MAURI67


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: Si arriva fino al pian della Regina
Sempre un gran bel gitone. Si cammina circa una mezz'ora dalla macchina, poi siamo saliti ancora a piedi al pianoro superiori. Calzati gli sci, risaliti fino allo Zanotti quindi preso i pendii di destra. In discesa in alto una veria goduria... abbiamo quindi preso il vallone (a sinistra scendendo) che va a ricongiungersi con l'itinerario del Tenibres, sempre su neve molto bella. Sui pendii sopra il casotto neve un po' marcia ma comunque sempre ben sciabile e divertente. In discesa se si vuole, per lingue di neve si arriva ancora ad una quindicina di minuti dalla macchina, facendo ancora qualche bella curvetta... Nel complesso bellissima gita in ambiente sempre eccezionale.

Il vallone di salita

Il pendio finale

Carlo esce in cima..

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Incredibile, a Maggio non mi era mai capitato di fare ancora il ciamoussè.. invece.... Optato per una gita più corta, visto la stanchezza del giorno prima, ma assolutamente fantastica. In salita occorre tenersi dento il canalino e uscire proprio al fondo di questo sulla sinistra, a causa mancanza di neve sul primo risalto, ma poi di neve ce n'è veramente tantissima!! In discesa una stella in meno perchè i 200 metri centrali sfondavano un pò, ma la prima parte era da urlo e anche la seconda parte di discesa è stata magnifica! noi poi ci siamo tenuti sulla destra scendendo, abbiamo tolto gli sci per 50 metri e quindi siamo scesi direttamente sulla strada della rocca dell'Abisso. Veramente super, anche se il canalino in salita terrà ancora pochi giorni, poi per chi vuole salira occorrerà portare gli sci a spalle un pezzettino.

Il canaletto di salita sulla sinistra

In salita

In punta

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: La strada è pulita fino a pochi minuti dal ponticello
Sempre un itinerario magnifico, anche se molto lungo. Tempo incerto, anche un po' di pioggia e di nevischio. Siamo arrivati fino al colletto sotto la cima. In discesa nella prima parte fino al migliorero, neve pesante ma comunque sciabile, in alcuni punti anche divertente. Poi, dopo il pianoro, l'ultima parte di discesa veramente fantastica. Ancora tanta neve, oggi era continua dal ponte fino in cima, nel giro di qualche giorno ci sarà da camminare un po' di più, ma ne vale la pena. Il vallone del Migliorero è stracolmo, bellissimo l'effetto sui laghi, sembra di essere in patagonia con i ghiacciai che finiscono nei laghetti... magnifica!

Il vallone di salita


Il secondo canale

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: * / ***** stelle
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
Partiti per fare il pè Jun, poi visto il caldo e la neve che cominciava a mollare da subito, scelto questo itinerario più diretto e veloce. Scesi alle 9,30 ma, tolti i primi 200 metri belli, il resto una polenta... Neve ancora tanta, anzi troppa, visto che 50 metri sotto il colletto, siamo sprofondati in una buca e viste anche le fratture che c'erano non ci siamo arrischiati... In tutte le gite di questo settore al momento si arriva sci ai piedi alla macchina.

In salita, sullo sfondo il Pè Jun

Frattura sotto il colletto..

Prima parte molto bella..
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Sempre una bellissima salita, si parte e si arriva sci ai piedi, anche perchè di neve al momento ce n'è davvero tantissima! Scesi direttamente sotto la punta, su neve farinosa veramente molto bella, il tratto mediano invece era trasformato al punto giusto.... Una stella in meno perchè l'ultima parte del pendio sotto la capanna era con neve molto marcia, e poi nel bosco occorre chiaramente ravanare un poco (ma era in preventivo..). Nel complesso è stata una giornata molto bella (anche se le mie pelli facevano un po' di zoccolo, che fortunatamente è andato via appena attaccato l'ultimo pendio..). Freddo in punta, poi spostandosi verso il basso temperature più accettabili..

