Sette Confini (Monte) e Rifugio Melano da Pinerolo, percorso Verso il Canada e Sentiero Manuele Bellasio

difficoltà: MC+ / BC+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 376
quota vetta/quota massima (m): 1358
dislivello salita totale (m): 1450
lunghezza (km): 38

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: mbourcet213
ultima revisione: 16/10/19

località partenza: Pinerolo (Pinerolo , TO )

punti appoggio: Rifugio Melano Casa Canada

cartografia: Fraternali n° 6 Pinerolese e Val Sangone

accesso:
La partenza del percorso è proprio all'uscita della stazione FS in modo da poter usufruire dei servizi pubblici per recarsi al punto di partenza. Al momento è già presente una pista ciclabile che permette poi dalla stazione di arrivare a via Principi d'Acaja su percorso dedicato (in parte promiscuo con pedoni).

Pare che ad oggi il trasporto delle biciclette sul treno Torino - Pinerolo sia consentito solo dal lunedì al sabato mentre la domenica non sia possibile trasportarle, sicuramente non un bel biglietto da visita in un mondo che si vorrebbe rivolgere ai mezzi pubblici e ad una maggiore attenzione per la sostenibilità ambientale. Rimane comunque a disposizione il servizio autobus che dovrebbe consentire invece il trasporto su ogni corsa.

In corrispondenza della stazione è presente anche un parcheggio per auto.

descrizione itinerario:
Dalla stazione si prosegue verso il centro storico di Pinerolo, si attraversa piazza Duomo e in corrispondenza di Via Principi d'Acaja si inizia a salire verso la Basilica di San Maurizio. Dal piazzale (punto panoramico raggiungibile con breve deviazione sulla città e sulla pianura) proseguiamo per Costagrande dove superiamo la piccola chiesetta seguendo sulla destra la strada asfaltata dove troviamo una bacheca con palina indicativa, continuiamo sul percorso che dopo un po' diventa sterrato e tralasciando alcuni bivi ci porta alla borgata Incolletto da cui successivamente arriviamo al Colle Infernetto (Bacheca).
Da qui parte la variante per MTB molto bella che segue il sentiero Davide Bertrand per arrivare al Colle Eremita e ricongiungersi con il percorso escursionistico.
Ci sono quindi due possibilità, per i più allenati si può salire il sentiero Carbonaie fino al Ciardonet (OC+) per poi scendere ai Dairin sempre su sentiero e salire al Cro oppure per chi preferisce la variante soft si scende dal Colle Eremita fino a ricongiungersi all'asfalto per Case Brun e pochissimi metri dopo abbandonarlo per salire alla Borgata Sala (bivio sx) da dove si arriva poco sotto il bivio per i Dairin e si sale al Cro.

Dal Cro si può raggiungere il Colle Colletto come si preferisce (più diretta e ripida la strada che parte con una decisa rampa dietro la trattoria mentre passando dalla Falesia del Cro e la Fontana Eglantina più soft e bella da pedalare) dal quale in breve si giunge al Monte Sette Confini e al Colle Sperina, si rientra quindi al Colle Colletto con breve anello su sentiero e strada sterrata per scendere alle sorgenti del Lemina facendo attenzione al sentiero Bellasio che parte alla nostra sinistra con palina indicativa.

Arrivati al Ciardonet si può raggiungere il Rifugio Melano per strada o sentiero e da li scendere o verso Cantalupa oppure tornando al Ciardonet scendere a Pinerolo per vari sentieri/strade chiudendo l'anello

altre annotazioni:
Il percorso "VERSO IL CANADA - segui la foglia d'acero" è stato realizzato e segnalato nel 2019 dalla Sezione CAI di Pinerolo, con il contributo delle famiglie Bellasio e Possetti in memoria di Camilla, Manuele, Claudia e Andrea.

Il sentiero "Manuele Bellasio", dalle sorgenti del Lemina al Colle Ciardonet, è invece stato pulito e segnalato sempre nell'anno 2019, attualmente si sta procedendo con l'accatastamento del sentiero per concludere il lavoro in memoria del nostro socio e amico Manuele tragicamente scomparso nel crollo del Ponte Morandi a Genova.