gapox


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: si arriva un kilometro prima dell'Alpe Bianca
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Parte alta con qualche bel tratto di farina anche se pesantuccia, alternato a tratti di crosta non portante anche se morbida. Qualche bella curva si e' fatta. Con le condizioni di 'magra' che ci sono in giro, siamo riusciti tutto sommato a cercare proprio una buona uscita.
In ottima compagnia di Lorena, Giulio, Livio, Guido-G. Incontrati lungo il percorso L'amico Diego ed Anna e conosciuto la simpaticissima Adriana con i quali abbiamo finito 'ad acciughe' ;)

...controsole quasi arrivati in punta...

...dalla punta, vista verso la Torre d'Ovarda...

...vista verso Ovest dal Passo...
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Tutto Ok sino al Rifugio
Oggi gita sociale CAI Venaria al Manzol. Una quindicina di amici della bella compagnia. Descrizione ottima, canale per il Colle Manzon bello dritto e renumerativo, ascesa alla punta fatta per la via più di cresta con passaggio di II grado su roccia tenendosi a sx nel piccolo imbuto detritico-roccioso di una decina di metri a circa 2800m. Segnalo che tale passaggio è tranquillamente evitabile passandoci di sotto a sx e aggirandolo superiormente (al momento vi è infilato fra due pietre un bastoncino in legno, prendere di lì direttamente a dx salendo).
In 4 ore in punta con tutte le soste e le chats del caso. Grazie a tutti!
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: regolare
Bellissima gita non banale (infatti non a caso è etichettata come di difficoltà EE) e con panorami superbi. Dato che era tardi, abbiamo percorso praticamente in maniera identica sia l'andata che il ritorno sino al Passo della Vacca (quota 3000m) senza far l'anello qui proposto. I tratti esposti per Rifugio e Piano della Ballotta non sono da sottovalutare. Il sentiero sopra i 2500m circa presenta solo più (poche) placchette bianche-rosse con la scritta La Memoria delle Alpi e quelle del Parco Nazionale Gran Paradiso/Vanoise e quindi gli unici riferimenti solo gli ometti che fortunatamente solo molti. Verso la metà del pian Ballotta e piegando sulla sinistra per ometti e nella parte del sentiero ancora taccata di segnavia rossi, vi è una indicazione per il Colle della Losa che sta decisamente sbiadendo e quasi trae in inganno (Il Passo della Losa da lì è proseguendo a destra e non a sx come quasi parrebbe ora indicato-sbiadito dalla freccia).
Con Paola, felicissima di avere fatto questa bella "tremilameta"!


...Il Colle della Vacca...

...salto nel blu...

...tratto attrezzato dal Rifugio al Pian della Ballotta, qui in disarrampicata...
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
tipo bici :: full-suspended
Non posso fare altro che confermare quanto già scritto da sghiarol, e magari aggiungere che in caso di pioggie o umido, di porre attenzione alla sezione di parte del sentiero di discesa (direi tra le borgate Cognon e Ugo), in quanto parecchio incassato e con radici affioranti e talvolta pietre smosse ed un paio di bei gradoni con radici. Guardando le carte, molto probabilmente sarebbe possibile evitare almeno un tratto di asfalto finale. Da vagliare!
Un saluto a Giulius e Livius, ottimi compagni di gita oggi!

Aggiungo link alle mie foto:
?noredirect=1#

...bel simbolo Occitano...

...al Colle Birrone...

...passaggio in traverso su pietraia...
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti dal Ponte d'Almiane puntiamo per la Punta Valfredda e direi che non sbagliamo. Alla partenza in salita 'portage' per una ventina di minuti lungo il rio svalangato, in discesa lo stesso canale si può sciare con delicatezza anche se in passaggi obbligati "navigando sulle uova" per evitare di rigare le solette, si fa sino a 50mt. dalle auto. Neve primaverile direi più che abbondante per il periodo, quindi godereccia e raramente sfondosa. Saliti all'anticima, dopo, per la cima vera non ci siamo fidati, troppo tossico solo a vederla.
Oggi bella combriccola con Roby, Giulio, Lorena e Luigi. Alle prossime! (non mi ricordo di avere mai sciato a giugno! in genere la MTB per me la fa da padrona in questo periodo, ma quest'anno è davvero speciale per la fiocca...)

...dal ponte d'Almiane, come si presenta ad oggi il canalone...

...risalendo il vallone svalangato...

...salendo nell'ampia conca con nubi un poco minacciose...