Il vallone di salita

Un momento della salita

Il triangolo finale

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Partiti per fare la tete de Siguret, non avendo mai salito questo vallone, abbiamo seguito delle tracce che ci hanno portato su questa cima che credo si chiamo roche haute. Discesa veramente spettacolare, in un vallone selvaggio e bellissimo nonchè molto continuo. 1 stella in meno per gli ultimi 200 metri nel bosco con neve arata e quindi non godibili. Ma per il resto veramente magnifica, su neve perfetta che ha tenuto magnificamente. Da sotto non sembra neppure possibile passare, invece poi il bosco ha radure molto aperte e in alto il vallone è incantevole. Oggi molte tracce vecchie ma nessuno sul percorso, veramente un posto da tornarci.
Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Saliti e scesi sul costone dritto sullo sbarramento, senza spostarsi verso il Grum. Neve perfetta scendendo alle 10, in alto ancora un po' dura. Oggi moltissima gente su questa montagna, che, data l'esposizione, non ha tradito le aspettative.

In salita

Il vallone verso il Gorfi

Un momento della discesa

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
Bellissima giornata di sci, alla partenza da villaggio primavera troviamo tutto da tracciare dopo la nevicata dei giorni scorsi. Partenza difficle perchè troviamo una crostaccia infame, difficile e faticosa da battere, poi quando ci dirigiamo verso Feriiere, inizia una farina magnifica! peccato che ce n'è una quantità da paura!!!! Insomma, dopo 4 ore e mezza di salita, alle 13,00 decidiamo che va bene così e siamo a 2.100 m neanche fuori dal bosco... Una fatica veramente grande, tantissima neve, si sprofondava fino alle cosce. La discesa in compenso paga di tanta fatica, anche se bisogna andare sulle linee di massima pendenza, perchè altrimenti ci si trova fermi. Nel bosco farina bellissima, poi un tratto seguendo le tracce e poi nuovamente farina. Una stella in meno perchè per tornare a villaggio Primavera bisogna seguire la traccia e non si può uscirne.

Battendo pista..

Paesaggio da favola

Finalmente si scende...
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Grandissimo giro in un ambiente grandioso!!! Usati i coltelli, attenzione al traverso, in alcuni punti ghiacciato, occorre prestare attenzione. Risaliti fino alla cima Iurin, tolte le pelli bella discesa sul filo di cresta su crosta portante. Ripellato e traversato sino a cima Mirauda, in un ambiente davvero grandioso!!! Discesa dal costone della Mirauda in alto con neve marcia e non portante (ecco perchè una stella in meno..) poi dal primo boschetto un firn primaverile assolutamente perfetto. Veramente tutto molto bello, in particolare perchè su questo versante non viene molta gente e quindi solo in due per tutto l'itinerario.

L'itinerario di salita visto dalla Mirauda

Il canale di salita sotto lo Iurin

La cima Iurin

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
Saliti e scesi da Chialvetta. Partiti per fare il Vallonasso, abbiamo optato poi per questa meta che ci sembrava più sicura, avendo visto alcune cornici staccarsi dai versanti. Molto caldo, neve pesante ma comunque sciabile, anche divertendosi, fino al bosco. Seguita poi la strada che è battuta come una pista. Oggi veramente tante persone, ma tutte al Cassin, sull'itinerario 2 ragazzi che sono andati al Vallonasso (vedo anche la relazione) e tre francesi che invece hanno optato per la nostra meta, in quanto anche per loro il Vallonasso non sembrava sicuro.

