c. nord


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada stretta. Comodo parcheggio.
L' unico tratto EE, dal Colle alla Cima, è stato recentemente segnato e attrezzato con gradini, canaponi e maniglie ; non presenta particolari problemi e si sale agevolmente. Discesa per il "nuovo" sentiero 25B che con un po' di giri porta tranquillamente a Tsa de Viou. Bella traversata, quasi nessuno in giro salvo un gruppetto di stranieri sulla Becca di Viu. Bivacco Penne Nere a posto. Ultima sorgente proprio sotto l' Alpeggio di Viu, a dieci metri dal sentiero, sulla destra.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Parcheggio a Glacier.
Salito per il sentiero 3 a fianco della cascata, più logico e diretto rispetto al 3 che passa per By. Sbucati sulla strada tenere la sinistra, faccia a monte, fin sotto l' Alpeggio Chesal dove una evidente palina indica la salita in mezzo ai prati. Segni gialli sempre presenti anche se la traccia si perde un po' in mezzo all'erba ma basta tenersi verso il centro del vallone. Bivacco in ordine ma avrebbe bisogno di una ripulita. Acqua, poca, alla fontana ma intorno i ruscelli sono ancora belli carichi. Discesa verso By: dopo la prima parte svoltato a sinistra seguendo poi i segni del TdC fino al fondo della conca e poi a Glacier. Al bivacco visto indicazione per il "Sentiero Sergio Queriolo" che porta al Rifugio Amiante in 1 ora e 45 min. (EE) ma non ne sapevo nulla e non mi pare sia descritto su Gulliver.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Strada, al momento, libera dalla neve fino a Plan Debat.
quota neve m :: 2000
Si arriva fino a Plan Debat superando due brevi tratti con neve, senza grossi problemi ,oppure si parcheggia poco prima lungo la strada. Si calzano le racchette dall' auto e si sale ancora bene fino al rifugio e al colle ma in discesa, specie l' ultima parte, oggi era un sorbetto molle. Sempre un ambiente bellissimo e circa un metro di neve in meno rispetto allo scorso anno negli stessi giorni. Diversi scialpinisti e racchettari in giro, anche loro alla ricerca dell' ultima neve di una magra stagione.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella escursione primaverile su ottima mulattiera fino a Baisse Pierre. Continuando verso Baulin si incontra un albero abbattuto che si scavalca facilmente e un pezzo di sentiero un po' rovinato da alcuni massi caduti sugli alberi ma non ci sono problemi. Arrivati alla frazione fantasma di Milliery, non conoscendo le condizioni del sentiero, non ce la siamo sentiti di proseguire l' anello per Runaz, che comunque è dato 3 ore e 50' , e siamo arrivati solo fino a Baulin , deserto in questa stagione. Tutto molto bello, per circa 850 metri di dislivello, e ritorno veloce per la via di salita.Nessuno in giro per tutta la giornata.


Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Parcheggi poco prima di Pont Serrand.
quota neve m :: 1500
Alla ricerca di una gita da fare con le racchette ritorniamo al Piccolo, che è ancora una certezza! Poca neve alla partenza ma aumenta ben presto e ci sono un quindici centimetri di fresca. Saliti dal " Sentiero dei caprioli", appena prima delle case, e alla bella baita sotto Lo Riondet abbiamo puntato al tornante sotto la Casa cantoniera rossa, ben visibile dalla traccia. . Battuta la strada, senza fatica , dopo il Maison des Neige fino al Lago Verney per evitare il bordo pista e tagliati un altro paio di tornanti.. Solite nuvole e vento al Colle con -3 gradi ma è sempre una bella e facile salita e si sta su una pista, peraltro poco frequentata, solo nell' ultima parte del percorso.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Strada aperta fino alla " sbarra"; quota 1750. Parcheggio affollato.
quota neve m :: 1700
Condizioni , ad oggi, più che buone per salire fino al Colle. Alla partenza la neve sulla poderale è poca ma si mettono subito le racchette. Il canale diretto, che sbuca poco sotto La Cantine- Fonteinte, mi è parso bello dritto e liscio , percorribile più con i ramponi che con le racchette. Quindi ho raggiunto e seguito la strada che è battuttissima e permette , con un paio di lunghi tagli, di raggiungere il paravalanghe senza poi perdere troppo tempo.Vista la non troppa neve anche in alto, non ci sono, al momento, traversi insidiosi e si arriva facilmente fino all' Ospizio, ovviamente aperto e molto accogliente. Molta gente sul percorso, con gli sci ma anche con la racchette. Come spesso accade in questo vallone qualche raffica di vento, specie al Colle, ma temperature decisamente miti per la stagione (-4 all' Ospizio).

