Gulliver outdoor - arrampicata, escursionismo, scialpinismo, sci alpinismo, alpinismo, canyoning, trekking, MTB, Cicloturismo

attila89


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Pilastro molto bello, vario e alto. La neve è presente nell'avvicinamento ma al mattino è abbastanza dura (messo i ramponi per risalire il pendio che arriva alla base del pilastro). La via di arrampicata è asciutta e completamente sgombra da neve, ottima temperatura e scalato in maglietta, io ho tenuto le scarpette-pantofole per tutta la via.
Attacco evidente, abbiamo incrociato le relazioni qui su gulliver e sulla letteratura di riferimento. Nella parte dopo la metà siamo saliti un po' a naso, si sale abbastanza bene. Ci sono alcuni tiri impegnativi (il camino-fessura larga, faticosa; il tiro seguente; e i due tiri finali, che sono gli unici con roccia dubbia), per il resto le difficoltà sono medio-basse. Noi abbiamo fatto molto conserva, a posteriori meglio fare qualche tirello in più. Eccetto qualche poca sosta a chiodi, sulla via ci sono due chiodi oltre le soste (uscita del camino, e nell'ultimo tiro) ma ci si protegge bene, avevamo qualche cordino, una serie di friend fino al 2 e due microfriend, un mazzetto di nut (usati poco), e una corda singola da 50 metri ("la svolta"). Avevamo chiodi e martello-piccozza, ma francamente non li trovo necessari. La via possiede nella generalità una roccia molto buona e a tratti ottima che ricorda i Cerces, purtroppo ci sono molti detriti sulle cenge e nei canalini, quindi è facile che si smuova qualcosa. Poche cadute di pietre sulla via e nei canaloni intorno.
In discesa, visto che non è concesso toccare il suolo transalpino, abbiamo seguito la cresta in direzione N fino al colletto precedente al Mourjean (tenendo ove possibile il filo di cresta, con scarponi ai piedi) e poi abbiamo messo i ramponi per traversare per cengette esposte e nevai molto esposti fino alla normale del Brec di Chambeyron. Abbastanza pericoloso visto che non aveva rigelato e talvolta si sfondava fino all'ombelico, con il rischio di scapottare.
Per noi, giro in giornata di 14:30 totale, abbiamo percorso abbastanza velocemente la via pur arrampicando abbastanza lentamente, e percorso la cresta fino all'inizio della discesa abbastanza rapidamente. Abbiamo poi perso molto tempo in discesa verso la discesa dal Brec.
Sicuramente consiglierei di dormire al Barenghi e partire presto (e dormire di più la notte prima!). E sicuramente la salita fatta adesso è un po' fuori stagione, al posto dei sassolini negli scarponi, tanta neve!
Con Trilly e il suo tallone d'Achille.
Nel penultimo tiro non ho trovato la sosta a chiodi sulla "gengia", ho fatto sosta su friend ed il chiodo (giallo) è un po' più in alto.
Grazie a Liviell per l'itinerario disegnato sulla foto, mi è sembrato molto preciso!
Un gipeto enorme ci ha sorvolati per due volte, che bella bestia!

La costiera est

il Pilastro con il pendio di accesso detritico, ben innevato!

avvicinamento senza detriti

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti dagli impianti, per arrivare a Pian Medoro, ci sono lingue di neve continue ma che sono un po' al limite. Comunque non abbiamo tolto gli sci.
Siamo saliti verso il colle Ciotto Mieu e poi sci a spalle abbiamo traversato la punta e scesi dall'altra parte. Neve trasformata e rinvenuta su tutto il percorso, con ottimo grip.

