa insidiosa dall'erba alta. Numerosi tratti si svolgono in traverso su pendii erbosi ripidissimi. La discesa dal Colletto Ovest del Gendarme richiede di disarrampicare per un canalino roccioso verticale di circa 10 m, non difficile ma esposto. Corda utile per la sicurezza ed eventuale calata. Anche il tratto successivo per cengette erbose e' insidioso ed esposto su salti di roccia. Da evitare assolutamente con terreno bagnato.
Giornata spettacolare, serena e senza vento. Vista un'aquila grande e meravigliosa volteggiare sopra la valle di Rovaggio.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Itinerario molto interessante e vario. In autunno i larici dorati offrono un magnifico spettacolo di colori.
Il tratto tra la Colletta di S.Giovanni e il colle dell'Aver e' l'unica parte che richiede qualche attenzione (sentierino un po' esposto e poi facili roccette, EE). Nel canale che adduce al Colle dell'Aver tenersi sulle roccette di destra salendo (tacche rosse e ometti), abbastanza pulite e sicure.
Dal Colle dei Morti abbiamo salito in 40 min il Monte dell'Aver per la cresta sud-est (tracce, ometti). Panorama molto bello ed esteso.
Il rientro all'auto lungo la strada richiede 15 min (1 km). Totale giro 12 km e 1000 m di dislivello, inclusa la salita al M. dell'Aver.
Giornata molto calda per la stagione ma ventilata. Magnifici i colori della vegetazione e delle rocce. Bellissimi i due laghi. Branco di camosci avvistato poco a monte del Lago Soprano dell'Aver. Completa solitudine fino al Colle dei Morti, incontrata solo una coppia di escursionisti che scendevano dal M.Aver.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Veloce giro di allenamento da Bavastrelli in vetta all'Antola e discesa per il Passo Tre Croci e quindi su Caprile. Rientro a Bavastrelli lungo la carrozzabile. Bella giornata serena e calda. Nubi nelle valli verso la Pianura Padana e foschia.
In salita dopo la cappelletta ho deviato a destra per ripido pendio erboso fino a raggiungere la dorsale Est dell'Antola e da qui in vetta per il sentierino di cresta.

Segnalo che la bella mulattiera da Bavastrelli e' interessata da lavori di "riqualificazione" (sic!) con ruspe e sbancamenti di terra che la stanno trasformando in una carrettabile lastricata in pietra e cemento. Uno scempio! E per fortuna che siamo in un Parco Regionale! Costo dei lavori ben 258.000 Euro! Con queste cifre in gioco e vista la tipologia dell'intervento i sospetti sorgono spontanei....
Soldi sprecati e che potevano essere meglio spesi risistemando questo e altri sentieri in maniera meno traumatica e piu' naturale. Un vero peccato.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Partiti da Troncea dove abbiamo ottimamente soggiornato all'omonimo rifugio. Comodissima la mulattiera per il colle del Bet e ottima traccia segnalata fino in vetta (3h 30' totali). Solo gli ultimi 50 m (un po' esposti sul versante di Massello) richiedono qualche attenzione per il terriccio sulle roccette (EE). Alla fine un passaggino atletico consente di salire in vetta al torrioncino sommitale con croce.
In discesa passati dalle antiche miniere e scesi direttamente lungo il rettilineo percorso della decauville fino alla vecchia stazione della teleferica (localita' detta "L'Angolo"). Da qui con sentiero orizzontale ci si ricollega alla mulattiera di salita.

Gita bella e interessante anche sotto il profilo storico, ottimi i pannelli informativi sulle miniere e la storia locale.
Per salire a Troncea dal pacheggio dopo Laval (sbarra) e' molto consigliabile (invece della noiosa e polverosa strada) seguire il sentiero per Seytes che sale in uno splendido lariceto. Da questa localita' il sentiero traversa a mezzacosta con qualche lieve saliscendi fino a Troncea con percorso molto piacevole e panoramico (1h 10').
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella gita in ambiente magnifico e lungo comodi sentieri. La salita alla vetta dal Colle di Fremamorta e' elementare (traccia) e richiede 20-25 minuti. Fatto il giro passando dai laghi e scendendo lungo la bella mulattiera ex-militare dal grande rudere presso il lago mediano. Scesi poi seguendo il sentierino-scorciatoia che scende sul Pian della Casa dal pianoro erboso con i ruderi di un vecchio gias. Questo sentiero e' stretto ed esposto e richiede un minimo di attenzione (EE).
Con Emily. Tempo sereno al mattino, poi fastidiose nubi orografiche e nebbie hanno coperto le vette piu' alte. Temperatura in linea con questa fredda estate.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Gita dal notevole sviluppo (17 km a/r misurati con il GPS!) a causa degli innumerevoli tornanti a moderata pendenza del sentiero militare. La salita e' pertanto poco faticosa, ad eccezione del canalino detritico. Quest'ultimo non e' molto lungo (70-80m) ma e' veramente ripido e franoso e richiede molta attenzione, specialmente in discesa. Al termine del canalino si sbuca su un colletto e ricompare il sentiero militare con alcuni tornanti intagliati nella roccia (un po' esposto). Il percorso in questa parte superiore dell'itinerario e' veramente bello e panoramico.
Con Emily. Gita poco frequentata nella parte alta verso la vetta del Peiron. Piu' frequentata la facilissima e comoda salita al Colle di Stau.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Saliti dalla strada per il Colle dell'Agnello, parcheggio a quota 2130 m circa, sotto l'ex ricovero militare "Carlo Emanuele III". Da qui un sentiero orizzontale verso sinistra (salendo) si collega all'itinerario da Chianale nel vallone del Colle di St.Veran.
Bella salita con notevole panorama.
La parte alpinistica finale e' breve e facile, non esposta (ad eccezione della placca sotto la vetta) e ben segnalata da numerosi ometti e vecchi segni rossi. I passaggi su roccia non superano il II grado, fare solo attenzione a qualche punto di roccia scivolosa. Casco come sempre consigliabile su questo tipo di percorsi. Vetta molto aerea!
Per raggiungere la vetta (punta Sud-Ovest) dopo l'ultimo caminetto consiglio di girare nettamente a sinistra seguendo una cengia. In tal modo si raggiunge facilmente la vetta con la croce, evitando la brevissima ma espostissima crestina sommitale.
Con Andrea e Marcello. Emily dal Colle di St.Veran ha salito il Pic de Caramantran in solitaria (!).
Bella giornata specie lato Francia, molte nuvole sul lato italiano. Vento sostenuto da meta' giornata.

La punta SO vista dalla punta NE.

La crestina sommitale-1

La crestina sommitale-2
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella gita a una montagna ingiustamente poco frequentata ma che merita una visita per l'eccezionale panorama. Saliti oltrepassando il Col de Roux e aggirando la cima dal lato Francese per le famose immense pietraie. Seguendo gli ometti il persorso non e' troppo fastidioso e in 1 ora dal colle si raggiunge il Pas de Cialancion. Da qui una comoda traccia conduce alla cresta sommitale, alla madonnina incastonata nella roccia e quindi alla vetta. Il percorso non presenta alcuna difficolta' e si puo' classificare E. Salito anche il Monte di Ciabrera (m 2969) dal Pas de Cialancion lungo la breve cresta Sud-Ovest per tracce e qualche passo di arrampicata (difficolta' F).
Con Emily e Andrea. Solitudine totale e grandioso panorama su Tete de l'Homme, Brec e Aiguille de Chambeyron, oltre che sul Pic de la Fointe Sancte e in lontananza sul Delfinato e le Aiguilles d'Arves. Vicinissimi i Denti e il Monte Maniglia.
Sul Col de Roux caratteristico cippo di confine datato 1823 con incisi croce sabauda sul lato italiano e giglio su quello francese.

