enzo51


Chi sono

Il curriculum di cui dispongo e' un tangibile biglietto da visita dal quale attingere idee per sempre nuove gite da condividere in compagnia per quanto piu' possibile, in ambiente incontaminato e bello quale quello della montagna e', in un tripudio di emozioni continue a tutto vantaggio della salute fisica e mentale.
In altre parole, una scelta quella di fare montagna ispirata al bene sia del corpo che della mente nell'ottica di un sano modo di invecchiare.

Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: * / ***** stelle
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Fino a Rima nessun problema
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Forse per chi ama salire una montagna immaginandola coperta di neve per intero, e ricavarne piacere dal scenderla in sci, oggi e' meglio che non sia venuto qui'. L'expo, prima un est, poi sud, e le elevate temperature odierne hanno mandato all'aria tutto. Morale, un assurda fatica, e a salire cosi' come a scendere, con neve cedevole gia' al mattino e poltiglia da subito, all'atto stesso di lasciare la vetta. Impraticabile la cresta alla cima principale per la troppa inconsistenza del manto nevoso troppo sfondoso e molle anche qui sul filo. Abbandonata l'idea di salirvi, vuoi per esaurimento delle forze rimaste in serbo, vuoi per l'evidente mutamento del tempo gia' in atto. Di fatto gia' stava nevicando ancor prima di abbandonare la cima sciistica, oltre la quale non abbiamo osato avventurarci, ritenendo non fosse proprio il caso. Il bello ha tenuto per l'arco dell'intera mattinata. finendo col degenerare del tutto in concomitanza con la discesa intrapresa nel primo pomeriggio.
Con Tiziana, molto provata, dopo tanta fatica ma tenace fino all'ultimo a non mollare mai la presa. E alla fine come poi sempre accade, e' stata premiata. Brava.

Il Piglimo' dalle alpi Lanciole..al mattino..

Al centro il Colle Piglimo' con a sx il Corno Mud e alla sua dx la P.G.Chiara..

da dietro l'enorme valanga..sbuca il Taglaferro..

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Nessun problema
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
A distanza di sei anni dalla prima salita a questa montagna in veste alpinistica, ecco pronta e ben confezionata la nuova versione scialpinistica, per il piacere di assaporare una lunga ed esilarante discesa in neve aime' ormai marcetta, ma che tale era fortunatamente pero' nella sola parte bassa al limite dello scioglimento delle nevi. Salva la parte alta, dove le temperature gia' piu' rigidine hanno preservato piu' compatto il manto nevoso, nonostante l'ora ormai tarda. Tarda perche' non contenti della sola salita all'Ouille, ci siamo inventati una qualvolta ricalati al colle, beninteso quello di Otemma, un modo per far rendere al meglio e al massimo la splendida giornata che avevamo davanti. Salendo una seconda montagna che dal colle sulla sx per facile cresta (in gran parte ormai spelata), con piu' un ripido pendio finale, quest'ultimo ancora ben innevato, e un'oretta di cammino in piu' da aggiungere alle gia' sei ore e oltre spese per la salita alla Tzeucca, ci ha visti approdare in vetta a questa montagna, la Labie che si immagina pochi conoscano per non dire sconosciuta del tutto. Un po' stanchini certo, a questo punto ormai 2100mt ca. di dislivello sono stati acquisiti tutti, con l'intero e lungo rientro incluso la ridiscesa del canale d'accesso al colle, ancora tutto da approntare. A due cime accessibili nonostante l'elevato prezzo da pagare in termini di fatica da fare, anche per le tante ore che in questi ambienti si spendono, per materializzare cio' che ogni volta ci passa per la mente di fare, e in piu' riuscire ancora a ricavare ulteriore soddisfazione da una discesa ancora su bella neve allentata il giusto, non e proprio roba da tutti i giorni. E' proprio il caso di dire che siamo stati anche un po' fortunati.
Con Tiziana che con le sue amate ciaspole, ha ancora una volta dimostrato che non ci sono limiti alla fantasia.

L'Ouille Tzeucca gia' s'illumina per noi..

nel ripido canale d'accesso al col d'Otemma..

sulla pala finale sotto la vetta ..il Glacier d'Otemma e la Pigne d'Arolla fanno da degno sfondo a questa immagine..

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
E' la classica salita in comune con la neo-battezzata scialpinistica alla Ouille Tzeucca fino al Col d'Otemma. Poi anziche' procedere come se si volesse andare a quest'ultima, dove noi ci siamo stati poco prima, prendere invece a salire la bella e invitante cresta sulla dx dal colle direttamente, se l'idea per chi sale dal basso fosse quella di soffermarsi alla sola salita di questa cima, praticamente sconosciuta ma intrigante poiche' ha sapore di novita'. Quotata ma non nominata sulla mappa, ma che difficilmente poteva sfuggire alla nostra attenzione, e che con un minimo di sforzo aggiuntivo abbiamo salito (di gia' che eravamo li) per la sola curiosita' di come poteva apparire lo scenario di monti visto da un angolazione diversa ancora, a poca distanza dalla meta che avavamo raggiunto poco prima, e seguirne con l'immaginazione e la fantasia, tutto il cammino fatto con un semplice sguardo dall'alto. Gita che se si tardasse ad effettuarla in stagione avanzata verrebbe a perdere tutto il suo fascino tipico delle salite primaverili, dove lo sci costituisce un mezzo efficace e veloce per ricoprire lunghe distanze e sfruttare al meglio le risalite dei canali diversamente disagevoli in periodo secco.
Con Tiziana entusiasta e favorevole a gite improntate in maniera tale, da far pensare come se la ciliegina non debba mai mancare sulla torta.

Salendo alla Becca Labie dal Col d'Otemma..

in cresta con dietro la Becca Sassa e la lunga catena della Sengla..

L'Ouille Tzeucca e il Gran Combin dalla Becca Labie..

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Bella combinazione di salita alla vetta per il canale di destra in perfette condizioni. Come perfetta la discesa dalla normale per la cresta ovest e il canale di sx. Qui la neve pero' data l'ora aveva cominciato gia'a mollare un bel po'. Migliore il resto della discesa in scialpinistica su fondo piu' duro fino alla macchina. Continua questa fase di meteo eccezionale, che speriamo duri ancora parecchio.
Con Tiziana in cerca di sempre piu' forti emozioni,che a questa gita ci teneva in modo particolare, dove tutto e' andato a segno come previsto.
Un saluto ai simpatici e bravi gulliveriani da Genova f.gulliver, Titi'82 e Carlo, coi quali abbiamo condiviso bei momenti in salita nei canali e in vetta. Con l'augurio di poterli rivedere presto.

puntando al canale di destra..

alla dx salendo ..il Feuillas..

verso l'imbocco del canale di dx..

