Klaus58


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Salito dalle casermette della Bandia, sembrava una giornata solo nebbiosa, invece in vetta un bel sole (partendo presto) con le nuvole basse a fare "spettacolo" essendo stato il primo di oggi in vetta. Sempre una bella e breve salita sulla montagna (a mio parere) dopo il Viso più bella della provincia. Salito con la variante della finestra. Sceso e proseguito per il becco Grande.

La finestra

Panorama dalla Meja

Il canalino dall'alto con il becco Grande
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Stanno sistemanndo la sterrata che dal Jas du Basto sale alla bassa di Perafica', l'ho usata per il ritorno.
Salito dalla Breche de la Charnassere, più comodo e anche con una traccia di sentiero. Sceso poi verso il rifugio Valmasca per ripidissimi pendii erbosi, come spiegato su "In Cima". Tempo in peggioramento nel pomeriggio. Nessun altro in vista tranne al rifugio.

Il grande lago dell'Agnel dalla cima

Verso Gran Capelet, Chamineyes e Lusiere

Scalinata di laghi in Valmasca
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: I 5 km fino al rifugio da fare con calma ma salgono tutti i tipi di auto.
Gita breve (4 ore) per salire entrambe le cime di questa bella montagna che non avevo ancora provato. Come già detto da altri canalino faticoso e se c'è qualcun'altro attenzione a non far partire pietre. Per il resto semplici passaggi su roccia solida.
Un po' nebbioso fino al lago poi un bel sole e un bellissimo panorama.

Cima Nord

Cima Sud

Panorama
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Fatto il giro contrario rispetto alla relazione salendo via pian Ceiol alla colletta, poi il Faraut (fin qui difficoltà E). Sceso per la cresta, facile ma infida per il terriccio, al colletto Balma e al colletto Chiausis salendo anche la rocciosa cima del Pelvo Chiausis. Discesa normale al pian Traversagn. Io ho contato max 1400 m. di dislivello, non 1600.
Freddo con ghiaccio nelle pozzanghere al mattino presto, poi il sole ha fatto un bel lavoro.
Saluti all'escursionista (non ricordo il nome) con cui ho cianciato sulla vetta del Faraut.

vetta m. Faraut

cresta discesa verso colletto Balma

la cresta fatta vista dal pelvo Chiausis
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Partito dal gias delle Mosche e salito al primo lago poi sosta al bivacco Guiglia per colazione. Continuato passando prima dal colletto di Bresses e salendo per la cresta che non avevo mai percorso (facile, praticamente escursionistica). Altra sosta in vetta e discesa diretta al pian della casa sorbendomi infine un paio di km per tornare all'auto. Giornata perfetta anche se molto calda pure in quota.

Testa nord di Bresses dal bivacco Guiglia

La cresta con la cima a sinistra

ultimo tratto per la cima

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Salito come descrizione. La parte alpinistica non è difficile, anzi...unico neo che la rende un po' pericolosa è la grande quantità di detriti sui pendii e sulle rocce. Comunque giornata bellissima e grande panorama dalla cima sulle "dolomiti" della valle Maira.

Canalone che porta sulla selletta

panorama

Oronaye dalla cima Sud
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Non sono sceso verso il vallone del Piz ma di nuovo sui miei passi direttamente verso il Talarico. Giornata fin troppo calda per la stagione, si saliva in maglietta. Un solo escursionista ha raggiunto la cima dopo di me, il tratto alpinistico è tutto segnalato con bolli rossi ma comunque il percorso è abbastanza intuitivo. Una decina di auto al parcheggio quando sono tornato (alcuni erano cacciatori). Ripetuta questa cima dopo ben 15 anni!

Salendo al passo del Vallone

Versante di salita dal passo

Panorama
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Accorciato/variato il giro puntando solo alle tre cime che mi mancavano: dal colle di Fremamorta sceso verso un piccolo laghetto a sinistra quota 2393 per risalire (traccia con ometti) alla baisse de Roguè e poi verso destra alla cima de Roguè m. 2705. Tornato alla baisse ho preso una lieve traccia che taglia la cima ovest di pagarì e risale al colle di Pagarì di Salese, da qui salito alla cima Est di Pagarì m.2686, infine per cresta quasi pianeggiante alla cima di Naucetas m. 2706.
Per non avere difficoltà maggiori delle mie capacità non ho continuato verso il punto più difficile ma sono sceso prima per rocce (F) e poi per pietraia e misto erba (EE) al sentiero del colle di Ciriegia, risparmiando così anche la risalita di 250 m. al colle di Fremamorta.
Panorami verso i tremila della valle Gesso bellissimi, tempo bello con poche nuvole che correvano veloci per il vento che a raffiche faceva barcollare anche me. Tempo impiegato circa 6 ore da parcheggio a parcheggio.

Cima e Cayre de Roguè dal laghetto quota 2393

Da cime de Roguè, a destra dell'ometto la Naucetas

Il laghetto dove passa la traccia di sentiero

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
La fatica di salire il canale del passo Corborant viene ripagata da una splendida vista da queste cime. Salito la Est e la Centrale, percorso F e tutto omettato dal passo in poi. Giornata limpidissima e fresca, vista fino al golfo Ligure, diverse persone sul Corborant.

