Sergio


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Buono
tipo ghiaccio :: Secco e duro ma non spaccoso, un po' di crosta in partenza
note su accesso stradale :: Libero fino a Pont Terible (neve dal bivio al parcheggio)
quota neve m :: 1700
Cascata in buone condizioni seppur magra.
La struttura si presenta molto lavorata ed articolata in buchetti e protuberanze, il che permette buoni agganci e buoni appoggi ma richiede una chiodatura più ragionata. E' tuttavia possibile proteggersi adeguatamente. In partenza il buco di un chiodo ha originato una vera e propria fontana che bagna i primi 10 metri di salita.
Per il resto il ghiaccio è ottimo e permette di salire senza battere troppo.
Soste a fix sulla destra (faccia a monte). Sulla prima sosta i fix sono arrugginiti ma sembrano ancora in buone condizioni. Sarebbe da pensare ad una richiodatura in futuro....
Il secondo tiro è una rampa appoggiata con ghiaccio più compatto e leggermente più spaccoso.
Non ci sono festoni aggettanti anche se comunque la struttura presenta inevitabilmente frange e frangette da non picchiare troppo.
Bella gita! Era da un po' che volevo tentare questa cascata ed oggi grazie a Gioele, giovane dalla poca esperienza ma dalla grande "tenenza", mi sono lasciato convincere ed ho fatto bene.
Gioele, aprendo le danze, è salito senza problemi ed anche Andrea, sebbene agli inizi, è salito da secondo con qualche sbuffo in più ma comunque veloce e deciso.
Io ad onor del vero, da primo, mi sono concesso qualche riposo appeso alle piccozze, quindi non mi arrogo la salita come pulita. Stante però il mio "non allenamento" mi ritengo soddisfatto.
Brava anche Valeria che mi ha seguito salendo delicata e tranquilla.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: sottile in uscita, al limite della percorribilità
tipo ghiaccio :: duro e spaccoso in alcuni tratti, morbido in altri
note su accesso stradale :: Libero
quota neve m :: 1800
Salita in due tiri, più canale di collegamento, sfruttando le soste a fix (non ottime ma ancora più che buone).
Primo tiro ottimo per progressione e chiodatura ma con uscita molto sottile negli ultimi 3 m - 4 m. Occorre molta delicatezza e un po' di attenzione perché la placca di ghiaccio su cui si sale in alcuni punti è spessa non più di un paio di cm e se dovesse cedere di schianto si scivolerebbe insieme ad essa. Magari con il freddo le cose miglioreranno rapidamente.
Ad eccezione di questi pochi metri il resto della cascata è ottimo.
Il secondo salto l'abbiamo salito in un unico tiro, evitando la sosta intermedia sulla destra, perché letteralmente dietro una cascata, di acqua liquida ancorché gelida però....
Con 60 m si arriva comodamente, avanzando corda, alla sosta finale.
Bella giornata. Con noi Luca e Gioele, giovane cliber che compensa la mancanza di tecnica con gli avambracci da 8a su roccia....
Abbiamo concluso la giornata, vista la brevità della salita, divertendoci sulle candeline presenti sui risalti rocciosi che chiudono l'anfiteatro di accesso della cascata.
Freddo ma non esagerato.
Sembrano formate e buone molte delle cascate della valle. Le abbiamo viste dalla macchina, occorrerebbe andare vicino per poter essere sicuri.
Una cordata su Trip in the night che sebbene più complessa del solito sembra in discrete condizioni.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Sufficiente per progressione e assicurazione
tipo ghiaccio :: Spaccoso in basso, più morbido in alto
note su accesso stradale :: Libero
quota neve m :: 1800
La candela iniziale è molto lavorata e presentava alcune parti con fratture. Salendo ho titubato verso metà candela perché un grosso pezzo era giusto "appoggiato" al resto della struttura. Ho provveduto a eliminarlo prima di proseguire.
La parte superiore è ben formata anche se non spessa come in annate precedenti.
