Gulliver outdoor - arrampicata, escursionismo, scialpinismo, sci alpinismo, alpinismo, canyoning, trekking, MTB, Cicloturismo

andrea81


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
tipo bici :: front-suspended
non sono arrivato al Rifugio, mi sono fermato a circa 150 m di dislivello da questo perchè la strada è ancora in parte innevata.
Sono partito da Gressan, vicino Aosta, giusto per scaldarmi un po' (20 km e 200 m aggiuntivi di dislivello), poi imboccato la Valgrisenche ad Arvier, traffico scarso e ambienti bucolici ricchi di verde, acqua e fioriture. La salita è lunga e non molla mai, non si scende dal 9-10%, il tratto più duro è il rettilineo dal km 4 al km 9 che non finisce mai, non una curva, demoralizzante. L'intento iniziale era solo di arrivare a Usellieres, poi mi son fatto prendere dall'entusiasmo e ho provato a proseguire, la strada sterrata è molto bella, regolare sopra l'8%. Sosta pranzo all'Alpe di Mont Forciaz, e quindi ritorno a valle, con la risalita di 1 km sulla diga. Poi tornato a Gressan ho ancora percorso un po' della pista ciclabile di Aosta, davvero ben curata! Totale odierno 120 km e 2200 m di dislivello, giornata con nuvole alternate a sole, ad Aosta caldo atroce.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: front-suspended
Stupenda! Giornata perfetta, clima terso e fresco, colori eccezionali e panorama incredibile in ogni direzione, dalla Corsica alle Apuane alle Marittime al Monviso al Rocciamelone alla Valle d'Aosta!
La salita dopo Giustenice rende, ma è regolare quindi con la gamba buona si sale velocemente. Bosco stupendo, rigoglioso come non mai e colori accesi. Qualche tratto nella seconda metà di sterrata un po' smosso, ma niente di particolare. In meno di due ore ero già al Giogo di Giustenice. Da qui il Carmo sembra molto distante, ma in realtà ci va meno di quanto si pensi, un tratto faticoso di sentiero nel bosco (io sono riuscito sempre a spingere) e poi qualche breve tratto pedalabile, fino alla rampa finale. In cima vento fresco ma panorama superbo.
Per la discesa, dato che mi aspettavo di impiegare più tempo, ho optato per tornare al Giogo di Giustenice e poi scendere a Bardineto per la sterrata. Risalito quindi al Giogo di Toirano e giù fino al fondovalle. Per aumentare il chilometraggio ho percorso un pezzo dell'Aurelia oggi semi-deserta (vento forte sulla costa) e poi mi sono ancora fatto tentare da un punto panoramico sopra Pietra Ligure, portando così il dislivello giornaliero a 1900 m.
Stranamente non ho incontrato nessuno lungo il percorso, solo qualche escursionista in cima e 3 bikers che salivano da Bardineto, credevo fosse un percorso molto più battuto, perchè merita davvero!
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: front-suspended
In realtà il mio percorso è stato diverso, lo segnalo qui poi provvederò a descriverlo.
Partito per salire all'Alpe Fumavecchia, girato i carri a Villarfocchiardo vedendo il cielo nero, mentre sul Colle Braida splendeva il sole. Salito quindi da Vaie, strada sempre dura ma con qualche tratto che consente di respirare, clima fresco ideale. Raggiunta La Mura, percorso tutta la strada (parte sterrata e parte asfaltata) fino al Colle Braida, questo tratto nonostante le piogge è liscio come un biliardo e perfettamente asciutto.
Dal Colle Braida salito verso Colle Bione seguendo lo sterrato, asciutto anche se un po' "appiccicoso" a tratti, comunque il fondo è quasi ottimale. Dal termine della strada, non ho raggiunto il Colle Bione e ho seguito il sentiero che scende nei pressi dell'alpeggio sottostante, in direzione della borgata Mattonera. Sentiero molto bello, scorrevole e facile, salvo alcuni tratti di mulattiera sassosa, molto rovinata dalle piogge. Raggiunta Mattonera ritrovo la strada e scendo a Coazze, quindi Giaveno, e poi non avendone ancora abbastanza, decido di salire nuovamente il Colle Braida da questo versante, quindi discesa a casa (S.Ambrogio). Dislivello complessivo di giornata 1800 m.
Il tempo ha tenuto bene tutto il giorno, bel sole fino al primo pomeriggio poi coperto, qualche goccia di pioggia in discesa su Avigliana, ma poca roba. Ottimo allenamento, poca gente in giro.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: front-suspended
Pedalare a queste quote a fine ottobre in pantaloncini e maglietta non ha prezzo! Salito con partenza da Bardonecchia con già 12° al mattino, che nonostante il sole inizialmente velato sono aumentati. Per me salita inedita quella dei Bacini, un po' asfalto un po' sterrato (ex asfalto) comunque buona pendenza ma regolare (10%).
