gapox


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 700
Viste le previsioni meteo x il tempo chiuso ancora la mattina, lasciamo a casa gli sci e saliamo alla Sourela con le ciaspe. Tutto sommato facciamo piuttosto bene non tanto per la neve ma per la nebbia che persiste all'andata sino a quota 1600, poi il sole da lì in poi buca e lascia aprire lo splendida vista da questa meta. Manto copioso ma non proprio farinoso come ci si aspetterebbe, dovuto forse ad innalzamento delle temperature e nebbia. La crosta potrebbe arrivare ben presto...
Ho capito chi ha creato il traccione autostradale lungo il percorso (oltre agli altri presenti oggi): plotone di ciaspolatori del CAI Chieri che saluto! Sicuramente con una traccia più esile da Ski.alp si sarebbe sfondato più spesso e quindi fatto più fatica, dunque grazie!

...panoramica su Torretta del Prete, Civrari e Punta d.Croce...
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: A ridosso della provinciale quando nevica e' un po' stretto, okkio
quota neve m :: 600
Salito tardissimo, tanto nevischiava, e portatomi su quest'oggi con le ciaspole. Sono salito dal P.te del Dazio su consiglio di un gentile ski-alper che era invece salito dalla dx idrografica del vallone delle Toglie battendosi 6-700 metri senza poi arrivare su in vetta. Ho seguito invece la dorsale con piccolo sali-scendi a quota 1000 circa. Su ventoso ma si e' aperto 2-3 volte per almeno 20 minuti. Tempo di salita 2h40', discesa 1h20'. Scendendo poi molte meno nubi e finalmente ho visto un po' di panorama.
Un grazie infinito ai 4 ski-alpers che non ho nemmeno incrociato e che mi hanno battuto traccia fino a su !! Aggiunto anche traccia (anche se c'era nebbia e nevicava, il GPS ha --ovviamente-- tracciato... ;P))
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: piuttosto ben spazzate nonostante nevicata appena terminata
quota neve m :: 700
La meta iniziale doveva essere il Monte Vandalino fatto dalla Torre di Sea, ma data la troppa neve caduta stanotte e sino alla mattina presto, abbiamo optato per il Barfe' con partenza dal Ponte omonimo! Al ponte praticamente gia' 20 cm, di neve ! Un'ora e un quarto e siamo su (Rifugio chiuso oggi... sigh) e ci dirigiamo sino agli alpeggi delle Serre Lalie (che io quoto circa mt. 1475), dove siamo a 50 cm. di neve. Discesa su farina strepitosa ! Non un metro di terra o asfalto, sin dal primo piedino messo giu' dall'auto !! Freddino ma trovato anche qualche ora di sole ;-)
Brava Paola !!
qui le foto --> #

...Neve e Marittime sullo sfondo...

...Rifugio Barfe'...

...dal camino del Barfe' sullo sfondo il Monte Ventacul...
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
quota neve m :: 700
Solitaria al Soglio io ed i miei vecchi scarponi...Il dislivello positivo supera i 1100 mt. Pensavo ci fosse molta piu' neve, specie nella parte alta, invece sopra e' stata un poco ventata durante la nevicata e sotto i 1500 mt. ben presto nella discesa ci accorgeremo di quanto e' pesante. Seguito tracce di 3 ski.alpers e lungo il percorso trovo i 2 simpatici ciaspolatori Vittorio e Rossella e successivamente ci raggiungono anche altri 2ski-alpers Claudio e Luisella, forti locals affiatatissimi che gia' ho incontrato in queste valli in altre occasioni. Insieme e al limitare della nebbia arriviamo a quota 1700 mt. circa alla bella baita ristrutturata. Loro rientrano, ed il sottoscritto decide invece di proseguire -nella nebbia-, e x giunta di farlo dall'Alpe Turinetto e quindi dalle prossimita' del Colle dell'Uia di Corio: il tutto allunga il giro di circa 45 minuti buoni, lo sconsiglio vivamente, specie l'ascesa dall' Alpe alla cresta per la troppa neve da accumulo e le pendenze.
Arrivato al Soglio, dove la luce improvvisamente finalmente illumina di piu', tempo 15 minuti e il cielo diviene praticamente quasi totalmente azzurro e mi apre anche il cuore...mi piacerebbe raccontarlo a mio suocero stasera, ma Lui lo sa gia', di lassu'...
Foto su:

Alla Madonnina del Soglio...

...il tempo appena arrivato al Monte Soglio...

...il tempo un quarto d'ora dopo il mio arrivo in punta al Soglio...
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Cartina: Valtournanche/Monte Cervino/Val d’ Ayas Ovest No.7, L’Escursionista Editore 1: 25000 (Edizione 2005, aggiornamenti in loco nel 2004, acquistabile a Valtournanche, sembra buona!)

Arrivati al parcheggio la Barmaz (mt. 2031) in auto, strada parzialmente semi ghiacciata e polvere di neve, ma nessun problema. Al parcheggio al mattino alle 10:45, -11º, saliamo e del gruppo, due su sei senza ciaspole, ma nessun problema se si hanno ghette, le tracce di camminatori precedenti sono belle ed evidenti. Salita sul lato destro, proprio in direzione del colle di Fontana Fredda e del Santuario de la Clavalitè (mt. 2523), 2,5 h di marcia bella e tranquilla con mille foto per immortalare la magnifica giornata al cospetto di Sua maestà il Cervino. Discesa effettuata spostandoci sotto la Punta Falinière in piena Comba di Cheneil fuori tracce come camosci! All’arrivo all’auto ci aspettano -14º ! In generale però poca poca neve per essere a metà gennaio, il gestore del carinissimo Hotel ‘Panorama’ ci ha detto che ha nevicato l’ultima volta il 30.12.05 ed io non avevo mai visto in questo periodo il Cervino così ‘pulito’. Panorami mozzafiato.

...sua maestà il Cervino...
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .