attila89


Le mie gite su gulliver

sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: provocato fratture al manto
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
Tutto descritto ottimamente da Sien.
Preso il ramo di destra, all'uscita abbiamo visto che non eravamo su una punta, quindi abbiamo deciso di raggiungerla: bei passaggini di misto divertenti, forse così la gita è resa un po' più varia.
Si può scendere direttamente dalla vetta e rientrare nel canale nella spalla.
Occhio alle placche da vento, ci sono anche dove affiorano le rocce!

Con i due ragazzini Endrius e Luca G, Snowdrops con gli sci da battaglia, i "mitici" Farlocco e Sien, e il propositore Feis, che è venuto perfino a fare il canale qualche giorno fa per essere sicuro che trovassimo condizioni buone e sicure. Un grazie anche a Jerome e cumpa per averci messo il naso un po' di giorni fa. Altri 3 dietro di noi.
Tornare a casa e ritrovare tutti motivati e in forma... una bella soddisfazione, e buone sensazioni, alla mia prima vera gita stagionale (finalmente si scia su neve e non sull'erba).

NO FOTO, ho preferito mettere le ultime pile nell'Arva!
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella via, da non sottovalutare. Buona esposizione nei primi 5 tiri.
Soste a spit, tre spit nella via, e qualche chiodo sparso.
Con la relazione monti d'Italia si segue "abbastanza" bene, basta cercare il facile ed i chiodi.
Roccia buona, ogni tanto qualcosa si stacca.
Utili se non necessari fettucce, nut, qualche friend.
Discesa, dalla punta, doppia da 30 metri da sosta attrezzata (grosso blocco mobile a 5 metri, attenzione a non incastrare le corde), e seguendo le cengie (oggi innevate e scivolose, con erba lunga, ma c'è qualche fittone per assicurazione, fare attenzione) si arriva al canalone SSW; 100 metri di discesa in neve, poi tutta pietraia.

con Luca.
Ho allegato qualche foto.
sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
quota neve m. :: 2100
Si chiude la "trilogia" della N del Viso con gli sci... Con una grande compagnia, un Andrea che probabilmente è il più giovane mai sceso da quel posto!
Ricordando un mitico Nino Viale con i basettoni nel 1975, e un pensiero per Gigi, con cui salii per la prima mia volta questa montagna, e con cui imparai le basi per questa passione.

Partiamo da pian della regina nella notte, e vediamo due lucine davanti a noi..
Oltre mille metri di canale in neve ottima, le tracce precedenti non danno fastidio, peccato che si debbano togliere gli sci due volte. Il tratto ghiacciato all'altezza della corda molla si passa bene, larghezza 3-4 metri... FANTASTICA la contropendenza sotto al ghiaccio.

Expo alta sulla rampa più alta, dove si volteggia sul versante NE, ma si passa bene.

Anche noi in punta sulle tracce dei cuneesi, mentre la premiata ditta franco-casellese preferisce farsi tutti e tre i canali della Nord in giornata e da Pian della Regina!

La seconda picca e la corda sono per noi rimaste nello zaino, ma conviene portarsele (giusto per allenamento), anche perchè a pochi metri dalla punta c'è un bel tratto in ghiaccio ricoperto da poca neve, sulla cresta. De gustibus...

Grazie a Jerome e Feis per la simpatia e la traccia, Mario e Robi per l'organizzazione,
Matt79 e Luca Pandolfi per le info!
aggiungo qualche (chilo di) foto

salendo, sotto il Claude bello ciccione

ingresso Coolidge superiore

verso la corda molla, nevaccia....

[visualizza gita completa]

sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
Visto che Andrea non c'era stato l'altra volta, scesi dal Centrale traversiamo (sconsigliabile, ravanoso) e raggiungiamo il Perotti, su una traccia preesistente rapidamente siamo al punto vicino al ghiaccio, la nevicata non ha cambiato nulla, ma ha cancellato le tracce precedenti (ce n'erano solo due).
Discesa su neve più irregolare che al Centrale, la strettoia è però più transitabile rispetto alla scorsa settimana, ci lanciamo nel Coolidge inferiore (noi disarrampichiamo tra i tre tratti di misto, possibile fare doppie; ci sono tracce di sci, incredibile!).
Coolidge inferiore varia tra farina, e fondo duro, solo il pezzo inferiore ha accumuli di neve farinosa, invisibili a causa della nebbia.
Andiamo a lasciare un vivere al bivacco, ci sono interessanti notizie nel libro:
-una sciatrice professionista e il suo socio martedì o mercoledì sono andati in punta, discesa con gli sci dal Coolidge (affioravano pietre... io l'ho visto verde, comunque se scendono il tratto di misto sci ai piedi, non hanno di questi problemi...);
-tre alpinisti hanno provato per la seconda volta il Couloir Claude, fatto il primo tiro della via originale, poi ritirati causa caldo e scariche; commento loro "a smiava bun".