Dopo inizia il tratto più difficile, un paio di km con tornanti nel bosco (che colori oggi!! i larici sembravano infuocati) dove non si scende mai sotto il 14-15%, ma i tornanti aiutano. Bello e panoramico il successivo mezzacosta verso il forte Foens, e poi si continua sempre il traverso infinito fino a che si riprende a salire le rampe per il colle Basset. Purtroppo noto che di volta in volta questo tratto peggiora, alcuni punti sono molto scavati ed altri ricoperti di sassi, senza manutenzione questa strada è destinata a scomparire. Mi sono fermato al colle Basset, e poi salito a piedi ai vicini Rochers de l'Aigle (era l'obiettivo di giornata), così mi restano solo altre due cime per completare lo spartiacque da Susa a Bardonecchia).
Discesa per il percorso di salita.
Incredibilmente non ho incontrato nessuno (salvo alcuni fuoristrada), nonostante la bella giornata e la temperatura elevata. Ma a ottobre la gente non va più in montagna?
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: front-suspended
La miglior gita possibile in questa stagione credo (come le altre in questa zona del resto). Salito da Tende (ero tentato di partire da Saint Dalmas..) e raggiunto il Colle di Tenda per la strada vecchia, stupenda e panoramica. Al colle qualche velatura ha tentato di rovinare il paesaggio, ma è durata poco ed il cielo è sempre rimasto sereno con un sole più da inizio settembre che fine ottobre. Perdita di quota e quindi risalita su tratti asfaltati per la Baisse de Peyrafique, ambiente suggestivo e oggi quasi deserto. Da qui con lungo mezzacosta alla Baisse de l'Ourne, e infine la bellissima salita nel lariceto in cima all'Agnellino. Per la discesa sono tornato alla Baisse de l'Ourne e seguito la strada con indicazioni Tende, comporta una breve risalita ma di poco conto. Discesa bella in ambiente selvaggio, oggi l'ho percorsa a passo d'uomo alla ricerca visiva di funghi.
Ah naturalmente tutto il giorno in pantaloncini e maglietta, con sull'Agnellino 22°C (al sole). Pochissima gente in giro, in mtb solo alcuni francesi al Colle di Tenda, poi solitudine completa. Colori stupendi sia nel bosco che nel lariceto, cosa volere di più? La benzina a 1.5 a Tende...
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
tipo bici :: front-suspended
Stupidamente (non conoscendo l'esistenza di questo percorso) ho lasciato la bici poco sopra il Colle del Pis, all'inizio di un tratto di pietraia da attraversare credendo che poi dopo sarebbe stato peggio. Invece avrei fatto meglio a portarla appresso e mi sarei goduto sia la salita al Morefreddo sia la mulattiera degli alpini del Ruetas (secondo me stupenda in discesa, visto anche tracce di moto da trial).
Sono partito da Fraisse per scaldare i muscoli (ce n'era bisogno visti gli 8°C e il cielo nuvoloso) poi imboccata la Val Troncea pian piano salendo il sole ha fatto capolino e a 2200 m ho bucato le nuvole, sopra giornata stupenda e calda. Sono riuscito a perdere la strada nella zona degli impianti, così ho ravanato un attimo nel bosco per poi ritrovarla sotto il Clot della Soma. Parte alta con pendenze sempre sostenute, finchè si riesce a pedalare. Sono passato dallo skilift che permette di arrivare più in alto del Colle del Pis, spingendo per circa 20' globali. L'idea era di andare al Colle Albergian per poi salire a piedi la Fea Nera, ma mi sono lasciato attrarre dal Ruetas (avevo un conto sospeso di anni or sono). Peccato appunto non aver avuto con me la bici nel tratto finale. Per arrivare in cima un po' di ravanamenti sul pietrame che con le scarpette da bike non è il massimo. Ho anche percorso un lungo tratto del sentiero degli alpini verso il Colle Arcano, davvero merita una deviazione, molto aereo ed esposto in alcuni punti, ci sono corde fisse ma un paio tranciate da una frana; mi sono fermato ad un passaggio franato molto esposto e senza protezioni (largo mezzo metro, ma da solo meglio evitare).
Ritornato alla bike, sono sceso al Colle del Pis dove ho incontrato un simpatico gruppo di bikers intenti nel giro dell'Albergian, e poi sono ridisceso dal Clot della Soma e Laval.

Salendo lungo la bella sterrata

Assaggio di colori autunnali

Ecco il Colle del Pis

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: no suspensions
In questa stagione l'Assietta regala sempre giornate bellissime. Percorso il giro come da descrizione passando da Pra Catinat (in questo modo si percorre integralmente la strada, cosa non possibile salendo a Pian dell'Alpe).