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: OK
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Questo nostro di oggi, e' stato un viaggio per creste e valloni all'insegna del vero scialpinismo, quello di nome e di fatto. Non la semplice salita a un colle o a una cima facile, da dove poi preoccuparsi solo di buttarsi giu' in picchiata a disegnare curve su curve giusto per il solo piacere di sciare. Ormai la neve e' trasformata, anche se non proprio del tutto. Oltre i 2200m una farinella pressata ma sciabilissima sussiste ancora, a riprova che parlare di buon rigelo oltre certe quote e' ancora presto. Quindi ci si puo' attardare sulla montagna, e pensare a qualche concatenamento possibile con salite a piu' cime, in genere utilizzando le creste per salirle. E' toccato prima a les Germas, il calcarne la vetta. Modesta cima posta tra la P.de Vermeille e il Bec d'Aigle, ma non facile da salire dal suo ripido versante nord est, che ci ha costretti a rimettere sci e ciaspole a spalle e proseguire a piedi. Per una cengia sul lato ovest scesi al colletto posto all'esatta meta' tra le due montagne,riprendiamo su terreno misto il cammino di cresta su dritti in punta al Bec d'Aigle, senza grosse difficolta'. C'e' ancora una punta di un certo interesse nei paraggi, il Pic du Chamois, un turrito e attraente obelisco, ostico da salire, ma un tentativo lo si puo' cmq fare. Spigolo sud.ovest verticale, ben appigliato roccia mediocre esposizione massima. Per questa ultima scalata, ho dovuto appellarmi unicamente a me stesso, non ritenendo sensato da parte del socio, osare oltre il dovuto. E poi serviva la corda che nemmeno avevamo. Per lui tutto un vallone laggiu' ad aspettarlo, al sottoscritto l'ultimo atto di un lavoro da finire bene. Come bene e' finito tutto, e la compagnia di li a poco ritrovata. A conti fatti l'alpinismo oggi ha prevalso sullo sci, ricondotto alla semplice salita d'avvicinamento lungo il vallone della Tete de Fer, e la discesa a concatenamento avvenuto in anello per il vallon de Rofre con arrivo sempre a Larche. Una scialpinistica se vogliamo piu' orientata al piacere di scalare una montagna o delle montagne, dove lo sci alla fine non si riduce che a un mezzo per avvicinarle e per poi da esse riallontanarsi per riguadagnare la base. Se poi si riesce alla fine a farci stare anche una bella sciata nel mezzo, tanto di guadagnato.
Con Paolo, che oltre ai canali ora comiciano a piacere anche i concatenamenti di piu' cime. E ti pare poco..!

Les Germas..lassu' e' la prima da calcare..

verso Les Germas con di profilo la Tete de Fer..e a dx la Pointe de Vermeille

la Punta al centro e' Les Germas 2749m..a sx il Bec d'Aigle ci aspetta..

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Detto in grandi linee tutto quanto c'era da dire dalla socia, a proposito di questa gita gia' con dislivello importante, uno spostamento notevole, ma con anche gia' un portage di oltre un'ora, data la partenza a relativa bassa quota e l'expo in pieno sud, che ti fa toccare la neve ormai quasi alla soglia dei 2000m. Fatica ripagata alla grande nella seconda parte in alto, su ampi e aperti pendii solatii, con neve non ancora perfettamente trasformata, ma gia' sufficiente a garantire una discesa come in pista battuta, nel magico scenario del Michabel e del M.Leone. Viaggio lungo indubbiamente, ma anch'esso ben ricompensato da una meteo impeccabile, dalla grandiosita' dell'ambiente, da un vento ospite fisso da tempo su questi nostri monti, ma che tutto sommato ci ha lasciato fare ogni singola operazione con relativa calma.
Gradevole come sempre l'ospitalita' offerta dall'amico Walter, locandiere alla dogana Italo-Svizzera, come resistere del resto ai suoi piu' che ottimi panini. E un'attenzione particolare alla socia Tiziana , che col suo grande entusiasmo, capacita' e buona volonta', mira sempre a fare centro, quando mai..

lassu' la meta..decisamente lontana da raggiungere..

verso la P.Valgrande..nel magnifico scenario dei Michabel..

dalla dorsale sud alla Valgrande al centro la Weissmies..gli fa eco a sx in primo piano un po' in ombra il Seehorn..

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Strada pulita fin oltre le Laus in direzione del col d'Izoard
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
In teoria sarebbero due gite in una, avendo salito in primis l'Arpelin, e raggiunto poi in seconda istanza il Pic Ouest ridiscendendo al Col Perdu continuando con un traverso ascendente fino alla base del versante nord che ho risalito fino al colletto (coltelli inevitabili) e poi ramponi nell'ultimo tratto. Dal momento pero' che so che poi mi verrebbe cancellata, mi limito a descrivere almeno la piu' importante delle due. Va da se che i collezionisti di vette..e..aimhe' uno dovrei essere anch'io, cercano nei limiti del possibile, di non farsi sfuggire, cammin facendo, quelle cime di un certo interesse sulle quali prima l'occhio va a cadere e poi col piede ci si va a finire sopra. Neve ghiacciata equivalente a un tavolo da biliardo. Questo per quanto riguarda il grosso del tragitto e tale e' rimasta fino in cima all'Arpelin. Piu' sfondosa invece nel grande e ripido pendio nord gia' anche tutto massacrato dal vento. Da Le Laus si cammina gia' sci a spalla una buona mezz'oretta prima di trovare copertura continua. Vento teso in cresta, molto fastidioso, ma non freddo. Corpi nuvolosi staccatisi dalla gunfia che era di poco piu' a nord di Briancon, vagavano qua' e la' sospinti dai forti in quota, e un assaggio lo avuto anch'io con l'arrivo in vetta dove era impossibile sostare anche un solo secondo. Ma cio' non ha pregiudicato lo stato generale del tempo almeno qui' improntato per lo piu' al sereno.
Intravisti da lontano tre skialp diretti all'Arpelin per il resto grandi spazi in un immensa solitudine.

Il Pi Ouest de Cote Belle dall'Arpelin

Le Grand Peygu sempre dall'Arpelin..

il panettone della Charvie con a sx il piu' esile Lasseron..

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Fino a Strepesi ok, poi a piedi
attrezzatura :: scialpinistica
Ecco la gita che valeva la pena di fare, proprio perche' per anni e' finita nel dimenticatoio..e a noi piace andare a ricalcare itinerari dove 'e relativamente facile non trovare nessuno..e quindi godere della bellezza dei paesaggi e vivere la montagna cosi' come se tutte le volte si partisse per un'avventura. E il segreto sta appunto nell'andare tutte le volte che si puo' sempre alla ricerca del nuovo. Per dirla in due parole "il fascino della scoperta". Neve come sempre delle peggiori sfondosa dal principio alla fine. Il vento invece, contrariamente ai pronostici che lo davano forte, non ci ha invece disturbato piu' di tanto. Giusto all'uscita in cresta si e' fatto sentire un po' di piu', ma al riparo sottovento una qualvolta raggiunta la vetta, si e potuto banchettare in tutta tranquillita', al caldo e con uno scenario di fronte lato vallone di Sant' Anna da lasciar senza parole. La discesa che per noi non e' che una delle tante componenti, che caratterizzano la gita nel suo insieme, per via della neve appesantita e resa sfondosa dalle alte temperature, non si puo' dire sia stata divertente. Ma se esiaminiamo le cose nel loro insieme, suvvia, non e' nemmeno andata poi cosi' male.
Con Paolo. Davide e Rodolfo avevano piu' aspirazione ad andare a fare l'anello che dal Passo della Sometta tramite il vallone della Sauma riportava a Strepesi, dove tutti ci siamo poi ritrovati. Ciascuno contento delle proprie scelte che sono state fatte.

verso la capanna Tesina con al fondo le Rocche Saboule'..

l'accesso al pianoro antistante il paretone finale..

al cospetto del paretone finale..