Torniamo giù al conoide, gran firn fino a pochi metri dopo l'arrivo del primo skilift, poi sci a spalle fino alla macchina.

Con Luca e Andrea, che ufficialmente doveva essere al Due Dita

sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: pian della regina
quota neve m. :: 1800
Da Pian della Regina, sci a spalle fino alla fine del lungo traverso sulla ex pista, poi sci ai piedi fino al bivacco Villata-Falchi.
Da lì nuovamente sci a spalle e ramponi, solita strada, si va sempre a sinistra, c'è un'ottima traccia di salita fino al bivio con la variante Datta-Bessone; poi i tratti di misto, pensile, e siamo avvolti nella nebbia.
Imbocchiamo il canale, primo passo di misto direi banale, poi passaggio in opposizione neve-tettuccio di roccia, per entrare nel canale.
La nebbia svanisce poco prima della curva , ambiente STUPENDO, creste rocciose rosse ovunque.
Si sale, si sprofonda per metà scarpone, ma la neve è dura. Rapidamente arriviamo a 50 m dall'uscita, dove c'è ghiaccio vivo, ci appostiamo sulle roccette a sx e ci prepariamo alla discesa.

Discesa: parte sostenuto, poi si impenna un po' alla curva, poi molla di nuovo un po'. Neve dura, non lasciamo quasi tracce, ma buon grip.
Togliamo gli sci, li mettiamo a spalle, non facciamo doppie ma disarrampichiamo velocemente il passo di misto in alto, traversiamo per entrare nel Perotti e risalire...

Con condizioni attuali, basta 1 picca, avevamo 90 m di corda e chiodi assortiti che sono rimasti negli zaini (al massimo bastano doppie da 30 m).

Continua sul Perotti...

Nota storica: prima discesa in sci Tristano Gallo, 3 luglio 1983

in salita, Andrea e Luca già appollaiati

Andrea parte alta

Luca in ambiente MONVISO

[visualizza gita completa]

sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ailefroide (aperto anche fino a Pre de Mme Carle)
quota neve m. :: 1900
CANALE STUPENDO, da non perdere.
Si parte da Ailefroide, si segue il sentiero per il Rif du Pelvoux, poi però ci si mantiene ai lati del fiume del Vallon du Selè, senza alzarsi troppo; dopo una leggera salita, si nota l'evidente conoide sulla dx orografica.
Conoide di 200 m, entrando nel canale sci a spalle, ci sono alcune tracce e solo di salita, ma si fermano dopo un centinaio di metri.
Quindi..900 m di canale da tracciare, fino a 2600 dura con accumuli locali di farina, oltre solo farina, in alto una trentina di cm.
Lungo lungo, ma con cambi regolari e con calma in meno di 5 ore siamo alla Brèche Victor Chaud.
Da sotto sembrava largo abbastanza, in realtà la parte alta è larga circa un metro, con fondo pietroso. Scendere dalla Breche con gli sci aumenterebbe molto la difficoltà. Presenti alcuni cordini per eventuali calate-soste.
Discesa:
i due Luca si posizionano alla fine della prima strettoia finale, io ed Andrea un po' più in alto, per costruire ampie e comode piazzole. Per noi 5 curve, poi strettoia dove è necessario controllo dello sci per curvare (poco più di 2 metri di larghezza, dopo molti passaggi affiora qualche pietrolina, drittino). Poi il canale si allarga, spazio per tutti, gran farina compressa, un po' tanta, almeno ce n'è per tutti.
Da 2600 in giù fondo duro, la stanchezza si fa sentire, ci si "trascina" fino al conoide, dove ci attende un firn XXX.
Poi si scende sulle sponde del fiume su resti di valanghe, non troppo fastidiosi.
Attenzione: se prende sole, il lato sx orografico del canale tende a scaricare: essere rapidi e sostare in zone sicure.
Con le condizioni attuali, basta una sola picca, coltelli utili ma non indispensabili per il luungo conoide