Giornata tersa e calda da subito, partito alle 9. Traffico non eccessivo sulla strada sterrata, anche se qualche auto e moto a sollevare polvere non sono mancate. Me la ricordavo più impegnativa e lunga, ma rispetto al giro fatto da Susa alcuni anni fa, oggi è stata quasi una passeggiata...a saperlo avrei fatto il giro alto passando per la Cima Ciantiplagna, ma va bene così. Strada molto bella a tratti licia come un biliardo! Discesa lungo la strada statale 23, con aria contraria molto forte, è stata la parte più impegnativa della gita (quasi). Resta il fatto che 80 km e 1800 di dislivello (ma ci sono le varianti appetitose volendo, vedi Gran Costa, Gran Serin, Genevris ecc).
Attenzione perchè domani nel tratto tra Col Bourget e Col Basset transiterà una gara motociclistica.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: front-suspended
Rinunciato alla salita al Sommeiller causa tempo minaccioso a Bardonecchia, ripiegato sulla sempre bella Cima del Bosco; salita tranquilla con ottimo fondo fino al breve tratto in cui occorre spingere poco sotto la cima. Discesa lungo la via di salita, e poi per allungare un po' dislivello e chilometraggio, dal Ponte delle Albere raggiunto lungo la pista forestale il Ponte Terribile, e quindi risalito la Valle Argentera fino al termine, con la polverosissima strada con per fortuna non troppe auto.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: front-suspended
Pellegrinaggio annuale, salita sempre bella, specialmente in giornate terse e calde come oggi. Strada in buone condizioni, anche se già un po' meno bella rispetto alla sistemazione degli anni scorsi (ma averne di strade così).
In cima incontrato Maurizio e soci intenti all'esplorazione dei forti della zona!
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: front-suspended
la descrizione di Bottalo è parecchio ingannevole e poco chiara, specialmente nei punti più importanti, infatti per la discesa dal Col de la Ponsonniere sono sceso sul lago (costava tanto scrivere scendere nel vallone di sinistra??) e sono finito ad una specie di parete verticale attrezzata con cavi metallici (ferrata) di 50 m ma che senza l'aiuto di due signori francesi non sarei mai riuscito a scendere con la bici!!!
A parte ciò, giro stupendo!!! Uno dei più belli mai fatti, completo, varietà di paesaggi incredibile, tanta salita, tanta discesa mai difficile.....spettacolo puro!!
Ci va molto allenamento, io partendo da Monetier ho totalizzato un dislivello di 2000 m tondi, tempo netto impiegato 7 ore (il giro è molto lungo).
Andateci (nei prossimi giorni integro la relazione)
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • mostra tutte
  • Mera (Alpe di) da Scopello, traversata per Meggiana e Rassa (19/06/20)
    Chiappo (Monte) e Monte Ebro da Albera Ligure, giro per Capanne di Cosola e Colle Trappola (30/05/20)
    Malinvern - Città di Ceva (Rifugio) da Vinadio per il Vallone di Rio Freddo (23/05/20)
    Combe (Alpe le) e quota 1812 m da Bussoleno (11/01/20)
    Riposa (Rifugio la) da Susa (09/11/19)
    Riposa (Rifugio la) da Susa (01/11/19)
    Viou (Alpe di) da Veynes (26/10/19)
    Assietta (Testa dell') la Strada dell'Assietta da Depot a Sestriere (13/10/19)
    Jafferau (Monte) da Salbertrand per il Forte Pramand e la galleria dei Saraceni, giro per il Forte Foens (06/10/19)
    Sommeiller (Colle) da Bardonecchia (27/09/19)
    Balma (Rifugio) da Roccaforte Mondovì per Prato Nevoso (24/09/19)
    Grevon (Piatta di) da Pila (15/09/19)
    Parpaillon (Tunnel e Col de) da Embrun (24/08/19)
    Clapier (Col) dalla Diga del Moncenisio per il Lac de Savine (21/08/19)
    Ciantiplagna (Cima) da Susa per il Colle delle Finestre, giro per Gran Serin (03/08/19)
    Clarée (Val de la) da la Vachette, piste ciclabili ITINERARIO NON PERCORRIBILE (31/07/19)
