STE83


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Parete completamente asciutta, condizioni ottime e gran caldo, si scala in maglietta cosa non tanto comune sulla cristalliera.

Ho ribattuto tutti i chiodi della via e ora sono ok (i bong del diedro erano tutti e due fuori).

Via salita interamente con gli scarponi ai piedi, discesa dalla normale con lingue di neve ma non necessita di piccozza e ramponi, visto anche le alte temparature.


Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Bellissimo coulior che avevo in mente da tanto tempo..

Le condizioni sono ottime, ma non dureranno ancora per molto. Neve compatta, con pendenze fino a 55° nel passo iniziale e dell'uscita di misto sotto l'enorme cornice. Aerea e stupenda la crestina di misto per arrivare in cima alla bosse.

Discesa semplice e veloce sui pendii sui del pic Coolige, gli sci per gli spostamenti non sono necessari infatti non non li avevmo.

Bellissima giornata

La nostra parete, il couloir "est derobè" e non si vede fino all'ultimo


[visualizza gita completa]

sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Strade asciutte
quota neve m. :: 1700
:: scialpinistica
Pochissima neve sui pendii esposti a sud nella zona del colle del Lautaret. Dal vallone di fontenil si riesce a scendere tranquillamente fino a 2 minuti dalla macchina sci ai piedi.

Scarso rigelo notturno ma giornata super, quando si sbuca sulla crestina sommitale quasi per magia si apre un panorame sugli ecrin che lascia a bocca aperta. Bellissimo!

Molta gente nel classico vallone di fontenil, solo noi invece su questa stupenda cima!
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Con fuoristrada, fino a bivio quota 1356, altrimenti aggiungere 30 min
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Ottimo rigelo solo a partiche da quota 1800 metri circa. Utili ramponi e piccozza per la crestina finale di misto, ma non indispenzabili.

Partire molto presto al mattino, il pendio esposto a est sotto balmafol è posto in una conca molto calda e può diventare seriamente pericoloso se sceso troppo tardi in giornata.

Ambiente stupendo, due stamchecci con l'aria assai stupita di vedere gente sciare lassù..

Quasi sicuramente un'altra prima discesa sulle mie montagne di casa che mi coccolavo da ormai troppi anni..
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Con termiche fino a borgata Rocca. ATTENZIONE C'E' POCO PARCHEGGIO
quota neve m :: 700
attrezzatura :: scialpinistica
Innevamento ottimo e itinerario sicuro se non si sborda troppo dal tracciato classico. Enormi accumuli da vento con cornici sotto l'alpeggio Rat, da prestare attenzione a non finirci sopra se si scende con scarsa visibilità.

Siamo partiti tardi, pensavamo di essere gli unici invece c'era già parecchia gente. Neve bella nel colplesso, peccato per la scarsa visibilità nel momento della discesa. La strada è aperta fino a borgata Rocca, da li in su non hanno sgombrato l'ultima nevicata e vi sono veramente pochi posti per le auto, da sfruttare qundi al meglio pensando anche a quelli che arriveranno.
Giudizio Complessivo :: ** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Bagnato, scarso
tipo ghiaccio :: Bagnato, scarso
note su accesso stradale :: Strada aperta fino al piano di san nicolao
Bene per inizire, ghiaccio molto scarso e uscita su croste di ghiaccio non portanti.

Alle scale non si riescono a fare nemmeno i tiri in dry, occorre aspettare


Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: fino a Pra Claud
Accesso comodo in 2 ore scarse seguendo la vecchia carrozzabile dello Chaberton.

Sulla via non c'è nulla, portare friend sino al n°3, nuts e qualche chiodo a lama

Difficoltà tecniche mai elevate ma complessivamente la via è impegnativa, vuoi per la lunghezza, per la roccia a tratti delicata e le difficoltà di un eventuale ritirata..

