albertber


Le mie gite su gulliver

sciabilità :: / ***** stelle
osservazioni :: osservato fratture nel manto
Vallone dell'Infernetto in neve da farina stagionata molto addensata (con croste da vento) a trasformata "marcetta".
Conoide con 20÷30 cm di "marcetta" su fondo portante e freddo (ora 11÷11:30), passante in pochi gradi di esposizione a vecchia farina divertente.
Canale vero e proprio in trasformata da lacrime: sceso nel ramo orografico sinistro.
Panorama incredibile sui giganti della Valle Maira.
sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
Park e neve abbondante dal Campo Base.
Avvicinamento nell'Infernetto: versante orogr. dx vecchia farina addensata con crosticine da vento, versante orogr. sx simil primaverile passante a "marcetta".

Parte basale della parete in neve morbida primaverile, più compatta in zone ombrose.
Parte superiore (comodamente salibile sci ai piedi) in farina vecchia passante a trasformata, non sempre omogenea ma degnamente sciabile.


Grazia Musella, Stefano Marta e Alberto Berloffa il 05/01/2020.

Lungi da noi arrogarci una prima discesa. Riporto l'itinerario come ispirazione per futuri ripetitori, data la bellezza (e sciabilità) del posto.

Vautazione e "nome" della discesa sono riportati a titolo del tutto personale.

Panorama sulla Valle Maira dalla parete superiore

Vista sulla parte inferiore dell'itinerario dalla Valle dell'Infernetto

Vista dell'itinerario dalla pista di fondo (questa prospettiva falsa pendenze e dimensioni)
sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
Sembrava meglio dai racconti, in generale troppo poca e troppo leggera per poter fare gli scemi: dove è un pelo più ripido si sente subito il fondo sotto. In ogni caso brutto è diverso, ma conviene cercare pendii meno ripidi dove il fondo sia più omogeneo.

Ora di discesa 10 e 30. Aveva appena iniziato a fare caldo. I 20-30cm di nuova non sono attaccati al fondo duro sottostante, e penso che da lì a mezz'ora se la sia scrollata tutta di dosso.
Ad ogni modo, alle 10 e 30 nel centro del canale affiorava neve dura grippante divertente, mentre le contropendenze ancora in farina più o meno fredda. Una bella sciata.
(Canale Nord in farina ma con fondo molto irregolare, e tante pietre nel raccordo canale-conoide; uscita non sciabile)
Quindi farinasa porca, di cui sopra, fino a Chialvetta.
sciabilità :: ***** / ***** stelle
Abbinato alla traversata Palanfrè-Roaschia.

Per il resto niente, non c'è un metro che non sia in farina.
Giorno grande con Elia e Andrea.
sciabilità :: / ***** stelle
Boucle salendo dal canale sud di sinistra (magro ma ancora ben sciabile su trasformato).

Parte alta: farina invecchiata con cellulite.
Strettoia: grassissima ancora in farina da cinemà
Parte bassa: crostoni da vento vecchi portanti e non, da cercare strisce di farina vecchia.
Conoide: il ventato lascia più spazio alla farina… gran gas!

Con un traverso infinito in balia delle nebbie abbiamo raggiunto il colle delle Manze.
Da qui cambio neve ad ogni esposizione: Nord farina "buccia d'arancia", Ovest croste da rigelo portanti e non, Sud ed Est bel trasformato.

Bel tour, con provocanti cambi valle e circostanze che solo lo scialpinismo permette.

Sulle altre gite un formicaio di persone, noi soli dall'inizio alla fine: tutto da sverginare. Basta un po' di fantasia…

Con Dennisloziochiarlo, Cristiancel'hodurodesantis e micheleagaperu
sciabilità :: / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Park a 15 min da Terme, strada quasi sgombra
quota neve m. :: 1800
Sempre bellissimo.

Parte alta: alternanze di zucchero (15cm) e sottili croste da vento/umido, contropendenze generalmente buone.
Sotto isolotti: croste dure da vento tendenzialmente portanti, contropendenze più sciabili ma su vecchia (risalente a gennaio) molto dura.
Quindi, prima su primaverile non mollata, poi su marcetta soggiogabile fino a poco sotto il Lagarot, dove finisce la neve.

Complessivamente buona sciabilità, ma poca arroganza.

Conoide sotto la nevicata, colletto al sole... Good vibes.
sciabilità :: / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Park Tetti Gaina
quota neve m. :: 1200
Dislivello kamikaze per un ambiente da calci in faccia, maestoso...

All'ombra farine vecchie ventate e non, al sole tratti di trasformato e tratti ancora da cuocere.
Canale: tendenzialmente tutto ben sciabile cercando le contropendenze expo sun, benchè con fondo leggermente irregolare. Per superare il tratto terminale abbiamo tolto gli sci.

Partenza da Tetti Gaina alle 5:30, con il nostro ritmo, appena sufficiente.

Vista dalla vetta da commozione isterica.