    Barant (Col) o del Baracun da Bobbio Pellice, giro per rifugi Barbara Lowrie e Jervis (29/07/19)
    Estaris (Grand Lac des) da Orcieres (13/07/19)
    Oronaye e Roburent (Laghi) da Argentera, giro (06/07/19)
    Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Cesana, giro per Sangalonga, Col Saurel, Lago Nero, Rhuilles (24/06/19)
    Fontana Mura (Rifugio) all'Alpe Sellery Superiore da Coazze (11/05/19)
    Azaria (Piano) da Pont Canavese (20/04/19)
    Colombardo (Colle del) da Condove (24/02/19)
    Colombardo (Colle del) da Condove (26/01/19)
    Trucco (Borgata) da Susa, discesa per il sentiero 558 (01/12/18)
    Trucco (Borgata) da Susa, discesa per il sentiero 558 (24/11/18)
    Jafferau (Monte) da Salbertrand per il Forte Pramand e la galleria dei Saraceni, giro per il Forte Foens (20/10/18)
    Pietravecchia (Monte) da la Brigue per la Baisse de Sanson (13/10/18)
    Fallére (Rifugio) da Saint Pierre, giro per Thouraz e Bellun (29/09/18)
    By (Conca di) e Alpe Thoules da Valpelline, giro con discesa Glacier (23/09/18)
    Jervis Willy (Rifugio) alla Conca del Prà da Luserna San Giovanni per la Val Pellice (01/09/18)
    Peyron (Col du) e Lac de l'Ascension da La Roche-de-Rame, giro (24/08/18)
    Sogno di Berdzè (Rifugio) da Lillaz per il Vallone Urtier (16/08/18)
    Anon (Col d') da La Roche de Rame, per il Lac Lauzes (04/08/18)
    Finestre (Colle delle) da Susa (28/07/18)
    Replan (Punta) da Gressan, giro valloni Comboè - Chamolè per il Colle Plan Fenetre (13/07/18)
    Alp (Cabane de l') da Saint Crepin (07/07/18)
    Orceyrette (Lac de l') e Chalets de l'Alp da Briançon, giro per Melezin e les Ayes (24/06/18)
    Dente Brignola (Colle) e Rifugio Balma da Fontane, giro delle Valli Corsaglia e Maudagna (10/06/18)
    Finestre (Colle delle) da Susa (26/05/18)
    Prione (Colle del) da Nasino (19/05/18)
    Poignon (Mont) da Villeneuve, giro per Petit Poignon e Pont d'Ael (05/05/18)
    Pracaban (Monte) da Cirimilla, giro per Capanne di Marcarolo (30/04/18)
    Mottarone e Monte del Falò da Gignese, giro (14/04/18)
    Assietta (Testa dell') la Strada dell'Assietta da Depot a Sestriere (21/10/17)
    Jafferau (Monte) da Bardonecchia per il Forte Foens, discese: Valfredda; Bacini; Foens (14/10/17)
    Estelletta (Monte) e Colle Ciarbonet da Acceglio, discesa a Saretto (07/10/17)
    Riposa (Rifugio la) da Susa (30/09/17)
    Fallère (Lago) da Ville sur Sarre (23/09/17)
    Bione (Colle) da Avigliana, giro per Colle Braida, Bussone, Strada San Francesco (02/09/17)
    Sommeiller (Colle) da Bardonecchia (27/08/17)
    Cialancia (Passo) da Perrero a Prali per i 13 Laghi (15/08/17)
    Duca (Passo del) dalla Certosa di Pesio (12/08/17)
    Janus (Forte) da Monginevro, giro per Fort Gondran il Lago Gignoux o dei Sette Colori (29/07/17)
    Seccia (Colle di) da Callieri, giro della Rocca di San Bernolfo per i Laghi di Collalunga (08/07/17)
    Lazzarà o Laz Arà (Colle) da San Germano Chisone e discesa sulla Val Germanasca (01/07/17)
    Lenlon (Fort du) e Col du Granon da la Vachette, giro per il Fort de l'Olive e la Croix de Toulouse (25/06/17)
    Tetes (les) da l’Argentiere la Besse, giro per Col de la Pusterle e Vallon du Fournel (17/06/17)
    Culour (Punta) da Prazzo, giro (10/06/17)
    Faudo (Monte) da Imperia, giro (07/05/17)
    Evigno (Pizzo d') o Monte Torre da San Bartolomeo al Mare (29/04/17)
    Monastero (Lago di) da Chiaves per l'Alpe di Costapiana (22/04/17)
    Colombardo (Colle del) da Condove (17/12/16)
    Riposa (Rifugio la) da Susa (30/10/16)
    Trucco (Borgata) da Susa, discesa per il sentiero 558 (15/10/16)
    Morgonnet (le) da Savines le Lac, giro per Col de Pontis e Col du Morgonnet (04/10/16)
    Magià (Rifugio) da Nus per la Valle di Saint Barthelemy (24/09/16)
    Gries (Passo del) da Riale, giro per i Passi San Giacomo e Corno (10/09/16)
