Corchia (Monte) II° torrione Indietro tutta

difficoltà: 6a / 6a obbl
esposizione arrampicata: Ovest
sviluppo arrampicata (m): 150
dislivello avvicinamento (m): 200

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: salvonano
ultima revisione: 17/08/19

località partenza: Passo croce (Stazzema , LU )

accesso:
Arrivati a passo croce si parcheggia e si risale a piedi la marmifera di destra ( con sbarra). La di percorre fino a 50 mt prima di una galleria e si imbocca una traccia a sx. La traccia in breve tempo porta alla base dei torrioni.

note tecniche:
L’attacco della via è qualche metro a destra della via classica e segnalata da un cordone rosso al primo spit( molto in alto). Indispensabili friends medio piccoli e nut data la chiodatura rada e cordini per allungare le protezioni del 4° tiro dato che compie più di qlk cambio di direzione

descrizione itinerario:
1° tiro. Si attacca prima su placca a gradoni con paleo poi si fa più verticale con passaggio ( 6a) in un diedrino superato il quale si raggiunge una cengia con sosta con catena (6a spesso 5°).
2° tiro. Si supera la cengia su placca appoggiata (spit nascosto a dx) e dopo un breve strapiombo si ci ribalta sullo spigolo e di lì alla sosta con catena ma un po’ malridotta. ( 5c spesso 5b).
3° tiro. Su per placca a gradoni leggermente a sx fino ad incontrare una fessura che si supera con arrampicata atletica sempre con buone prese. Alla fine della fessura di traversa leggermente a destra fino ad una sosta con catena. ( 5c chiodatura rada).
4° tiro (chiave). Si supera la sosta a sinistra poi su per una rampa dove è presente un friend incastrato con lungo cordone rosa. Da lì si traversa a dx (presenti due vecchi chiodi ma ancora buoni) e poi su per un difficile ma breve diedro che culmina con un ribaltamento (chiodo). Da lì per placca a gradoni si procede dritti ad un grosso masso con un fittone dove si sosta. (VI° spesso V+).
5° si riunisce al percorso della via classica che per facili risalti e roccette III
porta ad una sosta a spit da attrezzare.