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ** / ***** stelle
Condizioni del tutto sfavorevoli. Neve sfondosa per i 2/3 dell'intero tragitto, con la sola eccezzione della parte centrale in corrispondenza dei pianori dove un po' di rigelo c'e' stato, e al mattino con un bel sole a palla si galleggiava su una bella crosta portante, ma che ahime' al ritorno gia' cedeva inesorabilmente. Come ci si e' infilati in ombra al cospetto del canale, ecco svanite all'istante tutte le speranze di poter rimanere a galla. Dal canale parzialmente svalangato, sicuro ma troppo carico di neve inconsistente, uscire anche se corto non e' stato impresa facile, dovendo ogni volta escogitare mille artifizi per guadagnare anche quei pochi cm di terreno verso l'alto sfondando ad ogni passo fino alla pancia. E questo reso ancor piu' difficile perche' contrastati dall'azione efferata del vento che convogliava nel canale tutta l'aria proveniente da nord.ovest, sparandoci tutto il pulviscolo addosso. Neanche a farlo apposta l'orientamento del canale guarda caso era proprio nord.ovest. In questi casi saggio sarebbe stato aspettare a intraprenderne la salita, magari scegliendo la tarda primavera proprio come a fatto ci ci ha preceduto. Ma ormai la minchiata era fatta, pero' l'idea di mollare tutto non ci ha sfiorati nemmeno. Sempre decisi ad andare cmq fino in fondo alle cose, accettando anche di fare il triplo della fatica normale pur di non rinunciare alla meta. Nessun tipo di rischio oggettivo, la gita a parte l'immane disagio dovuta alla tanta fatica nel procedere, si e' svolta in condizioni di assoluta sicurezza. Siamo scesi dagli ampi pendii posti tra il Vallonetto e il nostro canale, su crosta sfondosa da subito che ha reso a dir poco complicata e faticosa la discesa cosi come la salita, su neve appesantita al massimo dalle alte temperature. Se vogliamo vedere la cosa dal lato positivo, c'e' da dire che almeno non c'era la nebbia, la giornata in tutta la prima parte riguardante la salita era splendida. Solo il vento poco alla volta e' andato a ingravidare il cielo di nubi, fino a creare quel fastidioso effetto che porta a non farti piu' distinguere le reali forme del terreno, al punto da costringerti ad alzare il livello d'attenzione piu' del normale a scendere. Nel complesso ambiente severo e incassato nella prima parte, ma che diviene all'istante spettacolare, una qualvolta guadagnati i pianori centrali, superba appare la sagoma dell'Albergian al fondo del vallone e del roccioso Gran Muels alla sx salendo.
Ambiente che cmq gia' conoscevo, avendo gia' salito questa cima una volta, questo stesso giorno di questo stesso mese, ma undici anni fa.
Con Tiziana che dietro questa sua apparente fragilita' ha dato prova ancora una volta di saper resistere egregiamente alla fatica..beninteso e' di quella ben al di sopra degli standard normali che si parla..brava continua cosi'

Il Gran Muels..salendo al Gran Miuls..

Dal Pian delle Marmotte..tutto al fondo l'Albergian..

verso il canale..ancora nascosto..

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Sia per Champoluc che per Estoul strade perfettamente pulite
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Sfruttato questo ultimo giorno utile ancora di bel tempo,per strappare in quel di Val d'Ayas questa bella traversata in ottima compagnia di Franco M., ritrovato compagno di tante belle avventure alpine di un passato nemmeno tanto lontano. E ora le condizioni: ghiaccio vivo sul sentiero fino a Mascognaz.Poi sci ai piedi. Bella traccia via via sempre piu' evanescente fino a sparire completamente a monte delle alpi Pra Sec. Pendio ripido al colle su neve in parte sfondosa, e dove si restringe a meta' su morbidi lastroni da vento. Neve gia' in cottura nel tratto finale separante il colle dalla vetta. Per sole a picchiare gia' dal mattino nonostante le temperature freschette. In traverso dalla vetta sotto il colle a prendere un bel canalino mediamente di 40°, si da accedere all'itinerario classico alla Palasina, da noi ricalcato soltanto in discesa con lo scopo di compiere la gita in traversata. Sapendo dell'opportunita' che avavamo di venir raccolti al ritorno, perche' non approfittarne. Resto della discesa sfruttando le ampie e ben battute piste da sci del comprensorio sciistico di Estoul Brousson. Chiaramente e' possibile tornare da dove si e' saliti non vi e' l'obbligo di compiere la traversata a tutti i costi. La scelta e' facoltativa.

salendo nel vallone di Mascognaz col Piure a chiudere lo sfondo..

verso il colle Palasina nella cornice del Cervino all'esatto centro della foto fiacheggiato a dx dal M.Chalau e da Gr. Tuurnalin sulla sx..

Il Perrin dall'alto vallone di Mascognaz..

