Petit Peygou (le) da Le Laus variante dagli Chalets d'Izoard

difficoltà: BS   [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1745
quota vetta/quota massima (m): 2662
dislivello totale (m): 917

copertura rete mobile
vodafone : 60% di copertura

contributors: pigilm
ultima revisione: 04/01/20

località partenza: Le Laus (Cervières , 05 )

punti appoggio: Le Laus (Auberge d el'Arpellin) Ref. Napoleon

cartografia: I.G.N.3536 BRIANCON

accesso:
Da Briançon a Cervieres e poi a Le Laus dove in stagione finisce la strada carrozzabile e inizia il domaine de fond.

note tecniche:
Itinerario di scoperta con percorso articolato, poco frequentato, in ambiente "severo"

descrizione itinerario:
Si parte da Le Laus e si prosegue lungo la strada del Col d'Izoard. Dopo aver passato i primi tornanti (a circa 2100 m. dsl.) si volta a Dx passando vicino agli Chalets d'Isoard.
Si prosegue su ampi pendii con direzione N senza percorso obbligato, (forse è meglio tenersi sulla traccia del percorso per il Fort Lauzette, noi ci siamo tenuti alti e poi abbiamo traversato a q. 2350 ca) per risalire la Casse Blanche, sopra il Bois de Loubatiers puntando alla q. 2571 sulla cresta che congiunge i due Peygu, di lì in base alle condizioni si procede su pendii sostenuti fino a pochi metri dalla cima che si raggiunge a piedi per boccette.
Discesa: lungo la Casse Blanche fino a q. 2300; quindi si punta a Nord su pendii sempre più ampi cercando la migliore discesa nei boschi con esposizione N (Laubatiers e Talias,) sciabili anche se sostenuti, spesso in farina, per arrivare sulla strada de l'Izoard in vista di Le Laus.