Abbiamo trovato la sosta nella nicchia ma non l'ultima. Sostato su un albero con cordone (sx faccia a monte) usciti dalla cascata, avendo percorso però più di 60 m.
In doppia abbiamo quindi sfruttato l'abalakov gentilmente lasciato da chi ci ha preceduto.
Giunti sopra il paravalanghe si prosegue sulla destra, faccia alla cascata, seguendo le reti paramassi fino a raggiungere comodamente la strada statale.
Bella gita, ideale per chi non vuole o non può partire presto, avendo avvicinamento letteralmente nullo.
Ci siamo divertiti anche se la cascata è molto breve.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Buono
tipo ghiaccio :: Da colante a plastico
note su accesso stradale :: Libero fino a Lillaz (Cogne)
quota neve m :: 1600
Salita in condizioni. Il primo tiro è ancora abbondante, i canali di neve tracciati e con fondo abbastanza duro. Soste sempre ottime. Ultimo tiro "sforacchiato" dai vari passaggi e chiodature, ma più che buono per la progressione.
IL passo di misto finale è protetto da un buon chiodo. Ultimo tiro su teppe e neve. Volendo, portare un friend medio per proteggere l'ultimo passo prima del sentiero (a mio avviso non banale).

Con Elena, stanca per la settimana di lavoro, che comunque mi ha seguito nella progressione in conserva lunga protetta.
Abbiamo salito la cascata percorrendo a tiri, solo gli ultimi due, perché le condizioni erano ottime. Oggi tre cordate: una già a metà quando noi siamo arrivati al parcheggio, noi, ed un'altra che ci ha seguito poco distante. Praticamente come essere soli. Per essere a Cogne, su una cascata super-classica non si poteva chiedere di meglio.
Meteo brutto ma che ha messo giù meno di 1 cm di neve in tutto il giorno, mantenendo una temperatura fredda il giusto per avere buon ghiaccio senza gelare.
Chiudiamo la stagione delle cascate, sperando di poter aprire presto quella delle goulottes, dello sci-alpinismo e delle varie pareti alpine.... :)
Qualche cascata (Lau Bij, Loie, E' tutto relativo, altre?) è ancora in condizioni, ma credo non per molto al ritorno del caldo primaverile.
Trovato, alla base della via, un guanto. Chi lo avesse perso mi contatti.
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Abbondante
tipo ghiaccio :: Da plastico a spugnoso
note su accesso stradale :: Libero fino a Lillaz (Cogne)
quota neve m :: 1600
La cascata si presenta ancora grassa. Sulla sinistra dove prende un po' più di sole il ghiaccio è plastico e spugnoso ma ancora ottimo sia per la progressione sia per la chiodatura. Sulla desta (faccia a monte) è più duro e leggermente più acclive.
Sosta presente e in buone condizioni (cordini e due maillon) sia sulla sinistra, appena prima che la cascata perda di ripidezza, sia sulla destra poco più in alto.
Salita dopo la cascata Lau Bij, non così decomposta come poteva apparire da sotto..... ;)
In compagnia di Sam, stanco ma felice dopo una giornata di "piccozzate".
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Buono ma in alcuni punti magro
tipo ghiaccio :: Variabile da spugnoso a plastico a duro e spaccoso
note su accesso stradale :: Libero fino a Lillaz (Cogne)
quota neve m :: 1600
Cascata ancora salibile ma al limite. Credo che la prossima giornata di caldo primaverile la renda definitivamente non salibile. Questo ovviamente secondo la mia opinione personale, poi ognuno deve fare le proprie valutazioni.
Attualmente è molto addomesticata dai passaggi e dall'azione del sole. Presenta numerosi agganci e zone di riposo per i piedi ma la chiodatura è sempre ottima. Si passa bene il secondo tiro fra ghiaccio e roccia.
Abbiamo bonificato, in discesa, due frange che pendevano sulla testa del primo tiro in modo non proprio rassicurante. Salendo da primo, in diversi punti del secondo tiro, si sono rotti parecchi blocchi di ghiaccio, piuttosto cospicui come massa, con un semplice colpo di picca.
Ora non dovrebbe rompersi molto altro.
Scesi con la doppia dall'albero perché, data la grossa frangia che pende dal secondo tiro, non mi son fidato a calarmi dalla sosta finale.
In compagnia di Sam, che è salito bene da secondo, nonostante l'allenamento non ottimo.
Abbiamo concluso la giornata su Loie, in ottime condizioni.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Ottimo
tipo ghiaccio :: Duro e secco, in taluni rari punti spaccoso
note su accesso stradale :: Libero
quota neve m :: 2000
Cascata ben formata. Sul lato sinistro (faccia a monte) il ghiaccio è secco, duro e lavorato. Sul lato destro è più bagnato.
Soste ottime a spit. La prima sosta del muro (S1 di sinista su Effimeri Barbagli) si raggiunge spostandosi un metro a sinistra rispetto alla linea di salita, perché attualmente il ghiaccio lascia scoperte alcune placche di roccia.
E' presente una sosta S0, a spit, alla base del muro. Sebbene il canale sia comodamente percorribile camminando, la stessa può essere utile per una ulteriore ultima calata che conduce al termine del canale.
Siamo arrivati alla base alle 14:00. Abbiamo atteso una mezz'oretta che le ultime cordate scendessero e poi abbiamo salito la cascata libera e tutta per noi. Ci è stato riferito un abbondante affollamento al mattino. Rientro in tempo per godersi il bellissimo tramonto sulla Nord del Gran Paradiso, ultima porzione di valle illuminata dal sole!
Con la luna piena di oggi, verrebbe voglia di essere su qualche ghiacciaio questa notte....
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Ottimo
tipo ghiaccio :: Duro e secco
note su accesso stradale :: Libero
quota neve m :: 2200
Il manto nevoso è praticamente assente fino all'inizio del conoide. Se non ci fosse il divieto di transito si arriverebbe in macchina alla base con un paio di catene.
Non che l'avvicinamento a piedi sia un dramma, anzi. Il luogo è molto bello e quindi merita far due passi.
La cascata presenta soste a spit ottime.
Attualmente la cascata non presenta il colonnato più difficile. Per contro la linea di sinistra permette una buona progressione nella "goulottina" con ghiaccio sempre proteggibile. Il secondo tiro è molto lavorato mentre l'ultimo presenta molta neve riportata dal vento.
Attenzione al conoide. La scarsità di neve non deve comunque far sottovalutare le placche da vento e le zone di accumulo presenti. Le condizioni sono buone ma una valutazione sul posto è sempre d'uopo.
Anche la cascata di destra sembra buona.
Con Luca e Sam, che hanno salito tutta la cascata incuranti dei continui e cospicui spindrift!
Torneremo per concludere l'accoppiata delle cascate di Cortoz.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Buono e ben chiodabile
tipo ghiaccio :: Plastico e colante
note su accesso stradale :: Libero fino al parcheggio di Valnontey
quota neve m :: 1700
Una delle poche linee formate in zona, escludendo ovviamente i tiri in dry tooling. Il ghiaccio oggi era ancora in buono stato, nonostante le alte temperature. Le frange però colavano parecchio e in caso di ulteriore rialzo termico potrebbero diventare pericolose.
La progressione era facilitata dal ghiaccio plastico e già lavorato dai numerosi passaggi (solo oggi 4 cordate).
La chiodatura è possibile in molti punti ed è sicura.
E' presente una crosta di rigelo alla base del muro del secondo tiro: attenzione in caso di altre cordate.
Gita con il mio amico Roberto, che non vedevo da parecchio tempo. Come sempre è un ottimo ambasciatore della Valleé! ;)
Peccato per le condizioni veramente strane che questo inverno propone. Thoulette ha solo il secondo tiro, mentre le cascate dall'altro lato della valle sono ancora in formazione, sebbene siano percorribili in dry. Viste da lontano Monday Money, Ago di Money e Fallo di Plutone. Sembrano complete, ma non saprei dire se siano effettivamente ben formate e salibili.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Ottimo
tipo ghiaccio :: Duro ma non spaccoso
note su accesso stradale :: Libero fino a Ceillac
Salita in ottime condizioni, molto lavorata ma ben proteggibile. Soste attrezzate su alberi e spit, ma eventualmente attrezzabili facilmente in altri punti.