Con Camilla Stefania, Flavio, Luca, Marco.
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Farinosa compatta
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
attrezzatura :: scialpinistica
Bellissimo anello, logico e di soddisfazione. Era qualche anno che volevo andare al passo di Desertes. Usato i coltelli negli ultimi 30 metri di dislivello. Abbiamo trovato un'ottima farina scendendo nel vallone di les Acies. Risalita al colle della grand'Hoche e al passo dell'Orso (messo i coltelli dal bivacchino in su, a nord neve molto molto dura), poi neve ancora ben sciabile, seppur un po' toccata dal vento. Alcuni tratti di farinella clamorosa su fondo duro nel boschetto basso, poi un po' di sano grande ravanage nella parte finale.
Con due pilastri dello scialpinismo gulliveriano Valter e Giorgiobi, e Titty che ha raggiunto la cintura nera secondo dan di ravano. Giornata calda ma la neve ha tenuto alla grande. Sul passo dell'Orso, il sole va via alle 14:45 in questo momento, conviene fare il cambio assetto un po' prima, altrimenti si gela!
Sciabilità :: ** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Farinosa ventata
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Partito da 1600 sci ai piedi. Sono partito tardi per far sfogare il vento, che ha mollato nel pomeriggio. Non sono salito dalla strada ma per il sentiero che parte a destra dei cassonetti. Alla strada a 1920m traversato a sinistra per raggiungere la grange la croix ed entrare nel vallone. Fino a quota 2200 m c'erano 5-10 cm di neve fresca ventata. Dopo solo neve dura trasformata, che non ha mollato per niente a nessuna esposizione, nonostante la discesa ad ora relativamente tarda (inizio discesa alle 14:30).
In discesa, traversato a lungo, (la neve fresca che ha preso il sole era già crosta infame); poi, discesa su bella farinella fino al bivio rochemolles-diga. 100 metri a piedi, poi sci ai piedi fino al parcheggio.
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
note su accesso stradale :: Parcheggio a Rodoretto, sterrata del vallone di Rodoretto impraticabile per neve
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Siamo partiti da Rodoretto in quanto non si riesce a proseguire sulla sterrata con l'auto; partiamo sci ai piedi, poi bisogna toglierli per un centinaio di metri nei pressi di Campo dei Fiori, poi innevamento buono lungo tutta la strada (con qualche attraversamento di resti di valanga un po' acrobatico).
Tagliamo alti a destra e non seguiamo la strada, decidiamo di salire sulla destra orografica della Comba Scura nel bosco di larici, per poi attraversare sopra a delle balze roccose per ri-infilarci nel valloncello di salita. Neve dura, alcuni passaggi delicati ed esposti. Poi a quota circa 2200 metri rientriamo nel vallone e seguiamo per neve trasformata e al sole l'itinerario. Girando di esposizione a nord-est, la neve mostra i segni del vento ed è vetrosa, prima di raggiungere il colle Valletta siamo controvoglia costretti ad utilizzare i coltelli. Dal colle, la cresta appare secca e pietrosa, quindi stiamo sul versante N con passaggi delicati in sci, (li toglieremo due volte per non rovinare i coltelli sulle pietre) e quindi raggiungeremo l'ampia cresta che forma il Monte Lungin.
Discesa: la parte alta è dura dura, ma abbastanza gripposa e abbastanza liscia, meglio del previsto. Peccato per le velature che hanno rovinato un po' la visibilità e richiuso in certi tratti la neve. Poi nel tratto meno ripido gran bella sciata nell'esposizione NE. Poi si cambia esposizione (E), più si scende e meglio è, dove la neve è rinvenuta e liscia ci si diverte alla grande. Siamo scesi dentro la Comba Scura, gran bella neve; attenzione che in alcuni punti il manto nevoso non è continuo e si vede l'acqua scorrere. Non l'abbiamo reputato pericoloso in quanto la neve era bella dura e l'acqua poca, ma valutare a seconda delle condizioni nivometeorologiche.
Passata in scioltezza la Comba Scura, i prati sopra la borgata Balma sono spettacolosi e anche le zone con resti di valanga si passano bene con attenzione (rischio ginocchi). Perfino la stradina è divertente e liscia e regolare. Riusciamo a tenere gli sci fino a sopra Campo del Clot (1460 m circa!), li togliamo per un centinaio di metri e li rimettiamo fino al tornante a 1400 m sotto Rodoretto!
Darei quasi 4 stelle,che sono la media tra le 3 stelle di sciabilità, le 4 stelle di "che bello tenere così tanto gli sci ai piedi", e 5 stelle per "itinerario fantastico, logico e ad anello".
La Comba Scura si può risalire; tuttavia credo che si potrà passare in scioltezza ancora per pochi giorni, penso una settimana.
Con Titty che come al solito dimostra gran fiuto per questi giri "lontano dalle piste battute". Partiti con poche idee ma confuse, questa era la terza scelta, ottimo piano.
Non abbiamo veduto nessun bipede nel vallone.
Il BS, con questa neve dura e molto compatta, è forse un po' stretto, visto che nella parte finale non si può seguire. Mi tocca ammettere che i coltelli con queste condizioni sono molto consigliati, e mettete un paio di ramponi in fondo allo zaino.
Penso che tutti gli itinerari del vallone siano tutti in neve dura e compatta.. e penso che partire da Rodoretto sci ai piedi ed arrivare a quasi 3000 metri in sicurezza sia un evento abbastanza raro!
Molto poco segnale telefonico lungo tutta la gita (poco poco in punta).

