Cammino Balteo - tappa n.19 da Aymavilles a Aosta

difficoltà: T   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 643
quota vetta/quota massima (m): 900
dislivello salita totale (m): 583

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: franco1457
ultima revisione: 15/11/19

località partenza: Aymavilles (Aymavilles , AO )

accesso:
Da Ivrea proseguire verso la valle con autostrada fino all'uscita di Aosta Est. Prendere la strada per Cogne; arrivati a Aymavilles al primo tornante si trova la chiesa dove parte l'itinerario.

note tecniche:
Il Cammino Balteo è un itinerario ad anello di quasi 350 Km, percorribile in entrambi i sensi. Un viaggio nella cultura e nella storia attraverso un territorio punteggiato da antichi borghi e imponenti castelli, immerso in un variegato paesaggio che alterna boschi e pascoli ad orti e vigneti.
Il tracciato si sviluppa principalmente nel fondovalle e sui versanti di media quota con un’altitutdine compresa tra i 500 e i 1900 metri s.l.m., praticabile quindi per buona parte dell’anno.
Il Cammino si articola in 23 tappe di circa 4-6 ore ciascuna che possono anche essere percorse in più riprese o, eventualmente, interrotte usando il trasporto pubblico. Ogni tappa è un invito alla scoperta, muovendosi a piedi lungo sentieri ma anche su strade sterrate e tratti asfaltati, attraverso villaggi e siti di interesse culturale e naturalistico.
Tappa di oltre 12 km con dislivello di 453 m. su sentieri e strade asfaltate, sempre ottimamente segnalata.

descrizione itinerario:
Da Aymavilles, nei pressi della chiesa di Saint Léger parte la tappa. Si prosegue lungo la strada che porta a Cogne fino al Castello di Aymavilles. Si passa davanti all'entrata del castello e si sale in direzione del bosco. Ad un bivio si svolta a sinistra e si prosegue con un sentiero a mezza costa che supera una cava lungo il Ru d'Albieroz. Si scende per un tratto passando da un bel punto panoramico e si raggiunge la frazione più alta di Jovencan. Ora si prosegue su strada sterrata in mezzo a coltivazioni di mele e uva (sentiero del Gargantua) e si arriva alla frazione Moulin di Gressan. Qui si sale verso una morena dove si raggiunge una croce in posizione panoramicissima (Cote de Gargantua). Dalla croce si prosegue scendendo nel versante opposto e arrivati al fondo si svolta a destra e proseguendo sempre tra vigne si sale alla frazione Chateau di Charvensod. Dopo un breve tratto asfaltato si prende una mulattiera che scende ripida in direzione di Aosta. Arrivati in città si raggiunge piazza Chanoux e in breve la Cattedrale.