Aleccio (Alpe) da Crodo

difficoltà: BC / BC   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 500
quota vetta/quota massima (m): 1580
lunghezza (km): 9

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: adrimiglio
ultima revisione: 15/07/19

località partenza: Crodo (Crodo , VB )

accesso:
Percorrere la s.s. 659 della Valle Antigorio fino all'abitato di Crodo, diverse soluzioni di parcheggio: Stabilimento Campari, Latteria Antigoriana.

note tecniche:
Salita interamente su asfalto con tratti superiori al 20%.

descrizione itinerario:
Appena superata la latteria di Crodo svoltare a destra e seguire le indicazioni per Maglioggio. Dopo una breve discesa si supera il fiume Toce e inizia la salita (loc. Quategno fuori). Il tratto iniziale serve per scaldare le gambe fino a Maglioggio con pendenze attorno al 7/8% poi le cose cambiano. Arrivati a Maglioggio tenere la sinistra e successivamente la destra (indicazioni Aleccio). Subito le pendenze diventano impegnative, superata la sbarra si affronta un breve tratto attorno al 18% poi diventano più abbordabili ma sempre sopra il 10%. Finiti i tornanti si entra nella valletta percorsa dal Rio Antolina, questo tratto diventa quasi pianeggiante, meglio recuperare le forze per il successivo tratto che ha inizio superato il ponticello (600 m con pendenza media del 15%). Quando l'arteria pianeggia svoltare a destra, proseguendo diritti si scende a Crego. Il tratto successivo è ben pedalabile con pendenze dolci e addirittura un tratto pianeggiante, preludio a quello che ci aspetta dopo, siamo a quota 1250, superato il tornante sx, si esce dal bosco dove ha inizio il vero calvario: uno sviluppo di 850 m. con pendenza media del 21% questo segmento su Strava l'ho chiamato "Il castigo di Dio" provare per credere...superato questo ostacolo le pendenze seppur rimangano di tutto rispetto vi sembrerà di pedalare in piano. Superata la cappella si può continuare sulla via principale fino alla fine dell'asfalto (piccolo spiazzo).