Nordend4612


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Purtroppo riesco a metterla online solo ora. Il nostro obiettivo era il centrale, ma abbiamo dovuto desistere causa abbondante neve fresca e traccia tutta da battere. Alla fine abbiamo ripiegato sull'occidentale in una giornata bella ma molto fredda.

Solita fiumana di gente che ha tritato tutto il pendio. Nessun crepaccio visibile e ottima traccia per l'alto bacino del grande ghiacciaio di Verra.

In compagnia di Mauro, con gli sci, il sottoscritto, invece con le ciaspole.

Breithorn dal passo omonimo
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
note su accesso stradale :: La strada per gli impianti è ancora piena di neve.
quota neve m :: 1000
Vedendo il bollettino valanghe abbiamo deciso di rinunciare a grandi obiettivi e farci una bella sgambata senza correre troppi rischi. La scelta è caduta su Cima Palit in Valchiusella.

Di neve ce n'è ancora parecchia, circa un metro alla partenza sulla strada che da fondo sale su agli impianti. Non ha nevicato molto in questi giorni, dando giusto una spolverata via via che si saliva di quota. paesaggio comunque ancora invernale e assolutamente "insolito" per questa stagione e per il posto.....almeno ripensando agli ultimi anni!

Abbiamo tracciato dall'inizio alla fine su neve crostosa (ben poco portante, dipendeva dai pendii percorsi) nella parte bassa e neve recente su fondo duro (che al ritorno cedeva per la temperatura) nella parte alta. Meteo bellissimo anche se nelle ore centrali faceva un bel caldo....
Non ero mai stato in Valchiusella (mea culpa....) e devo dire che l'ho trovata molto bella e veramente genuina. Tantissima neve e paesaggio gradevole. Pochissima gente in giro, qualche sciatore e pochi altri con le ciaspole.
In compagnia di Mauro e Monica, sempre ottimi compagni di gita.

Ma perchè gli impianti sono chiusi con tutto sto ben di Dio?
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
note su accesso stradale :: Strada pulita fino a Meire Durandini
quota neve m :: 900
Salita del CAI Torino, Sottosezione GEAT. Dopo tanti cambiamenti e in barba alle previsioni meteo, eccoci in Valle Po. Inizialmente eravamo intenzionati a salire la Selassa, poi, vista la scarsità di neve della parte iniziale e la totale assenza di posti macchina della frazione Ferrere, optiamo per la classica Ostanetta. Per allungare un pò il dislivello, partiamo da quota 1.300 m circa, così da fare un migliaio di metri.

Nonostante il gran caldo, la neve non era poi così male e, a parte il ritorno con la neve ormai marcia nella parte bassa, la progressione era regolare e su ottima neve ormai trasformata, specialmente nella parte alta.
Tutti in cima e giornata stupenda, alla faccia dei meteorologi, con panorama a giro d'orizzonte e spettacolare vista sul Monviso e tutti i suoi satelliti. Ottima compagnia per questa bella gita della GEAT!

Splendida vista sul Monviso nella parte bassa
Giudizio Complessivo :: ** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: Alle case brancot non si può posteggiare, fermarsi un pò prima
quota neve m :: 500
Finalmente riusciamo a salire Angiolino e Vaccarezza!
Oggi un caldo assurdo che ha cotto la neve già al mattino (si sfondava già alle 8.30); poi sulla dorsale molto meglio anche se il caldo africano si faceva sentire.

Discesa: un calvario! sotto il sole implacabile, la neve era simile alla polenta nella parte alta ed alla granita nel bosco...

Cresta di collegamento tra le due cime senza particolari difficoltà e prima di noi quasi priva di tracce. A me non è sembrata difficile o chissà cosa. Prestando attenzione alle cornici, la cresta è sufficientemente larga per camminare tranquillamente. Diverso è il discorso per il pendio antistante le roccette, è ripido (circa 30-35°) e può dare problemi a principianti o persone poco avvezze ad usare le ciaspole nei traversi. Per il resto, con la neve di oggi, se scivolavi, ti fermavi dopo 2 secondi, tanto si sprofondava.....
Gita in compagnia di Mauro (con gli sci) e Monica. Ottimo panorama e gita bella lunga e di soddisfazione. Ora mi manca solo l'Uja!