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Sotto la fitta e prevista nevicata, si sale su a Pala Rusà con una ovvia visibilità ridottissima, specie nella parte alta. Emozionante l'arrivo su alla croce giacchè di fatto 'da interpretare' con attenzione anche solo dal gabbiotto del dismesso impianto delle 'Lance'. Discesa non banale proprio per la visibilità, e, sotto i nostri sci, si alternano le molte tracce vecchie presenti, e gli "inattesi" avvallamenti che puntualmente sentiamo solo ma... non si possono quasi prevedere.
Emozione, magia della neve. M&A

...la croce in punta a Pala Rusà...
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti sino al bivio per quota 2470m. su traccia già esistente, e poi per complicarci un pochetto la vita, invece di continuare a seguire la traccia per la quota 2739m. tracciato diretti su per il canale sino a quota 2665m e poi bastava così per l'ora tarda. Il canale ha un valangozzo a pera ormai stabile sul quale è necessario tracciare per salire (se si vuole mantenere vergine un passaggio per la discesa! ;)) ma non rappresenta grossi problemi. Insieme a questo vi erano 3-4 tracce di discesa, penso del giorno prima, che disturbavano un poco l'ascesa. Discesa da favola sino al piano delle Arp du Bois desot, poi di qui un po' più pesantuzza, ma a cercarla nel bosco ci si diverte ancora bene su farina!
Meteo bella alla partenza, si è chiuso man mano sino a presentarsi neve e nevischio di riporto al rientro.



Ottima compagnia come sempre! M&A

...l'abbondante apporto di neve alle baite Arp du Bois desot...

...lo splendido canalone finale...

...giochi della neve...
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
Chi voleva andare a Sud, chi stare a casa, chi venire su con le Superga... Beh, dai, alla fine la gita è uscita. Parte alta molto ventata, dove c'è la fiocca, e pelato appunto in cima, parte mediana carina e semi-trasformata, bassa, beh, impegnativa! Dalla cima in due ci siamo portati sulla dorsale praticamente sin quasi al Monte Riba del Gias, con di fianco a noi uno spaventoso muro-cornice (vedi foto), così, tanto per provare a vedere se da quella parte fosse meno ventata; era uguale su tutto il fronte, ma ... ci siamo divertiti lo stesso...
Con gli amigos, noi del CAI Venaria inclusi 4 veloci ciaspisti...

...neve ventata salendo...

...in dorsale sullo spartiacque, verso Riba del Gias...

...comunque alla fine qualche bella curva s'è proprio fatta...
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Tarda pomeridiana skialp su al Trucco...la farinella nel bosco è uno sballo, sebbene il fondo vecchio sia bello ghiacciato.
L'apporto delle due ultime nevicatine varia dai 20cm. circa in basso sino a -direi- la quarantina di cm. in alto, forse poco più. In ogni caso i crick-crack sotto alle solette non disturbano più di tanto la discesa, e nemmeno le vecchie tracce.
Scesi al bellissimo chiaro di luna e io in particolare senza luce! (adrenalinico) Impianti aperti dalle 19.00 per le sciate serali, ed anche domani sera.

...la luna pavoneggia già...
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Confermo quanto già scritto da mfkeeper. Discesa: noi due scialpinisti del gruppo, a discapito di un po' di spintarella in più nei tratti in piano, ci siamo tenuti più a sinistra (rispetto alla traccia di salita) riuscendo a cucire in due tratti un totale di ben una 30ina di curve (strette) tenendo ovviamente la massima pendenza, data la pesantezza della fiocca.

Darei una stella in più rispetto a mfkeeper, considerando il periodo!
...siamo i cinque dell'Ave Maria che avete incontrato su al colletto... Foto qui: _quasi_?authkey=Gv1sRgCKTQutO9nsag7wE#

...una bella bella imbiancata... !

...ambiente Natalizio... ;)