    San Giuseppe (Croce) e Lago Desertes da Oulx per Madonna del Cotolivier, discesa su Desertes (04/09/16)
    Mayt (la) da Saint André d'Embrun per il Col de la Coche e Col de Valbelle (28/08/16)
    Tesina (Passo) da Vinadio, giro per Sant'Anna e Bagni di Vinadio (26/08/16)
    Malamot (Monte) o Pointe Droset dalla Grand Croix (23/08/16)
    Homme de Pierre (Belvédère de l') da Guillestre per Risoul (10/08/16)
    Croce (Punta e Colle della) da Morgex per il Colle San Carlo, giro (30/07/16)
    Chateau Renard (Pic de) da Moline en Queyras, giro per il Col Longet (10/07/16)
    Finestre (Colle delle) da Susa (12/06/16)
    Vaccera (Colle) da Bricherasio (24/03/16)
    Madonna del Ciavanis (Santuario) da Chialamberto (28/12/15)
    Tour (Borgata) da Susa, discese varie (25/12/15)
    Sbaron (Punta) da Condove (19/12/15)
    Colombardo (Colle del) da Condove (08/12/15)
    Soglio (Monte) da Corio per Pian Audi (14/11/15)
    Grazian (Monte) da Breil-sur-Roya, giro per Piène Haute, Olivetta, Col de Brouis (31/10/15)
    Riposa (Rifugio la) da Susa (25/10/15)
    Trucco (Borgata) da Susa, discesa per il sentiero 558 (17/10/15)
    Saccarello (Monte) da la Brigue per Col Linaire, Baisse de Sanson, Passo Tanarello (07/10/15)
    Champillon - Letey Adolfo (Rifugio) da Aosta per Plan Debat (26/09/15)
    Selleries (Rifugio) da Depot a Usseaux per il Forte Serre Marie e Pian dell'Alpe (19/09/15)
    Valanza (Ex Rifugio) da Luserna San Giovanni, giro (06/09/15)
    Autes (Monte) e Varirosa da Vinadio, giro per il Colle Neirassa (21/08/15)
    Grand Tournalin (Rifugio) da Champoluc (20/08/15)
    Petite Chaux (Alpe) e Lago Layet da Saint Marcel per il Vallone di Saint Marcel (03/08/15)
    Moussiere (Col de) e Lac Lauzet da Saint Crepin, giro (25/07/15)
    Bodoira (Monte) da Ponte Marmora per il Colle del Preit (11/07/15)
    Rho (Colle della) da Bardonecchia, giro per il Col de la Replanette e Colle di Valle Stretta (05/07/15)
    Borroz Egidio – Rotary (Bivacco) da Fenis per la Val Clavalitè (20/06/15)
    Orceyrette (Lac de l') e Chalets de l'Alp da Briançon, giro per Melezin e les Ayes (02/06/15)
    Ciantiplagna (Cima) da Susa per il Colle delle Finestre, giro per Gran Serin (30/05/15)
    Bornes (Col des) da Chambave, giro per il Col di San Pantaleone (16/05/15)
    Soria Ellena (Rifugio) da Entracque (09/05/15)
    Buri (Alpe) da Settimo Vittone, giro per Trovinasse e Maletto (18/04/15)
    Pavaglione, Molè (Borgate) da Bussoleno, giro (22/11/14)
    Riposa (Rifugio la) da Susa (08/11/14)
    Foens (Forte) da Savoulx, giro (26/10/14)
    Trois Communes (Pointe des), l'Authion da Breil sur Roya, giro per la Baisse de Colla Bassa (18/10/14)
    Claus (Lago del) e Laghi di Valscura da Terme di Valdieri, discesa dal Rifugio Questa (02/10/14)
    Furfande (Col de) da Arvieux, giro per Chalets e Refuge de Furfande e le Queyron (28/09/14)
    Giulian (Colle) da Bobbio Pellice (13/09/14)
    Pelvo (Monte) da Ponte Marmora per il Colle d'Esischie (07/09/14)
    Esischie, Fauniera, Bandia, Margherina (Colli) da Canosio, giro di Rocca la Meja (07/09/14)
    Parpaillon (Tunnel e Col de) da Embrun (27/08/14)
    Finestre (Colle delle) da Susa (12/08/14)
    Cignana (Finestra di) da Antey Saint André, Grande Balconata del Cervino (27/07/14)
    Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Cesana, giro per Col Chabaud, Lago Gignoux, Fort Gondran, Monginevro, Sagnalonga (06/07/14)
    Madonna del Cotolivier (Cappella) da Oulx (28/06/14)
    Drayères (Refuge des) da Nevache (21/06/14)
    Benevolo Gian Federico (Rifugio) da Villeneuve per la Val di Rhemes (07/06/14)
    Sampeyre (Colle di) e Colle della Bicocca da Bassura, discesa per il sentiero occitano, San Martino e Grange Vignale (01/06/14)
    Colombardo (Colle del) da Condove (25/05/14)
    Toulouse (Croix de) da Briançon per Serre Lan (06/05/14)