Salendo al mattino nel vallone di Rodoretto

La parte bassa della Comba Scura, da noi percorsa solo in discesa

un po' di sano ravano tra le balze

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
note su accesso stradale :: Parcheggio obbligatorio dopo il tornante dopo la Madonna della neve sotto Seileraut
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Partito da Seileraut, sci a spalle fino al ponticello prima di Borgata Grange a quota 1750. Poi neve continua, ben trasformata e portante; un po' magra fino alla strada del Selleries, ed ho seguito la spalla sud-est fino a quota 2550 circa, per spostarmi poi alla spalla sud-ovest fino all'antecima. Poi viste le condizioni eccezionali di neve portante, sono andato con ramponi alla cima sud dell'Orsiera (ci ho messo una quarantina di minuti come andata-ritorno, se volete portare un cordino, 10 metri sono sufficienti).
Neve molto bella in una striscia di primaverile liscia e trasformata, fino alla strada; cambiando le esposizioni, neve un po' lavorata dal vento e irregolare e non trasformata. Poi ho fatto l'errore di non seguire l'itinerario di salita ma ho preso il sentiero che scende dalla Bergeria del Jouglard (errore, no neve, ravanage). Poi messo gli sci fino a Grange, e dove l'esposizione a ovest, fino a poco prima di grange Ors (1638m). Poi passeggiata al sole fino al parcheggio.
Salito da solo da Seileraut, una banda di quattro scialpinisti compresi anestesista e himalaysta incontrati sull'antecima; bella giornata senza velature e con poco vento.
Condizioni primaverili eccezionali nel bacino del rifugio Selleries!

incontro camoscio

volpe

neve continua da 1800 m

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi dall'auto. La gita presenta neve dura su tutto l'itinerario, spesso ventata e irregolare, talvolta liscia. Poca neve nella parte mediana ma sufficiente per sciare ed evitare le roccette che spuntano. Siamo saliti alla Rocca Nera e poi continuato ancora al cocuzzolo sopra. Panorama fantasmagorico sul Re di pietra.
Il vento non ha permesso al pendio di rinvenire, tranne qualche tratto nella parte bassa.
Con la biondina e con Gio Thyssenkrupp. Sci ai piedi a 5 metri dalla macchina. Coltelli non utilizzati, ma consigliabili se si hanno evidenti limiti tecnici. Rientro automobilistico purtroppo con qualche danno!


bel pendio liscio

campo minato

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Con le temperature da record, seppure in una giornata di grande vento di caduta, siamo riusciti a scalare in maniche corte in un posto riparato ed al sole. Avvicinamento abbastanza comodo e abbastanza segnato (una volta c'era un cartellino quando bisognava lasciare il sentiero principale, ora non c'è più).
Riscaldamento al Tunnel (scalando è meglio di come sembra quando ci arrivi) e rapido esaurimento di energie a El Paso, pannello non troppo lungo ma strapiombante per bene (due giri infruttuosi su Suca Baruka, sempre dura la riposizione nel buco del terzo rinvio) e uno in moulinette su the exploited.
Falesia bella severa, serve "stimolo"...
dita molli astenersi
Con superlocal Gio Tyssenkrupp
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Farinosa
attrezzatura :: scialpinistica
Salita da Pattemouche. Molte tracce di salita e di discesa, ma si riescono a trovare ampi spazi di neve intonsa (circa 15 cm di zucchero su fondo duro, spettacolo). In passo si appesantisce un po', crosticina bella sciabile negli ultimi 150 metri di discesa.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: compatto
tipo ghiaccio :: umido
Parcheggio comodo di fianco ai trasformatori della centrale. Salita nel bosco non troppo ravanosa, guardare bene dove si trova la cascata perché la linea non è molto visibile da dentro il bosco.
Salto ben visibile dalla statale.
La cascata si risolve in un unico tiro, utile qualche vite corta. Ghiaccio solido e buona proteggibilità, io sono uscito dal colonnino a sinistra, ma si può passare anche da destra su terreno un po' più appoggiato.
Sosta su solido albero a destra (sostituito il cordone che risalirà al millennio scorso); abbiamo deciso di proseguire in corda corta su pendio poco innevato, salendo fino a quota 1519 per incrociare il sentiero che ci ha riportati nel vallone di Cristove, alla sterrata presso il forte Mutin e quindi alla macchina. La cascata di Rocca Bruna vista da sotto sembra molto bella.
Penso che la cascata sia abbastanza rara di formazione e poco ripetuta. Consigliata agli amatori del ghiaccio effimero della media val Chisone (ogni riferimento a ROSTY è puramente casuale).
Bel giro con Eugenio, che avrebbe dovuto sciare! Panorama bellissimo sulla valle e sul forte di Fenestrelle che si trova proprio di fronte. Grazie per averci creduto.