La cresta di collegamento tra le due cime
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: Dal ponte del dazio la strada è innevata.
Bellissima gita oggi su una montagna che presenta un innevamento inimmaginabile qualche anno fa.....
Dal ponte del dazio ci sarà 1 metro a crescere fino a circa 2 in punta! Itinerario perfettamente tracciato fino in cima.
Noi abbiamo seguito la dorsale, più sicura e più pratica con le racchette per poi traversare fino al roc neir e scendere nel vallone dell'agnello. Qui abbiamo misurato con la sonda ben più di 2 metri di neve.....incredibile!
I pendii superiori, pur non molto ripidi, sembrano molto carichi e bisogna prestare molta attenzione. Sul fondo del vallone il fondo si fa irregolare per via degli enormi macigni sepolti da metri di neve. Prestare attenzione di non finire in qualche buco! Poi si segue comodamente il torrente su traccia segnata da scialpinisti.
Giornata fantastica con vista infinita su tutto il piemonte e le alpi occidentali. Colpo d'occhio interessante sulla testata della valle di viù.
Con Mauro, come sempre ottimo compagno di gita, in questo inverno che sa stupirci ogni volta.....

Il grosso ometto che si trova sulla cima. Sulla destra il Gran Paradiso.
Giudizio Complessivo :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: Si arriva fino a poco dopo il Rifugio Muzio, poi la strada è chiusa
quota neve m :: 1500
Tantissima neve, anche io non ne avevo mai vista tanta così a Ceresole.....circa 150 cm alla partenza con traccia ben battuta e manto nevoso che aumenta con il progredire della salita.
Noi siamo arrivati fino all'imbocco del vallone del carro ma la traccia proseguiva ancora ottimamente.

I pendii esposti a sud che "incombono" sulla strada paiono assestati, anche se presentano alcune slavine. Prestare comunque attenzione in alcuni punti della strada.
Gita domenicale in compagnia della neo-moglie!
Speriamo sia la prima di una lunga serie!
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: la neve sulla strada inizia dopo la borgata S. Maria, circa 1000 m.
quota neve m :: 900
La strada è praticabile tranquillamente fino a poco dopo la borgata di S. Maria, poi inizia la neve che diventa via via sempre più copiosa e, anche se battuta dalle motoslitte, non permette di salire con la macchina più di tanto. Noi siamo saliti un pò con la panda 4x4 ma a circa 1000 m abbiamo preferito fermarci per non forzare troppo.

Trovata neve recente, almeno 30-40 cm a 1400 m che portano lo spessore del manto nevoso a circa 1 metro nella conca di scalaro. Al centro della conca, più soleggiata, il manto appariva in via di trasformazione, mentre sul pendio adducente alla dorsale finale, la neve restava in prevalenza polverosa. Poco vento e temperatura accettabile. Prestare però attenzione sul pendio suddetto.....
Gita molto panoramica, si vedeva dall'appennino alle alpi lombarde.....veramente stupendo!
Pochissima gente sul percorso, a parte qualche sciatore, abbiamo solo visto gente nei pressi della macchina....bellissimo comunque il vallone di scalaro, una piacevole scoperta!

In compagnia di mauro per questo ritorno in montagna dopo il matrimonio!


La bellissima conca di scalaro alle prime luci del mattino
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: trenino del loetschberg molto comodo e veloce....
Finalmente l'oberland!
Saliti sabato alla Moenchjochshutte dopo un viaggio estenuante e con tempo incerto. Nella notte nevica, circa 5 centimetri al rifugio.....

Partenza alle 6 e in vetta in circa 3 ore dopo passaggi su roccia (II grado in alcuni punti, ma esposto) verglassata e cresta di neve molto esposta, soprattutto quella finale che non ammette errori....pena rientro anticipato!
In questo senso risultano molto utili i fittoni presenti sulla cresta quando questa si impenna.

Itinerario in ottime condizioni, sia la parte rocciosa che quella nevosa. Presenti molte cordate, anche a giornata inoltrata.
Gita in compagnia del CAI Chatillon, conosciuti per la prima volta, si sono dimostrati degli ottimi e simpatici compagni di gita. Un saluto a tutti loro ed alla simpatica coppia di romani che sono partiti direttamente da roma il venerdì sera per fare questa gita!
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Giornata spaziale al mattino con un vento gelido ad almeno 80 km/h che ti portava letteralmente via......arrivo in vetta e giù di corsa.
Gran bella gita nel gruppo del Monte Rosa con vista spettacolare sui Lyskamm e sul versante valsesiano del massiccio del Rosa.
Molta neve dal Rifugio Mantova in su e crepacci ben chiusi, anche se ogni tanto qualche piccolo buco invita alla prudenza.
Traccia autostradale e ottime condizioni per tutti i 4000 "facili" del rosa. Fatta anche la traversata dei Lyskamm.
Gita della Sottosezione GEAT del Cai Torino
Ottima compagnia e un saluto a tutti i soci della GEAT!