Verso il Vallonasso

Carlo in salita verso il Colletto

Vallone verso il Colletto

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il versante N (03/05/14)
    Ciotto Mieu o Mien (Monte) da Limonetto (21/03/14)
    Seita (Monte) quota 2505 m SO da Besmorello (08/03/14)
    Midia Soprano (Monte) da Ponte Maira (07/03/14)
    Omo (Punta dell') o lo Cres de Gibert da San Giacomo (23/02/14)
    Borel (Monte) da San Giacomo (22/02/14)
    Boscasso (Bric) da Chialvetta (21/02/14)
    Gardiola (Cima la) da Certosa di Pesio (14/02/14)
    Vaccia (Monte) da Pietraporzio (08/02/14)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (25/01/14)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (03/01/14)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (21/12/13)
    Pianard (Costa) quota 2209 m da Palanfrè (13/12/13)
    Incianao (Punta) da Argentera (07/12/13)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (06/12/13)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (04/05/13)
    Enchastraye (Monte) da Grange (25/04/13)
    Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto (13/04/13)
    Giosolette (Cima) da Limonetto (01/04/13)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (31/03/13)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (22/03/13)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (09/12/12)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (03/04/11)
    Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto (27/03/11)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (26/03/11)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (06/03/11)
    Creusa Orientale (Monte) da Limonetto (27/02/11)
    Malamort (Cima), (Costa Artesin) da Tetti Folchi (26/02/11)
    Campaula (Costa), o Pian della Reina da Tetti Folchi (19/02/11)
    Orel (Rocca d') e Monte Pianard da Palanfrè (15/01/11)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (03/01/11)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (05/04/10)
    Bram (Monte) da San Giacomo, anello per Testa Gardon e Monte Grum (27/02/10)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Castellar (13/02/10)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (23/01/10)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (16/01/10)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (06/12/09)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga (02/06/09)
    Negra (Rocca) da San Bernolfo (31/05/09)
    Montagnetta Est (Cima della) da Pietraporzio (17/05/09)
    Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto (10/05/09)
    Ischiator (Cima Sud d') da Besmorello (09/05/09)
    Enclausetta (l') da Grangie per il Passo di Goretta (03/05/09)
    Fer (Tete de) da Larche (13/04/09)
    Roches Haute da Certamussat (22/03/09)
    Bram (Monte) da San Giacomo (14/03/09)
    Reis (Rocca) da Villaggio Primavera per il Vallone Ferriere (07/03/09)
    Jurin (Monte) e Punta Mirauda da Limone Piemonte, anello (28/02/09)
    Colletto (il) da Chialvetta, traversata a Saretto (22/02/09)
    Stau (Colle di) da Villaggio Primavera (14/02/09)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Castellar (31/01/09)
    Viridio (Monte) da Chiappi (25/01/09)
    Gardiola (Cima la) da Certosa di Pesio (18/01/09)
    Vecchio (Monte) da S. Anna (05/01/09)
    Giosolette (Cima) da Limonetto (04/01/09)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (03/01/09)
    Alpe (l') o Alpe di Rittana da Gorrè (28/12/08)
    Malamort (Cima), (Costa Artesin) da Tetti Folchi (08/12/08)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (07/12/08)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (16/11/08)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (09/11/08)
    Grande Combe (la) dalla Intra Bas (04/05/08)
    Parpaillon (Montagne de) dal Col de Vars (03/05/08)
    Enchastraye (Monte) da Grange (27/04/08)
    Parassac (Tete de) da Maison Meane (26/04/08)
    Aigle (Bec de l') da Larche per il Vallon de Font Crèse (13/04/08)
    Enchiausa (Colle d') da Chialvetta (06/04/08)
    Pè de Jun (Testa) da Grangie (24/03/08)
    Seita (Monte) quota 2505 m SO da Besmorello (23/03/08)
    Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto (16/02/08)
    Abisso (Rocca dell') dal Vallone di Caramagne (10/02/08)
    Orel (Rocca d') e Monte Pianard da Palanfrè (03/02/08)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (20/01/08)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (30/12/07)
