Valcuca (Cima di) anticima 2450 m Per Camy

difficoltà: 6a+ / 6a obbl
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
sviluppo arrampicata (m): 190

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: ettore ricci
ultima revisione: 06/08/19

località partenza: Terme di Valdieri (Valdieri , CN )

punti appoggio: Rifugio Valasco

accesso:
Dalle Terme di Valdieri raggiungere il pianoro del Valasco superiore e proseguire per la Val Morta. Superare la deviazione per il rif. Questa; al nono tornante dopo il bivio, abbandonare il sentiero e traversare salendo a sinistra (ometti). Traversare una pietraia, salire un pendio erboso e raggiungere un grosso larice alla base della parete. Dal larice guardando verso sinistra e a sinistra di un canale la parete forma una grossa struttura a forma do "pala". Raggiungere la base della struttura; l'attacco si trova qualche metro a destra del suo punto più basso. Ore 1,15 dal rifugio Valasco. Ore 2.15 dalle Terme di Valdieri. Ore 0.45 dal rifugio Questa.

note tecniche:
Parete complessa; la struttura dell'ultimo tiro non è visibile da sotto. La via è stata aperta dal basso. Attrezzatura S1 : fix da 10. Soste con catena escluse S2 e S5. Materiale: 11 rinvii + fettuccia e mosch. per S2 e S5. Roccia: granito

descrizione itinerario:
L1: salire un vago spigoletto e il seguente muro. S1,35mt, 10 spit, 5c. - L2 : Seguire il diedro a sinistra della sosta, poi il muro e con passo a destra raggiungere S2 - 25 mt, 7 spit, 6a - L3 : Aggirare il tetto a sinistra e obliquando sempre a sinistra raggiungere la sommità della pala. S3, sosta su albero, 35 mt, 11 spit 6a+. Scendere qualche metro ed individuare uno spit con maion. Calarsi 20 metri nel pendio erboso fino a S4. - L4 : Seguire un rampa poi traversare a destra e aggirare lo spigolo. S5, 23 mt, 8 spit, 6a+. L5 : Superare due piccoli tetti poi a sinistra un muretto. S6, 20 mt, 6 spit, 6a+. Salire per 20 metri il pendio erboso fino a raggiungere l'ultima struttura. Spit con maion per sicura e per calata in discesa. L6 : salire l'evidente e continua fessura diedro di 48 mt, S7, 9spit, 5b.
Discesa: In doppia da S7, spit con maion per scendere il pendio erboso, S6 - S4 direttamente nel canale (60 mt)

altre annotazioni:
La via è stata aperta da Ettore Ricci, Ivo Barbarito, Pietro Novarino, Tiziana Grosso l'11 giugno 2017