Oggi per la prima volta squadra Pinerolo-torrese, i tre ragazzini (io, Luca, Andrea), e Luke Snowdrops, che ha degli sci e delle picche troppo belli. Buona la prima!
Avevamo paura che fosse straaffollato (è troppo estetico), invece oggi solo noi quattro!
Come gita di ripiego, non c'è male...




in salita, prima del pianoro da dove si vede il conoide

Vallon de Selé

Eccolo, lungo conoide

[visualizza gita completa]

sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m. :: 1600
Un bel viaggetto nella parete N del Viso.
Oggi gran freddo tutto il giorno, siamo saliti rapidi su neve durissima, sci ai piedi fino al Villata. Da qui sci a spalle, in pratica tenere sempre la sinistra, si giunge al breve passaggio di arrampicata (1 chiodo in loco) per arrivare al Pensile; ora si passa bene aggirando a sinistra (notato grazie alle tracce in situ).
Al pensile si sceglie cosa fare, andiamo a vedere il Perotti, si passa bene la strettoia iniziale, si sale fino al punto con ghiaccio verde, 70 m circa sotto l'uscita (necessarie picche-ramponi da cascata-alpinismo e viti per passare); abbiamo seguito la diramazione di sinistra, sperando che aggirasse il costone roccioso (invece è la via dei Canali di Destra, Grassi-Meandri giugno 1976, incontra la cresta NNO a quota 3700 circa), fino ad un passaggio con rocce affioranti.
Visto che in punta al Viso ci siamo già stati, abbiamo lasciato perdere, siamo tornati indietro, e messo gli sci alla biforcazione.
Discesa:
i passaggi precedenti si sentono eccome, poi il vento forte di ieri e persistente oggi hanno lisciato il manto, comunque grip abbastanza buono.
Passaggio a scaletta per arrivare al Pensile, due curve fino all'imbocco del Coolidge inferiore, e abbiamo disarrampicato agevolmente i tre passi di misto, la corda poteva anche stare a casa.
Si rimettono gli sci, e la neve è più liscia, un biliardo, a causa dello spindrift continuo dall'alto, e ogni tanto inizia ad apparire la rigola, dimensioni mignon, sciata "relax".
Fuori dal conoide neve durissima, bella sciata, finchè non si intersecano le strane tracce di discesa della mandria di bufali che ha frequentato il Viso Mozzo nelle ore calde delle giornate passate.
Sci ai piedi al ponte sul Po, sia in salita che in discesa.

In sintesi: bell'itinerario (ma il Coolidge secondo me è millemila volte più spettacolare), peccato per i ravanamenti già presenti sul manto nevoso, e per non essere usciti in cresta, forse per la parte più aerea ed impegnativa; ritorneremo.


Con Luca, in formissima dopo lo stage in alta quota, campione di scaletta, sua qualche foto.

Un grazie a Ranku per le info della scorsa settimana, e a Feis ed ai franchi per le relazioni, foto, tracce.

luce mattutina sul conoide

Visolotto e le sue punte

Torrioni Centrali, tra canale Coolidge e canale Centrale

[visualizza gita completa]

sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
Canale stupendo.
Sci ai piedi dal bivio per il Bertoglio, ottimo rigelo notturno.
Si sale nel vallone, un po' dopo il Triangolo della Caprera si tende a destra, non visibile dal basso.
Poi salendo sul conoide il nastro nevoso si svela, e c'è solo da salirlo.
Nel canale farina compressa, si sale bene.
Siamo arrivati al bivio quota 3230, saliti a destra (passo di misto), lasciati gli zaini con gli sci a quota 3270; fatto l'uscita originale passando sotto uno strapiombo (ergo scarsa neve...). Si arriva ad una sosta dove c'è un cordino per calata, per raggiungere il vero colletto Caprera.
Non ci interessa scendere a sud, quindi retro-front, ripresi gli zaini, ed in qualche modo siamo giunti al punto più alto dell'uscita "sciistica" 3250m (in pratica, dal bivio conviene seguire la neve e tenere la sinistra).
Discesa: la neve fantastica ci ha permesso questa gran sciata in canale, una ventina di metri sono proprio ripidi e stretti, il resto è grandioso, divertimento sulle contropendenze. Discreta esposizione.
Prima di arrivare al conoide ancora un breve "muretto", da lì firn fino al fondovalle (ultimi 100 metri sfondosi).



