Fauri Nord (Punta) Canale NNE

tipo itinerario: canale
difficoltà: / 4.1 / E1   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1600
quota vetta/quota massima (m): 2943
dislivello totale (m): 1350

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: abo
ultima revisione: 25/02/20

località partenza: Pattemouche (Pragelato , TO )

accesso:
Da Pragelato raggiungere Pattemouche e da lì il Pount daz Itrei (parcheggio). Risalire la val Troncea lungo la pista di fondo (restando a bordo pista per non intralciare), superare il bivio per Troncea e la località Landeniera (fontana). Proseguire fino ad 1km ca dall'Alpe Mey (prima della discesa che porta al ponte sul Chisone). Sulla dx si apre la parte bassa del vallone del Fauri, caratterizzato da numerose cascate di ghiaccio.

note tecniche:
Corto canalino (150m di conoide+150m di canale a 40°, qualche breve tratto più ripido) all'interno di un vallone poco frequentato. L'avvicinamento notevole e l'ingaggioso canale basso delle cascate non devono scoraggiare, una volta usciti nel vallone superiore il posto è idilliaco e sicuramente la sciata sarà di soddisfazione.
Attenzione dopo giornate di vento da ovest: a causa dell'esposizione orientale del canale si creano frequentemente accumuli da vento (così come nel canale basso delle cascate).

descrizione itinerario:
Salire la breve conoide ed entrare nel canale delle cascate del Fauri, facendo attenzione al manto nevoso (spesso accumuli da vento e placche in uscita) e alle cascate soprastanti (pericolo cadute di ghiaccio). Si esce quindi nel vallone del Fauri, se ne percorre tutto il fondovalle e giunti in prossimità di un dosso in centro al vallone stesso passare sulla dx (la traccia a sx, se presente, porta al colle del Fauri). Dal dosso puntare in direzione del canale (già ben evidente appena si esce nei pendii aperti del vallone). In prossimità di un isolotto roccioso si entra nel canale sulla sx. Lo si segue per 150m su pendenze costanti di 40° (qualche breve tratto un filo più ripido) e si esce nei pressi del colletto a q. 2920m. Per raggiungere la cima si percorre la cresta di dx (neve o roccette in funzione delle condizioni) fino in cima.
Discesa per l'itinerario di salita.