AndreaProve


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Partenza dal Pian della Mussa con il bel tempo ma con l'avvisaglia dell'arrivo delle nuvole da sud. Poco dopo aver iniziato la cresta le nuvole regneranno incontrastate sul versante del Pian della Mussa, lasciando degli spiragli verso il Vallone di Sea. Seguendo la cresta mi sono mantenuto sul versante sinistro per poi passare a destra aggirando un grosso torrione per evitare inutili esposizioni. Dopo un pianoro sono ritornato sul versante sinistro della cresta e dopo qualche facile passaggio su roccette ho raggiunto l'ultimo tratto di cresta che porta alla cima. Da questa, causa nuvole, limitato panorama sul Vallone di Sea e zero panorama sul Pian della Mussa. Il ritorno è stato effettuato dallo stesso itinerario della salita con molta attenzione a causa della scarsa visibilità.
Concordo con chi reputa il percorso poco adatto a chi non abbia un minimo di conoscenze alpinistiche.
Percorso consigliato per chi ama posti poco battuti e selvaggi.
La salita alla vetta della Punta Rossa di Sea su questo sito è stata declassata da alpinismo a percorso EE. Percorrendo la cresta ovest dal Ghicet di Sea penso che sia un po' di più di un EE. Se la via normale dell'Orsiera Sud e Nord dal canalone est viene reputata con il grado F di alpinismo, per me lo deve essere anche per la cresta che dal Ghicet porta alla Sea.

Salendo al Ghicet di Sea

In attesa al Ghicet

Stambecchi al Ghicet

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Bella gita che merita il pernottamento al nuovo bivacco del Beth, che necessita di una prenotazione telefonica all'Ente del Parco di Pragelato con una spesa di €10 (prezzo in vigore fino al 2012).
Il primo giorno siamo arrivati al bivacco del Beth dove abbiamo ancora trovato grosse chiazze di neve (ultima nevicata il 15 agosto!). Si temeva un po' per la nuvolosità che era aumentata nelle ore serali, ma il mattino dopo un sole caldo ci ha accompagnati fino alla vetta del Bric Ghinivert.
Al ritorno abbiamo fatto visita alla vecchia miniera del Beth e alle varie rovine delle strutture utilizzate dai minatori.
Ciao e buone escursioni a tutti.
Andrea

Salendo verso il colle del Beth

Forni di San Martino

Sentiero verso il colle del Beth

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ** / ***** stelle
Ennesima gita in quel delle Valli di Lanzo dove non poteva mancare il nebbione. Peccato, sarebbe stato un bel vedere.
Ciao
Andrea

Rocca Moross (monte rosso)

Che bella gornata... aspetta!

A voi la scelta!

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
La salita al Miage dal lago Combal è sicuramente una bella passeggiata. Io sono tornato a La Visaille percorrendo la cresta orografica destra della morena del Miage. Penso che si possa classificare come EE. Non fatelo con i bambini! La consiglio comunque come bella variante alla discesa normale.
Sono andato su in occasione di "Celtica 2010" per ascoltare il concerto di arpa celtica e casualmente il laghetto ha assunto la forma del triskell celtico. Sarà un caso ?!
Ciao e buone passeggiate.
Andrea

Sul laghetto svetta l'elegante Aiguille Noire de Peuterey

Monte Bianco di Courmayeur

Il fronte del ghiacciaio Miage

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Da Alpette prendere per località Balmasse, dove lasciare l'auto.
Da qui ci sarebbe un bel panorama a 360 gradi se non fosse per la nebbia, che in queste località e assai frequente. E' la seconda volta che mi frega. Comunque una passeggiata in montagna è sempre piacevole.

Cima Mares

Rifgugio San Bernardo di Mares

Quasi in cima.

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Arrivati alla chjesa prendere la strada che sale al Pian del Tetto
Bella e ripida sgambata per riprendere l'attività estiva. Un bel panorama sulla testata della valle.
Ciao e buone sgambate a tutti.
Andrea

Segnavie al Pian del Tetto

La fontana in località Crè da rian (1224m)

La ripida salita che porta alle Courbassere

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella salita ripagata da una bella giornata e da uno stupendo panorama a 360 gradi. Si spazia dal gruppo della Torre d'Ovarda alla Uja di Mondrone passando per la Croce Rossa, la P.ta d'Arnas, la Bessanese, la Ciamarella, l'Albaron di Sea ecc. L'arrivo al rifugio è già una meta in se stessa visto la ragionevole quota di 2659m. Escursione che consiglio a tutti. La zona offre tanti itinerari che si sviluppano in aree selvagge e poco battute.
Al ritorno vi consiglio una visita allo storico "Rifugio Antico Albergo Camussot" dove pernottarono personaggi storici, tra i quali la Regina Margherita.
Buone escursioni a tutti.
Andrea

Rocca Turo (quasi al centro) dal Pian della Mussa

Il rifugio Gastaldi ai piedi della Bessanese

La Madonnina in vetta; a sx Rossa di Sea(2908m) e Uja di Mondrone(2964m)

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Arrivati sul piano del lago Combal si apre alla vista un paesaggio incantevole. Dal colle si può ammirare la profonda valle francese e il Bianco dal versante occidentale.
Al rifugio Elisabetta tappa e una birra fresca sotto il ghiacciaio Lex Blanche.
Ciao e buone camminate
Andrea

