Sergent Masso della Riscoperta

difficoltà: dal 4 / al 6c
esposizione arrampicata: Sud-Est
quota falesia (m): 1600
lunghezza min itinerari (m): 8
lunghezza max itinerari (m): 15

copertura rete mobile
tim : 60% di copertura

contributors: Vigorone
ultima revisione: 15/07/19

località partenza: Parcheggio del Sergent (Ceresole Reale , TO )

punti appoggio: Camping La Peschiera

vedi anche: http://guidealpinetorino.com/blog-entry/masso-della-riscoperta/

accesso:
Si risale la Valle dell'Orco e dopo Noasca e i primi tornanti si imbocca la galleria.
All'uscita della stessa si gira a sinistra, si superano il ponticello che porta alla falesia X-Ice e il masso della Fessura Kosterlitz e si parcheggia al parcheggio del Sergent di fronte al Camping.
A piedi si imbocca la vecchia statale (recentemente riasfaltata in occasione della tappa del Giro d'Italia), si supera il masso della Fissure du Panetton e, subito dopo la sbarra, si imbocca a sinistra il sentiero che inizia su una placca (evidenti ometti) e che porta all'attacco del Nautilus.
Dopo poche decine di metri si nota sulla sinistra il grande masso della Riscoperta.

descrizione itinerario:
Sono presenti 9 tiri di difficoltà dal 4a al 6c, molto vari e adatti sia ad uscite didattiche di introduzione all'arrampicata sia per divertirsi quando il tempo è incerto o non si ha voglia di troppo ingaggio. Nell'ordine da sinistra a destra:

Nuovi orizzonti 4b
La scala d’Avorio 4a
Arriva la pioggia 5c
Dammi una lametta 5a
Miss Palmo 6a+
Mr.Thermos 6a
Scala che ti passa 5c
Il musicista 6c
La torre 5b

Ottima attrezzatura con fix 10 mm, placchette Kinobi e sosta con catena e maglia rapida (necessario fare manovra).

E' sempre bene ricordarsi di utilizzare un proprio moschettone o rinvio sulla sosta per calarsi o per fare moulinette per ridondanza e soprattutto per non consumare il materiale fisso!

altre annotazioni:
Il masso era con ogni probabilità già utilizzato in passato (sopra alcune delle vie è presente una vecchia sosta a due fix).
La falesia è stata attrezzata nell'estate 2018 dalle guide di Guide Alpine Torino () con la collaborazione di Mountain Sicks e Camping La Peschiera.