Monscera (Passo di) da San Bernardo, anello

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1628
quota vetta/quota massima (m): 2103
dislivello salita totale (m): 550

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: franco1457
ultima revisione: 05/08/19

località partenza: San Bernardo (Bognanco , VB )

punti appoggio: Rifugio Al Dosso, Rifugio Gattascosa e Rifugio San Bernardo

accesso:
Percorrere la A26 sino a Gravellona Toce, proseguire seguendo la statale del Sempione, sino all'uscita di Domodossola. Si prende la strada per la Val Bognanco. Raggiunta la località termale si prosegue, risalendo diversi tornanti, per Graniga/S. Bernardo parcheggiando nei pressi della chiesa.

descrizione itinerario:
Dal parcheggio si cammina lungo la trattorabile (segnavia D8) che, inoltrandosi nel bosco, ci porta a raggiungere il ponte sul Rio Rasiga. Dopo averlo superato si sale lungo la strada sino ad arrivare al Rifugio Al Dosso. Si continua ancora un po' sulla strada fino al bivio per il Lago di Arza. Si svolta a destra e si risale il bel sentiero (Sentiero dei cacciatori) che attraversa splendide radure fra una miriade di mirtilli... Si tralascia il sentiero che sale diritto verso il lago di Arza e si prosegue sul bel sentiero che sbuca sulla sterrata nei pressi dell'Alpe Monscera. Seguendo i numerosi cartelli si prosegue per il Passo di Monscera passando in alto sul piccolo lago del passo.
Arrivati al Passo, deturpato dalla presenza di tralicci, la vista è spettacolare e ci troviamo di fronte al "trittico del Sempione" Fletschorn, Lagginhorn e Weissmeis. Visibile anche il Monte Leone. Dal Passo si scende in direzione del Rifugio Gattascosa che si raggiunge in breve. Si prosegue sull'evidente sentiero che passa vicino al Lago di Ragozza e con alcuni tratti ripidi si arriva alla stupenda piana di Ridorosso. Con un ultimo tratto, prima su sentiero, poi su sterrata, si perviene al Rifugio San Bernardo e in breve all'auto.