Albert4633


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Abbiamo trovato la cresta completamente asciutta fino alla Spalla, e solo poco verglas alle fisse seguenti, il pendio finale sotto la vetta ben gradinato, e nemmeno troppa gente (al max una trentina di persone-giusta la scelta di andarci di martedì). In una parola, giornata ideale per questa salita accarezzata da molto tempo. Passaggi difficili non ne ha, ma è faticosa e richiede continua attenzione, sopratutto in discesa, dove è molto più facile sbagliare che non in salita. Andateci quando è secca almeno fino alla Cap. Solvay, a differenza della maggior parte delle creste di misto, qui la neve complica la vita e basta.(e può dilatare enormemente gli orari, costringendo a perdere la cabinovia dello Schwarzsee.)
Un grazie all'amico Fil (summitguides.org), che mi ha permesso di realizzare un vecchio desiderio.


salendo al rif. Hornli

Le fisse sopra la Spalla

Untere Moseleyplatte

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Una classica del Monte Rosa, e un buon allenamento alle salite di misto. Il buon rigelo notturno ci ha permesso di progredire rapidamente in ramponi fino all'attacco e sulle fascie nevose della prima parte della cresta. Si sale di conserva, piazzando qualche protezione volante (utili 2 o 3 friend misure medie) nei passaggi più interessanti. Intanto la nuvolaglia nera che stazionava più a Ovest ci ha raggiunto, arriviamo al tiro della placca (a mio avviso è sicuramente più di III) mentre inizia a nevicare fitto.In vetta una vera tormenta ci induce ad abbandonare il progetto di proseguire fino alla P. Vincent e a scendere in fretta. In compagnia di Fil, sempre in gran forma.

P.Vincent e P. Giordani dal Rif.Guglielmina

Inizia a nevicare

Ultimi passaggi sotto la vetta
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Buone condizioni sia per l'avvicinamento su ghiacciaio fino al Col d'Entreves (crepacci generalmente ancora ben chiusi, ma prestare comunque attenzione), sia per la cresta che si presenta ora ben asciutta. Dopo la prima parte di blocchi accatastati da percorrere in conserva, diventa più affilata ed esposta, ma ben proteggibile. Presenti almeno 4 o 5 spit nei punti più esposti e anche un vecchio cordone incastrato nella fessura appena sotto la vetta. Un saluto a Fil di summitguides.org, compagno di questa bella gita di allenamento.


A. Entréves - a dx la cresta SO

Nella parte mediana
Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
quota neve m :: 1800
Seconda meta di questo weekend in Vallese, buone condizioni fino all'Allalinpass, passando invece sul versante orientato a NordOvest del Mellichgletscher la neve nuova ancora non assestata maschera infidamente i crepacci.(caldamente consigliabile legarsi). Con poca visibilità può essere complicato reperire il giusto passaggio alla base delle rocce a quota 3660 circa. Questo, insieme alla presenza di alcune gonfie da vento poco simpatiche e un deciso peggioramento del meteo ci hanno indotto ad una veloce ritirata. A differenza dello Strahlhorn di ieri, per il Rimpf meglio attendere qualche giorno di sereno e freddo per consentire alla neve nuova (almeno 30 cm in una notte) di assestarsi.

ritirata col brutto tempo
Sciabilità :: ***** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1900
Ottime condizioni su questa gita in cui lo stato del ghiacciaio rappresenta l'incognita principale.L'innevamento molto abbondante e la copertura pressochè totale dei crepacci permettono di risalire direttamente il pendio a sx dell'adlerpass, evitando il togli e metti del tratto di cresta solitamente riportato nelle relazioni, e anche di arrivare in vetta senza mettere i ramponi. La nevicata del giorno prima (circa 15 cm)ci ha regalato una sciata nella polvere (al 10 maggio!) fino quasi al rifugio.
Un saluto a tutti i soci di questa bella gita e a Filippo di summitguides.org

Il pendio a sx del colle

verso la vetta

spazi vallesani...
Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: libero
quota neve m :: 1700
Sci ai piedi pochi metri sopra il parcheggio di Ruz, meglio non farsi tentare nelle ore calde dai canali diretti sotto il Crete Seche (grosso distacco di fondo arrivato fino quasi a ruz) e seguire il percorso classico. Partenza dal rif. alle 6.45, vetta sci ai piedi alle 10.30, ottime condizioni su tutto il percorso (rampant utili solo per il pendio sotto il biv. Spataro). In discesa un breve tratto di crosta da vento sul ghiacciaio appena sotto la vetta, mentre dal Colle di M. Gele' fino al rif. sciata memorabile prima su bella farina e poi su firn appena riscaldato da sballo.
Gita di grande soddisfazione in compagnia dei collaudati Bilo, Gianni e del sempre ottimo Fil di summitguides.org
P.S. siamo scesi per il percorso di salita, non in traversata su Glacier.