cascata dalla centrale

Dettaglio dal parcheggio

Prima parte, appoggiata

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • La Balma (Falesia) (02/07/20)
    Valsoera (Becco di) Via Mellano-Perego (30/06/20)
    Dorèes (Aiguilles) Traversata Integrale Est-Ovest (26/06/20)
    Matto (Monte, Cima Est) Cresta Est (23/06/20)
    Ale Lunghe (Costa) traversata Creste OSO a ENE (19/06/20)
    Prefouns (Caire di) Traversata Nord-Sud, Cresta Savoia (14/06/20)
    Mafalda (Punta) - Cresta Savoia Spigolo Nord-Est (05/06/20)
    Sergent Cannabis (02/06/20)
    Bourcet - Spigolo grigio Michelin Martinelli (01/06/20)
    Bourcet - Parete della vecchia Urlo di Munch (27/05/20)
    Parias Coupà Sperone Est (24/05/20)
    Ciotto Mieu o Mien (Monte) da Limonetto (16/02/20)
    Desertes (Passo di) da Chateau Beaulard, giro della Punta Clotesse (15/02/20)
    Coin (Testa del) da Rochemolles per la Valfredda (14/02/20)
    Lungin (Monte) da Rodoretto (08/02/20)
    Orsiera (Monte, Punta Sud) da Seleiraut (07/02/20)
    Nera (Rocca) da Meire Tirolo (Oncino) (05/02/20)
    El Paso (03/02/20)
    Soma (Clot della) da Pragelato (27/01/20)
    Bric Maria o della centrale (Cascata) (25/01/20)
    Dormillouse (Cima) dalla Val Thuras (24/01/20)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (22/01/20)
    Grand Miuls (Monte) da Pragelato (20/01/20)
    Verde (Colletto) vallone dei mandarini e vallone della Doire (19/01/20)
    Valnontey Sentinel Ice (Cascata) (17/01/20)
    La Favola di Alice (Cascata) (17/01/20)
    Sogno di Uno Gnomo (Cascata) (16/01/20)
    Valnontey Repentance Super (Cascata) (15/01/20)
    Chisonetto (Vallone del) Ghiacciolo Gigante (Cascata) (11/01/20)
    Valle Argentera Very Nice (Cascata) (10/01/20)
    Oserot (Monte) da Serre per lo scivolo SE (06/01/20)
    Rouit (Cascatone del) (05/01/20)
    Pian Regina (Bastionata di) Le Lacrime di Lulu (Cascata) (04/01/20)
    Granè (Monte) G-spot (03/01/20)
    Placca del Tabacco (Falesia) (02/01/20)
    Palavas (Monte) - Torrione Superiore Via Michelin-Masoero (12/10/19)
    Ostanetta (Punta) Okstanett Plaisir (28/09/19)
    Ostanetta (Punta) Passaggio a Nord Ovest (28/09/19)
    Pis di Massello (Parete del) Michelin-Martinelli (27/09/19)
    Placche nere di Massello Buchi neri (27/09/19)
    Oubliée du Vallonet (Aiguille) Via Boeuf - Lombard - Ricciardi (17/08/19)
    Furgon (Monte) Super Furgon (15/08/19)
    Furgon (Monte) Parete NO - Furgon Plaisir (15/08/19)
    Sinagoga (Falesia della) (13/08/19)
    Ciavazes (Piz) Via Irma (11/08/19)
    Pordoi (Sass) Parete Ovest - Via Fedele (10/08/19)
    Terza Torre di Sella Parete O via Vinatzer (09/08/19)
    Queyrellin - 3ème tour Les Dents de Cyrielle (03/08/19)
    Militi (Parete dei) Via De Albertis - Rivero (23/07/19)
    Grandes Jorasses Cresta Ovest (21/07/19)
    Ostanetta (Punta) Trafic (23/06/19)
    Udine (Punta) Visto per il Perù (18/06/19)
    Argentera (Cima Sud e Nord) Traversata integrale dalla Madre di Dio alla Catena della Guide (16/06/19)
    Provenzale (Forcella) Spigolo di Heidi (02/06/19)
    Figari (Punta) L'orologio senza tempo (12/05/19)
    Gran Guglia Pa Pi Que Cattre (07/05/19)
    Chalanche Ronde (Punta di) da Pra Claud (23/02/19)
    Pelvo (Cima del) dalla Val Thuras (17/02/19)
    Aigle (Pitre de l') da Villardamond (16/02/19)
