Preit (le Tre Punte del) dal Colle del Preit

sentiero tipo,n°,segnavia: nessun sentiero
difficoltà: EE/F   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 2060
quota vetta/quota massima (m): 2307
dislivello salita totale (m): 400

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Klaus58
ultima revisione: 11/09/19

località partenza: Colle del Preit (Canosio , CN )

punti appoggio: Rifugio della Gardetta

cartografia: Escursionista e Monti editore, valle Maira 1:25000

accesso:
Risalita la valle Maira fino a ponte Marmora si continua a sinistra per Canosio e oltre, passando a Preit, Grange Selvest, Servino e dopo qualche tornante si parcheggia poco sotto il colle del Preit.

note tecniche:
Si tratta di tre puntine rocciose visibilissime da Grange Selvest, con l'aggiunta di una quarta che in realtà è solo un roccione vicino alla punta Ovest, la più elevata, con Tabernacolo e Madonnina comprensivo di quaderno di vetta. I tratti di arrampicata non vanno oltre il 2° e sono molto brevi. Normalmente si sale solo la cima ovest che è anche la più facile pur spiccando alla vista molto ripida e rocciosa.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio poco sotto il colle del Preit si sale al colle e si imbocca la strada per il rifugio della Gardetta oppure si taglia per prati verso le evidenti cime. Dalla strada a quota 2200 la si abbandona per spostarsi in piano verso una selletta erbosa (a ovest della cima ovest). Subito si punta ad un pino isolato sulla destra (guardando la vetta), dopo questo si svolta decisamente a sinistra per imboccare un facile canalino roccioso che porta prima da un'antenna e un paio di pannelli fotovoltaici e subito dopo alla vetta. Tornati alla selletta erbosa in pochi minuti si può salire facilmente sul roccione a Ovest, con ometto, oppure si comincia a contornare la cima salita e la centrale che si può salire dal lato Est per gradoni erbosi-rocciosi abbastanza ripidi con alcuni passaggi di facile arrampicata, quota 2290, ometto. Tornati alla base si sale di nuovo lato ovest l'ultima delle tre punte con un singolo passaggio di II non esposto e poi su tracce di animali alla terza vetta quota 2260.