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Palavas (Monte) o Tete du Pelvas Cresta SE - Traversata dei Torrioni (16/10/19)
    Gran Etret (Testa del) Sperone Sud - Via Bricco Gandolfo (10/10/19)
    Ambin (Denti d') Traversata integrale Nord-Sud (05/10/19)
    Courmaon (Cima di), anticima Sud Cresta Est, via Gervasutti (29/09/19)
    Bal (Cima del) Cresta Sud (26/09/19)
    Aiguille Madeleine (Aiguille) Toi Toi Mon Toit (18/09/19)
    Nona (Becca di) Cresta Nord - Via Cretier (08/09/19)
    Gamba (Pic) Cresta Sud - Via Plat (30/08/19)
    Lago (Rocca del) Cresta NNE da Fenils (25/08/19)
    Croux (Aiguille) Cresta SO, Via Cheney (21/08/19)
    Noire (Cime) Cresta S dal Col Giron (14/08/19)
    Pere Eternel Papa Giovanni Paolo II + Ottoz/Grivel (09/08/19)
    Gollien (Cime di) traversata dal Colle di Entrelor al Colle di Sort (04/08/19)
    Maladecia (Punta) Creste S e SO (30/07/19)
    Gran Carro Crestone Ovest, Via del presidente (25/07/19)
    Bianco (Monte) Cresta integrale del Brouillard (19/07/19)
    Tor (Becca della) Via Abandonnée (12/07/19)
    Bissort (Rocca della) cresta SO e traversata al Dente della Bissort (07/07/19)
    Bissort (Dente della) via Fava (07/07/19)
    Excenex (Falesia di) (03/07/19)
    Entreves (Aiguille d') Cresta SO (26/06/19)
    Vlou (Becca di) Cresta Sud (23/06/19)
    Sommeiller (Punta) Parete Nord (19/06/19)
    Nouva (Testa della) Da Campiglia per il colle dell'Arietta e la cresta sud ovest (16/06/19)
    Asta (Forcella dell') Canale Nord (13/06/19)
    Piz (Becco Alto del) Canale N e canale NO del Becco delle Scolettas (08/06/19)
    Monciair (Becca di) Parete Nord (05/06/19)
    Coudrey (Monte) Mani Gemelle (02/06/19)
    Malinvern (Monte) cima NO Couloir Dufranc (29/05/19)
    Bosco (Falesia di) (26/05/19)
    Deiro Nero da Sparone (26/05/19)
    Barmaverain (Punta) da Surrier (22/05/19)
    Cristalliera (Punta) Canalino Nord Ovest del Torrione (16/05/19)
    Cadreghe di Viso da Castello (12/05/19)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (07/05/19)
    Loson (Punta) Versante Ovest, couloir di destra (05/05/19)
    Machaby (Corma di) mitico vento (01/05/19)
    Antoroto (Monte) e Punta Armando Sereno Parete Nord (Goulotte Inshallah) e Cresta Est (22/04/19)
    Grosso (Monte) da Valdinferno, anello per Colla Bassa e Monte Berlino (22/04/19)
    Pécé (Pointe de) da Plampinet (17/04/19)
    Borgone Avanà (Falesia) (14/04/19)
    Caprie Oasi dei castagneti (13/04/19)
    Rocca Nera (Punta) da Cortavetto (09/04/19)
    Ostanetta (Punta), Punta dal Razil, Punta Rumella da Meire Durandini (05/04/19)
    Giacottino (Placche) Falesia (05/04/19)
    Charvatton (Monte) Tommy (31/03/19)
    Due Dita (Punta) Canalino Sud-Ovest (26/03/19)
    Grand Creton anticima 3047m da Mottes (24/03/19)
    La Sentinella (22/03/19)
    Sfinge (Sperone della) La Sfinge (20/03/19)
    Chambeyron (Brec de) Canale Nord (17/03/19)
    Venezia (Punta) Canale N e Cresta NO (14/03/19)
    Albard di Donnas Antica (10/03/19)
    Donnas Celtic Princess (10/03/19)
    Cerello (Monte) Couloir Est (06/03/19)
    Parvo (Punta), Rocca Parvo e Parvetto dalla strada per il Colle Fauniera, anello (24/02/19)
    Cateissard Cateissoft : la falesia delle scuole (21/02/19)
    Mucrone (Monte) Via del Canalino (17/02/19)
    Nebin (Monte) e Monte Cugulet da Morinesio per la Bassa di Rasis o di Rocciaset (16/02/19)
    Fourchon (Mont) da Saint Rhemy (12/02/19)
    Caprie Oasi dei castagneti (09/02/19)
    Flassin (Col de) quota 2759 m da parcheggio Flassin (05/02/19)
    Parvo (Rocca) Parete Nord - Goulotte Diagonal (31/01/19)
    Piure (Punta) Canale N (26/01/19)
    Seguret (Monte) Canale dell'Altare di Ghiaccio (20/01/19)
    Crosa (Cima di) da Ruà per il canale SE (17/01/19)
    Mongioie (Monte) Parete NE - Canale dx, Comino-Garelli (13/01/19)
    Penna (Rocca) Borgone alta (01/01/19)
    Labiez (Mont) Canale Nord (30/12/18)
    Barant (Punta) Canale Nord (27/12/18)
    Tre Denti di Cumiana via Gervasutti (23/12/18)
    Coudrey (Monte) My way (22/12/18)
    Acuta (Punta) I Camosci Stanno a Guardare (18/12/18)
    Scalette (Falesia) Falletti - Cotella (15/12/18)
    Replan (Punta) da Les Fleurs (12/12/18)
    Caramia (Denti della) da Vasario (08/12/18)
    Chaberta, Bergiorin e Lardères (Monti) da la Brigue, anello (05/12/18)
    La Brigue (Falesia) (05/12/18)
    Coudrey (Monte) Eravamo 5 Amici alBARd (01/12/18)
    Coudrey (Monte) Paco Ramirez (01/12/18)
    Meisonetta (29/11/18)
    La Sentinella (29/11/18)
    Frassino 'L coup 'd Roure (Falesia) (25/11/18)
    Mouton (Clot di) dal Vallone di Salza (22/11/18)
    Biollè (Torrioni del) via Dispenser (18/11/18)
    Chistabona (Torre di) L'eco della valle (15/11/18)
    Ru (Contrafforti del) Via Appiano & C. (13/11/18)
    Bellavarda (Monte) Cresta delle Torri (08/11/18)
    Argimonia (Rocca dell') Cresta Est (25/10/18)
    Argimonia Falesia (25/10/18)
    Argimonia (Rocca d') La plus facile (25/10/18)
    Argimonia (Rocca d') Via SK2 (25/10/18)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Spigolo Pendulo (21/10/18)
    Biel (Serra di) Bimbo Climb (21/10/18)
    Sella (Rocca) Via Cugini (18/10/18)
    Nona (Bec di), La Pertze, Mont Grimon, Cima Piana traversata Nord-Sud (13/10/18)
    Seone (Picchi del) Traversata Sud-Nord (09/10/18)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Spigolo Verde (06/10/18)
    Vallone del Lupo (Punta del) da Sant'Anna per la Cresta NE (04/10/18)
    Senghi (Rocca) da Sant'Anna (04/10/18)
    Aroletta (Vierge de l') Cresta Sud (27/09/18)
    Bresses (Testa Nord di) Cresta NE (22/09/18)
    Cian o Tzan (Punta) Cresta Rey - Est (19/09/18)
    Bettaforca (Monte) o Battberg Grande Arete du Bettaforca (15/09/18)