    Platasse (Monte, Cascata del) (26/01/19)
    Valle Argentera Coboldo Caustico (Cascata) (06/01/19)
    Rio Pelvo (Cascatone del) (06/01/19)
    Becco (Falesia del) (05/01/19)
    Rouit (Cascatone del) (02/01/19)
    Triangolo (il) (30/12/18)
    Valle Argentera Boucher (Cascata del) (29/12/18)
    Placca del Tabacco (Falesia) (21/10/18)
    Gandalf (Torre di) Sorgente primaverile (20/10/18)
    Gandalf (Torre di) Onde Verticali (20/10/18)
    Sigaro (Falesia del) (17/09/18)
    Caporal Via della Rivoluzione (15/09/18)
    Valsoera (Becco di) Diedro giallo (26/08/18)
    Sbarua (Rocca) Torrione Grigio Aspettando un nuovo mattino (25/08/18)
    Figari (Punta) Via Del Corvo Bianco (01/07/18)
    Duc (Rocca del) Millenium + Michelin-De Poli (24/06/18)
    Figari (Punta) Via dei Passeri (10/06/18)
    Rorà (Paretina di) (09/06/18)
    Bourcet - Parete della vecchia Mai dire mai (27/05/18)
    Devenson (cirque du) La cheminée du cirque (20/05/18)
    Oule (Calanques de l') - Falaise du belvedere Le futurs croulants (19/05/18)
    Canaille (Cap) - Secteur Saphira Dement tellement (18/05/18)
    Concave Au dela de la vertical (15/04/18)
    Canaille (Cap) - Semaphore Bienvenue chez damocles (14/04/18)
    Presles Droit chemin (07/04/18)
    Canaille (Cap) Belvedere de Cassis - Ouvreur de Bouse (02/04/18)
    Devenson (Cirque du) Sanababich (01/04/18)
    Sigar Horror (Cascata) (05/02/18)
    Ciampa (Cascata del) (03/02/18)
    Valnoney Monday Money (Cascata) (28/01/18)
    Sodoma (Cascata) (27/01/18)
    Dancing Fall (Cascata) (20/01/18)
    Les Formes du Chaos (Cascata) (19/01/18)
    Sombre Heros (Cascata) (19/01/18)
    Sbarua (Rocca) Tetto a emme (29/12/17)
    Sbarua (Rocca) Torrione Bianciotto - Spigolo Bianciotto (29/12/17)
    Pian Regina (Bastionata di) Fuori dal Tunnel (26/12/17)
    Montbrison (Tenailles de) Une Infinie Patience (15/10/17)
    Vanoise (Aiguille de la) la Grande Pasquier (27/08/17)
    Arcelin (Petite Aiguille de l') via Vion (26/08/17)
    Moulette (Vallon de la) - I Tour Ayla (20/08/17)
    Moulette (Vallon de la) - II tour, tete Noire Premières mesures (17/08/17)
    Termier (Tour) Le Feu Sacrè (15/08/17)
    Moncorvè (Becca di) Via Lorenzi (03/08/17)
    Sans Nom (Pic) Via George-Russemberger (15/07/17)
    Valsoera (Becco di) Sturm und Drang (22/06/17)
    Greuvetta (Petit) Grassi-Meneghin (03/06/17)
    Colombe (Tete) Le bal des boucàs (27/05/17)
    Midi (Rocher du) Bille de Clown (17/05/17)
    Verdon (Gorges du) Frimes et chatiments (01/05/17)
    Annot (Falesie Trad) (30/04/17)
    Verdon (Gorges du) Escales La Voie de 50 cm (29/04/17)
    Verdon (Gorges du), Escales Spaggiari (28/04/17)
    Archiane (Rocher d') Paroi Rouge (23/04/17)
    Barricate Via della Prima Donna (16/04/17)
    Phantasme (Cascata) (29/01/17)
    Val Chisone Rocca Bruna (Cascata) (31/12/16)
    Sbarua (Rocca) sull'orlo della notte+ anguilla crack+ belvedere (28/12/16)
    Rio Faurì (Paretone di) - Val Troncea (06/12/16)
    Verdon (Gorges du) Rivière d'Argent (08/11/16)
    Verdon (Gorges du) Les fils de l'haltère et du pan (07/11/16)
    Verdon (Gorges du) Paroi de Duc - Serie Limitee (10/10/16)
    Verdon (Gorges du) Tandem pour une evidence (09/10/16)
    Verdon (Gorges du) Ras Lebolchoi (08/10/16)
    Barricate Via del Gran Diedro (02/10/16)