Le tre cime dal passo Corborant

In vetta alla cima centrale

La cima centrale dalla Est

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Gran bella montagna, giornata stupenda anche se molto calda (ho sofferto il ritorno...). Le catene fisse aiutano molto nei punti più critici, senza sarebbe tutta un'altra storia. Condiviso il tratto alpinistico dal colle alla cima e ritorno con il Gulliveriano Rosty e compagna. Saluti a tutti e due.
E comunque con questa sono 1000 cime anche per me. Niente di speciale ma sempre una soddisfazione personale.

Il Bric dal colle di Boina

Col Bucie

Vetta 1000, il Re e giornatona odierna
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • mostra tutte
  • Meja (Rocca la) Via Normale dal Colle di Valcavera (16/09/18)
    Charnassere Est (Cime) da Casterino (09/09/18)
    Orsiera (Monte) dal Rifugio Selleries per la Via Normale del Canalone E (29/08/18)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna per Colle di Chiausis e Pelvo di Chiausis (26/08/18)
    Fremamorta (Cima di) da da Pian della Casa del Re, anello per il Colletto di Bresses (31/07/18)
    Freid (Monte ) da Viviere per versante S, anello (01/07/18)
    Piz (Becco Alto del) da Prati del Vallone per il Passo del Vallone (15/10/17)
    Mercantour (Cima di) traversata colli Fremamorta- Mercantour per le cime Naucetas, Leccia, Ciriegia (14/09/17)
    Chalanches (Cimes des) da San Bernolfo per il Passo del Corborant (12/08/17)
    Bucie (Bric) Via Normale del Canalone Sud da Villanova (05/08/17)
    Clai Superieur dai Prati del Vallone (29/07/17)
    Valrossa (Cima Nord di) da Terme di Valdieri per la Val Rossa (23/07/17)
    Nasta (Cima del Lago di) dal Colle del Bastione per la cresta SO (18/07/17)
    Panieris (Testa di) da Prati del Vallone (06/07/17)
    Siula (Punta della) da San Giacomo per il Versante Est e la Cresta Nord (02/07/17)
    Teste (Punta le) da Saretto, anello per punta Bessie e cima Rocciassetto (07/06/17)
    Antoroto (Monte) Cresta Est (18/04/17)
    Peroni (Rocca) Canale Ovest (22/09/16)
    Laus (Punta dei) Via Normale da Besmorello (07/09/16)
    Asta Sottana Via normale per il Canale est (04/09/16)
    Valmiana (Rocca di) Via Normale dalle Terme di Valdieri (27/08/16)
    Brocan (Cima di) versante O, cresta N e traversata (21/08/16)
    Vens (Cima Sud di) da Prati del Vallone (07/08/16)
    Margiola (Testa di) e Pointe du Giegn da Terme di Valdieri (03/08/16)
    Charnassere Ovest (Cima) e Cima Cossato da Casterino, anello per i Valloni Valmasque e Agnel (30/07/16)
    Vallonetto (Monte, Cime Nord e Sud) da Prati del Vallone e il Monte Las Blancias (26/07/16)
    Vir (Bec dal) da Pian della Regina (17/07/16)
    Paur (Rocca la) da Terme di Valdieri per il Colle Est della Paur e parete NE (10/07/16)
    Fenestrelle (Roc di) da San Giacomo per il Versante Sud (03/07/16)
    Valcuca (Cima di) Via Normale dalle Terme di Valdieri (26/06/16)
    San Giovanni (Rocca Soprana di) daTerme di Valdieri per il lago di Valcuca (20/06/16)
    Bisalta o Besimauda (Monte) Cresta N-NE (15/11/15)
    Meja (Rocca la) Via Normale dal Colle di Valcavera (20/09/15)
    Vallone (Testa del) da Pian della Regina per Vallone del Piz e Forcella Gallean Nord (06/09/15)
    Maledia (Cima della) da San Giacomo per il Lago Bianco del Gelas (30/08/15)
    Bal (Cima del), Monte Aiga, Monte Pebrun da Ferrere, anello (26/08/15)
    Gelas (Cima Nord del) Via Normale del Canale Est dal Refuge Madone de Fenestre (17/08/15)
    Schiantalà (Punta di, Cima Nord) da Pian della Regina (26/07/15)
    Traversette (Punta delle) da Pian del Re (22/07/15)
    Asta Soprana (Cima dell') da Terme di Valdieri per il Vallone di Lourousa (19/07/15)
    Rossa (Rocca) e Pan di Zucchero anello dal Colle dell'Agnello (12/07/15)
    Rostagno (Becco Alto di) dal Ponte del Medico (23/06/15)
    Bisalta o Besimauda (Monte) Cresta N-NE (17/06/15)
    Maraquaià (Rocca) da Pian Marchisio per il canalino delle Masche (25/10/14)
    Ciamberline (Caire de) dal Lago della Rovina per il versante NE (08/10/14)
    Bresses (Testa Nord di) cresta NE (21/09/14)