La cresta di salita e la vetta a sinistra.

Panorama dalla vetta sul gruppo di Chambeyron

Panoramica dalla vetta verso Ovest
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Parvo (Punta), Rocca Parvo e Parvetto dalla strada per il Colle Fauniera, anello (28/06/20)
    Noire (Ouille) da Pont de l'Aiguilette/Pont de la Neige (21/06/20)
    Viridio (Monte), Cima Viribianc e Punta Parvo dal Gias Cavera (14/06/20)
    Nebius (Monte) da Neraissa per il Colle Moura delle Vinche (06/06/20)
    Saccarello (Monte) da Verdeggia, anello (01/06/20)
    Alfeo (Monte) da Bertone (24/05/20)
    Antola (Monte) da Tonno per il Monte Buio (17/05/20)
    Penello (Monte) e Punta del Corno da San Carlo di Cese, anello del Rio Gandolfi (09/05/20)
    Boscasso (Bric) da Chialvetta (08/03/20)
    Frà (Testa dei) da Morge per il Col Fetita (01/03/20)
    Fetita (Punta) o Falita da Challancin (23/02/20)
    Tarantschun (Piz) da Wergenstein (16/02/20)
    Chaleby (Col) quota 2695 m da Lignan (09/02/20)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (01/02/20)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (05/01/20)
    France (Becca), anticima quota 2348 m da Vetan (01/01/20)
    Paglietta (Monte) da Prailles (30/12/19)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (29/12/19)
    Incianao (Punta) da Argentera (15/12/19)
    Viridio (Monte) da Chiappi (07/12/19)
    Tempesta, Tibert, Piovosa, Sibolet (Cime) dal Gias Fauniera, anello di cresta (27/10/19)
    Pence (Monte) da Sant'Anna, anello per il Colletto di Chiausis (06/10/19)
    Antola (Monte) da Bavastrelli (21/09/19)
    Gran Queyron e Cima Frappier dalla Valle Argentera (15/09/19)
    Roburent (Punta di) da Argentera per i Laghi e il Passo di Roburent (08/09/19)
    Aver (Becca d') e Cima Longhede da Chantornè, anello per Col d'Aver e Col Fenètre (01/09/19)
    Tsa (Mont de la) da Chenaux (25/08/19)
    Pan di Zucchero o Pain de Sucre da Montagna Baus per il versante NO (17/08/19)
    Fourchon (Mont) da Montagna Baus (17/08/19)
    Lancebranlette (Mont) dal Colle del Piccolo San Bernardo (14/08/19)
    Aquiletta (Punta) o Ollietta da Vens (13/08/19)
    Sgurr na Banachdich da Glen Brittle (03/08/19)
    Beinn Dorain da Bridge of Orchy (Scozia) (01/08/19)
    Ruine (Monte) da Grange del Rio per il Vallone di Bonafonte (21/07/19)
    Ciarnier (Punta) da Baraccone per il vallone della Maladecia (14/07/19)
    Rasis (Punta e Testa) da Sant'Anna (07/07/19)
    Nebin (Monte) e Monte Cugulet dal Colle di Sampeyre, anello per il Monte Rastcias (30/06/19)
    Bert (Monte) e quota 2401 m da Grange Selvest per la cresta Sud (23/06/19)
    Surgonda (Piz) da la Veduta per la Val d'Agnel (31/03/19)
    Lagrev (Piz) dal Julierpass (30/03/19)
    Galibier (Pic Blanc du) dalla strada del Col du Lautaret (24/03/19)
    Serena (Costa di) quota 2785 m da Mottes (03/03/19)
    Telliers (Monts) da Bourg Saint Bernard (24/02/19)
    Parpeinahorn ed Einshorn da Mathon (19/01/19)
    Argentea (Monte) da Campo, via diretta (12/01/19)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (31/12/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (29/12/18)