Con Cristian

P.S. Per chi fosse interessato: expo nord ancora placcato, parete est Asta Soprana abbastanza magra ma apparentemente con neve rossa onesta, tuttavia il traverso ci è sembrato su neve ventata molto dura.
Da 2500 circa in su, a Sud, non è ancora trasformata.

sciabilità :: / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Park piste da sci
quota neve m. :: 1800
Finalmente ci abbiamo messo gli sci sopra. Nei giorni di powder ignorante ad Arge l'occhio cadeva sempre lì...

Saliti a dx del ripetitore per poi traversare fino alla gorgia.
Vallone con farina ventata vecchia a E e NE, trasformata verso S.
Conoide in farina jurassica leggermente toccata dal sole.
Parte sommitale delicatamente scalettata tra roccette e neve a tratti inconsistente e molto variabile. Pala sospesa prevalentemente in bella farina con qualche residua placca dura da vento formato tascabile. Canale finale con alternanze di farina densa e tratti rigelati molto duri.

Primi ottanta metri circa da farfalle nello stomaco.
Discesa-bulder.

Con Cristian e Giorgio


Segnato il nostro passaggio per raggiungere il canale terminale

Giorgio nei primi metri di discesa

[visualizza gita completa]

sciabilità :: / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: .
quota neve m. :: 1900
Avvicinamento in farina vecchia e croste da vento portanti e non.
Prima rampa ascendente a dx in abbozzi di crosta da sole, parte bassa del canale vero e proprio in alternanze di farina, crosta rigelata e placconi duri da vento, ultimi 70 metri circa in pressata cigolante con grip da cartavetro (tratto ripido e stretto, sceso da me con i ramponi).
Neve non brutta ma non belllissima, meteomerda ma ambente da tex willer... straconsigliato!

Cosa più importante: i panini del bar di Fouillouse!

Con Giorgio, ideatore del tour.
sciabilità :: / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: .
quota neve m. :: 1600
Sulla stradina ghiaccio chiodabile con scene apocalittiche: macchine cappottate nella riva e culate aiosa.
Saliti a sx (faccia a monte), crestina bllissima, quindi scesi a dx.
Per il resto, non si può neanche più chiamare neve. Se non nevica deciso, c'è da chiudersi seriamente.

Con Sergio, da Roma con furore!

Un saluto ai rossanesi.


Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • mostra tutte
  • Homme (Tete de l') spalla 3122 m Canale SE (06/01/20)
    La Ciarm (Monte) Ortopula (05/01/20)
    Cobre cima Sud canale SE (28/01/18)
    Bussaia (Monte) da Palanfrè e discesa su Roaschia dal canale Nord (13/01/18)
    Oronaye (Monte) Canale Nord (04/12/16)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (23/04/15)
    Asta Sottana (Cima dell') cima Est Canale Sud (08/03/15)
    Sabbiera (Becco della) Parete E-NE (07/03/15)
    Aval (Pointe d') o Pointe de Chauvet, Cima Est Couloir Dui Taru (28/02/15)
    Oserot (Monte) da Chialvetta (04/01/15)
    Content (Bric) da Chialvetta (02/01/15)
    Eco (Punta) Parete N, Per Adi (30/12/14)
    Vanclava (Monte) o Tète de Vauclave Canale NE (24/12/14)
    Panieris (Testa di) Canale NE (08/12/14)
    Corborant (Becas del) Parete E (18/05/14)
    Caprera (Colletto) Canale NO, Via Bano-Riva (23/04/14)
    Rossa (Testa) Canale Nord (18/04/14)
    Oronaye (Monte) Canale della Forcella (09/04/14)
    Matto (Monte, Cima Est) Canalino Sandra (06/04/14)
    Chambeyron (Brec de) Couloir Nord Bonacossa (29/03/14)
    Malinvern (Monte), cima NO Couloir NO, Dufranc (24/03/14)
    Savina (Punta) canale Camosci Golosi (16/03/14)
    Oronaye (Monte) Canale Nord (20/02/14)
    Vanclava (Monte) o Tète de Vauclave Canale N (12/01/14)
    Cobre, cima Sud Canale Nord (07/12/13)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (19/06/13)
    Aiguillette (Monte ) - L'Asti Parete NO (13/06/13)
    Gelas (Cima dei) Nevaio Pensile (08/06/13)
    Monviso Parete Sud e Canale Barracco (02/06/13)
    Monviso Canale Coolidge (07/05/13)
    Oronaye (Monte) Canale Sud di Destra (28/04/13)
    Argentera (Cima Nord) Canale della Forcella (25/04/13)
    Marguareis (Punta) Canale dei Genovesi (03/04/13)
    Nigro (Rocca del) canale ENE (16/03/13)
    Sautron (Monte) Canale Est (19/02/13)
    Freid (Monte) Canale E (13/02/13)
    Scolettas (Becco delle) Canale O (11/05/12)