Fonteinte

Ospizio

Il Santo

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Parcheggio prima delle case di Porliod. Divieto alla chiesetta per manovre mezzi spazzaneve.
quota neve m :: 1900
Veramente poca neve alla partenza in rapido scioglimento vista la temperatura di +8 ! Meglio quando ci si addentra nel vallone ma niente di che. Comunque una bella gita, giusto per dire di aver messo le racchette. Calcolate due ore sia per andare che per tornare. Poca gente in giro, con pioggerella a 2000 metri a Natale. Rifugio aperto, molto bello e accogliente. (Ad Aosta 18 gradi in serata.)
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Lasciata auto a Eternon Dessus.
Rifatto anello dopo qualche anno e nulla è cambiato. Dal colle si scende molto facilmente nel Vallone di Monouve seguendo qualche segno giallo e poi evidentissime tracce di bestiame poi, dalla sorgente, verso sinistra. Prima dell' Alpe Tracaudette si punta per prati alla strada sottostante che conviene seguire fino a poco dopo il bivio per il Bivacco Molline (palina) e prendere, senza indicazioni, a destra, l' evidente inizio del Rù Neuf d' Eternon che si segue, tutto in piano, fino a incrociare i segni del TDC e via così. In questo modo si evita la poderale e di perdere quota.
Bellissimo giro per valloni meravigliosi e poco frequentati.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Discreto parcheggio appena sotto l' alpeggio (spesso pieno) o in piazzola lungo strada.
Giornata ideale, senza nuvole nè vento, per rifare questo bellissimo anello partendo, questa volta, dall' Alpeggio Montagna Baou per la Fenetre de Ferret. Splendidi i Laghi Fenetre dall' alto la mattina, in completa solitudine e anche il Grand Lè, sotto il Col du Bastillon, merita una piccola deviazione. In questo senso si fanno i tratti più ripidi e un po' esposti in salita il che, a mio parere, è meglio. Dal Pas des Chevaux poi è tutta facile discesa, evitando di dover risalire da Bau al Gran san Bernardo, il tratto meno bello del percorso. Incrociate tre persone in tutto, su sentieri in buone condizioni e con segnaletica recente , tranne che alla partenza dove quel che rimane della palina è stato appoggiato al pendio del parcheggio ma non si può sbagliare alpeggio anche perchè vi sono bandiere ed evidenti cartelli di vendita fontina-formaggi-motzetta !
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Parcheggio a Glacier
Salito con il sentiero 6 che passa per il Santuario della Gaula. Allo sbocco del sentiero (palina) seguire la pista forestale in salita che porta ad una presa d' acqua e quindi all' ultima, decisa , rampa per il bivacco. In discesa giunto al lago Inclousia ho proseguito dritto verso il Col Cormet seguendo vecchi bolli gialli e un orribile tubo di plastica bianco che corre a tratti sul sentiero, sostituendo il vecchio "ru". Giunto al colle e alle "Punte" Cornet (croci) si scende al lago omonimo e , in breve, al Piano dell' Acqua Bianca. In vista del sentiero della Gaula proseguito sulla strada attraversando due ponti giungendo, con brevissima salita, alla strada che porta a Thoules o all' Alpeggio di By . Poco dopo si stacca, in discesa a sinistra, il sentiero che porta a Casa Farinet e a Glacier.
Bivacco in buone condizioni ma parecchio in disordine e un po' sporco. Incontrati due ragazzi di Reggio Emilia che pensando di essere sull' Alta Via n°1 si sono ritrovati al Col Cormet invece che al Col Brison.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Pratofiorito (Lago di) da Gavie (24/05/20)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (04/03/20)
    Capitano Crova (Ricovero) da Bonne (24/02/20)
    Plan Puitz (Batteria di) da Saint Rhemy (21/02/20)
    Les Ors (Alpeggio) da Cheverel (08/12/19)
    Grand Collet da Pont Valsavarenche (05/09/19)
    Garin, Chamolè, Tsa Séche (Colli) da Gimillan, anello (04/09/19)