    Ciotto Mieu o Mien (Monte) da Limonetto (23/12/18)
    Cordella (Testa) da parcheggio Flassin (15/12/18)
    Zatta (Monte) da Reppia, anello (09/12/18)
    Caucaso (Monte) da Neirone (17/11/18)
    Carmo di Loano (Monte) da Verzi, anello (11/11/18)
    Alfeo (Monte) da Tartago per la Val Boreca (14/10/18)
    Viraysse (Monte) da Larche, anello per il Colle Sautron, la cresta NO e il Lac de la Reculaye (23/09/18)
    Manse (Cima delle) o Tete de Villadel da Le Pontet (16/09/18)
    Grande Sassière (Aiguille de la) dalla Diga di le Saut (09/09/18)
    Soubeyran (Monte) da Saretto, anello per Passo della Cavalla, Colle delle Munie, Lago Apzoi (02/09/18)
    Piutas (Monte), Rocca delle Sommette, Rocca di Cairi da Grange Selvest, anello (26/08/18)
    Entrelor (Testa di) da Bruil, anello per i valloni di Sort e di Entrelor (18/08/18)
    Paramont (Becca Bianca del) Via Normale da La Joux per il Rifugio Deffeyes (16/08/18)
    Frà (Testa dei) da Jovençan (12/08/18)
    Flassin (Mont) da Jovençan per il Col Citrin (10/08/18)
    Ciaslaras (Monte) da Grange Ciarviera, anello per i valloni Maurin e Infernetto (22/07/18)
    Trécare (Becca) da Cheneil per i colli Croux e Nana (15/07/18)
    Ferra (Monte) da Sant'Anna per il vallone di Reisassa (01/07/18)
    Morion (Monte) o Mont Rion da Porliod per il Col du Salvè, anello (24/06/18)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (06/05/18)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna (30/04/18)
    Breite Krone, Dreilander Sp., Piz Buin, Rauher Kr. da Ischgl, Tour Silvretta (5-7 gg) (08/04/18)
    Aquiletta (Punta) o Oilletta da Vens (02/04/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (01/04/18)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (25/03/18)
    Bicocca (Colle della) da Chiesa (17/03/18)
    Paglietta (Monte) da Prailles (04/03/18)
    Gardiole (Crete de) da le Roux (23/02/18)
    Plate Longe (Tète de) da Larche (18/02/18)
    Wenglispitz da Hinterrhein (11/02/18)
    Mulets (Col d'i) quota 2411 m SE da Chiotti (28/01/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (31/12/17)
    France (Becca), anticima quota 2348 m da Vetan (28/12/17)
    Gorfi (Monte) da San Giacomo (09/12/17)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (07/12/17)
    Grigna Meridionale o Grignetta da Piani Resinelli per la Cresta Sinigaglia (15/10/17)
    Corquet (Monte) da Les Druges, anello per il Vallone di Saint Marcel (24/09/17)
    Saline (Cima delle) da Carnino Inferiore (17/09/17)
    Sea Bianca (Punta) da Pian del Re per Punta Arpetto e Bric di Piatta Soglia (10/09/17)
    Scaletta (Monte) da Prato Ciorliero, anello sentiero Cavallero e Passo Peroni (27/08/17)
    Palettaz (Punta) da Thumel (19/08/17)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vens, anello per il Lago Leissè (17/08/17)
    Arolley (Cima dell') da Pont Valsavarenche (15/08/17)
    Autaret (Testa dell') da Sant'Anna, anello creste Ovest e Sud (16/07/17)
    Giordano (Monte) da Serre per Colle Servagno (02/07/17)
    Pietralunga (Monte) da Pontechianale, anello per Punta della Battagliola e Colle Bondormir (25/06/17)
    Ciarbonet (Cima) da Viviere (18/06/17)
