STE83


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
Condizioni ottime, itinerario facile ma molto bello.

Ore 12.15 Partenza da Cervinia
Ore 15.45 Arrivo alla Capanna Carrel
Ore 16.45 Partenza dalla Capanna Carrel dopo un ora di riposo
Ore 18.40 In vetta al Cervino nella solitudine più totale
Ore 18.45 Inizio della discesa dalla vetta del Cervino
Ore 20.40 Arrivo alla Capanna Carrel

Condizioni molto secche, la salita è diretta e molto veloce se non c’è troppa gente. Da solo ho impiegato 1h 55’ a salire dalla Carrel in cima e 2h in discesa. La via è facile ma raggiungere la vetta del Cervino da solo quasi alle sette di sera, quando in giro non c’è più nessuno, è una grande emozione: in quegli istanti il mio pensiero è andato a mio fratello Diego caduto in montagna 13 anni fa e a tutti gli amici che non sono più con me.
Molta ressa alla Capanna Carrel e troppa gente sulla via di salita in mattinata.

Molto materiale in loco, non serve molto, solo qualche fettuccia e un paio di rinvii. In queste condizioni (13-09-2007) piccozza e ramponi possono stare tranquillamente a casa.

Itinerario vivamente consigliato ma da non sottovalutare. Alcune cordate non all’altezza della via rallentano vergognosamente nei passi chiave (corde fisse molto fisiche, seppur brevi) e di conseguenza fanno perdere molte ore a tutti, facendo aumentare notevolmente i rischi dell’ascensione.

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Due bei monotiri da proteggere, uno purtroppo un po' disturbato dalla muffa mentre l'altro regala 20 metri in fessura stupendi di difficoltà classica.

Le vie sono da proteggere con friend e dadi, utili chiodi a U per la sosta.

1, via Zurletti-Levrio 2, via Cordola-Devos
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Via bellissima, molto più bella ed anche più difficile del Supercouloir sul Mont Blanc du Tacul. Condizioni ottime ad eccezione dell'uscita del primo tiro che con questo caldo è veramente al limite... Scarse possibilità di protezione sui passaggi impegnativi. Nella sezione stretta ha scaricato parecchia neve che ci siam presi in testa da inizio a fine (non c'è via di scampo!) per fortuna era leggera e con poche pietre. Finito la discesa alle 12 circa.

Il rpimo tiro, neve compatta a 80° con uscita esilissima e improteggibile
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Ottime condizioni, la difficoltà vera e propria della via è data dai tiri su roccia di accesso. Non sono più presenti corde fisse sul pilier gervasutti ad accezione del primo tiro. La parte di ghiaccio è relativamente facile.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Abbondante
tipo ghiaccio :: Compatto, duro
In ottimo condizioni ad eccezione dell'ultimo tiro dove il ghiaccio è già veramente cotto dal sole, primo tiro su ghiaccio fine. Fattibile almeno ancora la prossima settimana.

Prestare molta attenzione al termine delle doppie in discesa nel canale, dove si è proprio sotto tiro le scariche di ghiaccio di repentance che si sta smontando... Stare a sinistra (scendendo) e soprattutto fare in fretta!!!
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: Salvo dieveto, in auto sino a Ruilles
quota neve m :: 1700
Si scende in sci fino a Ruilles ma non so ancora per quanti giorni. Neve trasfromata sino alle grange Tures (1900 metri). Crosta fino quasi al colletto a quota 2300 da dove iniziano 20 cm di neve recente. A quota 2600 mezzo metro di neve recente, muove tutto! A quota 2700 metri circa, dopo il terzo "woffff" si è abbassato di 20 cm un pendio di 150 per 80 metri che mi ha fatto optare per la ritirata di già che ero solo, anche se difficilmente si sarebbe staccato qualcosa stando a debita distanza dai dossi più ripidi...

Nel complesso bella gita in solitaria...
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
E' crollato tutto! Non sono fattibili nemmeno i monotiri in dry-tooling.

Anche al BIA (falesia dry prima delle scale) non c'è nulla in condizioni oltre ad avere tutti gli spit che muovono ed alcuni si sfilano addirittura!
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Appena sufficiente
tipo ghiaccio :: Umido e a tratti molto sottile
Ghiaccio appena appena sufficiente, occorrono nervi saldi in alcuni tratti causa l'impossibilità di proteggersi (ultimi 20 metri). Una mega valanga alla base fa capire quanto sia pericolosa la cascata con neve instabile in quota. Attualmente condizioni neve relativamente sicure su questo itinerario, anche se c'è ancora roba che deve staccarsi, quindi prudenza!