Con Andrea l'artista, oggi un vero trattore, con una grande e decisiva motivazione.

info storica: prima discesa in sci S. De Benedetti, 10 luglio (!) 1980

sul conoide


in salita

[visualizza gita completa]

sciabilità :: *** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
Partiti con il bel tempo, arriviamo rapidamente alla base del luungo couloir. Era già tracciato, ma gran fatica a ribattere la salita. Crepaccia terminale appena visibile.
A metà couloir, arriva la preannunciata forte nevicata; usciamo, si vede molto poco, e verso la Calotte ci sono 60-70 cm di neve fresca.
Quindi a malincuore (e con le gambe distrutte) ci avviamo alla discesa, partendo più a destra rispetto alle precedenti partenze, troppo strette: discesa bella, sostenuta, con il tratto più ripido alla strettoia centrale.
Fino all'uscita sono (da altimetro) 1930 m circa di salita da Le Casset.
Neve: in alto farina, in mezzo crosta che tende a partire sotto lo sci alternato a neve dura, ultimo tratto in 20 cm circa di farina caduta nelle poche ore in cui abbiamo occupato il canale.
Il tratto chiave è sicuramente la strettoia centrale, punto più ripido (molto divertente).
Fuori dal conoide visibilità zero, seguiamo le tracce poco visibili dei predecessori che ci riconducano al col d'Arsine (tratti di crosta) e quindi nel vallone di Le Casset, su 5 cm di farina sopra neve primaverile precedente.
Si arriva in sci a 5 minuti dal ponte.
Con Andrea, che ha proposto il gitone che mi aveva "ossessionato" un mesetto fa, e che ha fatto finta di farmi le foto tutto il giorno.
Per me, questo era l'obiettivo numero 1 della stagione sciistica, grande soddisfazione.

Davin

Tète de S.te Marguerite

Brèche Cordier canale E, estetica pura

[visualizza gita completa]

sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: 1 km dopo Villanova
Bella parete, addocchiata un due annetti fa.
Purtroppo visto il caldo non sono riuscito ad arrivare in punta, mi sono fermato ad un centinaio di metri dalla vetta.
Possibile mettere gli sci ai piedi dalla macchina, si prende il bivio per Crosenna dove il sentiero non è ben visibile (grosse valanghe).
Anche il sentiero verso il Boucie è sommerso da neve e valanghe, difficoltà a seguirlo, grande sgorillamento, bisogna conoscere bene dove passare (e ogni tanto togliersi anche gli sci).
Poi appare la parete, inizio a salire, ci sono 15 cm di farina stupenda, traccio; alle 8 iniziano a cadere pallini di neve, poi qualche pietra, alle 9 ogni tanto parte un valanghino dalla parte destra della parete, fa troppo caldo, mi fermo e mi appresto alla discesa ad un centinaio di metri dalla vetta.
Bellissima neve, farina compressa, la parte bassa è 35° circa; fuori dal conoide poi c'è un po' di crosta.
Lungo il sentiero con i tornanti, bella sciata su firn, interrotto da enormi valanghe, discesa molto da ricercare, gli sci non lasciano segni su questa neve.
Da Crosenna in giù, seguire assolutamente il sentiero, non lasciarsi tirare da tenere il fondovalle.
Sci ai piedi alla macchina
Poi da

Bella alternativa al canale NE della Mait d'Amount.
Peccato che le condizioni siano molto pericolose con il caldo di questi giorni, soprattutto l'avvicinamento.
Il Bucie è ben innevato, ma con questo caldo... bisogna partire molto presto e VIAGGIARE.
Per andare in punta con queste condizioni, partire almeno alle 3 da villanova, e sperare di non perdersi.
La Fionira sembra spettacolare... mi sa che è raro arrivare alla macchina con gli sci!

