Serre Piarâtre da Freissinieres

difficoltà: MC+ / BC / S1   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1148
quota vetta/quota massima (m): 1931
dislivello salita totale (m): 800
lunghezza (km): 18
disl. da portare (m): 10

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: GIORGIOBI
ultima revisione: 06/06/19

località partenza: Freissinières (Freissinières , 05 )

punti appoggio: gite d'etape a Freissinières

cartografia: IGN 3437 ET Orcières-Merlette

bibliografia: VTT Grande Traversée des Hautes-Alpes

note tecniche:
Splendido anello che, pur abbastanza breve, regala una discesa spettacolare tutta da guidare con ampi tratti scorrevoli e poche difficoltà tecniche. Ad inizio stagione l'ultimo traverso in salita può presentare esiti di valanga mentre la salita nel fitto bosco garantisce una buona dose di ombra anche nelle più calde giornate estive.

descrizione itinerario:
Da Freissinières si attraversa alternativamente il ponte a quota 1148 m o quello a quota 1194 imboccando la comoda sterrata che sale nell'ombroso e fitto Bois de Monsieur.
La pista sale con pendenza costante e mai proibitiva, una lunga serie di tornanti porta ad un bivio a quota 1681 dove bisogna continuare a salire sul ramo di destra tralasciando a sinistra il ramo che porta al col des Combes.
A quota 1843 bisogna fare attenzione ad abbandonare la principale per imboccare sulla sinistra un ramo secondario inerbito che con un lungo traverso (valanga) si porta in direzione della dorsale erbosa chiamata Serre Piarâtre sulla cartina IGN (ad un unico bivio occorre tenere il ramo alto di destra).
La traccia termina nel fitto del bosco ma una serie di balise bianco rosse (Grande traversée des Hautes-Alpes) aiutano a seguire il percorso corretto che qui va affrontato bici al fianco. In breve si raggiunge un sentiero nel fitto e splendido bosco che scende dal Col de Tramouillon dove ha inizio la discesa.

La traccia scende splendida nel bosco disegnando subito una serie di tornantini abbastanza aperti, poi con un lungo traverso ed ulteriori tornanti giunge ad un primo bivio (Pra la Peyro sulla cartina).
Si tralascia il ramo che scende a sx verso il col des Combes (che volendo porterebbe al punto di partenza con una discesa molto più diretta), per prendere a dx su tracciato lungo ma molto filante (qualche difficoltà tecnica in più verso la fine) fino a raggiungere una sterrata poco a monte dell'abitato di Seyes. Qui bisogna fare attenzione ad individuare la traccia che si infila tra le case (all'inizio non troppo visibile e poco segnata) e continua la discesa . Si incontrano due bivi principali dove bisogna sempre tenere a sinistra fino a raggiungere l'abitato di Le Serre.
Da qui si deve tenere la sterrata che scende ed al primo largo tornante imboccare la mulattiera ben segnalata sulla sinistra (Les Rousses m 1225). Il percorso scende fino a raggiungere la plaine des Allouviers. Il percorso - pur sostanzialmente pianeggiante - rimane molto scorrevole su sentiero a dir poco perfetto, quindi raggiunge una sterrata che riporta comodamente al ponte da dove si era attraversato il torrente Biaysse.