Con panda (normale) e catene si arriva con quanche difficoltà sino a Brusà de Planes, all'inizio del piano. Tutte le altre cascate della parte bassa della val Argentera non sono in condisioni ad eccezione del primo tiro del rio guccie che pare fattibile ma su ghiaccio molto molto esile.

Fa ancora troppo caldo di giorno...
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Sufficiente
tipo ghiaccio :: Plastico, cotto dal sole
L'ultimo salto giustica la lunga marcia di avvicinamento. E' l'unica cascata salibile in val argentera anche se sta fondendo!
Nessuna cascata del fondovalle è in condizione.

Per raggiungera la base della cascat vera e propria contare 2h30' di marcia e arrampicata su canali nevosi e goulottine di ghiaccio.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo itinerario :: molto faticoso
tipo clima :: corretto
Bellissima corsa in quota, un po' di neve dalla croce di ferro in su costringe a seguire il filo di cresta con facili passaggi di arrampicata, che seppur molto belli rallentano notevolmente l'ascensione.

Dislivello complessivo sui 1500 metri coperto in 1 ora e 41 minuti (il mio personale è di 1 ora e 28 minuti ma c'è chi fa di meglio). Tempi presi non dalla Riposa ma dalla partenza della telefarica a quota 2000 metri circa.
Passo a 48' il rifugio Ca d'Asti, 1h23' la croce di ferro e in 1h41' la cima!
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Novalesa (Gran Cascata di) (21/01/17)
    Thuras Gully del Boucher (10/12/16)
    Rochemolles Chandelle 28 (Cascata) - Rifugio Scarfiotti (12/11/16)
    Novalesa (Gran Cascata di) (23/01/16)
    Rio Arià (Cascata del) (23/01/16)
    Bellagarda (Cascata) (17/01/16)
    Chiapili di Sopra (Cascata di) (17/01/16)
    Vaccare (Trucco delle) e Pilone Madonna della Neve da Frais (09/01/16)
    Brusà (Punta) Couloir Est (13/12/15)
    Rognosa d'Etiache (Cascatone della) - Rifugio Scarfiotti (29/11/15)
    Rio Guccie (Cascata del) (28/11/15)
    Quota 2717m da Prà la Grangia per il Vallone delle Miande (18/04/15)
    Les Larmes de Nicodeme (Cascata) (24/01/15)
    Fournel (Vallon du) Capitaine Courageux (Cascata) (10/01/15)
    Rio Eldrado (Cascata del) (01/01/15)
    Grande Ruine (la) - Pointe Brevoort Cresta Sud (07/09/14)
    Roccia Nera Goulotte Grassi-Bernardi, Gran Diedro (31/08/14)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale: Diedro Caneparo + Diedro Dassano (07/06/14)
    Coolidge (Pic) Couloir Dérobé (01/06/14)
    Etendard (Pointe de l') Couloir NE (13/04/14)
    Fenera (Costa) Pendio Sud (15/03/14)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (08/02/14)
    San Nicolao (Cascata) (30/11/13)
    Trois Scies (Pointe des) Sperone Est - Via Elisa (31/08/13)
    Croux (Aiguille) Ottoz - Hurzeler (21/07/13)
    Militi (Parete dei) Settore Albatros - Spigolo Fornelli (13/07/13)
    Pelvoux Traversata Couloir Coolidge - Glacier des Violettes (07/07/13)
    Mroz (Scoglio di) Gogna (07/06/13)
    Valnontey Repentance Super (Cascata) (10/03/13)
    Fournel (Vallon du) Hiroshima (Cascata) (03/03/13)
    Viollins (Cascade de) (02/03/13)
    Coboldo Caustico (Cascata) (23/02/13)
    Pian della Mussa Naressa (Cascata della) (17/02/13)
    Frejus (Orrido del) Oriorifico Tritone (Cascata) (16/02/13)
    Chiapili di Sopra (Cascata di) (27/01/13)
    Colombino (Monte, Cascata del) (26/01/13)
    Sueur (Rocce della) Inattesa Sorpresa (Cascata dell') (19/01/13)
    La Sourche des Dieux (Cascata) (12/01/13)
    Vermicelle (Cascata) (22/12/12)
