MAURI67


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Partiti sotto la pioggia.... un po' di sole all'altezza dei laghi e poi una bella nevicata. Si cammina veramente poco con gli sci a spalle, per circa 20 minuti. Neve brutta in alto, polenta dove si sprofondava parecchio, bella invece da dopo il traverso sino al fondo. Nel vallone di neve ce n'è ancora parecchia, le gite sono ancora tutte fattibili.
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Occorre calcolare di portare gli sci a spalle almeno fino alla fine del pianoro. In discesa, tenendosi sulla destra orografica del torrente, per lingue di neve, si arriva fin quasi ai tornanti all'inizio del piano. L'innevamento in alto è ancora molto buono, e la gita è molto bella. In discesa meglio tenersi sul lato destro per arrivare sul rifugio, la neve è più portante. Tre stelle perchè comunque lo spostamento sci a spalle è parecchio, e la neve, anche se sciabile, non è sempre bella.
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Meteo veramente instabile, abbiamo avuto di tutto, dalla pioggia al sole alla nebbia al nevischio... Queste condizioni non hanno permesso il rigelo notturno, per cui la discesa non è stata un granchè, un po' per la luce e la nebbia che appiattiva tutto, un po' per la neve pesante e non portante. Arrivati in punta con gli sci. Dalla macchina occorre tenere in conto una buona mezz'ora con gli sci a spalle.
Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Bellissima gita, come sempre la rocca negra... fatta una piccola deviazione, così come segnalato da giorgio, passando dal passo di Barbacana e risalendo la dorsale fino in punta. Discesa fantastica su neve perfettamente trasformata. Un saluto al gruppo incontrato al Barbacana. (Per chi volesse fare un anello fantastico, è possibile fare tutta la dorsale partendo dalla cima di Collalunga, e scendendo sul passo di Barbacana e quindi continuando la dorsale, con un po' di attenzione nella discesa verso il passo, dove le difficoltà variano a seconda delle condizioni della neve)
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Una giornata splendida, dopo aver bucato le nebbie maatutine a Chianale. Gita perfetta, scendendo un po' dal colle e sfruttando le lingue di neve (con qualche passaggio stretto e obbligato) si arriva in punta con gli sci. La discesa è stata magnifica, in alto farina leggera, dovuta anche al gran freddo, in basso uno splendido trasformato, eccezionale. Le quattro stelle anzichè cinque, perchè, data la complessità dell'itinerario ci sono alcuni punti in cui occorre spingere o risalire un poco. Nel complesso una meravigliosa gita d'ambiente con una discesa spettacolare.
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Gita grandiosa in ambiente favoloso. Nella parte alta neve recente, leggera crosta con fondo duro, sciabile e divertente. Nella parte bassa un fantastico primaverile. Credevamo che la discesa fosse meno godibile, visto che comunque c'è parecchio spostamento, ma tenendosi in alto non si spinge molto e in compenso si fanno veramente tante curvette... In salita siamo passati per la stradina sulla dx orografica, in discesa, per evitare di spingere troppo, siamo passati sulla sinistra, per la strada subito sotto la Castello. Si spinge meno ma si tolgono gli sci per un tratto di 500 metri quasi al fondo. Anche grazie alla giornata eccezionale una delle gite più belle dell'anno.
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
Risalito il vallone e poi uscita diretta dal canalino anzichè seguendo l'itinerario classico, dove il pendio sembrava un po' carico. Giornata molto bella in quota, in un ambiente sempre grandioso. In discesa, anzichè seguire l'itinerario di salita, dove la neve non sembrava un granchè, siamo scesi dai paravalanghe: in alto una neve buona anche se un po' pesante, poi, dopo l'ometto prima dei paravalanghe, una bella polenta..... comunque si è visto di peggio.....
Sciabilità :: / ***** stelle
osservazioni :: visto cadere valanghe a lastroni
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
Partiti per il Faraut, poi, all'incirca a metà del passaggio delle Barricate si è staccata una valanga che ha quasi sommerso uno sciatore, fortunatamente senza nessuna conseguenza. Tutte le persone che facevano la gita (e ce n'erano parecchie) a quel punto sono tornate indietro, anche noi... Provato quindi a risalire verso il Malacosta, ma la neve era pessima e c'era un passaggio dove si creavano parecchie fratture nel manto nevoso. A quel punto siamo scesi al Melezè e per fare qualche passo in più, risaliti verso la Marchisa, fino al pianoro, anche perchè era molto tardi e dopo tutto il togliere e mettere gli sci eravamo anche un po' stufi.... Non do delle valutazioni perchè in realtà più che una gita è stata uno spostarsi da una parte all'altra... Anche se dal pianoro sotto la Marchisa in giù la neve non era neanche poi male.
Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Brutto tempo alla partenza, poi un gran nebbione che non lasciava vedere niente. Arrivati in cresta senza sapere dove eravamo e sotto una fitta nevicata. La discesa però è stata divertente perchè, anche senza visibilità la neve era bellissima, un biliardo trasformato. Solo appena sotto la cresta la neve è un po' dura e ventata, altrimenti la discesa merita ampiamente.
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Iniziata la salita con un gran vento ma con una magnifica giornata di sole, in punta abbiamo aspettato un po' che la neve mollasse, ma appena iniziata la discesa nel giro di pochi minuti ha iniziato a nevischiare, un freddo polare e visibilità zero!!! peccato perchè credo che la neve fosse molto bella....
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il versante N (03/05/14)
    Ciotto Mieu o Mien (Monte) da Limonetto (21/03/14)
    Seita (Monte) quota 2505 m SO da Besmorello (08/03/14)
    Midia Soprano (Monte) da Ponte Maira (07/03/14)
    Omo (Punta dell') o lo Cres de Gibert da San Giacomo (23/02/14)
    Borel (Monte) da San Giacomo (22/02/14)
    Boscasso (Bric) da Chialvetta (21/02/14)
    Gardiola (Cima la) da Certosa di Pesio (14/02/14)
    Vaccia (Monte) da Pietraporzio (08/02/14)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (25/01/14)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (03/01/14)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (21/12/13)
    Pianard (Costa) quota 2209 m da Palanfrè (13/12/13)
    Incianao (Punta) da Argentera (07/12/13)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (06/12/13)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (04/05/13)
    Enchastraye (Monte) da Grange (25/04/13)
    Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto (13/04/13)
    Giosolette (Cima) da Limonetto (01/04/13)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (31/03/13)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (22/03/13)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (09/12/12)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (03/04/11)
    Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto (27/03/11)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (26/03/11)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (06/03/11)
    Creusa Orientale (Monte) da Limonetto (27/02/11)
    Malamort (Cima), (Costa Artesin) da Tetti Folchi (26/02/11)
    Campaula (Costa), o Pian della Reina da Tetti Folchi (19/02/11)
    Orel (Rocca d') e Monte Pianard da Palanfrè (15/01/11)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (03/01/11)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (05/04/10)
    Bram (Monte) da San Giacomo, anello per Testa Gardon e Monte Grum (27/02/10)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Castellar (13/02/10)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (23/01/10)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (16/01/10)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (06/12/09)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga (02/06/09)
    Negra (Rocca) da San Bernolfo (31/05/09)
    Montagnetta Est (Cima della) da Pietraporzio (17/05/09)
    Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto (10/05/09)
    Ischiator (Cima Sud d') da Besmorello (09/05/09)
    Enclausetta (l') da Grangie per il Passo di Goretta (03/05/09)
    Fer (Tete de) da Larche (13/04/09)
    Roches Haute da Certamussat (22/03/09)
    Bram (Monte) da San Giacomo (14/03/09)
    Reis (Rocca) da Villaggio Primavera per il Vallone Ferriere (07/03/09)
    Jurin (Monte) e Punta Mirauda da Limone Piemonte, anello (28/02/09)
    Colletto (il) da Chialvetta, traversata a Saretto (22/02/09)
    Stau (Colle di) da Villaggio Primavera (14/02/09)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Castellar (31/01/09)
    Viridio (Monte) da Chiappi (25/01/09)
    Gardiola (Cima la) da Certosa di Pesio (18/01/09)
    Vecchio (Monte) da S. Anna (05/01/09)
    Giosolette (Cima) da Limonetto (04/01/09)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (03/01/09)
    Alpe (l') o Alpe di Rittana da Gorrè (28/12/08)
    Malamort (Cima), (Costa Artesin) da Tetti Folchi (08/12/08)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (07/12/08)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (16/11/08)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (09/11/08)
    Grande Combe (la) dalla Intra Bas (04/05/08)
    Parpaillon (Montagne de) dal Col de Vars (03/05/08)
    Enchastraye (Monte) da Grange (27/04/08)
    Parassac (Tete de) da Maison Meane (26/04/08)
    Aigle (Bec de l') da Larche per il Vallon de Font Crèse (13/04/08)
    Enchiausa (Colle d') da Chialvetta (06/04/08)