In due punti abbiamo avuto seri dubbi se riuscivamo ad uscire dalla parete oppure no, e l'idea di una discesa in corda doppia non ci rassicurava affatto. Poi guardando bene, dietro ad ogni spigolo all'apparenza insormontabile si scorse sempre un diedrino o una fessura che permette di progredire..
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Gran bella via in ambiente stupendo, peccato per la recente richiodatura a spit che l'ha veramente rovinata.. Nell parte centrale ora la via segue una variante illogica e senza alcun senso anzichè seguire il bellissimo ed evidente diedro dell'itinerario originale. Per raggiungere l'attacco basta una piccozza, discesa in doppie da 60 metri su ottine catene ma secondo me sarebbe molto più bello e veloce scendere dalla normale (infatti se dovessi tornare scendo dalla normale). Non seguite le relazioni (molto ben fatte) delle guide vallot o atro perchè come ho detto prima la via è stata modificata in modo illogico e non ci si ritrova più con schizzi e relazioni, fare fede alle informazioni che ci sono al Monzino. Gestore molto competente e disponibile, accoglienza ottima.

fotomodella in cima..

la parte centrale della via

cimaaaaa
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Oggi gran caldo, ma la via rimane quasi sempre in ombra a tutte le ore del giorno, ad eccezione dell'ultimo tiro.. La temperatura è perfetta per arrampicare quassù!! Saliti velocissimi a comando alterno, con Sabri!
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Normalmente si fa in due giorni dormendo al refuge du Pelvoux, noi l'abbiamo fatta in giornata da Ailefroide partendo alle 3 di notte dal campeggio, in 3 ore siamo al refude du Pelvoux ed in altre 4 siamo in cima, bellissimo! Neve ottima non ha mai mollato troppo e tempo caldssimo, non abbiamo mai messo il pile in tutto il giorno. La crepaccia del Glacier des Violettes si passa ancora molto bene, verso la fine invece della vire de Ailefroide una piccola frana oppone un passaggio molto delicato ed esposto..