Piano Combal e Pyramides Calcaires

Le Pyramides riflesse nel lago Combal

Rifugio Elisabetta Soldini e Tré la Teté

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Si lascia il comodo sentiero fino al rifugio Jervis per poi passare al ripido dell'accesso al colle.
Inizio di giornata soleggiata che mi ha dato la possibilità di arrivare al colle e godere di un magnifico panorama a 360 gradi prima dell'arrivo delle nuvole. Se arrivate fino al rifugio non fermatevi, vale la pena proseguire.
Buone escursioni a tutti.
Andrea

Il curato sentiero verso il Jervis

Rifugio Jervis e Levanne

Lo spartiacque con la Val di Rhemes

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Panorama a 360° sicuramente suggestivo, peccato che ne abbia goduto solo della metà grazie alle nuvole. Ho potuto comunque ammirare il versante valdostano: le vicine P.te Basei e Galisia, la P.ta Tsanteleina e l'omonimo ghiacciaio, la P.ta di Goletta, il Grande Traversiere e la Granta Parei. Mi rammarico di non essere salito sulla Basei ma le nuvole avevano ridotto la visibilità a pochi metri, ed es essendo da solo ho preferito scendere al rifugio e consolarmi con qualche genepy.
Gratificante escursione che consiglio a tutti. Io ho pernottato al rifugio così me la sono presa con calma godendomi la giornata.
Ciao e buone escursioni a tutti.
Andrea

Itinerario

Rifugio Benevolo 2285m

Granta Parei 3387m

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Roussa (Colle della) dalla strada per Pian Neiretto (17/02/18)
    Croce (Colle della) da Villanova (07/10/17)
    Curbasiri (Punta) e Monte Bocciarda da strada Pian Neiretto (23/08/17)
    Rocciavrè (Monte), Monte Robinet, Punta Loson da Case Agostino, anello per il Colle della Roussa e Pian Neiretto (11/08/17)
    Mangioire (Passo delle) anello da Pian della Mussa per il Rifugio Gastaldi e il Lago della Rossa (12/07/17)
    Thures (Colle di) da Grange Thuras (17/06/17)
    Manzol (Monte) dal Rifugio Barbara Lowrie, anello per Rifugio Granero e Rifugio Jervis (19/07/16)
    Laus (Bivacco) da Prà Catinat (09/04/16)
    Fournier (Cima) da Bousson (29/07/15)
    Mulinas (Colle) da Prà la Grangia, anello per il Bivacco Orsiera (06/08/14)
    Appenna (Monte) da Pattemouche (05/09/13)
    Clapis (Col) da Laval (04/09/13)
    Stellina (Rifugio) alla Punta Carolei dalla Diga del Moncenisio (23/08/13)
    Laus (Lago del) da Seleiraut (27/07/13)
    Mey (Alpe del) da Pattemouche (04/01/13)
    San Martino (Forni di) da Pattemouche per il Rifugio Troncea (03/01/13)
    Nera (Rocca) e Punta della Gavia dal Rifugio Selleries per il Lago Ciardonnet (04/08/12)
    Robinet (Monte) dal Rifugio Selleries (02/08/12)
    Orsiera (Monte) dal Rifugio Selleries per la Via Normale del Canalone E (11/08/11)
    Selleries (Rifugio) da Villaretto Superiore (10/08/11)
    Cristalliera (Punta) da Rifugio Selleries (21/07/11)
    Cerisira (Punta) e Gran Guglia da Pomieri, anello per Ribba (05/07/11)
    Rossa di Sea (Punta) da Pian della Mussa per il Ghicet di Sea (04/09/10)
    Ghinivert (Bric) da Pattemouche per il Colle del Beth (20/08/10)
    Moross (Rocca) dall'Alpe Bianca per il Colle Pian Fum (03/08/10)
    Miage (Lago del) da La Visaille per il lago del Combal (06/07/10)
    Soglio (Monte) da Balmassa per la Cima Mares (28/06/10)
    Curbassere (Punta delle) da Ala di Stura (01/06/10)
    Turo (Rocca) da Pian della Mussa, anello (07/09/09)
    Seigne (Col de la) da La Visaille (24/08/09)
    Nel (Colle di) da Villa, anello (07/08/09)
    Nivoletta (Colle) da Thumel (29/07/09)
    Pontese (Rifugio) dal Lago del Teleccio (16/07/09)
    Dres (Lago) da Ceresole Reale (07/07/09)
    Quattro Denti (Cima) o Denti di Chiomonte da S. Antonio di Ramats, anello (14/06/09)
    Uja (Cima dell') o Uja di Corio e Cima dell'Angiolino da Pian d'Audi, anello (27/08/08)
    Lavaredo (Forcella di) dal Rifugio Auronzo, giro delle Tre Cime di Lavaredo (21/08/08)
    Pian di Cengia (rifugio) dal Rif. Auronzo e il lago di Cengia (19/08/08)
    Bonatti Walter (Rifugio) da Lavachey (14/08/07)
    Soldini Elisabetta (Rifugio) da La Visaille (12/08/07)