NB La valutazione è fatta "ad occhio", qualcuno ci vada (magari con più freddo) e mi faccia sapere le impressioni. Se avete notizie più precise, fatemi sapere

salita, farina

verso la vetta

Boucie, in gran forma

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Chalanche Ronde (Punta di) da Pra Claud (23/02/19)
    Pelvo (Cima del) da Rhuilles (17/02/19)
    Aigle (Pitre de l') da Villardamond (16/02/19)
    Platasse (Cascata del Monte) (26/01/19)
    Coboldo Caustico (Cascata) (06/01/19)
    Rio Pelvo (Cascatone del) (06/01/19)
    Becco (Falesia del) (05/01/19)
    Rouit (Cascatone del) (02/01/19)
    Triangolo (il) (30/12/18)
    Boucher (Cascata del) (29/12/18)
    Placca del Tabacco (Falesia) (21/10/18)
    Gandalf (Torre di) Sorgente primaverile (20/10/18)
    Gandalf (Torre di) Onde Verticali (20/10/18)
    Sigaro (Falesia del) (17/09/18)
    Caporal Via della Rivoluzione (15/09/18)
    Valsoera (Becco di) Diedro giallo (26/08/18)
    Sbarua (Rocca) Torrione Grigio Aspettando un nuovo mattino (25/08/18)
    Figari (Punta) Via Del Corvo Bianco (01/07/18)
    Duc (Rocca del) Millenium + Michelin-De Poli (24/06/18)
    Figari (Punta) Via dei Passeri (10/06/18)
    Rorà (Paretina di) (09/06/18)
    Bourcet - Parete della vecchia Mai dire mai (27/05/18)
    Devenson (cirque du) La cheminée du cirque (20/05/18)
    Oule (Calanques de l') - Falaise du belvedere Le futurs croulants (19/05/18)
    Canaille (Cap) - Secteur Saphira Dement tellement (18/05/18)
    Concave Au dela de la vertical (15/04/18)
    Canaille (Cap) - Semaphore Bienvenue chez damocles (14/04/18)
    Presles Droit chemin (07/04/18)
    Canaille (Cap) Belvedere de Cassis - Ouvreur de Bouse (02/04/18)
    Devenson (Cirque du) Sanababich (01/04/18)
    Sigar Horror (Cascata) (05/02/18)
    Ciampa (Cascata del) (03/02/18)
    Monday Money (Cascata) (28/01/18)
    Sodoma (Cascata) (27/01/18)
    Dancing Fall (Cascata) (20/01/18)
    Les Formes du Chaos (Cascata) (19/01/18)
    Sombre Heros (Cascata) (19/01/18)
    Sbarua (Rocca) Tetto a emme (29/12/17)
    Sbarua (Rocca) Torrione Bianciotto - Spigolo Bianciotto (29/12/17)
    Pian Regina (Bastionata di) Fuori dal Tunnel (26/12/17)
    Montbrison (Tenailles de) Une Infinie Patience (15/10/17)
    Vanoise (Aiguille de la) la Grande Pasquier (27/08/17)
    Arcelin (Petite Aiguille de l') via Vion (26/08/17)
    Moulette (Vallon de la) - I Tour Ayla (20/08/17)
    Moulette (Vallon de la) - II tour, tete Noire Premières mesures (17/08/17)
    Termier (Tour) Le Feu Sacrè (15/08/17)
    Moncorvè (Becca di) Via Lorenzi (03/08/17)
    Sans Nom (Pic) Via George-Russemberger (15/07/17)
    Valsoera (Becco di) Sturm und Drang (22/06/17)
    Greuvetta (Petit) Grassi-Meneghin (03/06/17)
    Colombe (Tete) Le bal des boucàs (27/05/17)
    Midi (Rocher du) Bille de Clown (17/05/17)
    Verdon (Gorges du) Frimes et chatiments (01/05/17)
    Annot (Falesie Trad) (30/04/17)
    Verdon (Gorges du) Escales La Voie de 50 cm (29/04/17)
    Verdon (Gorges du), Escales Spaggiari (28/04/17)
    Archiane (Rocher d') Paroi Rouge (23/04/17)
    Barricate Via della Prima Donna (16/04/17)
    Phantasme (Cascata) (29/01/17)
    Rocca Bruna (Cascata) (31/12/16)
    Sbarua (Rocca) sull'orlo della notte+ anguilla crack+ belvedere (28/12/16)
    Rio Faurì (Paretone di) - Val Troncea (06/12/16)
    Verdon (Gorges du) Rivière d'Argent (08/11/16)