    Evigno (Pizzo d') o Monte Torre da Diano Evigno (09/09/18)
    Nero (Monte) dalla Diga di Teleccio, Cresta Sud (04/09/18)
    Bianco (Monte) Cresta integrale del Brouillard (27/08/18)
    Roc (Il) traversata Punta di Ceresole, Cresta Gastaldi, Il Roc (19/08/18)
    Gnifetti (Punta) - Capanna Regina Margherita Cresta Signal (11/08/18)
    Marbrées (Aiguilles, Punta Nord) Cresta NE (05/08/18)
    Bernina (Piz) Biancograt (26/07/18)
    Pain de Sucre o Pan di Zucchero Sperone SE della quota 2798 + Cresta ESE (22/07/18)
    Bianca (Rocca) dalla Piana di Stroppia per il Versante SO (19/07/18)
    Ruvi (Mont) Cresta Est (14/07/18)
    Grandes Jorasses Via Normale dal Rifugio Boccalatte-Piolti (08/07/18)
    Chardonnet (Aiguille du) Arete Forbes (30/06/18)
    Mulinet (Dome de) Canale Martellot (23/06/18)
    Grande Aiguille Rousse dal Lago del Serrù per la parete NE (19/06/18)
    Lenzspitze Parete NE (14/06/18)
    Agnel (Cima dell') Canale Nord-Ovest dal Lago della Rovina (10/06/18)
    Monviso Parete Nord Via Coolidge (02/06/18)
    Niblè (Monte) dal Vallone del Tiraculo (24/05/18)
    Garbella (Monte) Parete Est (17/05/18)
    Grande Aiguille Rousse dal Lago del Serrù per la parete NE (11/05/18)
    Civrari (Monte, Punta della Croce) Parete Nord (06/05/18)
    Crosenna (Canalone Centrale) da Villanova (30/04/18)
    Belle Combe (Aiguille de) da Saint Rhemy (25/04/18)
    Bal (Cima del) o Punta del Gorgion Lungo da Villaggio Primavera per il Canale Sud-Est (22/04/18)
    Colombe (Tete) versante S, canale a Y (19/04/18)
    Lauzet (Aiguillette du) Canale Nord (19/04/18)
    Mulatera (Punta) da Pian de Ruine (15/04/18)
    Giardonera (Torrione NO o Cima NO) da Vonzo (06/04/18)
    Barracco (Colletto) Canale NE (02/04/18)
    Esparges Fines (Pic des) da la Roche de Rame par le Vallon de la Bouchouse e Col du Lauzon (26/03/18)
    Tre Chiosis (Punta) da Genzana per la Costa Savaresch (23/03/18)
    Sort (Col di) da Rhèmes Notre Dame (14/03/18)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Saint Jacques (08/03/18)
    Freri (la) Couloir di S.Bartolomeo (04/03/18)
    Sacra di San Michele (Cascata della) (28/02/18)
    Barrouard (Monte) da Forno Alpi Graie (21/02/18)
    Laux (Rocca del) Goulotte del Lago del Laux (18/02/18)
    Prapian (Monte) da San Maurizio (14/02/18)
    Viraysse (Monte) Canale E-NE (11/02/18)
    Crou de Bleintse (Mont) da Chatelair (08/02/18)
    Cobre, cima Sud Canale Nord (04/02/18)
    Cobre cima Nord Canale SE (04/02/18)
    Cernauda (Rocca di) da Castelmagno (28/01/18)
    Bianca (Rocca) Canalone NE (24/01/18)
    Bastia (Monte) da Celle Macra (21/01/18)
    Sette Confini (Monte) Cresta Sette Confini (19/01/18)
    Talucco (Torrione del) Via storica (riveduta e corretta) (19/01/18)
    Cavallo (Monte) da Brich, anello per il Rifugio Valanza (12/01/18)
    Vascoccia (Col) da Mandriou (05/01/18)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (31/12/17)
    Gran Truc Canale Sud-Est (28/12/17)
    Mondolè (Monte) Canale dei Torrioni (24/12/17)
    Pian Spigo (Punta) da Vonzo (22/12/17)
    Falesia Chast'las (17/12/17)
    Chaligne (Punta) da Gorrey (13/12/17)
    Coudrey (Monte) Table de roc (09/12/17)
    Coudrey (Monte) L'Eclisse (09/12/17)
    Birrone (Monte) da Rore (06/12/17)
    Cugn di Goria da Sodani (03/12/17)
    Castlas via normale (30/11/17)
    Falesia Chast'las (30/11/17)
    Coudrey (Monte) Alex (26/11/17)
    Coudrey (Monte) Settore Lawrence (26/11/17)
    Camoglieres - Sperone di destra 4a fino al 5a (22/11/17)
    Bruna (Punta) Canale Est (19/11/17)
    Gran Guglia Pa Pi Que Cattre (17/11/17)
    Panè (Truc) da Perinera (14/11/17)
    Visconte (Rocca del) Cresta dell'Uranio (10/11/17)
    Gendarmes des Rayes Planes, Becca Bovard, Pointe de l'Artse Traversata SE-NO (01/11/17)
    Monviso Cresta NNO da Castello (29/10/17)
    Machaby (Corma di) Diedro Plat (26/10/17)
    Roma (Punta) Cresta Sud dal Passo Giacoletti (22/10/17)
    Roma (Punta) - Punta Udine Traversata Gagliardone (22/10/17)
    Cialancion (Tete de), M.Lausa, M.Spera, M. di Ciabriera traversata di cresta Sud-Nord (18/10/17)
    Pousset (Punta) o il Pousset Cresta Est (15/10/17)
    Bessanese (Uja di) Cresta Sud per le punte del Crot, V.Teja, Balme, la Dentina, Rosenkrantz (11/10/17)
    Machaby (Corma di) Lo dzerby (08/10/17)
    Valmiana (Punta di) traversata creste N-SE (05/10/17)
    Granero (Monte) Cresta SO dalla Punta delle Traversette (28/09/17)
    Provenzale (Rocca) Cresta Figari (24/09/17)
    Lusiere (Cima) Via Normale da Casterino (21/09/17)
    Charnassere Ovest (Cima) e Cima Cossato da Casterino, anello per i Valloni Valmasque e Agnel (21/09/17)
    Oriol (Cima dell') dal Passo del Limbo per la Cima Sacilotto e la Cresta NE (17/09/17)
    Mezzodì (Bric del) da Rifugio Scarfiotti (10/09/17)
    Rognosa d'Etiache - punta NE dal Rifugio Scarfiotti (10/09/17)
    Nubiera (Buc de) Via Normale Italiana da Chiappera (05/09/17)
    Chambeyron (Brec de) Traversata dal Buc de Nubiera (05/09/17)
    Sengla (la) Traversata integrale Nord-Sud (30/08/17)
    Bionnassay (Aiguille de) Traversata dal Refuge Durier (21/08/17)
    Courmaon (Cima di), anticima Sud Cresta Est, via Gervasutti (17/08/17)
    Lomasti (Pilastro) Lomasti o Via del 94° (12/08/17)
    Verte (Aiguille) Cresta SO (del Moine) (04/08/17)
    Grand Combin de Valsorey Arete du Meitin (27/07/17)
    Viso di Vallanta Cresta Sud-Est (23/07/17)
    Tribolazione (Becco Meridionale della) Via Malvassora (19/07/17)
    Matto (Monte, Cime Est, Centrale, Bobba, Verani) traversata delle cime da Est a Ovest (16/07/17)
    Viso (Rocce di) Canale Sud del Passo Guillemin e Cresta NE (12/07/17)
    Levionaz (Punta di) traversata Creste NO - SE (07/07/17)
    Lyskamm Orientale e Occidentale Traversata Est-Ovest (03/07/17)
    Stelle (Parete delle) Modus Operandi (30/06/17)
    Valeille (Cime di) e Punta Scatiglion traversata Est - Ovest (23/06/17)
    Fond de Chambeyron (Point de) da Acceglio (18/06/17)
    Money di Valsavarenche (Punta),Torre e Piramide del Gran Ney per la cresta SE e traversata (15/06/17)
    Gialeo (Rocca) Cresta NE (11/06/17)
    Aran (Becca d') Via Carrel (07/06/17)
    Ale Lunghe (Costa) traversata Creste OSO a ENE (21/05/17)
    Chalanson (Punta) Cresta S/SO (17/05/17)
    Ciamarella (Uja di) da Pian della Mussa (17/05/17)
    Oronaye (Monte) Canale Nord classico (14/05/17)
    Ciriegia (Cima di) Canale NO e cresta SO (07/05/17)
    Ciriegia (Cima di) crestone NO quota 2521 m Canale NO (07/05/17)
    Bianca (Rocca) Canale NE (05/05/17)
    Sagnes Longues (Pointe des) giro per i colli Chamoussiere e Agnello (05/05/17)
    Traversette (Punta delle) dal Colle delle Traversette per la cresta sud (25/04/17)
    Candlea (Punta) Canale Beurra (23/04/17)
    Arsine (Pic d') da Le Casset per la Breche de la Plate de Chamois e la cresta sud (20/04/17)
    Ambin (Monte) Parete Nord (17/04/17)
    Saletta (Monte) Parete e Canale Nord (14/04/17)
    Mucrone (Monte) Sperone sud, via Vialardi (11/04/17)
    Ischiator (Becco Alto dell') Canale Nord (09/04/17)
    Tors (Mont) da Veulla (06/04/17)
    Mourre Froid (le) - Pointe de Serre da les Gourniers per il versante O e le creste S-N (30/03/17)
    Vallonet (Tete du) da Chiappera (26/03/17)
    Pelvo di Fenestrelle (Monte) Versante SSE (Comba delle Cialme) - Canale Centrale (22/03/17)
    Mongioie (Monte) Parete NE, via diretta Biancardi (19/03/17)
    Rossa (Testa) Canale NE (15/03/17)
    Maniglia (Dente Nord di) da Sant'Anna (12/03/17)
    Vergia (Punta) o Monte Gountin dalla cresta S per la Rocca Fautet (11/03/17)
    Costigliole (Monte) da Pertusel (11/03/17)
    Castagnie (Monte) Cresta SE dal Col Peiroun (11/03/17)
    Coudrey (Monte) Pilier del forte + Pa Raumer + Capitano Walker (08/03/17)
    Gavalupo (Bric) da Crosetto (05/03/17)
    Bianca (Rocca) dal Vallone di Crosetto (05/03/17)
    Cassorso (Monte), cima Est Canalone SE (01/03/17)
    Content (Bric) Canale SE (26/02/17)
    Chersogno (Monte) Canale SE e Parete S (23/02/17)
    Viso Mozzo Canale dei Campanili - ramo dx variante direttissima alla Cresta E (19/02/17)
    Rossa (Punta) da Forzo (16/02/17)
    Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina (12/02/17)
    Genziana (Punta) da Villanova, Canalone Ovest - Coumbal dar Vîlì (07/02/17)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (05/02/17)
    Chanvrairee (Cime de) da Les Mesches per Pian Tendasco (01/02/17)
    Marchisa (Rocca la) Canalino NO (29/01/17)
    Fattière (Punta) Cresta Est per il Monte Pintas (26/01/17)
    Gran Roccia (la) da Balme per Pian della Mussa e il Versante Nord (22/01/17)
    Morion (Monte) da Rivotti (19/01/17)
    Sagneres (Pic delle) dal canalino Nord della Forcella Gialeo (15/01/17)
    Maciarone (Cima) dal vallone della Luissa (12/01/17)
    Colmet (Mont) da Arpy (08/01/17)
    Fiume (Punta) da Castello (05/01/17)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Pioggia di Lacrime (01/01/17)
    Chaberton (Monte) Canale NE (30/12/16)
    Sebolet (Cima) da Sant'Anna (26/12/16)
    Tovetto (Colle Nord del) da Balme (23/12/16)
    Sautron (Monte) Canale Est (18/12/16)
    Rossa (Cima la) da La Fabbrica (14/12/16)
    Lobbie (Cima delle) cima NE Cresta NNO per il Rifugio Bagnour (11/12/16)
    Faraut (Buc) da Sant'Anna (08/12/16)
    Rasciassa (Punta) da Meire Bigoire (04/12/16)
    Paiaire (Testa) da Vonzo e il Vallone di Vassola (01/12/16)
    Seras (Punta) da Chianale (27/11/16)
    Dante (Punta) da Castello per il Colle Meano e la Cresta SO (19/11/16)
    Mars (Monte) Via Innominata (16/11/16)
    Provenzale (Rocca) Via Bonelli (13/11/16)
    Sbarua (Rocca) Sperone Rivero - Funghi Sacri (10/11/16)
    Sbarua (Rocca) Via Normale (10/11/16)
    Sbarua (Rocca) Vena di Quarzo (10/11/16)
    Sbarua (Rocca) Sperone Rivero - Via Rivero (10/11/16)
    Chalance Ronde (Pointe de) Parete Nord (08/11/16)
    Raty (Bec) Verde Smeraldo (04/11/16)
    Saragat (Torrioni) Parete S, Via Salesi (01/11/16)
    Sabbione (Cima del) dalla Baisse de Peyrefique, anello per Cime de Barchenzane e Lago della Vacca (01/11/16)
    Coudrey (Monte) I love you Silvye (30/10/16)
    Albergian (Monte) e Monte Ciabertas per la Cresta O del Ciabertas e per la Cresta NE de l'Albergian (28/10/16)
    Mucrone (Monte) Sperone sud, via Vialardi (22/10/16)
    Tortisse (Aiguille des) da Villaggio Primavera per il Colle del Ferro (19/10/16)
    Alp (Punta de l’) Canale NE (16/10/16)
    Alp (Punta dell') da Chianale (16/10/16)
    Raty (Bec) Via del Quarantesimo (12/10/16)
    Niera (Roc della) Cresta SSO (09/10/16)
    Sea (Punta di) Cresta Ovest (05/10/16)
    Carmelina, Ernesta, Emma (Punte) Traversata Colle del Pas - Colle Bistè da Carnino Superiore (02/10/16)
    Marguareis (Punta) traversata di cresta dalla Testa del Duca a Punta Emma (02/10/16)
    Garin (Punta) da Gimillan, traversata per le Punte Lussert, Laures e Rossa (29/09/16)
    Mouta (Ouille) da Bessans, traversata Creste S, SE e N (25/09/16)
    San Bernolfo (Rocca di) Cresta Nord-Est (22/09/16)
    Ruine (Monte) da Grange del Rio per il Vallone di Bonafonte (17/09/16)
    Etresenda (Becca de l') da Closè, traversata per Becca dell'Aquelou (14/09/16)
    Asti (Pic d') Cresta SO (10/09/16)
    Aiguillette (Monte) per la Cresta Ovest (10/09/16)
    Croce Rossa (Punta) Cresta Est (06/09/16)
    Arnas (Punta d') e Croce Rossa traversata di cresta dal Vallone d'Arnas (06/09/16)
    Cervino o Matterhorn Cresta del Leone (01/09/16)
