Cammino Balteo - tappa n.17 da Villeneuve a Aymavilles

sentiero tipo,n°,segnavia: 3
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 664
quota vetta/quota massima (m): 1374
dislivello salita totale (m): 837

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: franco1457
ultima revisione: 30/10/19

località partenza: Villeneuve (Villeneuve , AO )

accesso:
Da Aosta proseguire verso l'alta valle fino a raggiungere l'abitato di Villeneuve dove ci sono diversi parcheggi.

note tecniche:
Il Cammino Balteo è un itinerario ad anello di quasi 350 Km, percorribile in entrambi i sensi. Un viaggio nella cultura e nella storia attraverso un territorio punteggiato da antichi borghi e imponenti castelli, immerso in un variegato paesaggio che alterna boschi e pascoli ad orti e vigneti.
Il tracciato si sviluppa principalmente nel fondovalle e sui versanti di media quota con un’altitutdine compresa tra i 500 e i 1900 metri s.l.m., praticabile quindi per buona parte dell’anno.
Il Cammino si articola in 23 tappe di circa 4-6 ore ciascuna che possono anche essere percorse in più riprese o, eventualmente, interrotte usando il trasporto pubblico. Ogni tappa è un invito alla scoperta, muovendosi a piedi lungo sentieri ma anche su strade sterrate e tratti asfaltati, attraverso villaggi e siti di interesse culturale e naturalistico.
Tappa non impegnativa (dislivello 837 m. e lunghezza 12,2 Km) ricca di suggestioni storiche che vanno dal Medioevo all'epoca romana attraversando vigneti, pianori, torrenti dall gole impetuose e villaggi sospesi nel tempo.

descrizione itinerario:
Dopo aver attraversato il borgo di Villeneuve, si sale alla volta della suggestiva chiesa di Santa Maria sotto lo sguardo enigmatico del castello di Chatel Argent. Superata la località Chavonne si raggiunge la frazione Issogne da cui si prende a salire verso la località Camagne da dove la vista si apre sia verso il fondovalle che verso il solco del torrente Gran Eyvia. Da qui si prosegue lungo un panoramico e a tratti un po esposto sentiero, noto anche come "sentiero delle farfalle" (ben 96 specie diverse) che, superata una galleria conduce allo straordinario ponte-acquedotto romano del Pont d'Ael, un capolavoro dell'ingegneria idraulica del I secolo a.C. oggi magnificamente musealizzato e valorizzato. Dal grazioso villaggio di Pont d'Ael si prosegue con un tratto in decisa salita fino al villaggio di Serignan. Proseguendo su strada e su sentiero si arriva così al villaggio di Ozein in splendida posizione panoramica. Da qui si scende in direzione di Champlan e, tra boschi e balze prative, si ritorna nel fondovalle all'altezza di Aymavilles nei pressi della Chiesa di Saint Léger dove termina la tappa. Per recuperare l'auto si prosegue sulla strada asfaltata per VIlleneuve che si raggiunge in 45 minuti.