    Verdon (Gorges du) Les fils de l'haltère et du pan (07/11/16)
    Verdon (Gorges du) Paroi de Duc - Serie Limitee (10/10/16)
    Verdon (Gorges du) Tandem pour une evidence (09/10/16)
    Verdon (Gorges du) Ras Lebolchoi (08/10/16)
    Barricate Via del Gran Diedro (02/10/16)
    Montbrison (Tenailles de) L'Ecume des Jours (15/08/16)
    Ailefroide Occidentale Gervasutti-Devies (06/08/16)
    Rossa di Piantonetto (Torre) Via Cristiano-Danusso (17/07/16)
    Aval (Tete d') Voie des Elfes (03/07/16)
    Les Gillardes Sous la Griffe de Lucifer (26/06/16)
    Lomasti (Pilastro) Sylvie (11/06/16)
    Lachenal (Pointe) Via Contamine (10/06/16)
    Presles - Settore Telebus Olivier (05/06/16)
    Barricate Via dei saluzzesi 83 (28/05/16)
    Presles - Paroi Rouge Devil's Hooks (21/05/16)
    Presles - Triangle de Choranche Pilier de Choranche (16/05/16)
    Verdon- les Escalès ORNI (08/05/16)
    Verdon (Gorges du) - Castapiagne Les chariots de Thespis (06/05/16)
    Verdon (Gorges du) Gueule d'amour (04/05/16)
    Presles - Pas du Ranc Bel interlude (16/04/16)
    Ice Bille (27/02/16)
    Impatience (Cascata) (23/01/16)
    Les Larmes de Nicodeme (Cascata) (23/01/16)
    Happy Together (17/01/16)
    Ice Pocalypse (Cascata) (17/01/16)
    Rouit (Cascatone del) (03/01/16)
    Sbarua (Rocca) Voyage selon les classiques (01/01/16)
    Ghicet di Destra (Cascata) (31/12/15)
    Sbarua (Rocca) Placche Gialle - L'armandone (29/12/15)
    Brusà (Punta) Couloir Est (26/12/15)
    Grand Laus (Cascade du) (13/12/15)
    Sbarua (Rocca) - Torrione del Bimbo Via Bechaud (22/11/15)
    Sbarua (Rocca) Placche Gialle - Spigolo Centrale (22/11/15)
    Sbarua (Rocca) La folle perversione dei 4 dell'ave maria (22/11/15)
    Archiane (Rocher d') Pilier Livanos (07/11/15)
    Gerbier Fissure en arc de cercle (20/09/15)
    Scarason (Cima) Via Diretta (26/08/15)
    Meije (la) - Doigt de Dieu Face S Integrale (21/08/15)
    Senghi (Rocca) California Tris (17/08/15)
    Olan (Pic d') Couzy-Desmaison (11/08/15)
    Gillardes (les) Forts, Feignants, Frileux (25/07/15)
    Scarason (Cima) Via Gogna-Armando (18/07/15)
    Adolphe Rey (Pic) Gervasutti (12/07/15)
    Tacul (Trident du) Bonne Etique (11/07/15)
    Peigne (Aiguille du) Arete de Papillons (21/06/15)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Fior di Loto (07/06/15)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Via Marco e Giuliano (07/06/15)
    Barricate (le) Diedro delle lucertole (02/06/15)
    Barricate Uccelli di rovo (02/06/15)
    Militi (Parete dei) Gervasutti di sinistra (17/05/15)
    Sergent Camino bernardi (10/05/15)
    Aiguille (Mont) Les Diables (15/04/15)
    Tour Ronde Goulotte Giusto (12/04/15)
    Lachenal (Pointe) Goulotte Pellissier (11/04/15)
    Presles - secteur Buis Beatrix (28/03/15)
    Boucher (Cascata del) (07/03/15)
    Rio Pelvo (Cascatone del) (07/03/15)
    Barricate Via dello sperone Alessia (26/12/14)
    Pausette (Parete delle) Via del Ragno (24/12/14)
    Pausette (Parete delle) Mon Ton (24/12/14)
    Ciabert (Rocca) Via Michelin-Masoero (23/12/14)
    Grand Manti via della rampa (30/10/14)
    Presles - Chrysanthèmes La Grotte (25/10/14)
    Rousse (la) Voie de la Grotte (04/10/14)
    Camoscera (Bric) Spigolo NE, Via Simona (14/09/14)
    Valsoera (Becco di) via Di Guglielmo + Uscita in cima al Becco (12/09/14)
    Tribolazione (Becco Meridionale della) Grassi-Re (11/09/14)