...il gruppo odierno...
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Arp (Rifugio) da Estoul e il Lago Literan (09/01/16)
    Ciarm del Prete da Tornetti (07/04/15)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (28/03/15)
    Grifone (Punta di) da Grange (07/03/15)
    Palasina (Punta) da Estoul (13/04/14)
    Becco (Costa del) da Rochemolles (05/04/14)
    Vallette (Cima delle) da Frais (08/03/14)
    Soma (Clot della) da Pragelato (08/02/14)
    Lance (Punta delle) da Pian Benot (01/02/14)
    Beaulard quota 2100 m da Beaulard (11/01/14)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (06/01/14)
    Tre Croci (Poggio) da Bardonecchia (03/01/14)
    Vaccare (Trucco delle) e Pilone Madonna della Neve da Frais, giro per l'alpeggio Soubeirand (28/12/13)
    Miette (Passo) quota 2002 m da Tornetti (07/12/13)
    Manzol (Monte) dal Rifugio Barbara Lowrie (01/09/13)
    Losa (Passo della) e Passo della Vacca dal Lago Serrù, anello (25/08/13)
    Birrone e Ciabra (Colli) da San Damiano per il vallone di Droneretto (15/06/13)
    Valfredda (Punta) dal Ponte d'Almiane (01/06/13)
    Pala Rusà (Punta) da Pian Benot (17/03/13)
    Serena (Costa di) quota 2739 m da Mottes (27/02/13)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (03/02/13)
    Vaccare (Trucco delle) e Pilone Madonna della Neve da Frais (25/01/13)
    Bosco (Cima del) da Thures (11/11/12)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (10/03/12)
    Mentà (Costa di) da Chiapili di Sotto (03/03/12)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (24/02/12)
    Vaccare (Trucco delle) e Pilone Madonna della Neve da Frais (15/02/12)
    Miette (Passo) quota 2002 m da Tornetti (04/02/12)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (21/01/12)
    Rho (Colle della) da Bardonecchia, giro per il Col de la Replanette e Colle di Valle Stretta (20/08/11)
    Foens (Forte) da Savoulx, giro (06/08/11)
    Monviso (Giro del) da Castello, giro del Monviso (24/07/11)
    Tsa (Mont de la) da Buthier (06/03/11)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (26/02/11)
    Ciarm del Prete da Tornetti (19/02/11)
    Briccas o Trucchet da Brich (12/02/11)
    Lusignetto (Punta) da Ala di Stura (05/02/11)
    Palit (Punta) da ex impianti Palit (02/02/11)
    Prato di Fiera (Punta) dalla Fontana della Batteria (30/01/11)
    Serena (Costa di) quota 2785 m da Mottes (23/01/11)
    Bosco (Cima del) da Rollières (15/01/11)
    Soma (Clot della) da Pragelato (07/01/11)
    Fournier (Cima) da Bousson (05/01/11)
    Moncrons (Punta di) da Granges di Pragelato (27/12/10)
    Granè (Monte) da Crissolo (08/12/10)
    Leretta (Punta) e quota 2051 m da Pian Coumarial per il versante NO (28/11/10)
    Levanna Orientale Via Normale da Forno Alpi Graie (22/08/10)
    Ramière (Punta) o Bric Froid da Argentera (10/08/10)
    Madonna del Ciavanis (Santuario) da Chialamberto (29/05/10)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (18/04/10)
    Matolda (Tomba di) da S.Antonio (21/02/10)
    Ciarm del Prete da Tornetti (06/02/10)
    Prato di Fiera (Punta) dalla Fontana della Batteria (24/01/10)
    Friera (Piano) da Rivoira (23/01/10)
    Sourela (Punta) da Col San Giovanni (17/01/10)
    Palit (Punta) da ex impianti Palit (16/01/10)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (05/01/10)
    Muni (Frazione) da Condove, giro (12/12/09)
    Ciappi da Finalborgo, giro (31/10/09)
    Durand (Fenetre) da Etroubles, giro del Gran Combin per Col de Mille e Colle del Gran San Bernardo (3 gg) (11/09/09)
    Taou Blanc (Monte) dai Piani del Nivolet (06/09/09)
    Invergneux (Colle) da Cogne, giro valloni Urtier - Grauson (05/09/09)
    Gardetta (Passo della) da San Magno, giro per i colli Fauniera, Mulo, Ancoccia, Preit, Gardetta, Bandia, Valcavera (01/09/09)
    Vallonetto (Colle del) da Pietraporzio, giro (21/08/09)
    Pis (Colle del) traversata Sestriere-Perosa (12/08/09)
    Gran Paradiso Via Normale del Rifugio Vittorio Emanuele II (20/07/09)
    Arlaud Daniele (Rifugio) e Montagne Seu da Salbertrand (18/07/09)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (12/03/09)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (21/02/09)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (15/02/09)
    Sourela (Punta) da Mollar (31/01/09)
    Lion (Monte) da Fondo (25/01/09)
    Colombano (Monte) dal Ponte del Dazio (24/01/09)
    Ciarm (Monte) Traversata da Tornetti a Fucine (10/01/09)
    Quinzeina o Quinseina (Punta Sud) da Santa Elisabetta per la dorsale S/SO (28/12/08)
    Soglio (Monte) da Pian Audi (24/12/08)
    Tovetto (Colle Nord del) da Balme (08/12/08)
    Barfè (Rifugio) dal ponte Barfè (05/12/08)
    Longet (le) o Tete du Rissace da Ceillac (08/03/08)
    Goà o Guà (Punta) da Estoul (24/02/08)
    Bosco (Cima del) da Rollières (07/02/08)
    Soglio (Monte) da Pian Audi (13/01/08)
    Ciarva (Rocca) da Balme e il Colle Battaglia (02/12/07)
    Cristetto (Monte) da Pinerolo, giro del Gran Dubbione per i 7 Ponti (20/11/07)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (31/03/07)
    Sigaro (il) quota 2820 m da Valgrisenche (22/03/07)
    Blanc (Truc) e Becca di Giasson da Surier, anello (11/03/07)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (10/03/07)
    Thabor (Monte) dalla Valle Stretta (03/02/07)
    Toesca (Rifugio) da Cortavetto per il Rifugio Amprimo (17/09/06)
    Pis (Colle del) traversata Sestriere-Perosa (28/06/06)
    Pis (Colle del) traversata Sestriere-Perosa (28/06/06)
    Losetta (Monte) da Chianale per il Vallone di Soustra (25/03/06)
    Fontana Fredda (Punta) da Cheneil (15/01/06)