Gran Gran gitone, e grande soddisfazione.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Novalesa (Gran Cascata di) (21/01/17)
    Thuras Gully del Boucher (10/12/16)
    Rochemolles Chandelle 28 (Cascata) - Rifugio Scarfiotti (12/11/16)
    Novalesa (Gran Cascata di) (23/01/16)
    Rio Arià (Cascata del) (23/01/16)
    Bellagarda (Cascata) (17/01/16)
    Chiapili di Sopra (Cascata di) (17/01/16)
    Vaccare (Trucco delle) e Pilone Madonna della Neve da Frais (09/01/16)
    Brusà (Punta) Couloir Est (13/12/15)
    Rognosa d'Etiache (Cascatone della) - Rifugio Scarfiotti (29/11/15)
    Rio Guccie (Cascata del) (28/11/15)
    Quota 2717m da Prà la Grangia per il Vallone delle Miande (18/04/15)
    Les Larmes de Nicodeme (Cascata) (24/01/15)
    Fournel (Vallon du) Capitaine Courageux (Cascata) (10/01/15)
    Rio Eldrado (Cascata del) (01/01/15)
    Grande Ruine (la) - Pointe Brevoort Cresta Sud (07/09/14)
    Roccia Nera Goulotte Grassi-Bernardi, Gran Diedro (31/08/14)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale: Diedro Caneparo + Diedro Dassano (07/06/14)
    Coolidge (Pic) Couloir Dérobé (01/06/14)
    Etendard (Pointe de l') Couloir NE (13/04/14)
    Fenera (Costa) Pendio Sud (15/03/14)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (08/02/14)
    San Nicolao (Cascata) (30/11/13)
    Trois Scies (Pointe des) Sperone Est - Via Elisa (31/08/13)
    Croux (Aiguille) Ottoz - Hurzeler (21/07/13)
    Militi (Parete dei) Settore Albatros - Spigolo Fornelli (13/07/13)
    Pelvoux Traversata Couloir Coolidge - Glacier des Violettes (07/07/13)
    Mroz (Scoglio di) Gogna (07/06/13)
    Valnontey Repentance Super (Cascata) (10/03/13)
    Fournel (Vallon du) Hiroshima (Cascata) (03/03/13)
    Viollins (Cascade de) (02/03/13)
    Coboldo Caustico (Cascata) (23/02/13)
    Pian della Mussa Naressa (Cascata della) (17/02/13)
    Frejus (Orrido del) Oriorifico Tritone (Cascata) (16/02/13)
    Chiapili di Sopra (Cascata di) (27/01/13)
    Colombino (Monte, Cascata del) (26/01/13)
    Sueur (Rocce della) Inattesa Sorpresa (Cascata dell') (19/01/13)
    La Sourche des Dieux (Cascata) (12/01/13)
    Vermicelle (Cascata) (22/12/12)
    Scale del Moncenisio (Cascata delle) (15/12/12)
    Lamet (Pointe du) Goulotte The First (20/10/12)
    Bard (Cima di) Via Nordio-Cordola (15/09/12)
    Maudit (Mont) Cresta Kuffner (18/08/12)
    Bard (Cima di) via Carlo Giorda (11/08/12)
    Nantillons (I Pointe de) Bienvenue au Georges V (26/07/12)
    Rouge (Tour) Marchand de sable (25/07/12)
    Grande Sagne Soleil Glacial (07/07/12)
    Tacul (Mont Blanc du) Pilier tre punte - Mellano Perego (23/06/12)
    Caporal Orecchio del pachiderma + Itaca nel sole + Rattle snake (02/06/12)
    Orsiera (Monte, Punta Nord) Cresta Dumontel (10/05/12)
    Penna (Rocca) Area Trad (26/04/12)
    Verte (Aiguille) Goulotte Bettembourg-Thivierge (28/03/12)
    Plan (Col du) Fil a Plomb (26/03/12)
    Baldassarre (Punta) Couloir Est (13/03/12)
    L' Altro Volto del Pianeta (Cascata) (22/02/12)
    Sudore di Malfix (Cascata) (16/02/12)
    Sudore di Malfix (Cascata) (16/02/12)
    Canna di Fenils (Cascata) (15/02/12)
    Scale del Moncenisio (Cascata delle) (20/01/12)
    Tre Gioielli (Cascata) (18/12/10)
    Balapore (Cascata) (08/12/10)
    Ritardo Altrui (Cascata) (07/12/10)
    Rochemolles (Cascata di) (05/12/10)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (03/12/10)
    Scarfiotti (Rifugio, Cascata del) (29/11/10)
    Il Ghiaccio dell'Ovest Vive Ancora (Cascata) (30/10/10)
    Cervino o Matterhorn Cresta del Leone (20/09/10)
    Tribolazione (Becco Meridionale della) Via Machetto-Re (05/09/10)
    Militi (Parete dei) Diedro del terrore (19/08/10)
    Breithorn Occidentale Cresta Triftjigratt (19/07/10)
    Umbrias (Cascatone) (10/04/10)
    Rocciamelone da La Riposa (19/07/09)
    Breithorn Orientale Goulotte Vanis (11/07/09)
    Palon (Monte) Gran pendio SE (28/02/09)
    Sacra di San Michele (Cascata della) (19/02/09)
    Civrari (Monte, Punta della Croce) Canale Sud (11/02/09)
    Gran Bosco (Cascata del) (18/01/09)
    Brousse (03/01/09)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (19/12/08)
    Breithorn Occidentale Supersaxo, parete N (23/07/08)
    Cervino o Matterhorn Cresta del Leone (13/09/07)
    Pirchiriano (Monte) Vie lato ferrata (09/06/07)
    Sans Nom (Pic) La Raie des Fesses (25/04/07)
    Tacul (Mont Blanc du) Supercouloir (14/04/07)
    Monday Money (Cascata) (17/03/07)
    Terra Nera (Monte) da Rhuilles (04/03/07)
    Scale del Moncenisio (Cascata delle) (25/02/07)
    Rio Gentira (Cascata del) (17/12/06)
    Il ghiaccio c'è anche dove non c'è! (26/11/06)
    Rocciamelone da La Riposa (06/10/06)
    Ciamarella (Uja di) Parete Nord da L'Ecot (15/06/06)
    Lamet (Pointe du) da Plan des Fontainettes (30/04/06)
    Fratellone dove sei? (27/02/06)
    Balma Fiorant (Cascata) (19/02/06)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (02/02/06)
    Rio Marzo (Cascata) - Amore che non ha amata (19/01/06)
    Pontat (Cascata) (11/12/05)
    Pintas (Monte) da Fontana della Batteria (17/04/05)
    Terra Nera (Monte) da Rhuilles (29/03/05)
    Ronce (Pointe de) parete SO , via della ragnatela (19/03/05)
    Balma Massiet (12/03/05)
    Couloirino (Cascata del) (06/03/05)
    Coda di Cavallo (06/03/05)
    Diadema di Lakhsmy (Cascata) (14/02/05)
    Amore di Cristallo (Goulotte dell') (18/11/04)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (03/03/04)
    Oigoma: Amore di Cristallo (08/02/04)
    Gran Bosco (Cascata del) (01/02/04)
    Mezzo Secolo (Cascata del) (31/01/04)
    Scale del Moncenisio (Cascata delle) (04/01/04)
    Ritardo Altrui (Cascata) (07/12/99)