    Bans (les) Picard-Vernet (31/08/14)
    Counier (Coste) Cresta Sud (30/08/14)
    Ceuse Natilik (29/08/14)
    Belledonne (Gran Pic de) Rébuffat+ traversata delle creste (24/08/14)
    Sbarua (Rocca) Sperone Cinquetti - Fontana (20/08/14)
    Meane (Roche) via Diretta 1952 (18/08/14)
    Grande Ruine (la) - Pic Maître cresta ONO, Pilastro O (17/08/14)
    Dibona (Aiguille) via Madier (12/08/14)
    Dibona (Aiguille) Voie des Savoyards (11/08/14)
    Bure (Pic de) Pilier sud-est (via Desmaison) (07/08/14)
    Militi (Parete dei) Diedro del terrore (31/07/14)
    Bourcet - Spigolo grigio Spigolo Grigio (30/07/14)
    Sialuze (Aiguille de) via originale Livanos (27/07/14)
    Dibona (Aiguille) Visite obligatoire (28/06/14)
    Bans (les) via Giraud (21/06/14)
    La Pelle - Roche Courbe Voie des Parisiens (26/04/14)
    Crolles (Dent de) Pilier Sud (15/12/13)
    Senghi (Rocca) Via Ghigo Fumero (23/09/13)
    Rognosa d'Etiache - Torre Maria Celeste Via Diretta Re-Roche (21/09/13)
    Bourcet - Parete del deltaplano Action directe (07/09/13)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Direttissima Ovest (01/09/13)
    Neige (Dome de) pilier central de gauche+ sortie pilier central de droite (21/08/13)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Spigolo Bianciotto (18/08/13)
    Bourcet - Parete del deltaplano Deltaplano (Classica) (17/08/13)
    Nadelhorn Nadelgrat dalla Bordierhutte (15/08/13)
    Gaspard (Pic) Cresta SSE (11/08/13)
    Bucie (Bric) Mare di nubi (13/07/13)
    Tre Denti di Cumiana - Contrafforte Meridionale Via Ribetti-Dionisi (06/01/13)
    Sbarua (Rocca) Placche Gialle - Spigolo Centrale (30/12/12)
    Sbarua (Rocca) - Torrione Grigio Motti-Grassi (29/12/12)
    Sbarua (Rocca) - Sperone Rivero Diretta Appiano-Vinai-Santunione (27/12/12)
    Bourcet - Strapiombi Urlo della vecchia 2000 (28/08/12)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale - Via Gay, Ghirardi (26/08/12)
    Pelvoux - Pointe Puiseux Cresta Nord (15/08/12)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Diedro Ghirardi (11/08/12)
    Gerberkreuz Südwestgrat (24/06/12)
    Couloir Bianco (Colle del) da Pian della Regina (27/05/12)
    Giulian (Monte) da Giordano (14/04/12)
    Sea Bianca (Punta) da Pralapia (12/04/12)
    Frioland (Monte) da Buffa (10/04/12)
    Castello (Torre) Spigolo Castiglioni o SE (31/03/12)
    Gran Paradiso da Pont Valsavarenche per il Rifugio Vittorio Emanuele II (24/03/12)
    Asta (Forcella dell') Canale Nord (19/03/12)
    Argentera (Cima Nord) Canale della Forcella (17/03/12)
    Viso Mozzo Canale Nord di Rocca Trunè (10/03/12)
    Viso Mozzo da Pian della Regina (10/03/12)
    Grand Galibier (le) Couloir de la Clapiere, dalla valle della Guisane, anello (10/03/12)
    Pleisenspitze Winterweg (26/01/12)
    Ostanetta (Punta) Striscia Bianca (08/01/12)
    Sbarua (Rocca) - Torre del Bimbo Diretta Integrale (31/12/11)
    Gardette (Roche de la) Couloir diagonal (29/12/11)
    Bourcet - Strapiombi Via Gian Rossetto (27/12/11)
    Piure (Punta) Canale Nord (26/12/11)
    Meano (Rocce, Torrione di) Spigolo Berardo (11/06/11)
    Monviso canale Coolidge (07/05/11)
    Monviso Canale Centrale (21/04/11)
    Monviso, parete N quota 3530 m Canale Coolidge inf. + Canale Perotti (21/04/11)
    Victor Chaud (breche) couloir Pélas-Verney (17/04/11)
    Monviso, parete N quota 3530 m Canale Coolidge inf. + Canale Perotti (13/04/11)
