Epicoun (Bec d'), anticima est Parete Est

tipo itinerario: parete
difficoltà: / 5.2 / E4   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 1700
quota vetta/quota massima (m): 3529
dislivello totale (m): 1800

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: powder boy
ultima revisione: 26/02/20

località partenza: Bivio Chez Chenoux (Bionaz , AO )

note tecniche:
Bella piramide che sovrasta il vallone di La Sassa. La parete prende il sole sin dai primi raggi.

descrizione itinerario:
Dal bivio di Chez Chenoux percorrere strada pianeggiante sino a Chamin. Di lì salire per comodi tornanti al vallone di la Sassa. La vetta è già visibile in fondo al vallone. Imboccare un lungo e largo conoide ed imboccare un canaletto largo 1 m circa che a seconda delle condizioni può essere una goulotte in ghiaccio, ma non troppo ripida. Attenzione alle possibili colate dai pendii sovrastanti soleggiati, forte esposizione. Usciti dal canaletto una rampa nevosa conduce ad un altro collegamento molto pietroso (meglio attendere buon innevamento, ma stabile) e di qui finalmente si accede agli splendidi pendii superiori. Esposizione più est e presenze di più canaloni e spine paralleli, che conducono alla bella anticima dell'Epicoune (crestina molto aerea, vista grandiosa su Cervino, Rosa, ecc).

altre annotazioni:
Flavio Migliavacca, Luca Zanette, Alessandro Stucovitz, Gabriele Plona.