Sealy Tarns da Hooker Valley Road

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota partenza (m): 750
quota vetta/quota massima (m): 1300
dislivello salita totale (m): 600

copertura rete mobile
no operato : 40% di copertura

contributors: matteo bosco
ultima revisione: 27/04/20

località partenza: White Horse Campground, Hooker Valley Road end (undefined , undefined )

punti appoggio: varie strutture a Mount Cook Village, campeggio DoC

cartografia: website e materiale informativo del DoC

bibliografia: website e materiale informativo del DoC

accesso:
Raggiungere Mount Cook Village prendendo la SH80 al bivio sulla SH8 presso Pukaki. I 58km della SH80 sono estremamente panoramici, con viste mozzafiato sul lago Pukaki e sulla parete sud dell'Aoraki (Mount Cook). Raggiunto Mount Cook Village si prosegue lungo Hooker Valley Road fino al suo termine (2,5km circa), dove si parcheggia nei pressi del campeggio gestito dal DoC.
In alternativa si può anche partire dal villaggio e percorrere Kea Point Track integralmente, aggiungendo 2km circa di spostmento alla gita.

note tecniche:
Questo itinerario è forse il più remunerativo in termini di paesaggio tra le escursioni in giornata della zona dell'Aoraki/Mount Cook alla portata di tutti; tuttavia, i 2200 che scalini bisogna salire lungo il percorso, frenano molti escursionisti, i quali si riversano in massa sul più abbordabile Hooker Valley Track. Questo grande numero di scalini e la vista stupenda di cui si gode nella salita gli hanno fatto valere il soprannome di "stairway to heaven".
Fuori dal periodo estivo è facile trovare ghiaccio o neve lungo il percorso ed è quindi necessario l'utilizzo di ramponi; inoltre, i pendii superiori in caso di abbondanti nevicate o di rialzo termico primaverile possono costituire un pericolo a causa dell'attività valanghiva, si consiglia pertanto di verificare con l'ufficio del DoC i bollettini relativi al rischio valanghe.
L'itinerario descritto termina su un poggio panoramico nei pressi di due piccoli stagni ("tarns" appunto); proseguendo oltre su terreno più "alpinistico", si raggiunge prima la Mueller Hut e poi continuando su cresta la cima del Mount Ollivier.
Dagli stagni ottima visuale sull'Aoraki e sui ghiacciai Hooker e Mueller.
Lo spostamento è di circa 6km a/r.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio del White Horse Campsite si seguono le indicazioni per il Kea Point Track, un ampio sentiero che conduce al punto panoramico omonimo posto su una morena e che si segue per circa 1km in lieve salita, fino ad un bivio dove si prende a sinistra (è possibile raggiungere il Kea Point allungando di 10/15minuti a/r).
Il sentiero ora sale inizialmente in maniera moderata per diventare presto piuttosto ripido; comincia così una serie di gradini (2200!!!) che in maniera molto diretta e con poche svolte porta fino a quota 1090m, dove si trova un piccolo ripiano molto panoramico perfetto per una sosta. Da qui riprende presto la salita sui pendi coperti di bush, fino ad un traverso finale dal quale con due svolte si raggiungono finalmente gli stagni e l'area panoramica.
La discesa si effettua per il percorso di salita.