    Caprera (Colletto) Canale NO, Via Bano-Riva (01/04/11)
    Agneaux (Montagne des) Couloir Piaget (27/03/11)
    Mait d'Aval Parete ENE (24/03/11)
    Pignerol (Monte) da Pattemouche (09/03/11)
    Moncrons (Punta di) da Granges di Pragelato (05/03/11)
    Costigliole (Monte) da Prà del Torno (19/02/11)
    Casset (Col du) o Col des Prés les Fonts Couloir Davin (13/02/11)
    Bucìe (Bric) canale Sud da Villanova (12/02/11)
    Meano (Rocce) Canale O e parete NO (29/01/11)
    Viso Mozzo Canale dei Campanili ramo dx diretta (27/01/11)
    Ciantiplagna (Cima) da Balboutet per il Versante SO (16/01/11)
    Praly (Cascata di) (05/01/11)
    Balma Fiorant (Cascata) (04/01/11)
    Radiografia stalattitica (02/01/11)
    Mirabuc (Cascata di) (02/01/11)
    Frappier (Cima) da Brusà del Plan (31/12/10)
    Giassiez (Monte) o Giassez da Thures (30/12/10)
    Fea Nera traversata da Pattemouche a Fenestrelle (28/12/10)
    Ghinivert (Bric) da Pattemouche (27/12/10)
    Giulian (Monte) da Giordano (26/12/10)
    Aigle (Pitre de l') da Traverses (24/12/10)
    Gole del Brunel (Cascata) (22/12/10)
    Rochemolles (Cascata di) (05/12/10)
    Martinet (Anfiteatro del) Martinet Originale (03/12/10)
    Caprera (Triangolo della) Goulotte del Triangolo (26/11/10)
    Clausi (Cima) Parete Nord (14/11/10)
    Marguareis (Punta) Canale dei Genovesi (30/10/10)
    Bourcet - Strapiombi Aria sulla quarta corda (23/10/10)
    Bourcet - Strapiombi Aria sulla quarta corda (30/09/10)
    Monviso Parete Nord Via Coolidge (02/07/10)
    Gran Paradiso Parete Nord (06/06/10)
    Monviso Parete O del Colletto Pensa, diretta del triangolo (30/05/10)
    Granero (Monte) Canale Nord (22/05/10)
    Peigrò (Monte) Canale Nord (18/05/10)
    Fiunira (Punta) da Giordano (16/05/10)
    Cerisira (Punta) da Giordano per il Vallone delle Miniere (16/05/10)
    Barifreddo (Monte) da Rodoretto (15/05/10)
    Ciarforon Parete Nord (22/04/10)
    Pelvo di Fenestrelle (Monte) Versante SSE (Comba delle Cialme) (08/04/10)
    Pelvo di Fenestrelle (Monte) Versante SSE (Comba delle Cialme) (08/04/10)
    Asti (Pic d') da Chianale (01/04/10)
    Arbancie del Pra Superiore Canale NE (Cumbalas) (29/11/09)
    Rognosa del Sestriere (Punta) da Ponte Terribile per il Versante Sud-Ovest (02/05/09)
    Costigliole (Monte) da Prà del Torno (09/04/09)
    Orsiera (Monte, Punta Sud) da Prà Catinat per lo scivolo Sud (22/03/09)
    Garitta Nuova (Testa di) da Danna (21/03/09)
    Bianca (Rocca) da Villa (07/03/09)
    Aquila (Punta dell') Versante sud (21/02/09)
    Vergia (Punta) o Monte Gountin dal Ponte di Barmafreida (16/01/09)
    Giulian (Monte) da Giordano (14/01/09)
    Lausa (Truc ) da Ruata (19/12/08)
    Buffère (Col de) da Val des Pres, giro per il Col du Granon e Nevache (27/07/08)
    Sap (Rifugio) da Torre Pellice (23/06/08)
    Sbarua (Rocca) Scuola Paolo Giordano (10/05/08)
    Bouscas (Falesia di) (16/02/08)
    Manzol (Col) da Villar Pellice, giro dei Tre Rifugi Barbara Lowrie, Granero, Jervis (11/07/07)
    Barant (Col) o del Baracun da Bobbio Pellice, giro per rifugi Barbara Lowrie e Jervis (23/06/07)
    Vaccera (Colle) da Torre Pellice, giro per il Ponte di Barmafreida (19/06/07)
    Barant (Col) o del Baracun da Bobbio Pellice, giro per rifugi Barbara Lowrie e Jervis (02/06/07)
    Bourcet (Vallone di) Ferrata Nicola Ciardelli (11/02/07)