Verso il Col di M. Gele'

Quasi in vetta

Firme...
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1000
Partiti dalla Cappella di S. Margherita risalendo i terrazzamenti, volendo sarebbe possibile arrivare in auto sino alla fraz. Planas (poco prima del ponte sul torrente Giassit) ma questo ridurrebbe il dislivello a poco più di 500 mt, e risalito il vallone dello Stuba fino alla vetta di quota 2.061.
La discesa e' più consigliabile dal vallone adiacente,(che si ricongiunge all'itinerario di salita poco prima del ponte) grazie all'esposizione a NNE la neve si è mantenuta e si riesce ancora a fare qualche bella curva.
Oltre a noi, solo altre tre persone sull'itinerario.
Ancora una bella gita invernale in compagnia di Bilo, Fil e Nadia.
Bravo Fil che scova sempre la gita "giusta" in zone poco affollate.


il ponte sul Giassit

quasi in vetta

tracce..
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: strada libera da neve fino a circa quota 1.000 mt
quota neve m :: 900
Gita di grande soddisfazione, attualmente a meno di avere un 4X4 si lascia l'auto a quota 1.050 circa, sole per tutta la salita e buone parte della discesa mentre i versanti a sud (verso il Biellese) erano coperti già dal mattino. si arriva in vetta sci ai piedi con un solo togli e metti poco sotto il rifugio. In discesa il vallone dalla bocchetta ai pianori del Lago di Mombarone merita cinque stelle. Pochissima gente in giro, cosa che ha reso la gita ancora più belle. Un saluto ai soci Fil e Bilo.



Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 1600
partenza sci ai piedi da riale per questo gitone, l'innevamento ancora discreto permette di "tagliare" quasi tutti i tornanti della strada del toggia, consigliati i rampant per il canale della bocchetta del kastel. discesa su neve un po' cartonata sul ghiacciaio del basodino, ma più che accettabile, si infila qualche bella curva, mentre nel canale la neve trasformata appena scaldata dal sole del pomeriggio regala una sciata da ricordare.
Le tre stelle sono per il rammarico personale della vetta mancata per 150 mt. (peccato, ma ero alla frutta, 1500 mt in giornata per la terza gita della stagione per me erano troppi), le condizioni e il poco (stranamente) affollamento ne meritavano quattro.
grazie a teo, elma, bisca, silvia, cecco e gli altri soci.

sul ghiacciaio, poco sotto la vetta
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Arp Vieille (Mont) da Bonne (13/04/19)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (30/03/19)
    Palasina (Punta) da Estoul (16/02/19)
    Fontaines (Col des) o di Croux da Cheneil (20/01/19)
    Lillaz Gully (23/01/15)
    Machaby (Corma di) Bucce d'arancia (24/10/14)
    Coudrey (Monte) Doctor Jimmy (27/09/14)
    Tribolazione (Becco Meridionale della) Via Malvassora (31/08/14)
    Periades (les) dalla Vallee Blanche per la Breche de Puiseux (08/03/14)
    Gran Cima da Champoluc per Crest (22/02/14)
    Zerbion (Monte) da Promiod (09/02/14)
    Bo Valsiesiano (Monte) da Rassa (06/01/14)
    Tacul (Triangle du) Goulotte Chere (01/07/13)
    Lachenal (Pointe) Traversata cresta Est-Nord-Est (30/06/13)
    Teltschehorn da Geschinen (03/03/13)
    Ettriastand da Niederwald (02/03/13)
    Hohture da Rothwald-Ganterwald (09/02/13)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (13/01/13)
    Gnifetti (Punta) - Capanna Regina Margherita Via Normale dal Rifugio Gnifetti (08/09/12)
    Plan (Aiguille du) Cresta Aiguille du Midi - Aiguille du Plan (20/07/12)
    Breithorn dal Passo del Sempione (31/03/12)
    Forciaz (Mont) da Valgrisenche (23/02/12)
    Corbernas (Monte) da Alpe Devero per la Bocchetta di Scarpia (12/02/12)
    Serena (Col) da Mottes (27/01/12)
    Rochefort (Aiguille de) Cresta di Rochefort (30/08/11)
    Chamonix-Zermatt Haute Route (21/04/11)
    Galehorn da Engiloch (02/04/11)
    Piccolo Altare (Colle del) da Rima (26/03/11)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (22/03/11)
    Mombarone (Colma di) da Trovinasse (06/03/11)
    Termo (colle del) da Carcoforo (23/02/11)
    Etna dal Versante Sud (20/02/11)
    Lyskamm Orientale Cresta S (28/07/10)
    Giordani (Punta) Via Normale da Indren (11/07/10)
    Vincent (Piramide) Cresta SSO (03/07/10)
    Midi (Aiguille du) Arete des Cosmiques (26/06/10)
    Breithorn dal Passo del Sempione (18/04/10)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (10/04/10)
    Magehorn da Engiloch (02/04/10)
    Bandiera (Pizzo) da Alpe Devero (14/03/10)
    Scatta d'Orogna da Alpe Devero (13/03/10)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (08/03/10)
    Zerbion (Monte) da Promiod (20/02/10)
    Sigaro (il) quota 2820 m da Valgrisenche (29/01/10)
    Serena (Col) da Mottes (16/01/10)
    Cervino o Matterhorn Cresta dell'Hornli (01/09/09)
    Giordani (Punta) Cresta del Soldato (21/07/09)
    Entreves (Aiguille d') Cresta SO (25/06/09)
    Rimpfischhorn da Saas Fee (11/05/09)
    Strahlhorn dalla Britanniahutte (10/05/09)
    Gelé (Mont) da Ruz (05/04/09)
    Liet (Punta) e Punta Cressa da Molere (14/02/09)
    Mombarone (Colma di) da Trovinasse (31/01/09)
    Basodino (Monte) da Riale (08/03/08)