    Bezin Nord (Pointe de) da le Pont de la Neige (11/06/17)
    Ramaceto (Monte) da Case del Monte (07/05/17)
    Breithorn dal Passo del Sempione (23/04/17)
    Serena (Costa di) quota 2785 m da Mottes (17/04/17)
    Enclausetta (l') da Grangie per il Passo di Goretta (18/03/17)
    Piovosa (Punta la) da Tolosano per il Versante SO (10/03/17)
    Giobert (Monte) da Preit (08/03/17)
    Estelletta (Monte) da Chialvetta (07/03/17)
    Bosco (Cima del) da Thures (04/02/17)
    Crevacol (Testa di) da Saint Rhemy (21/01/17)
    San Fruttuoso (Abbazia di) da Camogli, traversata Portofino - Santa Margherita Ligure (15/01/17)
    Meja (Rocca la) quota 2506 m cresta N da Preit (07/01/17)
    Monpers (Punta di) da Pila (03/01/17)
    Forclaz du Bré da Bonne (31/12/16)
    Tre Chiosis (Punta) da Genzana per la Costa Savaresch (10/12/16)
    Rasciassa (Punta) da Colletto, anello per Lago e Colle di Luca (31/10/16)
    Autes (Monte) e Varirosa da Neraissa (30/10/16)
    Succiso (Alpe di) dal Passo del Cerreto per la cresta S (16/10/16)
    Alfeo (Monte) da Campi (09/10/16)
    Grum (Monte) da Frise per il Passo della Magnana (02/10/16)
    Ruetas (Monte) da Laval per il Sentiero degli Alpini (04/09/16)
    Nigro (Rocca del) da Chianale, anello per i colli Biancetta e di Saint Veran (28/08/16)
    Cornour (Punta) da Ghigo di Prali, per la cresta NE (21/08/16)
    Fortin (Mont) da La Visaille (14/08/16)
    Ben Nevis da Fort William, via normale (02/08/16)
    Sabbione (Punta del) o Hohsandhorn dalla Diga di Morasco (17/07/16)
    Chalet de l'Epee, Bezzi (Rifugi) da Usellieres, anello (11/07/16)
    Maurin (Punta) da Usellieres (10/07/16)
    Albrage (Monte) e Monte Freide da Chiappera per il Colle di Rui (03/07/16)
    Vincent (Piramide) da Indren (26/06/16)
    Asti (Sella d') e Pic de Foreant da Chianale, anello per Colle dell'Agnello e Breche de la Ruine (20/05/16)
    Antola (Monte) e Monte Cremado da Tonno, anello per Mulino di Chiappa Crosa (15/05/16)
    Alpesisa e Monte Lago da Prato, anello per Canate (30/04/16)
    Percià (Punta) da Eaux Rousses (25/04/16)
    Fer (Tete de) da Larche (10/04/16)
    Ramaceto (Monte, cima Ovest) da Passo Romaggi per la dorsale Sud (03/04/16)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (28/03/16)
    Vertosan (Mont) da Vetan, traversata a Saint Oyen (26/03/16)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (06/03/16)
    Aquiletta (Punta) o Ollietta da Vens (03/01/16)
    France (Becca) da Vetan (28/12/15)
    Bram (Monte) da San Giacomo (20/12/15)
    Cernauda (Rocca della) da Colletto per il Colle della Margherita, Monte Plum e cresta del Balou (12/12/15)
    Crosa (Cima di) da Ruà, anello per Madonna Alpina e Colle di Cervetto (06/12/15)
    Pagliaro (Monte) da Lorsica (22/11/15)
    Rama (Monte) da Sciarborasca, Sentiero Direttissima (08/11/15)
    Frontè (Monte) dal Colle San Bernardo di Mendatica e Cima Garlenda (01/11/15)
    Martin (Punta) e Monte Penello da Acquasanta, anello (24/10/15)
    Bersaio (Monte) da Sambuco per il Vallone della Madonna, possibile anello (11/10/15)
    Carmo di Loano (Monte) da Verzi, anello (04/10/15)