    Pè de Jun (Testa) da Grangie (24/03/08)
    Seita (Monte) quota 2505 m SO da Besmorello (23/03/08)
    Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto (16/02/08)
    Abisso (Rocca dell') dal Vallone di Caramagne (10/02/08)
    Orel (Rocca d') e Monte Pianard da Palanfrè (03/02/08)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (20/01/08)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (30/12/07)
    Malamort (Cima), (Costa Artesin) da Tetti Folchi (29/12/07)
    Creusa Occidentale (Monte) da Palanfrè per il Vallone di Costa Lausea (28/12/07)
    Binec (Punta del Vallone del) da Tetti Trocello (27/12/07)
    Saurel (Cima) da Bousson (16/12/07)
    Giosolette (Cima) da Limonetto (09/12/07)
    Stau (Colle di) da Villaggio Primavera (02/12/07)
    Incianao (Punta) da Argentera (25/11/07)
    Boschi vari sopra Vicoforte di Mondo (04/11/07)
    Paralu' (Costa) da Chiusa Pesio, La via dei morti (02/11/07)
    Havis de Giorgio - Mondovì (Rifugio) da Rastello (29/07/07)
    Gardon (Testa) da San Giacomo (22/07/07)
    Gardetta (Passo della) e Bric Cassin da Ponte Marmora giro per il Colle del Preit e Vallone di Unerzio (15/07/07)
    Pepino (Cima di) da Limone Piemonte per il Col di Tenda e Colle della Perla (08/07/07)
    Marta (Cima e Balcone di) da la Brigue, giro per Col Linaire, Baisse de Sanson, Cretè Rionard, Baisse de Gereon (01/07/07)
    Pra del Soglio Giro del Malandrè (24/06/07)
    Cappa (Fontana) anello Cuneo - Fontanelle - Pra del Soglio - Fontana Cappa - Castellar - Cuneo (10/06/07)
    Anello di Entraque (13/05/07)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (25/04/07)
    Ubac (Testa dell') da Pontebernardo (24/04/07)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (22/04/07)
    Bodoira (Monte) da Preit (09/04/07)
    Tempesta (Punta), Punta Sibolet, Monte Tibert dal Santuario San Magno, anello (08/04/07)
    Parassac (Tete de) da Maison Meane (11/03/07)
    Vermeille (Pointe de) da Larche (04/03/07)
    Vallon Claous (Tète de) da le Mèlezen (28/01/07)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (14/01/07)
    Parpaillon (Montagne de) dal Col de Vars (05/01/07)
    Giassiez (Monte) o Giassez da Thures (24/12/06)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (10/12/06)
    Pepino (Cima di) da Limone Piemonte per il Col di Tenda e Colle della Perla (08/10/06)
    Marta (Cima e Balcone di) da la Brigue, giro per Col Linaire, Baisse de Sanson, Cretè Rionard, Baisse de Gereon (09/07/06)
    Anello di Entraque (08/07/06)
    Goderie (Colla) da Roccavione (02/07/06)
    Cappa (Fontana) anello Cuneo - Fontanelle - Pra del Soglio - Fontana Cappa - Castellar - Cuneo (01/07/06)
    Pepino (Cima di) da Limone Piemonte per il Col di Tenda e Colle della Perla (24/06/06)
    Saline (Passo delle) traversata da Limone a Villanova Mondovì (17/06/06)
    Ciriegia (Cima) da Pian della Casa, Giro della Serra del Mercantour (14/05/06)
    Negra (Rocca) da San Bernolfo (01/05/06)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (30/04/06)
    Gioffredo (Punta) da San Bernolfo (25/04/06)
    Montagnetta Est (Cima della) da Pietraporzio (23/04/06)
    Enchastraye (Monte) da Grange (18/04/06)
    Negra (Rocca) da San Bernolfo (17/04/06)
    Salza (Monte) da Chianale (08/04/06)
    Ciaslaras (Monte) da Chiappera (03/04/06)
    Fascia (Cima della) da Limone Piemonte per la dorsale NO (26/03/06)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna (25/03/06)
    Grum (Monte) da San Giacomo (18/03/06)
    Savi (Monte) da Podio Superiore (12/03/06)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (12/03/06)
    Pignal (Serriera di) da Strepeis per il vallone della Sauma (05/03/06)
    Chajol (Mont) dal Vallon de Caramagne (04/03/06)
    Stau (Colle di) da Villaggio Primavera (12/02/06)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (05/02/06)
    Vallon Claous (Tète de) da le Mèlezen (15/01/06)
    Creusa Occidentale (Monte) da Tetti Folchi (08/01/06)
    Baral (Bec) da Limonetto (07/01/06)
    Gorfi (Monte) da San Giacomo (29/12/05)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (28/12/05)
    Cars (Cima) da Madonna d'Ardua per il Vallone Serpentera (18/12/05)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (11/12/05)
    Merqua (Monte) da Sant'Anna (10/12/05)
    Garbella (Monte) Parete Est (09/12/05)
    Bodoira (Monte) da Preit (27/11/05)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (09/10/05)
    Rossa (Rocca) - Pic Brusalana giro del Pic d'Asti per Breche Ruine e Sella d'Asti (15/05/05)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (01/05/05)
    Vers (Colle di) da Sant'Anna (25/04/05)
    Enchastraye (Monte) da Grange (20/03/05)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (13/03/05)