    Combes (les) - Vallon des Partias da Briançon per Puy St.Andrè e Puy Chalvin (06/05/14)
    Pian dei Muli (Colle) da Lessolo, giro del Monte Cavallaria (26/04/14)
    Forno (Colletto del) da Trana (12/04/14)
    Bione (Colle) da Avigliana, giro per Colle Braida, Bussone, Strada San Francesco (05/04/14)
    Trucco (Borgata) da Susa, discesa per il sentiero 558 (15/03/14)
    Madonna del Cotolivier (Cappella) da Oulx (27/10/13)
    Marta (Cima e Balcone di) da la Brigue, giro per Col Linaire, Baisse de Sanson, Cretè Rionard, Baisse de Gereon (26/10/13)
    Duca degli Abruzzi all'Oriondè (Rifugio) da Cervinia (22/09/13)
    Sommeiller (Colle) da Bardonecchia (13/08/13)
    Cialancia (Passo) da Perrero a Prali per i 13 Laghi (10/08/13)
    Jacquette (Tète de) da Chateau Queyras, giro per Sommet Bucher, colli Prés de Fromage, Fromage, Estronques (03/08/13)
    Thures (Colle di) e Lago Chavillon da Bardonecchia, discesa su Nevache e Colle della Scala (28/07/13)
    Grand Maye (Fort de la) e Fort Croix de Bretagne da Briançon, discesa su les Ayes (13/07/13)
    Finestre (Colle delle) da Susa (07/07/13)
    Bione (Colle) da Sant'Ambrogio, giro con discesa su Castel Billia sentiero 505 (22/06/13)
    Sampeyre (Colle di) e Colle della Bicocca da Sampeyre, giro per Torrette (16/06/13)
    Chalet de l'Epeè (Rifugio) da Valgrisenche, giro della Diga di Beauregard (15/06/13)
    Carmo del Finale (Monte) o di Loano da Pietra Ligure, giro per Giogo di Giustenice e Giogo di Toirano (26/05/13)
    Bione (Colle) da Chiusa San Michele, giro per Girodera-GTA-Prese Rose (05/05/13)
    Jafferau (Monte) da Bardonecchia per il Forte Foens, discese: Valfredda; Bacini; Foens (21/10/12)
    Agnellino (Mont) da Tende, giro per il Colle di Tenda, Baisse di Peyrafique e d’Ourne (20/10/12)
    Ruetas (Monte) e Monte Morefreddo da Pragelato per il Colle del Pis (16/09/12)
    Assietta (Testa dell') la Strada dell'Assietta da Depot a Sestriere (15/09/12)
    Bosco (Cima del) da Bousson, giro per Thures (16/08/12)
    Malamot (Monte) o Pointe Droset dalla Grand Croix (11/08/12)
    Galibier, Cerces, Ponsonnier (Colli) da Monetier les Bains, giro del Grand Galibier (07/08/12)
    Chaberton (Monte) da Fenils, giro per Claviere ITINERARIO NON PERCORRIBILE (29/07/12)
    Puriac (Colle del) da Bersezio, giro (28/07/12)
    Losetta (Monte) da Castello, giro Vallone di Soustra - Vallone di Vallanta (08/07/12)
    Lombarda (Colle della) e Laghi di Sant'Anna da Vinadio, giro per Cima Moravacciera (01/07/12)
    Bersaio (Monte) da Sambuco per Colle Salsas Blancias e Piconiera, discesa Vallone Bandia (16/06/12)
    Colombardo (Colle del) da Condove, giro per Madonna della Bassa e il Colle del Lys (10/06/12)
    Prarayer (Rifugio) e Diga di Place Moulin da Aosta per la Valpelline (26/05/12)
    Moncenisio (Colle del) da Susa, attraversamento diga e discesa per la Strada Reale (12/05/12)
    Piata o Plata (Bric la) da Brossasco, giro del vallone di Gilba (25/04/12)
    Diamante (Forte) da Rivarolo per i Forti Begato, Sperone, Puin, Fratello Minore (22/04/12)
    Amprimo Onelio (Rifugio) da San Giorio (09/04/12)
    Frera (Alpe) da Castellamonte per Pian delle Nere e Monte Calvo (08/04/12)
    San Giorgio (Monte) da Piossasco (01/04/12)
    Forno (Colletto del) da Trana (25/03/12)
    Pista Tagliafuoco del Musinè da Caselette (22/01/12)
    Madonna della Bassa (Santuario) da Rivera (11/12/11)
    Caugis (Alpe) da Villar Pellice per il Vallone degli Invincibili (26/11/11)
    Combe (Alpe le) e quota 1812 m da Bussoleno (13/11/11)
    Fontane Nuovo (Gias) da Pialpetta (31/10/11)
    Costa Rossa (Alpe) e Borgata Tour da Susa, discesa per il Trucco e il sentiero 558 (29/10/11)
    Leynir (Col) da Ceresole per il Colle del Nivolet, discesa sulla Strada Reale (01/10/11)
    Malamot (Monte) o Pointe Droset dalla Grand Croix (16/08/11)