    Lombarda (Cima della) e Cima di Vermeil dal Colle della Lombarda (20/09/15)
    Savi (Monte) da Neraissa Superiore (06/09/15)
    Rognosa della Guercia (Testa) da San Bernolfo, anello per Vallone della Guercia, Passo del Bue, Passo della Sommetta (30/08/15)
    Salè e Savi (Monti) dal Gias Cavera, anello (22/08/15)
    Chaligne (Punta) da Buthier (13/08/15)
    Fenilia (Punta) da Lillaz (11/08/15)
    Gran Pilastro o Hochfeiler dal Lago di Neves per il Rifugio Ponte di Ghiaccio (03/08/15)
    Eyssilloun (Tète de l') da Fouillouse (19/07/15)
    Valnera (Punta) da Estoul (13/07/15)
    Vitello (Corno) da Estoul per il Rifugio Arp (12/07/15)
    Chandelly (Mont) o Testa della Mentò da Pont du Grand Clapey per il Col Manteu (05/07/15)
    Abisso (Rocca dell') da Colle di Tenda (27/06/15)
    Bianca (Monte la) da Grange Selvest (21/06/15)
    Vaccia (Monte) da Besmorello (07/06/15)
    Antola (Monte) da Croso (17/05/15)
    Ebro (Monte) da Caldirola (10/05/15)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (06/04/15)
    Serena (Col) quota 2709 m NO da Mottes (05/04/15)
    Soleglio Bue (Cima del) o Beau Soleil da Preit (29/03/15)
    Estelletta (Monte) da Ponte Maira (21/03/15)
    Kleine Kreuzspitze/Piccola di Montecroce (Cima) da Flading (07/03/15)
    Grubenkopf da parcheggio Waldesruh (06/03/15)
    Nera (Rocca) da Crissolo (22/02/15)
    Lavezzara (Costa) da Cappella dell'Assunta (08/02/15)
    Viridio (Monte) da Chiappi (01/02/15)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (18/01/15)
    Argentea (Monte) da Campo, via diretta (11/01/15)
    Monpers (Punta di) da Pila (05/01/15)
    Sibolet (Punta) dal Santuario di San Magno (21/12/14)
    Rascias (Mont) dalla strada per Dondena (07/12/14)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (16/11/14)
    Nuda (Monte la) da Casa Giannino (02/11/14)
    Aver (Colle) e Colle dei Morti dalla strada per il Colle della Lombarda, anello per i Laghi d'Aver (19/10/14)
    Antola (Monte) da Bavastrelli (05/10/14)
    Ghinivert (Bric) da Laval per il Colle del Beth (28/09/14)
    Fremamorta (Cima di) da Pian della Casa del Re, per i Laghi di Fremamorta (14/09/14)
    Peiron (Monte) da Prati del Vallone (07/09/14)
    Bianca (Rocca) Via Normale da Chianale, anello per i Colli di Saint Veran e Biancetta (31/08/14)
    Cialancion (Tete de) da Grange Collet (24/08/14)
    Goletta (Picco di) Cresta Nord (17/08/14)
    Pouegnenta o Pugnenta (Becca) dal Colle San Carlo (14/08/14)
    Fallère (Mont) da Vetan, anello (12/08/14)
    Chaligne (Punta) e Punta Metz da Thouraz, anello (08/08/14)
    Chenaille (Monte) dalla Comba di Champillon (06/08/14)
    Crammont (Mont) da Elevaz (04/08/14)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vens, anello per il Lago Leissè (27/07/14)
    San Bernolfo (Rocca e Guglia di) da San Bernolfo, anello per Passo di Seccia e Laghi di Collalunga (19/07/14)
    Antoroto (Monte) da Valdinferno (13/07/14)
    Piutas (Monte), Rocca delle Sommette, Rocca di Cairi da Grange Selvest, anello (06/07/14)
    Breithorn Centrale da Cervinia (08/06/14)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga (04/05/14)