Segnalo qui una informazione delle funivie di Gressoney:
I 25 euro si pagano per partenza con la corsa delle 7.30 per A/R in giornata o 2gg.
Se si parte alle 9 si pagano 18 euro per A/R.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Ottima sgambata di allenamento. Salito in 1 ora circa verso l'ora di pranzo. Sentiero abbastanza dissestato dopo le pesanti precipitazioni degli ultimi tempi.
Vista interessante sull'imbocco della Val di Susa.
Salito in solitaria e arrivato in cima con minacciosi nuvoloni neri che hanno deciso di graziarmi.....
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Ciaslaras (Monte) da Chiappera (16/03/19)
    Turge de la Suffie da le Laus (23/02/19)
    Aquila (Punta dell') e Cugno dell'Alpet da Alpe Colombino (15/02/19)
    Cugulet (Monte) da Sodani (07/02/19)
    Dorlier (Cima) da Thures (13/01/19)
    Carail (Croix) da Nevache par le Bois Noir (16/12/18)
    Giassiez (Monte) o Giassez da Thures (07/12/18)
    Ecrins (Barre des) Via Normale da Pré de Madame Carle (29/07/18)
    Grande Aiguille Rousse dal Lago del Serrù per il Colle della Vacca (08/07/18)
    Alphubel dalla Täschhütte (27/06/18)
    Tsa (Tour de la) da Chamen, versante NE (01/06/18)
    Almiane (Punta di) dal Ponte d'Almiane (26/05/18)
    Furggen (Cima del) o Tète de la Forclaz da Cervinia (22/04/18)
    Vallee Blanche (02/04/18)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (14/03/18)
    Lusignetto (Punta) da Ala di Stura (03/03/18)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (11/02/18)
    Grum (Monte) da San Giacomo (20/01/18)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (17/12/17)
    Aigle (Pitre de l') da Traverses (09/12/17)
    Polluce Cresta SO (29/08/17)
    Zumstein (Punta) Via Normale da Indren (23/07/17)
    Coin (Testa del) dal Ponte d'Almiane (02/06/17)
    Gran Paradiso da Pont Valsavarenche per il Rifugio Vittorio Emanuele II (07/05/17)
    Thabor (Monte) dalla Valle Stretta (15/04/17)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (31/03/17)
    Galibier (Pic Blanc du) dalla strada del Col du Lautaret (12/03/17)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (15/02/17)
    Saurel (Cima) da Bousson (15/01/17)
    Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina (18/12/16)
    Giassiez (Monte) o Giassez da Thures (03/12/16)
    Dufour (Punta) o Dufourspitze Via Normale della Cresta Ovest (17/08/16)
    Miage (Domes de) traversata est-ovest (17/07/16)
    Ramière (Punta) o Bric Froid dalla Valle Argentera (20/05/16)
    Costazza (Bec) dalla strada per Dondena (26/04/16)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (26/03/16)
    Ciarm del Prete da Tornetti (06/03/16)
    Valletta (Punta) da Cerisey (21/02/16)
    Bosco (Cima del) da Thures (17/01/16)
    Roccia Nera, Gemello e Breithorn Orientale da Plateau Rosa (26/07/15)
    Leone (Monte) dal Passo del Sempione (24/05/15)
    Terra Nera (Monte) da Rhuilles (06/05/15)
    Sommeiller (Punta) da Grange della Valle (21/04/15)
    Cervet (Monte) da Lausetto (01/04/15)
    Ruissas (Monte) da Lausetto (08/03/15)
    Marmottere (Monte) da Tornetti (01/03/15)
    Giobert (Monte) da Preit (31/01/15)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (06/01/15)
    Pierre (Pointe de la) da Ozein (05/02/12)
    Boscasso (Bric) da Chialvetta (12/12/10)
    Bo Valsesiano (Monte) da Rassa (04/12/10)
    Sant'Orso (Torre di) Via Normale da Valnontey (04/07/10)
    Abisso (Rocca dell') da Colle di Tenda (13/06/10)
    Lamet (Pointe du) da Plan des Fontainettes (04/06/10)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (10/04/10)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna (28/03/10)
    Resy (Palon di) da Saint Jaques (06/03/10)
    Cugulet (Monte) da Sodani (07/02/10)
    Selleries (Rifugio) da Pra Catinat (24/01/10)