    Maudit (Mont) Cresta Kuffner (25/08/16)
    Creton (Tour du) - Punta Budden Traversata delle Petit Murailles (22/08/16)
    Chateau des Dames dalla Diga di Place Moulin (21/08/16)
    Creton (Mont Blanc du) dalla Diga di Place Moulin (21/08/16)
    Dufour (Punta) Cresta Rey (17/08/16)
    Roccia Nera - Breithorn Occidentale traversata dei Breithorn da Plateau Rosà (12/08/16)
    Argentera (Cima Sud) Cresta Sigismondi (07/08/16)
    Paganini (Cima) Cresta Nord dal Passo dei Detriti (07/08/16)
    Aver (Monte dell') Cresta NO della cima Ovest (01/08/16)
    Valletta (Monte della) dal Colle della Lombarda per il Colle d'Orgials (01/08/16)
    Orgials (Cima d') da strada Colle della Lombarda (01/08/16)
    Dragone (Monte) Cresta Sud dalla Punta di Fontanella (29/07/16)
    Levannetta da Ceresole Reale per il Colle Perduto (25/07/16)
    Ciardonei (Grande Uia di) per la cresta OSO (18/07/16)
    Valsoera (Becco di) Via Normale Versanti SO e SE (17/07/16)
    Catena delle Guide Traversata da Ovest a Est (13/07/16)
    Montandayné (Becca di) Via Normale da Valnontey (09/07/16)
    Bard (Cima di) Canalino NO (06/07/16)
    Lausa (Guglie della) traversata integrale di cresta Nord-Sud (03/07/16)
    Mondini (Cima) Sperone Sud (29/06/16)
    Mondini (Cima) Parete Nord e Cresta Est (29/06/16)
    Autaret (Serriera dell') traversata integrale per cresta (26/06/16)
    Fiorio (Punta) Via Normale (23/06/16)
    Fos (Becca di) da Thumel per il vallone di Fos e la cresta Nord (22/06/16)
    Etache (Roche d') Cresta Nord (18/06/16)
    Mondrone (Uia di) Cresta Est (15/06/16)
    Mondrone (Uja di) Cresta Ovest (15/06/16)
    Ovarda (Torre d') Cresta Est e traversata (12/06/16)
    Scolettas (Becco Nord di) Cresta Sud (08/06/16)
    Collerin (Dente Meridionale del) Cresta ESE (05/06/16)
    Orsiera (Monte, Punta Nord) da Pra Catinat per la Cresta Ovest (31/05/16)
    Rossa (Rocca) Canale Nord di Dx (28/05/16)
    Schiantalà (Punte di) traversata Sud-Nord (28/05/16)
    Zanotti (Punta) da Pian della Regina (28/05/16)
    Rossa (Rocca) Parete SO (25/05/16)
    Miserino (Punta) e Testa dell'Ariettaz In traversata ovest est (21/05/16)
    Loson (Punta) Canale Est (di destra) e Sperone ENE (20/05/16)
    Volmann (Torrione) Parete S - via Dumontel (16/05/16)
    Pagliaio (Picchi del) Traversata Accademica (16/05/16)
    Combeynot (Pic du Lac de) da le Casset per il versante SE (15/05/16)
    Ciantiplagna (Cima) Versante S e Canale SE (12/05/16)
    Blanchen (Gran Becca) da Chamen (06/05/16)
    Boetta (Punta) da Chamen (05/05/16)
    Melchiorre (Punta) da Bardonecchia per il Colle Pissat (30/04/16)
    Feuillas (Monte, cima NO) da Argentera per il Colle di Feuillas (28/04/16)
    Blaves (Tete de) Canale NE (28/04/16)
    Signora (Monte della) dal Colle della Maddalena (28/04/16)
    Grande Peyrolle (la) da la Draye per il Canale Nord (25/04/16)
    Rosse (Rocce) 3366 m, vetta sciistica di Punta Maria da Pian della Mussa (20/04/16)
    Autaret (Testa dell', Cime Centrale e Ovest) Couloir Nord (16/04/16)
    Ortetti (Cima) da Cornetti (14/04/16)
    Couleau (Tete de) da Saint Clement-sur-Durance per il Vallon de Mean (10/04/16)
    Nera (Punta) da Grange della Rho (06/04/16)
    Lupo (Cima del) da Chianale (30/03/16)
    Rollin (Punta di) da Saint Jacques per il Canale Ovest (26/03/16)
    Maurel (Monte) da Sant'Anna (24/03/16)
    Rasis (Testa) da Sant'Anna (24/03/16)
    Sturana (Costa) da Sant'Anna (24/03/16)
    Nona (Becca di) da Pila (20/03/16)
    Caprie Anticaprie (19/03/16)
    Belle Combe (Aiguille de) da Saint Rhemy (13/03/16)
    Chateau (Monte), quota 2771 m da Champoluc, anello valloni Mascognaz e Cuneaz (10/03/16)
    Scolagarda (Monte) da Martiniana Po, anello per Monte Ciufo, Rocca del Col e la Grimbassa (06/03/16)
    Sampeyre (Colle di) da Confine (03/03/16)
    Fascia (Cima della) da Limone Piemonte per il Vallone San Giovanni (24/02/16)
    Vallon (Tete du) da Les Boussardes (21/02/16)
    Nigro (Rocca del) da Chianale (18/02/16)
    Borel (Monte) da Chiotti, anello per Rocca Cucuja (11/02/16)
    Becco (Costa del) da Rochemolles (27/01/16)
    Ruggia (Pizzo) da Arvogno per la Bocchetta di Ruggia (23/01/16)
    San Giovanni (Rocca Soprana di) dal lago di Valcuca in traversata per le creste NO e S (21/01/16)
    Serre Thibaud da Monginevro (17/01/16)
    Isola Felice (Falesia) (16/01/16)
    Orsiera (Monte, Punta Sud) Sperone NE (13/01/16)
    Zerbion (Monte) da Promiod (08/01/16)
    Rocciavrè (Monte) Cresta SO o Costa di Glantin (06/01/16)
    Meano (Rocce) Cresta NE (01/01/16)
    Aquila (Becco dell') Cresta SE (30/12/15)
    Rocciamelone da la Riposa (27/12/15)
    Michel (Roche) e quota 3253 m cresta ESE (26/12/15)
    Sella (Rocca) Cresta Accademica (25/12/15)
    Sella (Rocca) Via Gervasutti (25/12/15)
    Verra (Rocca di) Canale Ovest (22/12/15)
    Grande Ritorno (Sperone del) Via del Grande Ritorno (21/12/15)
    Gran Rotsa (17/12/15)
    Montalto (Pizzo) e Pizzo Fornalino da Cheggio, anello (13/12/15)
    Mottiscia (Punta) dall'Alpe Veglia (08/12/15)
    Andelmel (Cima) per Succinto e il Vailet (06/12/15)
    Camoscere (Monte) Canalino Nord (02/12/15)
    Pelvo d'Elva Traversata dal Bric Camosciera per la cresta NO e il versante O (02/12/15)
    Mariasco (Punta di) da Fondo (29/11/15)
    Forcola (Punta della) Crestone SO (28/11/15)
    Vallonetto (Cima del) dal Colletto Pramand (26/11/15)
    Lago Sud (Punta del) Cresta Tirolo (22/11/15)
    Argentera (Cima Sud) Canale della Forcella (19/11/15)
    Pelau Blanc, Pointe de Bezin Nord e Sud anello di cresta per Pointe de Lessieres, Pointe de l'Arselle, Pointe des Fours (15/11/15)
    Rebbio (Punta del) o Bortelhorn Cresta SO dalla Forca del Rebbio (11/11/15)