    Chaberton (Monte) da Fenils, giro per Claviere ITINERARIO NON PERCORRIBILE (13/08/11)
    Fea, Cavalla,Munie, Roburent, Scaletta (Passi) da Acceglio, giro (10/08/11)
    Sommeiller (Punta) e Passo Galambra dai Bacini per il Passo Fourneaux Settentrionale, discesa in Valfredda (30/07/11)
    Ciantiplagna (Cima) da Susa per il Colle delle Finestre, giro per Gran Serin (10/07/11)
    Valfredda (Grange) da Bardonecchia e la Diga di Rochemolles (25/06/11)
    Finestre (Colle delle) da Susa (28/05/11)
    Madonna del Cotolivier (Cappella) da Oulx (07/05/11)
    Lupo (Pian del) da Barge, giro per la Valle Infernotto (16/04/11)
    Muni (Frazione) da Condove, giro (10/04/11)
    Sessi, Messa, Gravio (Valloni) da Almese, giro dei Tre Valloni (02/04/11)
    Pista Ciclabile Caselette - La Mandria da Villardora e la Tagliafuoco del Musinè (11/12/10)
    Costa Rossa (Alpe) e Borgata Tour da Susa, discesa per il Trucco e il sentiero 558 (06/10/10)
    Malamot (Monte) o Pointe Droset dalla Grand Croix (11/09/10)
    Cavallo (Punta del) da Casteldelfino, discesa su Pontechianale (05/09/10)
    Rocciamelone da Susa (22/08/10)
    Invergneux (Colle) da Cogne, giro valloni Urtier - Grauson (21/08/10)
    Rocca Brancia (Passo) da Pietraporzio, giro Colle Salsas Blancias, Rifugio Gardetta, Grange Serre (17/08/10)
    Chaberton (Monte) da Fenils, giro per Claviere ITINERARIO NON PERCORRIBILE (08/08/10)
    Rho (Colle della) da Bardonecchia, giro per il Col de la Replanette e Colle di Valle Stretta (01/08/10)
    Dietro la Torre (Lago) da Usseglio (25/07/10)
    Scolettas Sottano (Passo di) da Pietraporzio, anello Vallone del Piz - Prati del Vallone (11/07/10)
    Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Cesana, giro per Sangalonga, Col Saurel, Lago Nero, Rhuilles (04/07/10)
    Femma (Refuge de la) da Termignon per il Refuge Plan du Lac e il Vallon de Rocheure (27/06/10)
    Grand Maye (Fort de la) e Fort Croix de Bretagne da Briançon, discesa su les Ayes (13/06/10)
    Madonna del Cotolivier (Cappella) da Oulx (06/06/10)
    Colombardo (Colle del) da Condove (02/06/10)
    Paian (Testa) da Pessinetto, giro per il Pian del Conte (30/05/10)
    Moncenisio (Colle del) da Susa, attraversamento diga e discesa per la Strada Reale (22/05/10)
    Bione (Colle) da Sant'Ambrogio, giro con discesa su Castel Billia sentiero 505 (15/05/10)
    Pista Ciclabile Valle di Susa e Cenischia da Avigliana a Novalesa (27/02/10)
    Muni (Frazione) da Condove, giro (21/02/10)
    Pian Fum (Colle) da Viù per l'Alpe Bianca, discesa dal Roc Sapai (01/11/09)
    Jervis Willy (Rifugio) alla Conca del Prà da Luserna San Giovanni per la Val Pellice (24/10/09)
    Viraysse (Tete de) da Saint Paul sur l'Ubaye, giro (03/10/09)
    Fumavecchia (Casotto e Alpe) da Villarfocchiardo (27/09/09)
    Envie (Lago di) e Rocca Bianca da Prali, giro (06/09/09)
    Sommeiller (Colle) da Bardonecchia (30/08/09)
    Albergian (Colle dell') da Laux, giro Val Troncea - Val Chisone per il Colle del Pis (24/08/09)
    Malamot (Monte) o Pointe Droset dalla Grand Croix (18/08/09)
    Thabor (Monte) da Bardonecchia per la Valle Stretta (15/08/09)
    Bosco (Cima del) da Bousson, giro per Thures (13/08/09)
    Chaberton (Monte) da Fenils, giro per Claviere ITINERARIO NON PERCORRIBILE (01/08/09)
    Janus (Forte) da Monginevro, giro per Fort Gondran il Lago Gignoux o dei Sette Colori (11/07/09)
    Ranzola (Colle della) da Brusson, anello (21/06/09)
    Infernet, Gondran, Janus (Forti) da Briançon, giro (14/06/09)
    Sendua (Testa della) e Croce Turnour da Paesana per Pian Munè, giro (07/06/09)
    Montebenedetto (Certosa di) da Villarfocchiardo (30/05/09)
    Mares (Cima) da Valperga (10/05/09)
    Gelassa (Pian) da Susa per Frais (03/05/09)
    Bracco (Monte) da Barge e la Croce di Envie, Rifugio Mulatero e Croce di Sanfront (13/04/09)