    Malamort (Cima), (Costa Artesin) da Tetti Folchi (29/12/07)
    Creusa Occidentale (Monte) da Palanfrè per il Vallone di Costa Lausea (28/12/07)
    Binec (Punta del Vallone del) da Tetti Trocello (27/12/07)
    Saurel (Cima) da Bousson (16/12/07)
    Giosolette (Cima) da Limonetto (09/12/07)
    Stau (Colle di) da Villaggio Primavera (02/12/07)
    Incianao (Punta) da Argentera (25/11/07)
    Boschi vari sopra Vicoforte di Mondo (04/11/07)
    Paralu' (Costa) da Chiusa Pesio, La via dei morti (02/11/07)
    Havis de Giorgio - Mondovì (Rifugio) da Rastello (29/07/07)
    Gardon (Testa) da San Giacomo (22/07/07)
    Gardetta (Passo della) e Bric Cassin da Ponte Marmora giro per il Colle del Preit e Vallone di Unerzio (15/07/07)
    Pepino (Cima di) da Limone Piemonte per il Col di Tenda e Colle della Perla (08/07/07)
    Marta (Cima e Balcone di) da la Brigue, giro per Col Linaire, Baisse de Sanson, Cretè Rionard, Baisse de Gereon (01/07/07)
    Pra del Soglio Giro del Malandrè (24/06/07)
    Cappa (Fontana) anello Cuneo - Fontanelle - Pra del Soglio - Fontana Cappa - Castellar - Cuneo (10/06/07)
    Anello di Entraque (13/05/07)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (25/04/07)
    Ubac (Testa dell') da Pontebernardo (24/04/07)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (22/04/07)
    Bodoira (Monte) da Preit (09/04/07)
    Tempesta (Punta), Punta Sibolet, Monte Tibert dal Santuario San Magno, anello (08/04/07)
    Parassac (Tete de) da Maison Meane (11/03/07)
    Vermeille (Pointe de) da Larche (04/03/07)
    Vallon Claous (Tète de) da le Mèlezen (28/01/07)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (14/01/07)
    Parpaillon (Montagne de) dal Col de Vars (05/01/07)
    Giassiez (Monte) o Giassez da Thures (24/12/06)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (10/12/06)
    Pepino (Cima di) da Limone Piemonte per il Col di Tenda e Colle della Perla (08/10/06)
    Marta (Cima e Balcone di) da la Brigue, giro per Col Linaire, Baisse de Sanson, Cretè Rionard, Baisse de Gereon (09/07/06)
    Anello di Entraque (08/07/06)
    Goderie (Colla) da Roccavione (02/07/06)
    Cappa (Fontana) anello Cuneo - Fontanelle - Pra del Soglio - Fontana Cappa - Castellar - Cuneo (01/07/06)
    Pepino (Cima di) da Limone Piemonte per il Col di Tenda e Colle della Perla (24/06/06)
    Saline (Passo delle) traversata da Limone a Villanova Mondovì (17/06/06)
    Ciriegia (Cima) da Pian della Casa, Giro della Serra del Mercantour (14/05/06)
    Negra (Rocca) da San Bernolfo (01/05/06)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (30/04/06)
    Gioffredo (Punta) da San Bernolfo (25/04/06)
    Montagnetta Est (Cima della) da Pietraporzio (23/04/06)
    Enchastraye (Monte) da Grange (18/04/06)
    Negra (Rocca) da San Bernolfo (17/04/06)
    Salza (Monte) da Chianale (08/04/06)
    Ciaslaras (Monte) da Chiappera (03/04/06)
    Fascia (Cima della) da Limone Piemonte per la dorsale NO (26/03/06)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna (25/03/06)
    Grum (Monte) da San Giacomo (18/03/06)
    Savi (Monte) da Podio Superiore (12/03/06)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (12/03/06)
    Pignal (Serriera di) da Strepeis per il vallone della Sauma (05/03/06)
    Chajol (Mont) dal Vallon de Caramagne (04/03/06)
    Stau (Colle di) da Villaggio Primavera (12/02/06)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (05/02/06)
    Vallon Claous (Tète de) da le Mèlezen (15/01/06)
    Creusa Occidentale (Monte) da Tetti Folchi (08/01/06)
    Baral (Bec) da Limonetto (07/01/06)
    Gorfi (Monte) da San Giacomo (29/12/05)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (28/12/05)
    Cars (Cima) da Madonna d'Ardua per il Vallone Serpentera (18/12/05)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (11/12/05)
    Merqua (Monte) da Sant'Anna (10/12/05)
    Garbella (Monte) Parete Est (09/12/05)
    Bodoira (Monte) da Preit (27/11/05)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (09/10/05)
    Rossa (Rocca) - Pic Brusalana giro del Pic d'Asti per Breche Ruine e Sella d'Asti (15/05/05)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (01/05/05)
    Vers (Colle di) da Sant'Anna (25/04/05)
    Enchastraye (Monte) da Grange (20/03/05)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (13/03/05)