Chaberton (Monte) Vie Ferrate Batteria Bassa - Batteria Alta - Mario Perona

difficoltà: PD
esposizione prevalente: Est
quota base ferrata (m): 1630
sviluppo ferrata (m): 300
quota massima (m): 3130

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: riccardobubbio
ultima revisione: 05/08/19

località partenza: Claviere (Claviere , TO )

punti appoggio: Claviere - hotel vari

accesso:
da Torino prendere Autostrada Torino Bardonecchia, uscire per Cesana Claviere, proseguire per Claviere: all'uscita della seconda gallieria dopo Cesana si presenta una Rotonda che porta da una parte verso Monginevro (tramite galleria) dall'altra accede al Paese di Claviere:
prima della rotonda fermarsi e parcheggiare nei pressi una strada cantoniera (spazio per 5-8 auto) da li tornare indietro verso Cesana per la vecchia strada (consentito solo piedi o bici) ..dopo 300 metri sulla sinistra c'e' l'ingresso di una galleria (illuminata) con il cartello che indica la partenza della ferrata

note tecniche:
questo itinerario e' il concatenamento delle ferrate precedenti (3 tronconi) che portano prima a batteria bassa e poi a batteria alta nel petit vallon a cui e' stato recentemente aggiunto un tratto attrezzato che seguendo una via di roccia chiodata già intitolata a Perona (Guida di Cesana morta durante un trasbordo di Eliski) porta alla vetta dello chaberton

descrizione itinerario:
dalla vecchia strada (ora ciclabile) che scendendo da Claviere porta a Cesana (evitando la galleria) si prende il tunnel con all'ingresso il cartello indicatore della ferrata
all'uscita del tunnel inizia il cavo
la ferrata parte a quota 1630 porta a a Batteria Bassa nel Petit Vallon 1910, poi un breve tratto di sentiero (ben tracciato e segnalato) e alla prima curva riprende il secondo tratto (circa 100 m di dislivello) ancora pochi tornati di sentiero e poi un ultimo tratto di circa 50 metri e nuovamente sentiero fino a Batteria Alta (2208)
tutti i tratti di ferrata stanno a sinistra (faccia a monte del sentiero che sale a Batteria Alta e lo costeggiano fedelmente
Da Batteria Alta prendere l'evidente sentiero che prima per prati, poi sfasciumi porta alla spalla della Cresta Sud ESt (quota 2670) riconoscibile per un grosso ometto
percorrere la spalla sul fil di cresta (sentiero) fino al cartello che segnala l'ultimo tratto della ferrata denominata Ferrata Perona (da quota 2700 a quota 3100)
l'ultimo tratto e' piu un sentiero attrezzato di alta montagna che una ferrata...il cavo e' sempre presente.. e alterna passaggio su sfasciumi a salti di roccia
durante il percorso di attraversano 2 ponti di funi (2 cavo per i piedi, 2 per le mani e un quarto in altro per agganciare la longe) il primo ponte di pochi metri (4-5) il secondo un po più lungo (circa 15) e si affrontano 2 piccole discese sempre protette dai cavi
raggiunta una prima anticima si prosegue per cresta fino alla punta dello Chaberton e alla spianata sommitale

attenzione seppur sempre protetti dal cavo, si tratta di un itinerario di alta montagna.. le prese per le mani e gli appoggi per i piedi sono sempre da controllare (alcune pietre anche grandi proprio sul tracciato muovono) e in parecchi punti si sale per dei canalini di ghiaia che puo' franare sugli alpinisti "in coda"

altre annotazioni:
..