Monch Cresta SO

difficoltà: AD-   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 3454
quota vetta (m): 4107
dislivello complessivo (m): 653

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: RobyF
ultima revisione: 12/07/19

località partenza: Jungfraujoch (Fieschertal , Distretto di Goms )

punti appoggio: Monchsjochhutte

accesso:
Dalla stazione ferroviaria di Jungfraujoch o, in alternativa, dal rifugio Monchsjochhutte, abbandonare la traccia battuta dal gatto appena dopo l'uscita dalla galleria e puntare alla cresta, che si attacca poco a monte delle prime rocce, all'altezza del primo grande torrione.

note tecniche:
Salita bellissima, valida alternativa alla normale, anche se un po' più difficile. Da fare in giornata appena arrivati al Jungraujoch, fermandosi magari al rifugio dopo essere scesi per la via normale.
Indispensabili corda, piccozza, ramponi, utili 2/3 friends e un paio di fettucce.

descrizione itinerario:
Il passaggio più difficile lo si trova all'inizio, appena lasciata la neve, attaccando il torrione per un camino con roccia poco invitante (sosta in uscita). Poi si segue il filo di cresta, cercando i passaggi più semplici, talvolta a ovest, talvolta a sud. Alterna tratti d'arrampicata ad altri in conserva e l'uscita è su neve/ghiaccio. Dove serve si trova qualche sosta o fittone.
Discesa per la via normale della cresta Sud Est.