    Loie (Lago di) da Lillaz per Alpi di Bardoney (31/08/19)
    Roisan (Becca di) da Blavy (23/08/19)
    Cou (Plan) da Les Combes, sentiero dei Gipeti (18/08/19)
    Comboè (Alpe di) da Charvensod (17/08/19)
    Avril (Mont) da Glacier per la Fenetre Durand (14/08/19)
    Poignon (Monte) da Aymavilles, anello per Petit Poignon (13/08/19)
    Dzioule (Laghi) da Vens/Jovencan (12/08/19)
    Ceingles (Col des) per il Rifugio Pier Giorgio Frassati (08/08/19)
    Quattro Denti (Becca dei) da Plantè (05/08/19)
    Corquet (Monte) da Les Druges, anello per il Vallone di Saint Marcel (29/07/19)
    Regondi Nino (Bivacco) da Glacier (25/07/19)
    Manteau (Col) Anello da Eaux Rousses per il Grand Collet (21/07/19)
    Mary (Mont) da Blavy per il Colle di Viou (19/07/19)
    Rosazza Maria Cristina (Bivacco) o Savoie da Glacier (16/07/19)
    Champillon - Letey Adolfo (Rifugio) da Haut Praz Bas (20/04/19)
    Baisse Pierre (Frazione) da la Ravoire e l'oasi naturale di Lolair (18/04/19)
    Piccolo San Bernardo (Colle del) da Pont Serrand (08/03/19)
    Gran San Bernardo (Colle del) da Saint-Rhémy-en-Bosses (31/12/18)
    Magià (Rifugio) da Porliod (23/12/18)
    Paglietta (Monte) da Eternon, anello (08/09/18)
    Fenetre, du Bastillon, des Chevaux (Colli) da Montagna Baus, anello (27/08/18)
    Regondi Nino (Bivacco) da Glacier (22/08/18)
    Fortin (Mont) da La Visaille (20/08/18)
    Money (Lago di) da Gimillan (18/08/18)
    Chabod Federico - Vittorio Emanuele II (Rifugi) da Pravieux, anello (15/08/18)
    Comboè (Alpe di) da Charvensod (14/08/18)
    Citrin (Col) da Saint Leonard (12/08/18)
    Pouegnenta o Pugnenta (Becca) dal Colle San Carlo (10/08/18)
    Grand Collet da Pont Valsavarenche (06/08/18)
    Dzioule (Laghi) da Vens/Jovencan (03/08/18)
    Crammont (Mont) da Elevaz (29/07/18)
    Mont (Col du) da Bivio Surrier-Grand Alpe (22/07/18)
    Becca Plana (Col de) da Sylvenoire, anello per il Bivacco Gontier (29/06/18)
    Corquet (Monte) da Les Druges, anello per il Vallone di Saint Marcel (21/06/18)
    Vercoche (Lago) da Outre l'Eve, anello valloni della Legna e Laris (18/06/18)
    Rodoz (Frazione) da Meran, anello per Gettaz (12/06/18)
    Champillon - Letey Adolfo (Rifugio) da Haut Praz Bas (30/04/18)
    Capitano Crova (Ricovero) da Bonne (21/04/18)
    Croix (Col de la) da Mont Blanc (14/04/18)
    Court de Bard da Challancin (02/04/18)
    Chaligne (Rifugio) da Petit Buthier (01/04/18)
    Bonatti Walter (Rifugio) da Plampincieux (13/02/18)
    Les Ors (Alpeggio) da Cheverel (11/02/18)
    Piccolo San Bernardo (Colle del) da Pont Serrand (03/02/18)
    Comagna (Testa di) da Sommarese (28/01/18)
    Balma-Arietta (Colle) da Campiglia Soana, anello per il Santuario di San Besso (15/10/17)
    Mombarone (Colma di) e Punta Tre Vescovi da San Giacomo (08/10/17)
    Barbustel (Rifugio) da Veulla, anello per il Lago Leser (27/08/17)
    Chalet de l'Epee, Bezzi (Rifugi) da Usellieres, anello (05/08/17)
    Mort (Lac) dalla Diga di Place Moulin (24/07/17)
    Spataro Franco (Bivacco) da Ruz e Plan de la Sabbia (24/07/17)
    Tsan (Fenetre de) da Triaten, anello Torgnon - Saint Barthélémy (18/07/17)
    Pechoud (Casotto) da Carrè, anello per Alpe Chaussettaz e Chanavey (25/06/17)
    Paillasse (Mont) e Mont Blanc da Rhèmes Saint Georges (24/06/17)
    Regina (Punta della) da Ronca, anello (17/06/17)
    Corquet (Monte) da Les Druges, anello per il Vallone di Saint Marcel (11/06/17)
    Planes (Alpeggio le) da Morgonaz (03/06/17)
    Saron (Mont) da Doues (02/06/17)
    Giavino (Alpe) da Tressi (21/05/17)
    Pratofiorito (Lago di) da Gavie (23/04/17)
    Giassit (Col) da Santa Margherita (19/03/17)
    Portola (Monte) e quota 2092 m da Santa Margherita per il Col Portola (19/02/17)
    Pio Merlo (Bec du) da Perreres (25/09/16)
