Mait (Punta) da Sant'Anna

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 1812
quota vetta/quota massima (m): 3022
dislivello totale (m): 1210

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: ninja
ultima revisione: 17/02/20

località partenza: Sant'Anna (Bellino , CN )

punti appoggio: Rifugio Melezè

cartografia: Fraternali 1:25000 n.11 Alta Val Varaita, Alta Val Maira

accesso:
Risalita tutta la val Varaita fino a Casteldelfino, si prosegue a sinistra per la valle di Bellino, che si percorre fino al suo termine, nel periodo invernale davanti al Rifugio Melezè, a fine stagione fino a Sant'Anna.

descrizione itinerario:
Superata Sant'Anna di Bellino si punta alla caratteristica Rocca Senghi, raggiungendo così le grange Cruset. Proseguendo lungo l'itinerario del sentiero estivo si raggiunge un ponte che permette di attraversare sulla dx orografica del vallone di Rui. Si risalgono ampi pendii (dove la neve sparisce molto in fretta) raggiungendo le grange Rui. Si punta verso est entrando nella Baissa del Colle, traversando sopra la gorgia (esposto). Fino a questo punto il percorso è in comune con la salita alla Malacosta. Prima della fine della gorgia si scopre sulla dx un caratteristico canale, che si farà in discesa. Per la salita è più comodo compiere un ampio giro verso dx pervenendo da sopra all'uscita del suddetto canale. A questo punto si prosegue per i bei pendii che portano all'inizio della cresta est della Malacosta, dove si trova la nostra punta. In discesa, dopo il primo pendio, verso est si apre una sella dove un ripido pendio porta direttamente nel vallone di Rui. Altra variante, alla fine del canalino nascosto ci si può immettere nella gorgia, evitando di risalire per rifare il traverso sopra la stessa. In base alle condizioni di innevamento si deciderà a che altezza uscirne. Altra soluzione può essere salire alla Malacosta scendendo il pendio Est (4.1-E1) e, alla sua fine, risalire brevemente a sx.