    Montbrison (Tenailles de) L'Ecume des Jours (15/08/16)
    Ailefroide Occidentale Gervasutti-Devies (06/08/16)
    Rossa di Piantonetto (Torre) Via Cristiano-Danusso (17/07/16)
    Aval (Tete d') Voie des Elfes (03/07/16)
    Les Gillardes Sous la Griffe de Lucifer (26/06/16)
    Lomasti (Pilastro) Sylvie (11/06/16)
    Lachenal (Pointe) Via Contamine (10/06/16)
    Presles - Settore Telebus Olivier (05/06/16)
    Barricate Via dei saluzzesi 83 (28/05/16)
    Presles - Paroi Rouge Devil's Hooks (21/05/16)
    Presles - Triangle de Choranche Pilier de Choranche (16/05/16)
    Verdon- les Escalès ORNI (08/05/16)
    Verdon (Gorges du) - Castapiagne Les chariots de Thespis (06/05/16)
    Verdon (Gorges du) Gueule d'amour (04/05/16)
    Presles - Pas du Ranc Bel interlude (16/04/16)
    Ice Bille (27/02/16)
    Impatience (Cascata) (23/01/16)
    Les Larmes de Nicodeme (Cascata) (23/01/16)
    Happy Together (17/01/16)
    Ice Pocalypse (Cascata) (17/01/16)
    Rouit (Cascatone del) (03/01/16)
    Sbarua (Rocca) Voyage selon les classiques (01/01/16)
    Ghicet di Destra (Cascata) (31/12/15)
    Sbarua (Rocca) Placche Gialle - L'armandone (29/12/15)
    Brusà (Punta) Couloir Est (26/12/15)
    Grand Laus (Cascade du) (13/12/15)
    Sbarua (Rocca) - Torrione del Bimbo Via Bechaud (22/11/15)
    Sbarua (Rocca) Placche Gialle - Spigolo Centrale (22/11/15)
    Sbarua (Rocca) La folle perversione dei 4 dell'ave maria (22/11/15)
    Archiane (Rocher d') Pilier Livanos (07/11/15)
    Gerbier Fissure en arc de cercle (20/09/15)
    Scarason (Cima) Via Diretta (26/08/15)
    Meije (la) - Doigt de Dieu Face S Integrale (21/08/15)
    Senghi (Rocca) California Tris (17/08/15)
    Olan (Pic d') Couzy-Desmaison (11/08/15)
    Gillardes (les) Forts, Feignants, Frileux (25/07/15)
    Scarason (Cima) Via Gogna-Armando (18/07/15)
    Adolphe Rey (Pic) Gervasutti (12/07/15)
    Tacul (Trident du) Bonne Etique (11/07/15)
    Peigne (Aiguille du) Arete de Papillons (21/06/15)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Fior di Loto (07/06/15)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Via Marco e Giuliano (07/06/15)
    Barricate (le) Diedro delle lucertole (02/06/15)
    Barricate Uccelli di rovo (02/06/15)
    Militi (Parete dei) Gervasutti di sinistra (17/05/15)
    Sergent Camino bernardi (10/05/15)
    Aiguille (Mont) Les Diables (15/04/15)
    Tour Ronde Goulotte Giusto (12/04/15)
    Lachenal (Pointe) Goulotte Pellissier (11/04/15)
    Presles - secteur Buis Beatrix (28/03/15)
    Valle Argentera Boucher (Cascata del) (07/03/15)
    Rio Pelvo (Cascatone del) (07/03/15)
    Barricate Via dello sperone Alessia (26/12/14)
    Pausette (Parete delle) Via del Ragno (24/12/14)
    Pausette (Parete delle) Mon Ton (24/12/14)
    Ciabert (Rocca) Via Michelin-Masoero (23/12/14)
    Grand Manti via della rampa (30/10/14)
    Presles - Chrysanthèmes La Grotte (25/10/14)
    Rousse (la) Voie de la Grotte (04/10/14)
    Camoscera (Bric) Spigolo NE, Via Simona (14/09/14)
    Valsoera (Becco di) via Di Guglielmo + Uscita in cima al Becco (12/09/14)
    Tribolazione (Becco Meridionale della) Grassi-Re (11/09/14)
    Bans (les) Picard-Vernet (31/08/14)
    Counier (Coste) Cresta Sud (30/08/14)
    Ceuse Natilik (29/08/14)
    Belledonne (Gran Pic de) Rébuffat+ traversata delle creste (24/08/14)