Ultima cascata della giornata. Matteo sebbene stanco tiene duro ed arriva in cima da primo, salendo l'ultimo tiro.
Chiudiamo un'ottima giornata a Ceillac che ci ha regalato tre belle cascate, una a testa :), e parecchia allegria.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • mostra tutte
  • L' Altro Volto del Pianeta (Cascata) (11/02/18)
    Rovenaud (Cascata di) (22/01/17)
    Parto Gemellare (Cascata) (21/01/17)
    Lillaz Gully (15/03/15)
    Lillaz Lau Bij (Cascata) (14/03/15)
    Loye (Cascata di) (14/03/15)
    Antares (Cascata) (05/01/15)
    Cortoz Sinistra (Cascata del) o Sbregoretex (04/01/15)
    Valnontey Thoule (Cascata) (02/01/15)
    Sombre Heros (Cascata) (26/01/14)
    Y Gauche (Cascata) (26/01/14)
    Y Droite (Cascata) (26/01/14)
    Gran couloir (Cascata) (18/01/14)
    Ciucchinel (Cascata di) (07/12/13)
    Black Marasma (Cascata) (18/02/12)
    Valnontey Valmiana (Cascata di) (11/02/12)
    Etoiles et Soleil (Cascata) (03/02/12)
    Bellagarda (Cascata) (28/01/12)
    Limo Nero (Cascata) (22/01/12)
    Loye (Cascata di) (15/01/12)
    La Sorgente del Falco (Cascata) (08/01/12)
    Entrelor (Cascata di) (06/01/12)
    Sogno Realizzato (Cascata) (04/01/12)
    Monday Money (Cascata) (06/03/11)
    Touborg (Cascata) (27/02/11)
    Bonvin (Cascata di) (26/02/11)
    Candelabro del Coyote (Cascata) (20/02/11)
    Cold Couloir (Cascata) (13/02/11)
    Pattinaggio Artistico (Cascata) (12/02/11)
    Martinet (Anfiteatro del) Martinet Originale (05/02/11)
    Levure (Chandelle) (30/01/11)
    Elementi contrastanti (Cascata degli) (22/01/11)
    Giavin (Candelone di) (09/01/11)
    Istruttori (Cascata degli) o La Storia Infinita (09/01/11)
    Balma Fiorant (Cascata) (08/01/11)
    Novalesa (Gran Cascata di) (06/01/11)
    Stella Artice (Cascata) (05/01/11)
    Jolanda (Punta, Cascata di) (03/01/11)
    Scale del Moncenisio (Cascata delle) (02/01/11)
    Les Formes du Chaos (Cascata) (22/02/09)
    E' Tutto Relativo (Cascata) (15/02/09)
    Ciampa (Cascata del) (14/02/09)
    Glacier (Cascata di) (19/02/08)
    Lillaz (Cascata di) (16/02/08)
    Valnontey Sentiero dei Troll (Cascata) (10/02/08)
    Lillaz (Cascata di) (09/02/08)
    Fournel (Vallon du) Les Naufrages (Cascata) (03/02/08)
    Nicchia (Cascata della) (03/02/08)
    Pontat (Cascata) (06/01/08)
    Melezet (Cascata di) (05/01/08)
    Bramafam (Cascata di) (02/01/08)
    Berrò (Cascata di) (08/12/07)
    Torrette (Cascata di) (20/02/06)
    Pis (Cascata del) (11/02/06)
    Mirabuc (Cascata di) (11/02/06)
    Pian della Mussa Sinuosa (Cascata della) (22/01/06)
    Bonvin (Cascata di) (21/01/06)
    Pontat (Cascata) (04/01/06)
    Y (Cascata) (03/01/06)
    Y Gauche (Cascata) (27/12/05)