Rheinwald Novizio (Cascata del)

difficoltà: IV / 5+   [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota base cascata (m): 1600
sviluppo cascata (m): 750
dislivello avvicinamento (m): 100

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: falco
ultima revisione: 17/02/20

località partenza: Nufenen (Nufenen , Hinterrhein )

punti appoggio: Nufenen

cartografia: map.geo.admin.ch

bibliografia: Mario Sertori - Ghiaccio Svizzero

accesso:
Da Nufenen, seguire la pista da fondo,ad un certo punto attraversare la pineta in direzione di un grosso canale che si risale fino alla base della tozza candela che caratterizza la parte iniziale dell'itinerario,(45/60 minuti).Consigliate le ciaspole in caso di neve.

note tecniche:
Ambiente severo nonostante la vicinanza dell'autostrada.Itinerario assolutamente da evitare in caso di neve abbondante.Dato il notevole sviluppo e la lunga discesa è consigliabile attaccare non oltre le 5.00.Consigliati corpi morti,martello e chiodi da roccia.

descrizione itinerario:
La prima parte dell'itinerario si fa in 7/8 tiri discontinui.Soste su ghiaccio,400mt circa di sviluppo,max 3+.Poi lungo pendio nevoso di circa 200mt fino alla base di una corta goulotte.Salire la goulotte(nel nostro caso abbiamo trovato condizioni di ghiaccio scollato improteggibile),all'uscita continuare diritto su ripido pendio fino a reperire su roccia un chiodo con maglia rapida dove fare sosta.Il chiodo è stato da noi piantato durante la fase di discesa in doppia.Proseguire verso dx in direzione di uno stretto canalino nevoso che porta alla base dell'imponente colata.Primo tiro sul lato sx della cascata:prima parte tecnica e di continuità, poi man mano che si sale le difficoltà diminuiscono.Ghiaccio plastico.ottime viti,fatto sosta dopo circa 30mt dietro delle colonne.A questo punto vista l'ora(13.40) abbiamo deciso a malincuore di terminare la salita e cominciare a calarci.L'ultimo tiro, apparentemente meno difficile, dovrebbe essere lungo circa 20mt.
Discesa:
Eterna.Prime 2 calate su ghiaccio,traferimento su neve poi calata su 1 chiodo con maglia rapida,lungo trasferimento su neve fino a dove termina la Via del Novizio classica.Quindi lunga serie di doppie su abalakov,arbusti(lasciato cordini) e una su 1 chiodo( cordino e moschettone di calata) piantato da noi.Alle 17.30 eravamo di ritorno agli zaini alla base del primo salto ghiacciato,18.30 all'auto.

altre annotazioni:
Prima salita della Via del Novizio classica(diff. 3+,170mt?):R.Garofano,G.Simionato e G.Ponti - 1989.
Prima salita integrale fino alla cima(diff. IV/W6,M6), Massimo Tamborini & C.