    Sbarua (Rocca) Sperone Cinquetti - Fontana (20/08/14)
    Meane (Roche) via Diretta 1952 (18/08/14)
    Grande Ruine (la) - Pic Maître cresta ONO, Pilastro O (17/08/14)
    Dibona (Aiguille) via Madier (12/08/14)
    Dibona (Aiguille) Voie des Savoyards (11/08/14)
    Bure (Pic de) Pilier sud-est (via Desmaison) (07/08/14)
    Militi (Parete dei) Diedro del terrore (31/07/14)
    Bourcet - Spigolo grigio Spigolo Grigio (30/07/14)
    Sialuze (Aiguille de) via originale Livanos (27/07/14)
    Dibona (Aiguille) Visite obligatoire (28/06/14)
    Bans (les) via Giraud (21/06/14)
    La Pelle - Roche Courbe Voie des Parisiens (26/04/14)
    Crolles (Dent de) Pilier Sud (15/12/13)
    Senghi (Rocca) Via Ghigo Fumero (23/09/13)
    Rognosa d'Etiache - Torre Maria Celeste Via Diretta Re-Roche (21/09/13)
    Bourcet - Parete del deltaplano Action directe (07/09/13)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Direttissima Ovest (01/09/13)
    Neige (Dome de) pilier central de gauche+ sortie pilier central de droite (21/08/13)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Spigolo Bianciotto (18/08/13)
    Bourcet - Parete del deltaplano Deltaplano (Classica) (17/08/13)
    Nadelhorn Nadelgrat dalla Bordierhutte (15/08/13)
    Gaspard (Pic) Cresta SSE (11/08/13)
    Bucie (Bric) Mare di nubi (13/07/13)
    Tre Denti di Cumiana - Contrafforte Meridionale Via Ribetti-Dionisi (06/01/13)
    Sbarua (Rocca) Placche Gialle - Spigolo Centrale (30/12/12)
    Sbarua (Rocca) - Torrione Grigio Motti-Grassi (29/12/12)
    Sbarua (Rocca) - Sperone Rivero Diretta Appiano-Vinai-Santunione (27/12/12)
    Bourcet - Strapiombi Urlo della vecchia 2000 (28/08/12)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale - Via Gay, Ghirardi (26/08/12)
    Pelvoux - Pointe Puiseux Cresta Nord (15/08/12)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Diedro Ghirardi (11/08/12)
    Gerberkreuz Südwestgrat (24/06/12)
    Couloir Bianco (Colle del) da Pian della Regina (27/05/12)
    Giulian (Monte) da Giordano (14/04/12)
    Sea Bianca (Punta) da Pralapia (12/04/12)
    Frioland (Monte) da Buffa (10/04/12)
    Castello (Torre) Spigolo Castiglioni o SE (31/03/12)
    Gran Paradiso da Pont Valsavarenche per il Rifugio Vittorio Emanuele II (24/03/12)
    Asta (Forcella dell') Canale Nord (19/03/12)
    Argentera (Cima Nord) Canale della Forcella (17/03/12)
    Viso Mozzo Canale Nord di Rocca Trunè (10/03/12)
    Viso Mozzo da Pian della Regina (10/03/12)
    Grand Galibier (le) Couloir de la Clapiere, dalla valle della Guisane, anello (10/03/12)
    Pleisenspitze Winterweg (26/01/12)
    Ostanetta (Punta) Striscia Bianca (08/01/12)
    Sbarua (Rocca) - Torre del Bimbo Diretta Integrale (31/12/11)
    Gardette (Roche de la) Couloir diagonal (29/12/11)
    Bourcet - Strapiombi Via Gian Rossetto (27/12/11)
    Piure (Punta) Canale Nord (26/12/11)
    Meano (Rocce, Torrione di) Spigolo Berardo (11/06/11)
    Monviso Canale Coolidge (07/05/11)
    Monviso Canale Centrale (21/04/11)
    Monviso, Parete Nord quota 3530 m Canale Coolidge Inferiore + Canale Perotti (21/04/11)
    Victor Chaud (breche) couloir Pélas-Verney (17/04/11)
    Monviso, Parete Nord quota 3530 m Canale Coolidge Inferiore + Canale Perotti (13/04/11)
    Caprera (Colletto) Canale NO, Via Bano-Riva (01/04/11)