    Scale del Moncenisio (Cascata delle) (15/12/12)
    Lamet (Pointe du) Goulotte The First (20/10/12)
    Bard (Cima di) Via Nordio-Cordola (15/09/12)
    Maudit (Mont) Cresta Kuffner (18/08/12)
    Bard (Cima di) via Carlo Giorda (11/08/12)
    Nantillons (I Pointe de) Bienvenue au Georges V (26/07/12)
    Rouge (Tour) Marchand de sable (25/07/12)
    Grande Sagne Soleil Glacial (07/07/12)
    Tacul (Mont Blanc du) Pilier tre punte - Mellano Perego (23/06/12)
    Caporal Orecchio del pachiderma + Itaca nel sole + Rattle snake (02/06/12)
    Orsiera (Monte, Punta Nord) Cresta Dumontel (10/05/12)
    Penna (Rocca) Area Trad (26/04/12)
    Verte (Aiguille) Goulotte Bettembourg-Thivierge (28/03/12)
    Plan (Col du) Fil a Plomb (26/03/12)
    Baldassarre (Punta) Couloir Est (13/03/12)
    L' Altro Volto del Pianeta (Cascata) (22/02/12)
    Sudore di Malfix (Cascata) (16/02/12)
    Sudore di Malfix (Cascata) (16/02/12)
    Canna di Fenils (Cascata) (15/02/12)
    Scale del Moncenisio (Cascata delle) (20/01/12)
    Tre Gioielli (Cascata) (18/12/10)
    Balapore (Cascata) (08/12/10)
    Ritardo Altrui (Cascata) (07/12/10)
    Rochemolles (Cascata di) (05/12/10)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (03/12/10)
    Scarfiotti (Rifugio, Cascata del) (29/11/10)
    Il Ghiaccio dell'Ovest Vive Ancora (Cascata) (30/10/10)
    Cervino o Matterhorn Cresta del Leone (20/09/10)
    Tribolazione (Becco Meridionale della) Via Machetto-Re (05/09/10)
    Militi (Parete dei) Diedro del terrore (19/08/10)
    Breithorn Occidentale Cresta Triftjigratt (19/07/10)
    Umbrias (Cascatone) (10/04/10)
    Rocciamelone da La Riposa (19/07/09)
    Breithorn Orientale Goulotte Vanis (11/07/09)
    Palon (Monte) Gran pendio SE (28/02/09)
    Sacra di San Michele (Cascata della) (19/02/09)
    Civrari (Monte, Punta della Croce) Canale Sud (11/02/09)
    Gran Bosco (Cascata del) (18/01/09)
    Brousse (03/01/09)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (19/12/08)
    Breithorn Occidentale Supersaxo, parete N (23/07/08)
    Cervino o Matterhorn Cresta del Leone (13/09/07)
    Pirchiriano (Monte) Vie lato ferrata (09/06/07)
    Sans Nom (Pic) La Raie des Fesses (25/04/07)
    Tacul (Mont Blanc du) Supercouloir (14/04/07)
    Monday Money (Cascata) (17/03/07)
    Terra Nera (Monte) da Rhuilles (04/03/07)
    Scale del Moncenisio (Cascata delle) (25/02/07)
    Rio Gentira (Cascata del) (17/12/06)
    Il ghiaccio c'è anche dove non c'è! (26/11/06)
    Rocciamelone da La Riposa (06/10/06)
    Ciamarella (Uja di) Parete Nord da L'Ecot (15/06/06)
    Lamet (Pointe du) da Plan des Fontainettes (30/04/06)
    Fratellone dove sei? (27/02/06)
    Balma Fiorant (Cascata) (19/02/06)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (02/02/06)
    Rio Marzo (Cascata) - Amore che non ha amata (19/01/06)
    Pontat (Cascata) (11/12/05)
    Pintas (Monte) da Fontana della Batteria (17/04/05)
    Terra Nera (Monte) da Rhuilles (29/03/05)
    Ronce (Pointe de) parete SO , via della ragnatela (19/03/05)
    Balma Massiet (12/03/05)
    Couloirino (Cascata del) (06/03/05)
    Coda di Cavallo (06/03/05)
    Diadema di Lakhsmy (Cascata) (14/02/05)
    Amore di Cristallo (Goulotte dell') (18/11/04)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (03/03/04)
    Oigoma: Amore di Cristallo (08/02/04)
    Gran Bosco (Cascata del) (01/02/04)
    Mezzo Secolo (Cascata del) (31/01/04)
    Scale del Moncenisio (Cascata delle) (04/01/04)
    Ritardo Altrui (Cascata) (07/12/99)