    Chaparelle e Vecchia (Colli) da Niel, anello (12/09/16)
    Fenetre (Col) da Rhêmes-Notre-Dame (03/09/16)
    Chalet de l'Epee, Bezzi (Rifugi) da Usellieres, anello (24/08/16)
    Pillonet (Colle) da Barmasc (24/06/16)
    Aver (Becca d') e Cima Longhede da Champlong, anello per Ronc e il Col des Bornes (21/05/16)
    Gran Piano da Balmarossa (15/05/16)
    Servino (Borgata) da Scandosio (14/05/16)
    Arzola (Monte) da Posio (25/04/16)
    Tsa Fontaney (Alpe) da Porliod (05/02/16)
    Comagna (Testa di) da Arbaz (24/01/16)
    Chiaromonte (Rifugio) da Traversella (08/11/15)
    Raty (o Ratè), Vernouille e Muffé (Laghi) da Mont Blanc, anello (04/10/15)
    Chaleby, Vessona, Salvè (Colli) da Lignan, anello (20/09/15)
    Tersiva (Punta, Giro della) da Dondena, per Colli Moussaillon, Lavodilec, Leppe, Laures, Invergnaux, Finestra (11/08/15)
    Fallére (Rifugio) da Vetan (05/08/15)
    Nel (Colle di) da Villa, anello (03/08/15)
    Porta (Colle della) traversata Nivolet - Ceresole per Colle della Terra, Bivacco Giraudo, Gran Piano (20/07/15)
    Garin, Chamolè, Tsa Séche (Colli) da Gimillan, anello (16/07/15)
    Entrelor (Testa di) da Bruil, anello per i valloni di Sort e di Entrelor (12/07/15)
    Levionaz Dessous (Alpe) da Eau Rousse e il Vallone di Levionaz (11/07/15)
    Tzére o Tsére (Gran Lago di) e Bivacco Città di Mariano da Saint Jacques, anello (09/07/15)
    Chavannes (Col de) da Porassey per il Vallon de Chavannes (05/07/15)
    Liconi (Testa di) da Morge (04/07/15)
    La Llièe (Bivacco) da Thoules per l'Alpe Verzignolette (30/06/15)
    Valdobbia (Colle) da Valdobbia (28/06/15)
    Zerbion (Monte) da Promiod (25/06/15)
    Cima Piana (Colle di) e Bec Gavin da Vesey, anello per Lago Panaz e Brenva (21/06/15)
    Rosta (Cima) dal Santuario di Prascondù per il Colle Crest (17/05/15)
    Arbella (Punta) da Mont Pont, anello per Nivolaj e Piancerese (02/05/15)
    Pistone (Bric) o La Viltà dal Ponte Romano per il Sentiero del Basilisco (12/04/15)
    Leretta (Punta) e quota 2051 m da Pian Coumarial, anello (06/04/15)
    Giassit (Col) da Santa Margherita (28/03/15)
    Francou, Champ (Alpeggi) da Promiod, anello (12/03/15)
    Portola (Monte) e quota 2092 m da Santa Margherita per il Col Portola (08/03/15)
    Vargno (Lago del) da Pillaz (28/02/15)
    Servaz (Lago) da Veulla (12/02/15)
    Alpe Cavanna (Rifugio) da Andrate (08/02/15)
    Champlong (Alpe) da la Magdeleine, anello per Chamois e Col Pilaz (18/01/15)
    Sella Vittorio (Rifugio) da Valnontey (18/10/14)
    Giassit (Col) da Santa Margherita, anello per il Col Liet (27/09/14)
    Tre Vescovi (Punta) da Niel, anello per Colle della Mologna Grande e Col Lazouney (21/09/14)
    Leynir (Col) da Thumel (14/09/14)
    Goletta (Lago) da Thumel per il Rifugio Benevolo (13/09/14)
    Rothorn (Passo del) e Laghetti del Saler da Staffal (02/09/14)
    Ponton (Lago) da Lillaz per il rifugio Sogno di Berdzé al Peradzà (17/08/14)
    Miserino (Laghi) da Lillaz per il Rifugio Sogno di Berdzé (15/08/14)
    Etselè (Col d') o Eyelè Anello Valloni Clavalité e Savoney (07/08/14)
    Crabun (Monte) da Fey Dessus/Prà (05/07/14)
    Corma (Croix) da Fey Dessus per il Col di Finestra (12/06/14)
    Verzel (Punta) dall'Alpe Frera (08/06/14)
    Pourcil (Frazione) da Outrefer, anello per Pian Bosonin (26/04/14)
    Cou (Tete de) da Machaby (13/04/14)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (30/03/14)
    Secheron (Alpe) da Vens (29/03/14)
    Pilaz (Col) da la Magdeleine (16/03/14)
    Alpini (Cappella degli) da Lillaz (09/03/14)
    Mascognaz (Villaggio) da Champoluc (02/03/14)
    Azaria (Piano d') da Campiglia (23/02/14)
    Comagna (Testa di) da Arbaz (09/02/14)
    Salomon (Borgata) da Brusson (25/01/14)
    Kiry (Cappella del) da Cara (12/01/14)
    Pillonet (Col) anello Buisson-Chamois-Champlong-la Magdaleine-Antey (24/12/99)