    Agneaux (Montagne des) Couloir Piaget (27/03/11)
    Mait d'Aval Parete ENE (24/03/11)
    Pignerol (Monte) da Pattemouche (09/03/11)
    Moncrons (Punta di) da Granges (05/03/11)
    Costigliole (Monte) da Prà del Torno (19/02/11)
    Casset (Col du) o Col des Prés les Fonts Couloir Davin (13/02/11)
    Bucìe (Bric) canale Sud da Villanova (12/02/11)
    Meano (Rocce) Canale O e parete NO (29/01/11)
    Viso Mozzo Canale dei Campanili ramo dx diretta (27/01/11)
    Ciantiplagna (Cima) da Balboutet per il Versante SO (16/01/11)
    Praly (Cascata di) (05/01/11)
    Balma Fiorant (Cascata) (04/01/11)
    Radiografia stalattitica (02/01/11)
    Mirabuc (Cascata di) (02/01/11)
    Frappier (Cima) da Brusà del Plan (31/12/10)
    Giassiez (Monte) o Giassez dalla Val Thuras (30/12/10)
    Fea Nera da Pattemouche, traversata a Fenestrelle per il Colle dell'Albergian (28/12/10)
    Ghinivert (Bric) da Pattemouche (27/12/10)
    Giulian (Monte) da Giordano (26/12/10)
    Aigle (Pitre de l') da Traverses (24/12/10)
    Gole del Brunel (Cascata) (22/12/10)
    Rochemolles (Cascata di) (05/12/10)
    Martinet (Anfiteatro del) Martinet Originale (Cascata) (03/12/10)
    Caprera (Triangolo della) Goulotte del Triangolo (26/11/10)
    Clausi (Cima) Parete Nord (14/11/10)
    Marguareis (Punta) Canale dei Genovesi (30/10/10)
    Bourcet - Strapiombi Aria sulla quarta corda (23/10/10)
    Bourcet - Strapiombi Aria sulla quarta corda (30/09/10)
    Monviso Parete Nord Via Coolidge (02/07/10)
    Gran Paradiso Parete Nord (06/06/10)
    Monviso Parete O del Colletto Pensa, diretta del triangolo (30/05/10)
    Granero (Monte) Canale Nord (22/05/10)
    Peigrò (Monte) Canale Nord (18/05/10)
    Fiunira (Punta) da Giordano (16/05/10)
    Cerisira (Punta) da Giordano per il Vallone delle Miniere (16/05/10)
    Barifreddo (Monte) da Rodoretto (15/05/10)
    Ciarforon Parete Nord (22/04/10)
    Pelvo di Fenestrelle (Monte) Versante SSE (Comba delle Cialme) (08/04/10)
    Pelvo di Fenestrelle (Monte) Versante SSE (Comba delle Cialme) (08/04/10)
    Asti (Pic d') da Chianale (01/04/10)
    Arbancie del Pra Superiore Canale NE (Cumbalas) (29/11/09)
    Rognosa del Sestriere (Punta) da Ponte Terribile per il Versante Sud-Ovest (02/05/09)
    Costigliole (Monte) da Prà del Torno (09/04/09)
    Orsiera (Monte, Punta Sud) da Prà Catinat per lo scivolo Sud (22/03/09)
    Garitta Nuova (Testa di) da Danna (21/03/09)
    Bianca (Rocca) da Villa (07/03/09)
    Aquila (Punta dell') Versante sud (21/02/09)
    Vergia (Punta) o Monte Gountin da Prà del Torno (16/01/09)
    Giulian (Monte) da Giordano (14/01/09)
    Lausa (Truc) da Ruata (19/12/08)
    Buffère (Col de) da Val des Pres, giro per il Col du Granon e Nevache (27/07/08)
    Sap (Rifugio) da Torre Pellice (23/06/08)
    Sbarua (Rocca) Scuola Paolo Giordano (10/05/08)
    Bouscas (Falesia di) (16/02/08)
    Manzol (Col) da Villar Pellice, giro dei Tre Rifugi Barbara Lowrie, Granero, Jervis (11/07/07)
    Barant (Col) o del Baracun da Bobbio Pellice, giro per rifugi Barbara Lowrie e Jervis (23/06/07)
    Vaccera (Colle) da Torre Pellice, giro per il Ponte di Barmafreida (19/06/07)
    Barant (Col) o del Baracun da Bobbio Pellice, giro per rifugi Barbara Lowrie e Jervis (02/06/07)
    Bourcet (Vallone di) Ferrata Nicola Ciardelli (11/02/07)