Chambrettes (Crete des) da Chateau Queyras perLousselar e discesa GR5 integrale

difficoltà: BC / BC / S1   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1350
quota vetta/quota massima (m): 2582
dislivello salita totale (m): 1500
lunghezza (km): 34
disl. da portare (m): 250

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: GIORGIOBI
ultima revisione: 08/09/19

località partenza: Chateau Queyras (Château-Ville-Vieille , 05 )

punti appoggio: vari gite d'etape in zona

cartografia: IGN 3537 ET Guillestre

note tecniche:
Fino al col des Pres de Fromage salita classica da Chateau Queyras. Per raggiungere il col Fromage si segue invece un percorso meno battuto (ma non meno bello) di quello classico che segue fedelmente il GR5 riservandosi questo magnifico sentiero per la sola discesa. La parte finale di cresta fino all'Ancien Poste Optique è come al solito magnifica e vale il prezzo della fatica di spingere la mtb fino in cima!

descrizione itinerario:
Da Chateau Queyras (park a dx arrivando dal colle dell'Agnello) si attraversa su ponte il torrente Guil e si comincia a salire prima su strada asfaltata e poi su bella sterrata fino a poco sotto la sommità del Sommet Bucher (ripetitore dove termina la strada volendo raggiungibile con poca fatica aggiuntiva) dove sulla dx stacca il sentiero (palina) che deposita velocemente al Col de Près de Fromage.
Dal col Près de Fromage si segue il sentiero con indicazione Chappelle de St-Simon per poche centinaia di metri per abbandonarlo (subito dopo aver superato una ripida rampa) seguendo verso dx una traccia in salita non segnalata ma piuttosto evidente. La traccia diventa presto ben marcata è sale lievemente in un bellissimo bosco per uscire infine su ampi pascoli con stupende visuali sulla bifida piramide aguzza della Pointe de la Selle. Occorre ignorare tutte le tracce in discesa per continuare nella stessa direzione seguendo la principale che taglia un po in salita un po pianeggiante ripidi pascoli (Lousselar) fino a toccare il fondo di un ruscello dopo aver traversato un breve tratto franoso. Qui si deve risalire in diagonale sul lato opposto, per un breve tratto il sentiero si perde un po o meglio si divide in più tracce le quali convergono tutte più in alto (qui si deve spingere) in un'amena valletta e quindi si raggiunge bici al fianco un piccolo ma evidente colletto con vista sull'ancora lontano col Fromage. Senza possibilità di errore si segue la traccia ora tornata perfettamente ciclabile e con un'ultima breve discesa si converge sul GR5 a poca distanza dal col Fromage (2301 m) che si raggiunge quasi sempre pedalando. Dal colle si prende a dx l'evidente traccia che taglia con ampi traversi il ripido pendio meridionale della Crete des Chambrettes fino alla panoramica cima dove sorge l'Ancien Poste Optique.

Per la discesa si segue a ritroso il percorso di salita fino al col Fromage e da qui si scende per il GR5 ignorando quasi subito la traccia che scende a sx con indicazioni per Montbardon. Il GR5 nella prima parte presenta numerosi saliscendi sempre ciclabili, quindi supera una suggestiva zona soggetta ad erosione ed arriva su una panoramica cresta dove piega bruscamente a dx.
Da qui ci sono due possibilità:
1)si continua fedelmente lungo il GR5 arrivando ben presto al ponte Rouge e ad una strada forestale che non va seguita ma sempre in sinistra orografica si continua in discesa sul GR5;
2)dal punto panoramico di cresta si abbandona il GR5 per continuare diritto lungo tracce di sentiero abbastanza marcate che digradano dolcemente in ameni pascoli e vallette verso gli Chalets de Fontantie. Qui le tracce sono numerose ma in basso convergono tutte sulla strada forestale che sale da Montbardon. Occorre seguirla verso destra e con un lungo traverso si raggiunge la Fontaine Rouge e l'imbocco verso sx del GR5 di cui al punto precedente.

Dalla Fontaine Rouge si segue il GR5 che con percorso lungo ma molto scorrevole deposita su di una sterrata che in breve incrocia la strada percorsa in salita. Quasi subito si abbandona quest'ultima per seguire il sentiero GR5 fino a ritoccare una seconda volta la strada di salita. Un ultimo lungo taglio (meno interessante dei precedenti su stradello a tratti scassato) deposita a Chateau Queyras.