    Michel (Roche) in traversata di cresta per Les Trois Dents e la Rocca Tour (07/11/15)
    Rostagno (Becchi di) Traversata creste SO e NE (04/11/15)
    Meidassa (Monte) Canale SO e Cresta S (01/11/15)
    Granero (Monte) Canale Est (01/11/15)
    Français Pelouxe (Monte) e Monte Pelvo dal Colle delle Finestre, anello (29/10/15)
    Noire (Aiguille) Cresta Sud (24/10/15)
    Salè (Becca di) traversata Cresta SE - Cesta O dal Mont Saleron (23/10/15)
    Berrio (Monte) Cresta N/NE (21/10/15)
    Valsorey (Aiguille Verte de) da Glacier per il ghiacciaio di By e la cresta SO (20/10/15)
    Gauthier (Roche) da Nevache per il Vallon de l'Oule (17/10/15)
    Parvo (Punta), Rocca Parvo e Parvetto dalla strada per il Colle Fauniera, anello (14/10/15)
    Peyre Eyraute (Pic de) e Pic de Jean Rey dal Vallon de l'Ayes, anello per la cresta E (10/10/15)
    Serous (Rocche dei) - Punta Emilio Questa Parete NE (08/10/15)
    Grand Peygu (le) da la Combe de la Lause per il Col des Peygu e il versante SO (04/10/15)
    Colla Auta (Rocca della) Cresta Nord (30/09/15)
    Adrech (Testa dell'), Cima Moravacciera,Testa Gias Ciaval da Sant'Anna di Vinadio, anello per il Colle della Lombarda (30/09/15)
    Garzotto (Punta) e Grande Roise da Gran Brissogne, traversata per cresta (25/09/15)
    Petite Roise da Gran Brissogne (24/09/15)
    Redessau (Monte) cresta S/SE e traversata con discesa cresta SO (20/09/15)
    Bianca (Cima) da Porliod (19/09/15)
    Serous (Rocche dei) - Punta Ettore Mattirolo Cresta Sud-Est (18/09/15)
    Sommeiller (Punta), Cima del Vallonetto e Monte Ambin da Grange della Valle, anello per Punta Galambra e Cima dei Fourneaux (12/09/15)
    Mischabel (Dom de) Festigrat (07/09/15)
    Herens (Dent d') Cresta Tiefenmatten (30/08/15)
    Chatelè (Becca) traversata Creste SSE - SSO (28/08/15)
    Luseney (Becca di) Parete NE dal Bivacco Chentre Bionaz (27/08/15)
    Pra de Dieu (Dome de) Versante Ovest alla Breche de Pra de Dieu e Cresta Sud (26/08/15)
    Titani (Parete dei) Venus (25/08/15)
    Nivolet (Rocce del) traversata di cresta Sud - Nord (20/08/15)
    Gias dei Laghi (Testa), anticima SO 2701m Sperone SO - Via Ghibaudo-Giraudo (18/08/15)
    Savoie (Aiguille de) Cresta Preuss (12/08/15)
    Seiva (Cima Meridionale di) dal Colle del Nivolet, anello (08/08/15)
    Trélatéte orientale (Aiguille de) Via Normale Italiana da la Visaille (05/08/15)
    Herbetet Cresta Est (03/08/15)
    Barbacana (Serriera di) Cresta N e traversata (29/07/15)
    Patrì (Punte Sud e Nord) traversata delle due cime (26/07/15)
    Gran San Pietro (Torre del) Traversata degli Apostoli dal Colle di Money alla Torre di S. Andrea ed alla Torre di S. Orso (26/07/15)
    Mussa (Pian della) e Rifugio Città di Ciriè da Balme (23/07/15)
    Sella (Punta) ai Jumeaux Cresta SSO delle Grandes Murailles (20/07/15)
    Velan (Mont) Via Normale da Ollomont (16/07/15)
    Ceresole (Punta di) da Valnontey e il colle di Chamonin, il versante sud e la cresta Est (12/07/15)
    Rous (Mont) Creste SE e NE per il Monte Seriola (09/07/15)
    Valletta (Punta, cime Nord e Sud) traversata di Cresta dal Colle di Valmiana al Colle Vallettaz (05/07/15)
    Favret (Mont) da Rovenoud per il versante ovest (04/07/15)
    Fenestrelle (Roc di o Gelas) Cresta NE (02/07/15)
    Fremamorta (Cima di) da Pian della Casa del Re, per i Laghi di Fremamorta (01/07/15)
    Albaron di Savoia traversata dal Vallonnet - Refuge des Evettes (28/06/15)
    Eveque (l') Via Normale dalla Diga di Place Moulin (25/06/15)
    Sengie (Ago e Punta delle) da Lillaz per il Canale dell'Ago e le creste SE-NE (21/06/15)
    Mortens (Becca) da Isollaz per il Vallone di Tron e la cresta SE (17/06/15)
    Asti (Pic d') Via Normale della Cresta SE (15/06/15)
    Verra (Monte Rosso di) Cresta Est (11/06/15)
    Faudery (Becca di ) da Ruz per il ghiacciaio dell'Aroletta e la Cresta Nord (07/06/15)
    Berlon (Mont) da Ruz (06/06/15)
    Seneva (Becca di) da Reverier dessous per la Pere Laurent e le creste NO-SO (04/06/15)
    Fleurie (Punta) traversata di cresta dalla Punta Arpisson per la Punta Coppi (31/05/15)
    Tsesère (Punta di) da Lillaz, cresta sud (30/05/15)
    Noire (Tete) Canale NO e traversata cime NO-SE (27/05/15)
    Arses (Pointe d') da Pont de la Neige (25/05/15)
    Corno Grosso da Gressoney la Trinitè per il Passo della Pioda e la cresta sud (22/05/15)
    Scaletta (Monte della) da Campiglia Soana, traversata per Cresta Sud e Est (17/05/15)
    Piconiera (Cima) da Sambuco, anello per la Testa di Bandia (14/05/15)
    Cassandra (Pizzo) da Chiareggio (11/05/15)
    Scalino (Pizzo) dalla Diga di Campo Moro (10/05/15)
    Canciano (Pizzo) dal Passo di Campagneda (10/05/15)
    Rochelaire (Pic de) da les Ribes per la cresta E (07/05/15)
    Saline (Cima delle) da Carnino Inferiore per il Canale Sud (04/05/15)
    Moutouze (Crète de) colletto 2726 m da Nevache, giro (02/05/15)
    Bresses (Testa Nord di) Canale N (29/04/15)
    Chateau (Roche) da Chalet de Laval per la Pointe de Rhochacille e la cresta SO (20/04/15)
    Piglimò (Corno, Cima Nord) da Rima per il versante Est (18/04/15)
    Labie (Becca) da Chamen per il Col d'Otemma e la cresta O (15/04/15)
    Tseucca (Aouille) da Chamen (15/04/15)
    Oronaye (Monte) Canale Sud di Destra (12/04/15)
    Aigle (Bec de l') da Larche per il Vallon de Font Crèse (09/04/15)
    Valgrande (Punta) da Alte Kaserne (06/04/15)
    Cote Belle (Pic de), cima Ovest da le Laus (02/04/15)
    Mouton (Testa) da Strepeis (30/03/15)
    Gran Miuls (Monte) Canalone NO (28/03/15)
    Lago (Punta del) da Champluc per il Colle Palasina (13/03/15)
    Alta Luce o Hochlicht da Staffal per il Vallone di Salza (09/03/15)
    Resiassa (Punta) canale SE (08/03/15)
    Serpentera (Cima Nord di) da Villa