    Riposa (Rifugio la) da Susa (14/03/09)
    Moncuni da Rivoli, giro per la Collina Morenica (22/02/09)
    San Giorgio (Monte) da Piossasco (15/02/09)
    Beigua (Monte) e Monte Sciguello da Varazze, giro (23/11/08)
    Alpe Cavanna (Rifugio) da Chiaverano (08/11/08)
    Djouan (Lago) da Degioz (25/10/08)
    Vin Vert (Monte) da Savoulx (12/10/08)
    Sampeyre (Colle di) e Colle della Bicocca Strada dei Cannoni da Rossana (28/09/08)
    Palasina (Colle e Laghi di) da Brusson, giro con discesa Vallone di Mascognaz (20/09/08)
    Rocciamelone da Susa (07/09/08)
    Avanzà (Rifugio) dalla val Clarea per le Bergerie Martina (30/08/08)
    Froid (Mont) dal Col du Mont Cenis, giro per il Col de Sollieres (21/08/08)
    Mulattiera (Punta della) da Beaulard, giro per Punta Colomion, Col des Acles, Bardonecchia (16/08/08)
    Bianco (Lago) da Bar Cenisio per il Lago d'Arpone e Forte Varisello (05/08/08)
    Assietta (Colle dell') La strada dell'Assietta da Susa a Sestriere (03/08/08)
    Lenlon (Fort du) e Col du Granon da la Vachette, giro per il Fort de l'Olive e la Croix de Toulouse (29/07/08)
    Chaberton (Monte) da Fenils, giro per Claviere ITINERARIO NON PERCORRIBILE (27/07/08)
    Pepino (Cima di) da Limone Piemonte per il Col di Tenda e Colle della Perla (06/07/08)
    Blegier (Monte) da Salbertrand, anello (28/06/08)
    Fauniera, Valcavera, Bandia, Ancoccia, Mulo (Colli) dalla Val Grana (21/06/08)
    Bercia (Monte) da Villaretto e Prato del Colle (01/05/08)
    Seleiraut (Borgata) da Villaretto (01/05/08)
    Selleries (Rifugio) da Depot a Usseaux per il Forte Serre Marie e Pian dell'Alpe (25/04/08)
    Amprimo Onelio - Geat Valgravio (Rifugi) da Bussoleno, discesa su San Giorio (06/04/08)
    Grammondo o Gramondo (Monte) da Calvo, giro Val Roya - Val Bevera (22/03/08)
    Riposa (Rifugio la) da Susa (08/03/08)
    Santa Elisabetta (Santuario di) da Cuorgnè per il Sentiero Pian d'la Mula (27/01/08)
    Lazzarà o Laz Arà (Colle) da San Germano Chisone e discesa sulla Val Germanasca (17/11/07)
    Gagnor e Ghet (Alpe) e Sacrario di Vaccherezza da Condove (04/11/07)
    Brusà (Testa) da Valperga per il Mulino Val (02/11/07)
    Garnè (Monte) da Cantoira, giro (21/10/07)
    Foens (Forte) da Salbertrand, giro per il Forte Pramand (14/10/07)
    Fortin (Mont) da Pont Serrand (07/10/07)
    Bellino (Monte) da Acceglio, giro per il Vallone Maurin (09/09/07)
    Sommeiller (Colle) da Bardonecchia (01/09/07)
    Tre Croci (Poggio) da Bardonecchia, discesa sul sentiero delle borgate (08/07/07)
    Barant (Col) o del Baracun da Bobbio Pellice, giro per rifugi Barbara Lowrie e Jervis (24/06/07)
    Lavoir (Lago) da Bardonecchia per la Valle Stretta e il Lago Verde (09/06/07)
    Chaulieres (Alpe) da Villaretto per il vallone di Bourcet (12/05/07)
    Teleccio (Diga di) da Locana (21/04/07)
    Molaras (Monte) da Susa per Mompantero Vecchio e Chiamberlando (09/04/07)
    Castelletto (Monte) da San Germano Chisone per il Colle Vaccera (18/03/07)
    Madonna della Bassa (Santuario) da Rivera (21/01/07)
    Moncuni da Rivoli, giro per la Collina Morenica (13/12/06)
    Madonna del Cotolivier (Cappella) da Oulx (04/11/06)
    Madonna del Ciavanis (Santuario) da Chialamberto (29/10/06)
    Gardetta (Passo della) e Bric Cassin da Ponte Marmora giro per il Colle del Preit e Vallone di Unerzio (14/08/06)
    Miserin (Lago) da Champorcher per Dondena (10/08/06)
    Chaberton (Monte) da Fenils, giro per Claviere ITINERARIO NON PERCORRIBILE (06/08/06)
    Sollieres (Col de) dalla Diga del Moncenisio, giro (22/07/06)
    Jafferau (Monte) da Salbertrand per il Forte Pramand e la galleria dei Saraceni, giro per il Forte Foens (09/07/06)
    Dietro la Torre (Lago) da Usseglio (02/06/06)
    Fratelli Chiaberto (Bivacco) da Susa per le Grange Pendente (13/05/06)
    Combe (Alpe le) e quota 1812 m da Bussoleno (06/01/05)