Roma (Bocchetta) da Preda Rossa

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1950
quota vetta/quota massima (m): 2890
dislivello salita totale (m): 1000

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: garaca
ultima revisione: 04/11/19

località partenza: Preda Rossa (Val Masino , SO )

punti appoggio: Rifugio Ponti

accesso:
Accesso: In Valtellina, dopo Morbegno fino ad Ardenno, dove si prende la strada in direzione Val Masino.
Proseguire fino alla località Filorera dove si svolta per Preda Rossa. Qui presso albergo Rustichella si prende il pass (costo 5 euro) per poter raggiungere il pargheggio di Preda Rossa ( circa 12 KM.)

note tecniche:
Bellissima escursione in un posto incantevole, sopratutto in autunno.
Tutto l'itinerario è dominato dalla mole del Monte Disgrazia.

descrizione itinerario:
Percorso: Dal parcheggio il sentiero attraversa la piana con vari ponticelli di legno e sempre ben segnato (bianco rosso); si guadagna quota in un boschetto fino alla seconda piana. Si inizia quindi a salire più ripidamente in direzione del Rifugio Ponti.
L’itinerario sale ripido tra enormi lastroni di granito e piccoli torrentelli, sempre ben segnato fino a giungere al rifugio.
Dietro di esso, cartello rif. Allievi, parte il sentiero verso la Bocchetta Roma (“pas da ciöda”), a 2890m. uno dei punti più alti del famoso Sentiero Roma.
Si seguono i segnavia e vari ometti che descrivono un ampio arco verso nord.
Il sentiero ora alterna tratti ghiaiosi a lunghi tratti su grossa ganda dove occorre sapersi muovere con precisione fino a giungere alla Bocchetta.