    Lion (Monte) da Fondo (17/01/10)
    Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina (02/01/10)
    Montestrutto (Falesia di) (21/11/09)
    Pagliaio (Picchi del) Traversata Accademica (06/11/09)
    Sbarua (Rocca) via Gervasutti-Ronco (24/10/09)
    Asgelas (Punta dell') o du Lac Gelè da Dondena , anello per Il Monte Rascias e Lago Miserin (11/10/09)
    Tresenta (la) da Pont Valsavarenche (13/09/09)
    Giordani (Punta) Via Normale da Indren (06/08/09)
    Parrot (Punta), Ludwigshohe, Corno Nero, Piramide Vincent Traversata da Indren (12/07/09)
    Neige des Ecrins (Dome de) Via Normale da Pre de Madame Carle (14/06/09)
    Sassa (Col de la) da Chamen (24/05/09)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (03/05/09)
    Breithorn Occidentale e Centrale Traversata da Plateau Rosa (25/04/09)
    Palit (Punta) da ex impianti Palit (04/04/09)
    Ostanetta (Punta) e Punta dal Razil o Rumelletta da Ostana, anello per Punta Selassa (15/03/09)
    Vaccarezza (Monte) e Cima dell'Angiolino da Branco, anello (22/02/09)
    Colombano (Monte) dal Ponte del Dazio (25/01/09)
    Serrù (Diga del) da Chiapili di Sopra (11/01/09)
    Vallone (Cima del) da strada Quincinetto - Scalaro (04/01/09)
    Monch Via Normale dallo Jungfraujoch (27/07/08)
    Vincent (Piramide) e Balmenhorn via Normale da Indren (20/07/08)
    Musiné (Monte) da Caselette (14/06/08)
    Tre Denti di Cumiana da Picchi, anello (01/06/08)
    Nera (Rocca) da Crissolo (09/03/08)
    Dormillouse (Cima) da Thures (24/02/08)
    Ros (Mont) da Mont Blanc (03/02/08)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (27/01/08)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (19/01/08)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (28/12/07)
    Bianca (Rocca) da Indritti (16/12/07)
    Roccia Nera - Breithorn Occidentale traversata dei Breithorn da Plateau Rosà (01/07/07)
    Argentera (Cima Sud) Via Normale per il Rifugio Remondino (17/06/07)
    Niblè (Monte) Via Normale da Grange della Valle, possibile anello (29/04/07)
    Malamot (Monte) o Pointe Droset da Piano San Nicolao (22/04/07)
    Pintas (Monte) dalla Fontana della Batteria (06/04/07)
    Turge de la Suffie da le Laus (18/03/07)
    Marchisa (Rocca la) da Sant'Anna (11/03/07)
    Tantané (Monte) da Artaz (18/02/07)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (17/12/06)
    Torchè (Becca) Cresta NO (05/11/06)
    Bishorn e Pointe Burnaby Via Normale da Zinal (30/07/06)
    Herens (Dent d') Cresta Tiefenmatten (02/07/06)
    Aletschhorn Via Normale dal Mittelaletschbiwak (03/06/06)
    Barone di Coggiola (Monte) da le Piane, anello per la Spelonca e Bocchetta Foscale (21/05/06)
    Vergia (Punta) da Rodoretto (07/05/06)
    Allalinhorn Via Normale dal Mittelallalin (24/04/06)
    Strahlhorn Via normale dalla Britanniahutte (23/04/06)
    Ciantiplagna (Cima) da Frais per il Colle delle Vallette (10/04/06)
    Ciarmetta (Monte), sella SE da Lausetto (12/02/06)
    Vandalino (Monte) da Ponte Barfè per il versante Nord (05/02/06)
    Bosco (Cima del) da Thures (11/12/05)
    Breithorn Occidentale Via Normale da Plateau Rosà (30/10/05)
    Mars (Monte) Cresta Carisey SSO da Plan Coumarial (19/09/05)
    By (Grande Tete de) via Normale da Glacier per il Rifugio Chiarella (24/07/05)
    Sonadon (Mont) da Glacier, via normale dal Col du Sonadon (24/07/05)
    Grand Combin Spalla Isler (24/07/05)
    Bianco (Monte) Via Normale dal Refuge des Cosmiques per il Col du Maudit (19/06/05)
    Dolent (Mont) da Arnouva, Via Normale (12/06/05)
    Pelvo d'Elva Couloir Est (22/05/05)
    Gran Paradiso Via Normale del Rifugio Vittorio Emanuele II (15/05/05)
    Soardi-Fassero (Bivacco) da Forno Alpi Graie (07/05/05)
    Nel (Colle di) da Chiapili di Sotto (10/04/05)